La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Tecnico del Settore Economico Centro Polifunzionale di Servizio “Antonio Genovesi” L’offerta formativa per l’a.s. 2010- 2011 A cura della Funzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Tecnico del Settore Economico Centro Polifunzionale di Servizio “Antonio Genovesi” L’offerta formativa per l’a.s. 2010- 2011 A cura della Funzione."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Tecnico del Settore Economico Centro Polifunzionale di Servizio “Antonio Genovesi” L’offerta formativa per l’a.s A cura della Funzione Strumentale Area 1: prof. Tulimiero Laura OPEN DAY Sabato 6 marzo 2010 Domenica 14 marzo 2010 Ore

2 RIFORMA DELLE SUPERIORI Con la riforma degli Istututi Superiori di 2° grado l’Istituto Tecnico Commerciale Genovesi diventa: ISTITUTO TECNICO del SETTORE ECONOMICO- AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING ARTICOLAZIONI:   Sistemi Informativi Aziendali   Relazioni Internazionali per il Marketing

3   Il percorso di studi è quinquennale ed è articolato in: 2 bienni e 1 quinto anno (il secondo biennio e l’ultimo anno costituiscono l’articolazione di un complessivo triennio)   Al termine del primo biennio l’allievo sceglie l’articolazione   Le ore di insegnamento sono 32 ore a settimana di 60 minuti

4 Il diploma più richiesto nel mondo del lavoro è quello del TECNICO COMMERCIALE Perché conseguire il diploma al Genovesi? Dati del sistema informativo Excelsior di Unioncamere- Ministero del Lavoro, anno 2009

5 Perché conseguire il diploma al Genovesi?   Nella “top ten” delle figure più difficili da reperire da parte delle imprese ci sono gli addetti alla gestione, amministrazione e controllo, al marketing e alla comunicazione, alla consulenza fiscale, ai servizi commerciali. Per ogni uno trovato, e assunto, ne servirebbero tre.   Anche nella provincia di Salerno fra le professioni “top” ci sono quelle di amministrazione, controllo e gestione. Dati del sistema informativo Excelsior di Unioncamere- Ministero del Lavoro, anno 2009

6 I vantaggi di conseguire un diploma nel settore economico sono:   Maggiore probabilità di trovare lavoro in tempi più brevi   Tassi occupazionali più alti   Remunerazioni più elevate Perché conseguire il diploma al Genovesi? Dati del sistema informativo Excelsior di Unioncamere- Ministero del Lavoro, anno 2009

7 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING PROFILO Il Perito in Amministrazione, Finanza e Marketing ha competenze specifiche nel campo: dei macro-fenomeni economici nazionali ed internazionali della normativa civilistica e fiscale dei sistemi aziendali (organizzazione, pianificazione, programmazione, amministrazione, finanza e controllo) degli strumenti di marketing dei prodotti assicurativo-finanziari e dell’economia sociale. INOLTRE Integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa inserita nel contesto internazionale.

8 Il marketing è il mezzo attraverso il quale l’azienda trova un’identità, ed è grazie al marketing che l’impresa può anticipare le “tendenze” e soddisfare i bisogni dei potenziali clienti. Mettendo in pratica un marketing efficace l’azienda avrà la capacità di adattarsi alle esigenze dei clienti e alle mutazioni del mercato. Il marketing ci aiuta a capire chi sono i potenziali clienti, qual è il posizionamento e il prezzo del prodotto, chi sono e come si muovono le società concorrenti. Un buon piano di marketing ci fornirà i mezzi e le linee guida da seguire durante la commercializzazione del prodotto, inoltre, contribuirà a individuare nuove opportunità di business. La missione del marketing è quella di individuare il mercato, costruire un’ immagine aziendale forte e promuovere il prodotto. MARKETING

9 Nei primi due anni, in tutti gli indirizzi dei Tecnici, si studiano: Italiano, Inglese, Storia,Matematica, Diritto ed Economia, Scienze della Terra, Biologia, Scienze motorie e sportive, Religione cattolica o attività alternative. Fisica, Chimica, Geografia, Economia aziendale, Informatica e seconda Lingua comunitaria sono discipline specifiche del settore Economico- Amministrazione, finanza e marketing. Dal terzo anno aumentano le ore dedicate all’acquisizione delle capacità operative collegate al settore Economico: Economia aziendale, Diritto ed Economia politica. Un ruolo cruciale hanno la didattica laboratoriale, ma anche gli ambienti di lavoro dove ogni alunno frequenta stage, tirocini, alternanza scuola-lavoro.

