La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Università degli Studi Parma - Settore Biblioteche Seminario “Dalla Biblioteca alla Rete” La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Università degli Studi Parma - Settore Biblioteche Seminario “Dalla Biblioteca alla Rete” La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote."— Transcript della presentazione:

1

2 1 Università degli Studi Parma - Settore Biblioteche Seminario “Dalla Biblioteca alla Rete” La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Modulo didattico di presentazione. Versione Settembre 2002 in ambiente umanistico I MATERIALI DIDATTICI DEL CORSO SONO DISPONIBILI ONLINE ALL’INDIRIZZO:

3 2 INTRODUZIONE La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote

4 3 “La prima cosa che salta subito agli occhi è che il web, come tutte le traduzioni numeriche dell'informazione, produce un flusso e non uno stock, cioè un deposito. (…) Per cominciare, il testo informatico ha tre caratteristiche significative: è un testo fluido, che non esiste (non c'è motivo di conservarlo, posso vederlo solo temporaneamente); è un testo dinamico, che cambia sotto i miei occhi e dove la dinamicità ha un senso; è un testo partecipativo che non vuol dire interattivo, termine che può avere una quantità di significati, ma che generalmente si utilizza come la scelta di un percorso da parte di un fruitore dentro elementi strutturati.” (Jean Pierre Balpe, sul sito web di MEDIAmente, agosto 2001) La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Il testo elettronico secondo J.P. Balpe

5 4 FLUIDITA’ DINAMISMO STRUTTURA del testo Le caratteristiche dell’ipertesto secondo J. P. Balpe Vs. conservazione archivio Catalogo biblioteca PARTECIPAZIONE Elementi compositivi del testo La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote nella lettura e nell’analisi a scopo descrittivo Scelta di un percorso soggettivo dentro la... viaggio dentro la … ghettizzazione Identità riconoscibile

6 5 Come si diffonde l’informazione via rete OVERLOAD di informazioni non mediate accessibile attraverso il filtro delle le Biblioteche accademiche Politica dello “scaffale scelto” Passività del lettore vs. Esigenza di approccio critico Vs. La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Informazione tradizionale

7 6 1. accessibilità, 2. rispetto del copyright, 3. Sinteticità & standardizzazione Concetto USA informazioni necessarie ma nella forma più concentrata possibile = linguaggio convenzionale La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Estensione del concetto in senso immediato = “magico” “... a work is fixed (…) when its embodiment (…) is sufficiently permanent or stable to permit it to be perceived, reproduced, or otherwise communicated for a period of more than transitory duration” UR L I tre “comandamenti” per una corretta citazione

8 7 GLI ELEMENTI DELLA CITAZIONE La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote

9 8 ELEMENTI COMUNI DA "REINTERPRETARE”: Paginazione Editore La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi Elementi a confronto ELEMENTI TIPICI SOLO DELLE RISORSE ELETTRONICHE REMOTE: Monografie : edizioni, versioni Periodici: vol., fascicolo Autore Titolo Dati sulla pubb. Data di pubbl. & Indirizzo di rete Data di accesso

10 9 L'AUTORE RESPONSABILITA' PRIMARIA > PROPRIETA’ INTELLETTUALE identificazione dell'autoreFRONTESPIZIO identificazione dell'autore Sostituti del FRONTESPIZIO DOVE sono questi luoghi “significativi”? Dipende dal tipo di risorsa 1.DOCUMENTI DI DERIVAZIONE CARTACEA 2.RISORSE “INDIGENE” La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi Norme ISO

11 10 DOVE INDIVIDUARE L’AUTORE NEI DOCUMENTI DI DERIVAZIONE CARTACEA Osserva la parte iniziale del documento l’HEADER La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi DOVE INDIVIDUARE L’AUTORE NEI DOCUMENTI “INDIGENI” DELLA RETE Osserva la parte finale del documento, la zona sotto il DIVIDER

12 11 La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi Le risorse “indigene” Difficoltà e casi particolari nell’identificazione dell’autore e della formulazione di responsabilità ESEMPI THE DEAD CITY LIBRARY > Homepage Università di Parma e Homepage ADSU > ESEMPIO DA UN MESSAGGIO DI POSTA ELETTRONICAPOSTA ELETTRONICA MLA Style for Citing Web Sources >

13 12 IL TITOLO E’ l’elemento fondamentale della descrizione di un documento. Osserva la zona dell’ HEADER o eventualmente nell’HYPERTEXT HEADER La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi

14 13 Hypertext HEADER DOVE INDIVIDUARE IL TITOLO Osserva la zona dell’ HEADER La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi Zona HEADER TITOLO 1 2

15 14 La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi Le risorse “indigene” Difficoltà e casi particolari nell’identificazione del titolo ESEMPI periodici elettronici risorse distinte in più sezioni messaggi di posta elettronicaposta elettronica

16 15 Dove individuare le informazioni sulla versione (monografie) o sulla pubblicazione (periodici) L’indicazione della versione o del fascicolo va posta dopo il titolo. Una versione diversa dalla prima si indica con la dicitura “Vers.” oppure “Rev.”. Se si tratta di una prima versione normalmente non lo si indica. L’indicazione del fascicolo-volume-annata segue questo schema (Columbia Style for humanities): Volume : fascicolo (anno) La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi zona dell’ HEADER Versioni/revisioni si inseriscono con qs. Formula: Vers. 2. Rev. Apr. 1998

