La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORIENTAMENTO a.s. 2015/2016 IIS – ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE - MONZA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORIENTAMENTO a.s. 2015/2016 IIS – ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE - MONZA."— Transcript della presentazione:

1 ORIENTAMENTO a.s. 2015/2016 IIS – ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE - MONZA

2 AVVERTENZE PER L’USO GENITORI ATTENTI ! Non esiste il libretto di istruzioni, ma qualche indicazione può essere utile per trovare la strada giusta, per evitare dolorosi insuccessi ai vostri ragazzi. UN DATO DI FATTO Il mondo del lavoro ormai esclude chiunque non abbia un diploma! Ma come orientarsi tra tante offerte formative ? Per arrivare ad una scelta consapevole bisogna conoscere più da vicino le differenti realtà scolastiche. Vi presentiamo la nostra scuola

3 DIPLOMI STORIA INTRODUZIONE SUCCESSI

4 INTRODUZIONE L'IPSIA DI MONZA: Il corso di studi dura 5 anni e si conclude con il conseguimento del diploma. L'inserimento nel mondo del lavoro avviene gradualmente, grazie all'alternanza scuola-lavoro. Le discipline teoriche sono di ausilio a quelle pratiche e concorrono alla creazione di un CURRICULUM FLESSIBILE e di una PROFESSIONALITA' spendibile nel mondo del lavoro. Che cosa offre l’ IPSIA di Monza ai suoi studenti? L’ IPSIA di Monza offre ai suoi studenti una cultura polivalente, fondata su una buona istruzione generale e su una solida preparazione tecnico-professionale per rispondere alle esigenze del mondo del lavoro o per proseguire gli studi, universitari La nostra scuola è centrata sulle necessità e sulle aspirazioni dello studente

5 DIPLOMI ●Assistenza e Manutenzione Elettrico-Elettronica ●Assistenza e Manutenzione Meccanico-Automobilistica ● Produzioni industriali e artigianali con specializzazione in Meccanico ● Produzioni industriali e artigianali con specializzazione in Arredi e forniture d'interni ● Grafica e comunicazione Altri corsi attivati: Per la sua futura professione, il nostro diplomato impara ad essere una figura polivalente, con competenze in tutte le aree tecnologiche (meccanica, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni) presenti nel mondo del lavoro. Deve saper gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e di manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo di sistemi, impianti e apparati tecnici. Inoltre, lavora in collaborazione con tecnici di settori diversi. Come sono strutturati i nostri corsi

6 SUCCESSI

7 STORIA L'IPSIA di Monza nasce nel lontano 1960 con l'obiettivo di avviare gli allievi al mondo del lavoro nei settori dell'industria e dell'artigianato. Nel 1964 il trasferimento da Vimercate a Monza in via Montecassino, coincide con un'esplosione del numero di iscritti, tanto da rendere necessaria la creazione di tre sedi coordinate ovvero di Vimercate, di Cusano Milanino ed una nel parco di Monza. Nel 1990-'91 la sede si sposta in via Monte Grappa, in una struttura ampliata con spazi più adeguati alle cresciute esigenze dell'Istituto. E' il decennio del rinnovamento con la sperimentazione del Progetto '92, l'aggiornamento tecnologico dei laboratori, l'integrazione della scuola nel mondo produttivo del territorio. Il corso T TEP, in collaborazione con laq Toyota Motor Italia, diventa il polo di attrazione per tantissimi studenti. continua

8 Assistenza e Manutenzione Elettrico-Elettronica Su apparecchiature e impianti di domotica, automazione, robotica, computer, telefonia, telecontrollo, impianti energetici tradizionali e di energie alternative. Opzione: APPARATI, IMPIANTI E SERVIZI TECNICI INDUSTRIALI E CIVILI Torna indietro

9 Assistenza e Manutenzione Meccanico-Automobilistica su automobili, mezzi di trasporto, dispositivi meccanici statici e di movimento, macchine operatrici. Opzione: MANUTENZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO Torna indietro

10 Grafica e comunicazione Per il Settore Cinematografico e Televisivo di prodotti audio, video e multimediali. Opzione: PRODUZIONI AUDIOVISIVE Per la sua futura professione, il nostro diplomato impara ad intervenire nei processi di lavorazione e di realizzazione: ripresa, montaggio, post-produzione e commercializzazione di prodotti audio, video e multimediali, con la consapevolezza che oggi qualità, costi e tempi sono le chiavi del successo, oltre a creatività ed originalità. Le sue competenze tecnico-professionali, sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio, sono riferite alla filiera del settore produttivo cinematografico e televisivo. Torna indietro

