La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani LINEE-GUIDA OPERATIVE PER GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA EU E CLAUSOLE SOCIALI SOPRA SOGLIA EU PER VALORIZZARE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani LINEE-GUIDA OPERATIVE PER GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA EU E CLAUSOLE SOCIALI SOPRA SOGLIA EU PER VALORIZZARE."— Transcript della presentazione:

1 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani LINEE-GUIDA OPERATIVE PER GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA EU E CLAUSOLE SOCIALI SOPRA SOGLIA EU PER VALORIZZARE L’INSERIMENTO LAVORATIVO DI PERSONE SVANTAGGIATE E LE BUONE PRASSI DELLE COOP. SOCIALI TIPOB) LEITLINIEN FÜR DIE VERGABE VON AUFTRÄGERN UNTER DEM EU- SCHWELLENWERT UND SOZIALKLAUSELN FÜR DIE VERGABE ÜBER DEM EU-SCHWELLENWERT, UM DIE ARBEITSEINGLIEDERUNG VON PERSONEN MIT BENACHTEILIGUNG UND DIE BEST PRACTICE DER SOZIALGENOSS. TYP B) ZU FÖRDERN Bolzano, 15 dicembre 2014 Bozen, den 15. Dezember / Ufficio Pianificazione Sociale – 4.1 Amt für Sozialplanung

2 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 2/ Ufficio Pianificazione Sociale – 4.1 Amt für Sozialplanung PROTOLLO DI INTESA TRA COMUNE E CPCS - sottoscritto il Obiettivi del protocollo : 1.regolare gli affidamenti di beni e servizi sotto e sopra soglia EU con apposite Linee-Guida; 2.promuovere lo sviluppo di procedure di programmazione annuale degli acquisti di beni e servizi; 3.prevedere sotto soglia EU il 5% del volume di acquisti per beni servizi da attribuire alle Coop. Sociali di tipo B); 4.incentivare l’applicazione di clausole sociali per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate negli appalti sopra soglia EU per il 3% del volume degli appalti sopra soglia EU; 5.premiare la qualità del servizio e la tutela del lavoro; 6.realizzare un monitoraggio annuale.

3 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 3/ Ufficio Pianificazione Sociale – 4.1 Amt für Sozialplanung LE LINEE-GUIDA OPERATIVE LINEA-GUIDA 1 Le stazioni appaltanti del Comune di Bolzano, A.S.S.B., SEAB e SASA, per quanto riguarda i contratti di fornitura di beni e servizi sotto soglia comunitaria e nell’ambito delle categorie merceologiche e dei servizi particolarmente adatti ad essere acquisiti dalle cooperative sociali di tipo B) indicati nell’ALLEGATO 1), sono chiamati a promuovere l’inserimento occupazionale di persone svantaggiate, attraverso il coinvolgimento delle cooperative sociali di tipo B), in armonia con quanto previsto dalla legislazione italiana e comunitaria. LINEA-GUIDA 2 Le stazioni appaltanti del Comune di Bolzano A.S.S.B., SEAB e SASA, nell’ambito dei contratti di fornitura di beni e servizi pari o sopra soglia comunitaria sono chiamati a promuovere l’inserimento occupazionale di persone svantaggiate, attraverso l’inserimento nei capitolati di gara di apposite clausole sociali indicate nell’ALLEGATO 2), in armonia con quanto previsto dalla legislazione italiana e comunitaria.

4 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4/ Ufficio Pianificazione Sociale – 4.1 Amt für Sozialplanung LE LINEE-GUIDA OPERATIVE LINEA-GUIDA 3 Le stazioni appaltanti del Comune di Bolzano, attraverso le rispettive ripartizioni, e le stazioni appaltanti di A.S.S.B., SEAB e SASA, attraverso i rispettivi uffici appalti, concorrono alla programmazione annuale: a) delle forniture di beni e servizi sotto soglia comunitaria da acquistare nell’ambito delle cooperative sociali di tipo B); b) delle forniture di beni e servizi sopra soglia comunitaria per le quali sono inserite apposite clausole sociali nei rispettivi capitolati di gara; c) al monitoraggio e alla rendicontazione annuale delle forniture di beni e servizi effettuate nell’ambito delle cooperative sociali di tipo B) e delle forniture di beni e servizi sopra soglia comunitaria per le quali sono state utilizzate le clausole sociali nei rispettivi capitolati di gara. Il processo di programmazione, da effettuarsi indicativamente entro il di ciascun anno, con deroga per l’anno 2014 al , il monitoraggio e la rendicontazione annuale sono coordinati dal Direttore Generale del Comune, coadiuvato per le fasi di monitoraggio e rendicontazione dall’Ufficio Pianificazione Sociale.

5 7° MONITORAGGIO COOPERATIVE SOCIALI a cura dott.ssa Michela Trentini Ufficio 4.1 Pianificazione Sociale 15 dicembre 2014 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani

6 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani I rapporti del Comune di Bolzano con cooperative sociali di tipo A Dati riferiti al Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 6/29 Nr. Cooperative Sociali di tipo A = 21 Nr. Rapporti con Cooperative Sociali di tipo A = 32

7 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani I rapporti del Comune di Bolzano con cooperative sociali di tipo B Dati riferiti al Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 7/29 Nr. Cooperative Sociali di tipo B = 16 Nr. Rapporti con Cooperative Sociali di tipo B = 61

8 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani Il Trend dei rapporti del Comune di Bolzano con le cooperative sociali… Dati riferiti al Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 8/ ,3% Rispetto ,3% + 39,1%