10 Discipline1° biennio2° biennio5° anno Lingua e letteratura italiana44444 Lingua inglese33333 Storia22222 Seconda lingua comunitaria33333 Geografia33 Matematica44333 Informatica2222 Diritto ed economia22 Diritto 333 Economia politica 323 Economia aziendale22678 Scienze integrate (Scienze della terra e biologia)22 Scienze integrate (Fisica)2 Scienze integrate (Chimica) 2 Scienze motorie e sportive22222 Religione cattolica o attività alternative11111 TOTALI32 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING QUADRO ORARIO (ore a settimana)

11 Sistemi Informativi Aziendali PROFILO Il profilo si caratterizza per il riferimento sia all’ambito della gestione del sistema informativo aziendale sia alla valutazione, alla scelta e all’adattamento di software applicativi. Tali attività sono tese a migliorare l’efficienza aziendale attraverso la realizzazione di nuove procedure, con particolare riguardo al sistema di archiviazione, all’organizzazione della comunicazione in rete e alla sicurezza informatica.

12 Discipline1° biennio2° biennio5° anno Lingua e letteratura italiana44444 Lingua inglese33333 Storia22222 Seconda lingua comunitaria333 Geografia33 Matematica44333 Informatica22455 Diritto ed economia22 Diritto 332 Economia politica 323 Economia aziendale22477 Scienze integrate (Scienze della terra e biologia)22 Scienze integrate (Fisica)2 Scienze integrate (Chimica) 2 Scienze motorie e sportive22222 Religione cattolica o attività alternative11111 TOTALI32 Compresenza con INSEGNANTE TECNICO PRATICO 9* SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI QUADRO ORARIO (ore a settimana) Le Istituzioni scolastiche programmeranno le ore di compresenza nell’ambito del complessivo triennio sulla base del relativo monte ore.

13 Relazioni Internazionali per il Marketing PROFILO Il profilo si caratterizza per il riferimento sia all’ambito della comunicazione aziendale con l’utilizzo di tre lingue straniere e appropriati strumenti tecnologici sia alla collaborazione nella gestione dei rapporti aziendali nazionali e internazionali riguardanti differenti realtà geo- politiche e vari contesti lavorativi.

14 Discipline1° biennio2° biennio5° anno Lingua e letteratura italiana44444 Lingua inglese33333 Storia22222 Seconda lingua comunitaria33333 Terza lingua straniera333 Geografia33 Matematica44333 Informatica22 Diritto ed economia22 Economia aziendale22 Economia aziendale e geo-politica556 Diritto 222 Relazioni internazionali 223 Tecnologia della comunicazione22 Scienze integrate (Scienze della terra e biologia)22 Scienze integrate (Fisica)2 Scienze integrate (Chimica) 2 Scienze motorie e sportive22222 Religione cattolica o attività alternative11111 TOTALI32 RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI (ore a settimana)

15 L’istituto Genovesi da anni si adopera, attraverso un processo di rinnovamento continuo, per realizzare un’ offerta formativa il più possibile rispondente alle esigenze della vita produttiva e dell’effettivo inserimento dei suoi studenti in una società in profonda trasformazione. Lo sforzo di offrire un’ offerta formativa sempre al passo con i tempi ed i mutamenti sociali ha fatto si che molte pratiche inserite, solo oggi, in ordinamento nella riforma sono già “buone prassi” nella organizzazione e nella didattica dell’Istituto. Il Genovesi anticipa la riforma

16 Articolazione del Collegio Docenti in Dipartimenti per il sostegno alla didattica e alla progettazione formativa. Da anni nell’istituto i Dipartimenti operano per:   organizzare la didattica   definire i curriculi disciplinari ed innovarli   definire le competenze ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

17 SISTEMA DI RETI LOCALI E NAZIONALI La scuola ha creato negli anni una stretta collaborazione con enti e associazioni locali e nazionali mirata a rafforzare ed innovare la propria offerta formativa.

