La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Leggiamo in Ebrei 11,1 “La fede è certezza delle cose che si sperano”. La parola “certezza è, nell’originale greco “hupostasis”. I primi traduttori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Leggiamo in Ebrei 11,1 “La fede è certezza delle cose che si sperano”. La parola “certezza è, nell’originale greco “hupostasis”. I primi traduttori."— Transcript della presentazione:

1

2

3

4 Leggiamo in Ebrei 11,1 “La fede è certezza delle cose che si sperano”. La parola “certezza è, nell’originale greco “hupostasis”. I primi traduttori del Nuovo Testamento si trovarono perplessi di fronte a questa parola, che sembrava un termine commerciale non usato nella letteratura classica greca. Sapevano solo che indicava qualcosa di una certa sostanza, così alcuni lo tradussero “certezza”

5 Solo pochi anni fa alcuni archeologi scoprirono le rovine di una vecchia locanda bruciata nel Nord di Israele. Là trovarono un piccolo scrigno di ferro contenente i preziosi documenti di una nobildonna romana che possedeva ville e terreni in quel paese. Quasi tutti quei documenti avevano un titolo in grandi lettere “Hupostasis”! Erano i suoi titoli di proprietà! Quella donna romana forse non aveva nemmeno mai visto i suoi possedimenti in Israele, ma sapeva di averli e poteva provarlo con i documenti.

6 Una volta un amico mi promise un automobile. Ne ricevetti i documenti per posta. Non avevo mai visto né guidato quell’auto, ma sapevo di possederla, perché avevo quei documenti in mano.

7

8 Sei hai chiesto qualcosa al Signore, ma non hai ancora ricevuto una risposta, non preoccuparti. Se hai vera fede, hai in mano il titolo di proprietà a nome tuo!

9

10

11

12


Scaricare ppt "Leggiamo in Ebrei 11,1 “La fede è certezza delle cose che si sperano”. La parola “certezza è, nell’originale greco “hupostasis”. I primi traduttori."

Presentazioni simili


Annunci Google