17 16 Dove individuare le informazioni sulla DATA di pubblicazione E’ spesso sostituita dalla data di ultimo aggiornamento o da quella di copyright (siti commerciali). Se ci sono tutte e due si riportano entrambe, prima la data di prima pubbl. poi quella di ultimo aggiornamento Osserva la zona sotto il DIVIDER La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi

18 17 Dove individuare le informazioni sulla paginazione e sull’editore e luogo di edizione PAGINAZIONE EDITORE artificio tipico della cultura stampata non si riporta se non è esplicito Solo se esiste in senso “commerciale” (riviste, e-books, banche dati etc.) Funzione > reperibilità INDIRIZZO DI RETE (URL) La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi Es. Studies in Bibliography:

19 18 GLI ELEMENTI TIPICI DELLE RISORSE DI RETE: L’INDIRIZZO DI RETE Penultimo posto della descrizione (nel Columbia Style senza uncinate) Reperibilità del documento > accessibilità LA DATA DI ACCESSO Ultimo posto della descrizione tra parentesi tonde La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Gli Elementi

20 19 La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote LO STILE DELLA CITAZIONE In ambito umanistico

21 20 LO STILE DELLA CITAZIONE Assenza di uno stile di citazione universale ed omogeneo Nonostante la pubblicazione già nel 1997 della prima versione della norma ISO per la citazione delle risorse elettroniche stili disciplinari > appendici sulle risorse di rete (tutorials online) 1.Unico stile nato ex-novo per le RER 2.Modello adattabile a contesti disciplinari diversi (2 versioni) concepito per uniformare le norme citazionali dei principali stili disciplinari alle specificità delle RER 3.Considera l'aspetto dei problemi citazionali a quello dei problemi strutturali e compositivi del testo in formato elettronico La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Lo Stile Columbia in ambito umanistico Perché il Columbia Style

22 21 Il Modello scientifico e quello umanistico a confronto Modello scientifico da APA e CBE oggettività e tempismo CITAZIONE INTERTESTUALE (cognome, data) Modello umanistico da MLA e Chicago Style IDENTITA’ dell’autore CITAZIONE INTERTESTUALE (cognome) BIBLIOGRAFIA FINALE IN ORDINE CRONOLOGICO BIBLIOGRAFIA FINALE IN ORDINE ALFABETICO SECONDO IL COGNOME La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote VS

23 22 Cognome, nome. "Titolo Documento Secondario.” Titolo Principale del Documento. Eventuale versione o indicazioni volume e fascicolo. Data pubbl. o/e data ultima revisione. Indirizzo internet completo (data di accesso). Il Columbia Style in ambito umanistico La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Lo Stile Columbia in ambito umanistico Si inserisce qui il nome del curatore >, maint./comp. Versioni/revisioni si inseriscono con qs. formula > Vers. 2. Rev. Apr Senza uncinate 12 Dic /9/2001

24 23 La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Lo Stile Columbia in ambito umanistico La norma ISO e il Columbia Style a confronto DIFFERENZE PRINCIPALI 1.RER e REL in un blocco unico 2.Ridondanza descrittiva - scarsa sinteticità formule discorsive tra quadre Available from… + [cited …] [online, database online, electronic mail…etc] SINTONIE 1.Norma accessibilità 2.Preoccupazione per l’identificazione degli ELEMENTI

25 24 La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Lo schema descrittivo da Norma ISO Cognome, Nome. Titolo Principale del Documento [indicazione del supporto]. Eventuale versione/edizione o indicazioni volume e fascicolo. Data pubbl. o/e data ultima rev. [cited data di accesso]. Available from World Wide Web:. 12 Dic 1995 [cited 30 Apr 2002] Per es. [online] Il titolo del documento secondario si inserisce dopo la data se si tratta di sezioni di documenti unici (per es. capitoli) senza formattazione particolare Il titolo del documento secondario si inserisce dopo l’autore se si tratta di articoli su periodici o saggi su monografie senza formattazione particolare anno, vol. x, no. 3 Indicazione ISBN/ISSN

26 25 La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote Lo Stile Columbia in ambito umanistico ESEMPI & Esercitazioni online Self-access

27 26 Marina Usberti Biblioteca del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Università di Parma Versione Settembre 2002 Il testo completo della documentazione preparatoria del corso nonchè la bibliografia di riferimento utilizzata sono pubblicate all’indirizzo: in ESB Forum: Recensioni e contributi su cd-rom e altre fonti informative elettroniche, gennaio 2002, ultimo aggiornamento settembre 2002.ESB Forum: Recensioni e contributi su cd-rom e altre fonti informative elettroniche FINE


Scaricare ppt "1 Università degli Studi Parma - Settore Biblioteche Seminario “Dalla Biblioteca alla Rete” La citazione bibliografica delle risorse elettroniche remote."

Presentazioni simili


Annunci Google