11 Come sono strutturati i corsi di studi? I corsi di studi sono strutturati in due bienni e un quinto anno. Le materie sono distinte nell’area di istruzione generale e nell’area di indirizzo. Vediamo la struttura dei corsi nel dettaglio

12 Prospetto riassuntivo ore settimanali Materie di studio 1° BIENNIO2° BIENNIO5°ANNO Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Italiano44444 storia22222 Lingua straniera33333 Diritto ed Economia 22 Geografia1 Matematica44333 Scienze della Terra e Biologia22 Tecnologia dell’informazione e della comunicazione22 Educazione fisica22222 Religione/attività alternativa11111 Area di indirizzo Fisica32 Chimica 21 Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica54 Tecnologie meccaniche e applicazioni 532 Tecnologie elettrico - elettroniche ed applicazioni 544 Tecnologie e tecniche di installazione e manutenzione 356 Laboratori tecnologici ed esercitazione44333 Laboratorio fisica22 Laboratorio professionale (6) Totale32 MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA OPZIONE “APPARATI, IMPIANTI TECNICI INDUSTRIALI E CIVILI” prossimo cosa ne consegue

13 “ASSISTENZA E MANUTENZIONE GENERALE/MEZZI DI TRASPORTO” Prospetto riassuntivo ore settimanali Materie di studio 1° BIENNIO2° BIENNIO5°ANNO Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Italiano44444 storia22222 Lingua straniera33333 Diritto ed Economia 22 Matematica44333 Scienze della Terra e Biologia22 Tecnologia dell’informazione e della comunicazione22 Geografia1 Educazione fisica22222 Religione/attività alternativa11111 Area di indirizzo Fisica32 Chimica 21 Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica54 Tecnologie meccaniche e applicazioni 532 Tecnologie elettrico - elettroniche ed applicazioni 544 Tecnologie e tecniche di installazione e manutenzione 356 Laboratori tecnologici ed esercitazione44333 Laboratorio fisica(2) Laboratorio professionale (6) Totale32 prossimo cosa ne consegue

14 competenze A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato in “Manutenzione e assistenza tecnica”, opzione “Apparati, impianti e servizi tecnici industriali” consegue le seguenti competenze: 1. Comprendere, interpretare e analizzare schemi di apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili. 2. Utilizzare strumenti e tecnologie specifiche nel rispetto della normativa sulla sicurezza. 3. Utilizzare la documentazione tecnica prevista dalla normativa per garantire la corretta funzionalità di apparecchiature, impianti e sistemi tecnici per i quali cura la manutenzione, nel contesto industriale e civile. 4. Individuare i componenti che costituiscono il sistema e i vari materiali impiegati, allo scopo di intervenire nel montaggio, nella sostituzione dei componenti e delle parti, nel rispetto delle modalità e delle procedure stabilite. 5. Utilizzare correttamente strumenti di misura, controllo e diagnosi, eseguire le regolazioni degli apparati e impianti industriali e civili di interesse. 6. Garantire e certificare la messa a punto a regola d’arte degli apparati e impianti industriali e civili, collaborando alle fasi di installazione, collaudo e di organizzazione-erogazione dei relativi servizi tecnici. 7. Agire nel sistema di qualità, reperire le risorse tecniche e tecnologiche per offrire servizi efficienti ed efficaci. Le competenze dell’indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica”, nell’opzione “Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili ”, sono sviluppate e integrate in coerenza con la filiera produttiva di riferimento e con le esigenze del territorio. indietro

15 competenze A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato in “Manutenzione e assistenza tecnica” – opzione “Manutenzione dei mezzi di trasporto”” consegue le seguenti competenze: 1. Comprendere, interpretare e analizzare la documentazione tecnica relativa al mezzo di trasporto. 2. Utilizzare, attraverso la conoscenza e l’applicazione della normativa sulla sicurezza, strumenti e tecnologie specifiche. 3. Seguire le normative tecniche e le prescrizioni di legge per garantire la corretta funzionalità del mezzo di trasporto e delle relative parti. 4. Individuare i componenti che costituiscono il sistema, i vari materiali impiegati, intervenire nella sostituzione dei componenti, nel rispetto delle modalità e delle procedure stabilite. 5. Utilizzare correttamente strumenti di misura, controllo e diagnosi, eseguire le regolazioni dei sistemi e degli impianti relativi al mezzo di trasporto. 6. Garantire la messa a punto a regola d’arte del mezzo di trasporto e degli impianti relativi, collaborando alle fasi di installazione, collaudo ed assistenza tecnica degli utenti. 7. Agire nel sistema di qualità, gestire le esigenze del committente, reperire le risorse tecniche e tecnologiche per offrire servizi efficaci ed economicamente correlati alle richieste. Le competenze dell’indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica”, nell’opzione “Mezzi di trasporto”, sono sviluppate e integrate in coerenza con le esigenze del territorio indietro