18   FONDAZIONE CARISAL – Progetti:   CONOSCERE LA BORSA   CULTURA FINANZIARIA   FONDAZIONE SAN PAOLO – Progetto: Patti chiari con l’economia (redazione di un business plan)   EDUCATIONAL CONFINDUSTRIA Mostra sulla storia dell’economia salernitana sede Confindustria di Salerno SISTEMA DI RETI LOCALI E NAZIONALI

19   FONDAZIONE PER IL SUD- Progetto: DALLA STRADA ALLA SCUOLA DALLA SCUOLA ALLA VITA Iniziativa di prevenzione del fenomeno del bullismo, di contrasto alla dispersione scolastica e di promozione del benessere. Partnership: Comune di Salerno, Cava de’ Tirreni e Giffoni sei Casali, Azione Cattolica, Caritas, Movimento di Cooperazione Educativa gruppo territoriale di Salerno, scuole medie e superiori di Salerno e provincia. SISTEMA DI RETI LOCALI E NAZIONALI

20 SPERIMENTAZIONE DI CINEMATOGRAFIA La sperimentazione di Cinematografia, svolta in collaborazione con il Festival Internazionale del Cinema di Salerno ed il suo CineClub, ha l’obiettivo prioritario di attivare processi di formazione innovativi ed orientativi che forniscano agli studenti le abilità di fruizione di nuovi mezzi di espressione e comunicazione, utili all’inserimento nel mondo del lavoro. Nel biennio la sperimentazione comprende 3 moduli: educazione al linguaggio audiovisivo (alfabetizzazione cinematografica) educazione al linguaggio audiovisivo (alfabetizzazione cinematografica) tecniche di registrazione audio tecniche di registrazione audio tecniche di ripresa e montaggio 1 e 2 (alfabetizzazione) tecniche di ripresa e montaggio 1 e 2 (alfabetizzazione) che si attueranno in 40 ore nella classe I e 60 nella classe II. La sperimentazione di Cinematografia si svolge senza aggravio dell’orario curriculare, sfruttando la quota di flessibilità del 20%.

21 SIMULAZIONE AZIENDALE Seconda annualità del Progetto PON- obiettivo C azione C.6 “ L’azienda formativa simulata” Fase di Realizzazione e Gestione operativa dell’Impresa Formativa Simulata- IFS. - - Stage per la simulazione d’impresa presso il Pastificio VIETRI di Montoro Inferiore- Avellino - - Gli allievi “creeranno” e gestiranno il “Pastificio SICHELGAITA” - - Fiera nazionale on board su una nave della “Grimaldi line”- rotta Civitavecchia- Barcellona- gli allievi incontreranno altre scuole e negozieranno i titoli aziendali.

22 TRANSIZIONE SCUOLA LAVORO Progetti PON- obiettivo C azione C.5  Operatore di comunicazione e marketing  Operatore di organizzazione e gestione della contabilità del mare Entrambi i progetti prevedono due fasi: - sensibilizzazione e orientamento all’inserimento in azienda (40 ore) - stage in azienda (80 ore) Gli stage avranno luogo sulla Motonave LIRICA di M.S.C. Crociere (Salerno- Francia- Spagna- Tunisia- Grecia) I destinatari dei progetti sono allievi delle classi terze e quarte selezionati sulla base della media scolastica dei voti.

23 INSEGNAMENTO DI UNA DISCIPLINA IN LINGUA STRANIERA L'I.T.C. Antonio Genovesi ha partecipato al Concorso "LA TERRA E CONCORSI PER IL DECENNALE" nella Sezione Scienza Il progetto della nostra Scuola "Lo sviluppo sostenibile (Le développement durable)“ è stato presentato e premiato ad EXPOSCUOLA X Salone del confronto tra le proposte formative dell'Europa e del Mediterraneo. Il progetto è stato realizzato lo scorso anno dagli allievi della classe 2^F, guidati dalla prof. Paola Di Florio, durante le lezioni di un corso PON pomeridiano avente per obiettivo il rafforzamento delle competenze scientifiche di base. I prodotti realizzati dagli allievi, in italiano e francese, sono sul sito dell’istituto

24 INSEGNAMENTO DI UNA DISCIPLINA IN LINGUA STRANIERA In quest’anno scolastico la classe 2E, nell’ambito del progetto nazionale: CITTADINANZA E COSTITUZIONE “Io, europeo ed italiano, cittadino del mondo” (percorso di formazione integrata di cittadinanza attiva europea) affronta lo studio di alcuni moduli di apprendimento in lingua francese. Il Genovesi ha partecipato al bando nazionale classificandosi quarta fra le scuole campane.