9 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 9/29

10 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani I rapporti dell’Azienda Servizi Sociali di Bolzano con cooperative sociali di tipo A Dati riferiti al Nr. Rapporti con Cooperative Sociali di tipo A = Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 10/29 Nr. Cooperative Sociali di tipo A = 8

11 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani I rapporti dell’Azienda Servizi Sociali di Bolzano con cooperative sociali di tipo B Dati riferiti al Nr. Cooperative Sociali di tipo B = Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 11/29 Nr. Rapporti con Cooperative Sociali di tipo B = 20

12 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani Il trend dei rapporti dell’Azienda Servizi Sociali di Bolzano con le cooperative sociali… Dati riferiti al Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 12/ ,7% Rispetto ,6% %

13 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 13/29

14 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani I rapporti di SEAB con cooperative sociali di tipo A Dati riferiti al Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 14/29 Nr. Cooperative Sociali di tipo A = 3 Nr. Rapporti con Cooperative Sociali di tipo A = 3

15 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani I rapporti di SEAB con cooperative sociali di tipo B Dati riferiti al Nr. Cooperative Sociali di tipo B = Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 15/29 Nr. Rapporti con Cooperative Sociali di tipo B = 14

16 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani Il trend dei rapporti di SEAB con le cooperative sociali… Dati riferiti al Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 16/29 Rispetto % % - 30%

17 Il valore economico… Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 17/29

18 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Il valore economico nel 2013… Dati riferiti al /29

19 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Variazione del valore economico rispetto al 2012… 19/29 Ente Comune di Bolzano Coop. tipo A Coop. tipo B Tot. Coop (A+B) ASSB Coop. tipo A Coop. tipo B Tot. Coop (A+B) SEAB Coop. tipo A Coop. tipo B Tot. Coop (A+B) Totale Coop tipo A Totale Coop tipo B TOTALE Importo € ,30 € ,23 € ,84 € ,66 € ,14 € ,89 € ,44 € ,92 € ,44 € ,99 € ,88 € ,91 € ,78 € ,49 € ,80 € ,44 € ,58 € ,93 € ,52 € ,64 € ,08 € ,09 € ,60 € ,73 Variazione + 148,43% + 20,81% + 28,48% + 34,00% - 11,75% +17,26% + 101,32% + 15,98% + 17,16% +37,40% +1,81% +19,24%             

20 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Il trend del valore economico - Cooperative sociali di tipo A Dati riferiti al /29

21 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Il trend del valore economico - Cooperative sociali di tipo B Dati riferiti al /29

22 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Il trend del valore economico - Cooperative sociali A + B Dati riferiti al /29

23 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali PROTOCOLLO DI INTESA Comune di Bolzano/Comitato Paritetico delle Cooperative Sociali DELIBERA della GIUNTA COMUNALE N. 73 del 26/02/2014 DELIBERA della GIUNTA COMUNALE N. 73 del 26/02/ /29 […] a) prevedere sotto soglia comunitaria una percentuale di affidamenti di forniture e servizi ex art. 5 L. 381/1991 del 5% del volume complessivo degli approvigionamenti del Comune e degli Enti e/o Società controllati alle cooperative sociali di tipo B; b) incentivare e diffondere, nel rispetto della normativa nazionale e comunitaria, l’applicazione di clausole sociali negli appalti sopra soglia comunitaria finalizzati all’inserimento lavorativo di perosne svantaggiati ex art. 4 L. 381/1991 e REG. CE n. 800/2008, prevedendo il raggiungimento del 3% degli appalti di valore superiore a tale soglia.

24 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Verifica della quota di budget riservato dal Comune di Bolzano per incarichi a Cooperative Sociali Dati riferiti al /29 N.B. Tale quota percentuale di budget è data dall’importo riservato a cooperative sociali (A e B) sul totale del bilancio per la voce “Prestazioni e servizi”

25 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Verifica della quota di budget riservato da ASSB per incarichi a Cooperative Sociali Dati riferiti al /29 N.B. Tale quota percentuale di budget è data dall’importo riservato a cooperative sociali (A e B) sul totale del bilancio per la voce “Prestazioni e servizi”

26 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Verifica della quota di budget riservato da SEAB per incarichi a Cooperative Sociali Dati riferiti al /29 N.B. Tale quota percentuale di budget è data dall’importo riservato a cooperative sociali (A e B) sul totale del bilancio per la voce “Prestazioni e servizi”

27 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Verifica della quota di budget riservato complessivamente per incarichi a Cooperative Sociali Dati riferiti al /29 N.B. Tale quota percentuale di budget è data dall’importo riservato a cooperative sociali (A e B) sul totale del bilancio per la voce “Prestazioni e servizi”

28 Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali Stima numero persone svantaggiate con inserimento lavorativo in cooperative sociali di tipo B 28/29 Percentuale di dipendenti svantaggiati30% Stima costo annuo lavoratore svantaggiato€ ,00 Ipotesi: l'importo di contratti/convenzioni copre sostanzialmente costi del personale e le cooperative impiegano tra i loro collaboratori lavoratori svantaggiati in un rapporto del 30%. ASSB

29 Graziedell’attenzione! Per ulteriori informazioni: Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani 4.1 Ufficio Pianificazione Sociale 7° Monitoraggio Cooperative Sociali 29/29


Scaricare ppt "Assessorato alle Politiche Sociali e ai Giovani LINEE-GUIDA OPERATIVE PER GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA EU E CLAUSOLE SOCIALI SOPRA SOGLIA EU PER VALORIZZARE."

Presentazioni simili


Annunci Google