16 Prospetto riassuntivo ore settimanali Materie di studio 1° BIENNIO2° BIENNIO5°ANN O Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Italiano44444 storia22222 Lingua straniera33333 Diritto ed Economia 22 Matematica44333 Geografia1 Scienze della Terra e Biologia22 Tecnologia dell’informazione e della comunicazione22 Educazione fisica22222 Religione/attività alternativa11111 Area di indirizzo Fisica32 Chimica 21 Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica54 Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi 423 Tecniche di produzione e di organizzazione 433 Linguaggi e tecniche di progettazione e comunicazione AV 332 Laboratori tecnologici ed esercitazione44333 Tecniche e gestione macchinari ed impianti 22 Storia arti visive 222 Laboratorio fisica(2) Laboratorio professionale (6) Totale32 PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI “ARTICOLAZIONI INDUSTRIA"OPZIONE “PRODUZIONI AUDIOVISIVE” prossimo cosa ne consegue

17 competenze Nell’articolazione “Industria” l’opzione “Produzioni audiovisive ” è finalizzata a formare un tecnico che sia in grado di orientarsi nella molteplicità delle tipologie di produzione (film, documentari, pubblicità, news, ecc.), e di applicare le competenze relative alle diverse fasi produttive di settore (montaggio, ripresa, postproduzione, ecc.). A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Produzioni industriali e artigianali”, articolazione “Industria” - opzione “Produzioni audiovisive ”, acquisisce le seguenti competenze: 1. Utilizzare gli strumenti informatici e i software dedicati agli aspetti produttivi e gestionali. 2. Selezionare e gestire i processi di produzione in rapporto ai materiali e alle tecnologie specifiche. 3. Applicare le procedure che disciplinano i processi produttivi, nel rispetto della normativa sulla sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro e sulla tutela dell’ambiente e del territorio. 4. Riconoscere gli aspetti di efficacia, efficienza ed economicità e applicare i sistemi di controllo qualità nella propria attività lavorativa. 5. Intervenire nelle diverse fasi e livelli del processo produttivo, mantenendone la visione sistemica. 6. Utilizzare i linguaggi e le tecniche della comunicazione e produzione cinematografica e televisiva. 7. Progettare e realizzare prodotti audiovisivi mediante l’utilizzo delle specifiche strumentazioni. 8. Orientarsi nell’evoluzione dei linguaggi visivi e delle produzioni filmiche d’autore e commerciali. Le competenze dell’indirizzo “Produzioni industriali e artigianali”, nell’opzione “Produzioni audiovisive”, sono sviluppate e integrate in coerenza con la filiera produttiva di riferimento e con le esigenze del territorio. indietro

18 Prospetto riassuntivo ore settimanali Materie di studio 1° BIENNIO2° BIENNIO5°ANN O Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Italiano44444 storia22222 Lingua straniera33333 Diritto ed Economia22 Matematica44333 Geografia1 Scienze della Terra e Biologia22 Tecnologia dell’informazione e della comunicazione22 Educazione fisica22222 Religione/attività alternativa11111 Area di indirizzo Fisica22 Chimica22 Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica33 Tecnologie dell'informazione e della comunicazione22 Laboratori tecnologici ed esercitazioni33544 Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi 654 Tecniche di produzione e di organizzazione 654 Tecniche di gestione-conduzione di macchine e impianti 35 Totale32 Produzioni industriali e artigianali articolazione industria opzione arredi e forniture d’interni prossimo cosa ne consegue