25 PROGETTI EUROPEI E SCAMBI DI CLASSE Progetto COMENIUS Partenariato bilaterale con l’Istituto “G.C. School of CAREERS” di CIPRO Fra le attività del progetto è previsto uno scambio di classi; 12 allievi del Genovesi si recheranno, per dieci giorni, a Cipro nel mese di aprile ospiti delle famiglie degli allievi della scuola cipriota. Prodotti previsti: un dizionarietto in Greco, Inglese ed Italiano, poster relativi al passato ed al presente, un breve libro di dialoghi e video preparati dagli studenti per insegnare ai partner la loro lingua.

26 FORMAZIONE INTEGRATA- CURRICOLO VERTICALE PROGETTO INNOVADIDATTICA - L’istituto ha partecipato al Bando di Concorso Nazionale "INNOVADIDATTICA" per progetti sul nuovo obbligo dell’Istruzione, rivolto a istituti secondari di 2°grado, pubblicato dall'Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica (ANSAS, ex Indire), ed è una della due scuole campane ad aver ottenendo il finanziamento per il progetto. - - Finalità del progetto è la realizzazione di pratiche didattiche innovative che sviluppino competenze di base e capacità relazionali. - - Partenership: Istituto Comprensivo di Ogliara- Salerno, Istituto Comprensivo S. Tommaso d’Aquino- Salerno - Classi coinvolte: tre prime del nostro Istituto e tre terze delle scuole medie

27 CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO   I professori di Educazione Fisica dell’I.T.C. “ A. Genovesi ” organizzano gratuitamente le seguenti attività sportive: -Tornei interni di Pallavolo ( Biennio e Triennio) e Calcio a 5 -Corsi di preparazione e perfezionamento ai Giochi sportivi Studenteschi per le seguenti attività:Calcio a 5, Pallavolo femminile, Pallavolo maschile, Corso di aerobica e scuola di ballo   PROGETTO INTERDISCIPLINARE “IO e gli Altri” ( Ref: Prof Senatore Francesca) La palestra diventa un LABORATORIO DI EDUCAZIONE, all’insegna del fair play, per la maturazione dell’identità personale nell’esercizio delle competenze e delle responsabilità civico- sociali e relazionali per il benessere individuale e collettivo.

28 EXPOCAMPIONI 2009 L’ I.T.C. A. GENOVESI È ANCORA PROTAGONISTA CONQUISTANDO LA SECONDA POSIZIONE NELLA CLASSIFICA GENERALE. - - CALCIO A 5: ITC A. GENOVESI 1° CLASSIFICATO - - GARA MINIMARATONA A STAFFETTA: ITC A. GENOVESI 3° CLASSIFICATO - GARA DI SCIENZE : ITC A. GENOVESI 2° CLASSIFICATO

29 CERTIFICAZIONI   sono riconosciute come crediti formativi per l’Esame di Stato   sono un investimento per gli studi universitari- in molte facoltà costituiscono un titolo per ottenere crediti formativi   sono un’ottima aggiunta al curriculum, essendo riconosciute da tutti i settori commerciali, industriali e finanziari   costituiscono titoli nella valutazione per i concorsi pubblici

30 - ECDL, Patente Europea del Computer - Certificazioni linguistiche: Trinity per l’Inglese Delf 1 e 2 per il Francese CERTIFICAZIONI

31 EDUCAZIONE ALLA SALUTE IL MEDICO A SCUOLA- il dott. Peduto è il medico scolastico del nostro Istituto. Ha organizzato degli incontri di informazione/formazione per gli studenti finalizzati alla prevenzione del virus A/N1H1. SPORTELLO DI COUNSELING- Sportello di ascolto per studenti- genitori- insegnanti. Lo sportello si avvale della collaborazione della prof. Giuseppina Baldi, in possesso del titolo di Tecnico Agevolatore nella Relazione d’Aiuto

32 COMODATO D’USO DEI TESTI SCOLASTICI La scuola concede i libri di testo in comodato d’uso gratuito agli allievi del biennio appartenenti a famiglie in difficoltà.

33


Scaricare ppt "Istituto Tecnico del Settore Economico Centro Polifunzionale di Servizio “Antonio Genovesi” L’offerta formativa per l’a.s. 2010- 2011 A cura della Funzione."

Presentazioni simili


Annunci Google