La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pastorale della famiglia Animatori Filippo e Graziella Anfuso Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori - Catania www.parrocchiadellaguardia.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pastorale della famiglia Animatori Filippo e Graziella Anfuso Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori - Catania www.parrocchiadellaguardia.it."— Transcript della presentazione:

1

2 Pastorale della famiglia Animatori Filippo e Graziella Anfuso Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori - Catania ritardo

3 ‹‹ Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia ›› (Mt 5,7). ‹‹ Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia ›› (Mt 5,7). ritardo

4 DEFINIZIONE di MISERICORDIA Sentimento materno di Dio per l’uomo. La misericordia è eterna, infinita, libera. In forza di essa, Dio ascolta le preghiere dei poveri, soccorre gli orfani, viene in aiuto a Gerusalemme e prepara la salvezza. (La Bibbia, via verità e vita – pag.2612) ritardo

5 Nell’Antico testamento > (Es 34,6). A Mosè, Dio risponde proclamando due volte il proprio nome, seguito dai suoi attributi (misericordioso, compassionevole, paziente e fedele). Egli è un Dio di amore e tenerezza, che ha sentimenti di benevolenza, che mostra la sua bontà gratuitamente e senza alcuna reciprocità. Un Padre che ci ama con materne viscere d’amore (cfr Isaia 49,15). ritardo

6 NEI PROFETI E NEI SALMI > (Os 6,6). Dio ha misericordia verso chi ha peccato (cf Sal 51,3; 130,3). Non ci tratta secondo i nostri peccati, non ci ripaga secondo le nostre colpe (Sal 103,10). > (Sal 136). ritardo

7 NEL NUOVO TESTAMENTO Giovanni scriverà che > (1Gv 4,8.16). “Siate misericordiosi come è misericordioso il Padre vostro” (Lc 6,36). Gesù, che ha narrato e spiegato Dio (Gv 1,18), ha particolarmente insistito sulla misericordia stessa, facendone il tratto essenziale della sua rivelazione del Padre. Le parabole dell’amore misericordioso di Dio (Lc 15). ritardo

8 DIO E’ IL MISERICORDIOSO ne consegue che il credente, è chiamato a essere imitatore di Dio (cfr Ef 5,1), ad avere uno stile di vita segnato dalla misericordia verso gli altri uomini: non può essere altrimenti, perché in caso contrario sconfesserebbe nei fatti il Dio che vuole testimoniare, oltre a chiudersi al dono della misericordia. ritardo

9 MISERICORDIA E GIUDIZIO Se vogliamo ottenere la misericordia di Dio nell’ora del giudizio, occorre che noi per primi pratichiamo senza indugio la misericordia verso gli altri uomini, i quali sono tutti nostri fratelli. Nel Padre nostro la richiesta di misericordia da noi rivolta a Dio è condizionata dalla nostra pratica di misericordia verso gli altri.

10 IL PERDONO La misericordia si esprime innanzitutto nel perdono dell’altro, fino al perdono del nemico, del malfattore e del persecutore. Perdonare sempre, senza esigere reciprocità. Il perdono è una scelta consapevole e responsabile con la quale si attesta che l’amore è più forte dell’odio e così si spezza ogni catena di inimicizia e di vendetta. Rispondiamo al male compiendo il bene, perché il male non è vinto dal male, ma soltanto dall’amore (cfr. Rm 12,21). ritardo

11 La compassione, lo stare accanto al bisognoso La misericordia si esprime inoltre come compassione: con-soffrire, com-patire, cioè stare accanto all’altro condividendo il suo patire. Gesù fremeva di compassione (cfr. Lc 7,13); si commuoveva (cfr. Mc 6,34). In suo Figlio Dio ha voluto vivere dall’interno la nostra condizione umana. ritardo

12 Le opere di misericordia C.C.C. n° 2447 Sono azioni caritatevoli con le quali soccorriamo il nostro prossimo nelle sue necessità corporali e spirituali (cf. Is 58,6-7; Eb 13,3). Opere di misericordia spirituale: istruire, consigliare, consolare, confortare, perdonare e sopportare con pazienza. Opere di misericordia corporale: dare da mangiare a chi ha fame, ospitare i senza tetto, vestire chi ha bisogno di indumenti, visitare gli ammalati e i prigionieri, seppellire i morti (cf. Mt 25,31-46). ritardo

13 Conclusione Misericordioso è chi ha un cuore compassionevole, che ama non a motivo dei meriti dell’altro, ma per il solo fatto che l’altro c’è. Dio sarà misericordioso con i misericordiosi. ritardo

14 R I F E R I M E N T I Fonti consultate per questa presentazione:  LE VIE DELLA FELICITA’ – ENZO BIANCHI – ED. MONDOLIBRI S.p.A., MILANO  IL RITRATTO DEL DISCEPOLO – ENZO CUFFARO – Sito web CRISTOMAESTRO  GESU’ DI NAZARET, JOSEPH RATZINGER/BENEDETTO XVI, Rizzoli 2007  LA BIBBIA VIA VERITA’ E VITA, Ed. San Paolo 2009  IL VANGELO DI MATTEO, G. F. Ravasi, E.D.B., Bologna  VANGELO SECONDO MATTEO, Gastone Boscolo, Ed. Messaggero Padova  LA PORTA DELLA FEDE, Bruno Forte, Ed. San Paolo  CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA, Libreria Editrice Vaticana ritardo

15 Presentazione realizzata da Filippo e Graziella Anfuso Animazione e Montaggio video di Angelo Colina ritardo


Scaricare ppt "Pastorale della famiglia Animatori Filippo e Graziella Anfuso Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori - Catania www.parrocchiadellaguardia.it."

Presentazioni simili


Annunci Google