19 competenze A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato nelle Produzioni industriali e artigianali opzione Arredi e forniture d'interni consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze: 1. utilizzare adeguatamente gli strumenti informatici e i software dedicati agli aspetti produttivi e gestionali; 2. selezionare e gestire i processi di produzione in rapporto ai materiali e alle tecnologie specifiche; 3. applicare le procedure che disciplinano i processi produttivi, nel rispetto della normativa sulla sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro e sulla tutela dell'ambiente e del territorio; 4. innovare e valorizzare sotto il profilo creativo e tecnico, le produzioni tradizionali del territorio; 5. riconoscere gli aspetti di efficacia, efficienza ed economicità e applicare i sistemi di controllo-qualità nella propria attività lavorativa; 6. padroneggiare tecniche di lavorazione e adeguati strumenti gestionali nella elaborazione, diffusione e commercializzazione dei prodotti artigianali; 7. intervenire nelle diverse fasi e livelli del processo produttivo, mantenendone la visione sistemica. 8. scegliere e utilizzare le materie prime e i materiali relativi al settore di riferimento; 9. utilizzare i saperi multidisciplinari di ambito tecnologico, economico e organizzativo per operare autonomamente nei processi in cui è coinvolto; 10. intervenire nella predisposizione, conduzione e mantenimento in efficienza degli impianti e dei dispositivi utilizzati; 11. applicare le normative vigenti sulla tutela dell'ambiente e sulla salute e sicurezza degli addetti alle lavorazioni, degli utenti e consumatori; 12. osservare i principi di ergonomia e igiene che presiedono alla fabbricazione, alla distribuzione e all'uso dei prodotti di interesse; 13. programmare e organizzare le attività di smaltimento di scorie e sostanze residue, collegate alla produzione dei beni e alla dismissione dei dispositivi indietro

20 Produzioni industriali e artigianali articolazione industria opzione meccaniche Prospetto riassuntivo ore settimanali Materie di studio 1° BIENNIO2° BIENNIO5°ANNO Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Italiano storia Lingua straniera Diritto ed Economia 22 Matematica Geografia 1 Scienze della Terra e Biologia 22 Educazione fisica Religione/attività alternativa Area di indirizzo Fisica 22 Chimica 22 Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica 33 Tecnologie dell'informazione e della comunicazione 22 Laboratori tecnologici ed esercitazioni Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi 654 Tecniche di produzione e di organizzazione 654 Tecniche di gestione-conduzione di macchine e impianti 35 Totale 3332 prossimo cosa ne consegue

21 competenze A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato nelle Produzioni industriali e artigianali opzione Meccaniche consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze: 1. essere esperto conduzione macchine controllo numerico 2. essere disegnatore meccanico cad cam 3. essere esperto controllo tempi e metodi 4. essere valutatore sistemi di gestione per la dualità 5. essere addetto ai trattamenti superficiali (verniciatura, resinatura, ecc.) 6. essere addetto alle lavorazioni meccaniche e saldature 7. essere esperto della progettazione di prodotti industriali 8. essere esperto della progettazione di stampi per la produzione dei prodotti 9. essere addetto alla produzione di macchine e macchinari peri processi produttivi industriali indietro

22 GRAFICA E COMUNICAZIONE Prospetto riassuntivo ore settimanali Materie di studio 1° BIENNIO2° BIENNIO5°ANNO Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Italiano44444 storia22222 Lingua straniera33333 Diritto ed Economia22 Matematica44443 Geografia1 Scienze della Terra e Biologia22 Educazione fisica22222 Religione/attività alternativa11111 Area di indirizzo Fisica33 Chimica33 Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica33 Tecnologie informatiche3 Scienze e tecnologie applicate - collegate all'indirizzo 3 Teoria della comunicazione 22 Progettazione multimediale 434 Tecnologie dei processi di produzione 443 Organizzazione e gestione dei processi produttivi 4 Laboratori tecnici 666 Totale3332 cosa ne consegue

23 competenze I risultati di apprendimento della disciplina denominata "Scienze e tecnologie applicate", compresa fra gli insegnamenti di indirizzo del primo biennio, si riferiscono all'insegnamento che caratterizza, per il maggior numero di ore, il successivo triennio. L'attività didattica di laboratorio caratterizza gli insegnamenti dell'area di indirizzo dei percorsi degli istituti tecnici; le ore indicate con asterisco sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la copresenza degli insegnanti tecnico-pratici. II Diplomato in Grafica e comunicazione ha competenze specifiche: 1. nel campo della comunicazione interpersonale e di massa, con particolare riferimento all'uso delle tecnologie per produrla; 2. nei processi produttivi che caratterizzano il settore della grafica, dell'editoria, della stampa e i servizi ad esso collegati; 3. ad intervenire in aree tecnologicamente avanzate e utilizzare materiali e supporti differenti in relazione ai contesti e ai servizi richiesti; 4. ad integrare conoscenze di informatica di base e dedicata, di strumenti hardware e software grafici e multimediali, di sistemi di comunicazione in rete, di sistemi audiovisivi, fotografici e di stampa per progettare e realizzare prodotti di comunicazione fruibili attraverso differenti canali; 5. ad intervenire nella progettazione e realizzazione di prodotti di carta e cartone indietro

24 I nostri futuri tecnici Non è finita

25


Scaricare ppt "ORIENTAMENTO a.s. 2015/2016 IIS – ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE - MONZA."

Presentazioni simili


Annunci Google