La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Advisory Committee of CERN Users (ACCU) A. Di Ciaccio Universita’ di Roma Tor Vergata e INFN CSN1, Napoli, 19 settembre 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Advisory Committee of CERN Users (ACCU) A. Di Ciaccio Universita’ di Roma Tor Vergata e INFN CSN1, Napoli, 19 settembre 2005."— Transcript della presentazione:

1 Advisory Committee of CERN Users (ACCU) A. Di Ciaccio Universita’ di Roma Tor Vergata e INFN CSN1, Napoli, 19 settembre 2005

2 2 Anna Di Ciaccio ACCU  IL Comitato ACCU del CERN e’ stato proposto dal Committee del Council il 24 August 1977 come un Advisory Committee of CERN Users.  La prima riunione e’ avvenuta nel Novembre 1977  Mandato:  The task of ACCU is to advise the DG on the practical measures to be taken and administrative internal arrangements to be made by the CERN Management for the utilization of the CERN facilities for research.  This concerns in particular the working conditions and the arrangements for technical support to the CERN Users for their activity at the CERN Laboratory.  Questions dealing with the scientific programme of CERN do not fall under these terms of reference.

3 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Informazioni generali Pagina web:http://ph-dep.cern.ch/ph-dep/ACCU/http://ph-dep.cern.ch/ph-dep/ACCU/  Composizione  Agenda  Verbali  Presentazioni Riunioni :  Quattro l’anno (tipicamente la settimana prima del Council);  Nel 2005: 9 marzo, 8 giugno, 7 settembre, 7 dicembre

4 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Composizione  Due utenti appartenenti ai Paesi Membri piu’ grandi :  Francia, Germania, Gran Bretagna,Italia  Un utente degli altri Paesi Membri;  Quatto utenti dei Paesi non- Membri.  Due Staff CERN  Il Chairman e’ eletto ogni 2 anni tra i membri del Comitato  Chairman attuale: F.L. Navarria IL CERN Management e’ attualmente representato all’ ACCU da :  J. Engelen (Deputy DGl),  A. Naudi (HR/FI DR)  J.J.Blaising (Deputy EP)  C.Onions (Head of User’s Office)  M.Pepe-Altarelli (Human Resources Division)  M.Goossens (CERN Staff Association ).

5 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Composizione (2) Fino al 2003 era presente alle riunioni :  Il Direttore Generale (oggi occasionalmente), un direttore della ricerca, il direttore dell’amministrazione, il responsabile delle relazioni con gli Stati Membri.  Inoltre il Chairman dell’ACCU partecipava alle riunioni dell’Executive Board del CERN (DG+Direttori di Ricerca) ACCU aveva un ruolo piu’ rilevante Il Comitato ACCU rappresenta tutti gli Users, staff e visitatori, appartenenti a tutti i dipartimenti

6 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Rappresentanti degli Users in altri comitati del CERN Il Cern ha 48 Comitati (il numero e’ stato fortemente ridotto dal nuovo DG) e in cinque di essi e’ prevista la presenza di un delegato ACCU in rappresentanza di tutti gli Utenti: Academic Training Committee F. Navarria (I) Desktop Forum A.Di Ciaccio (I) (C.Onions) Housing Fund Comm. J.Wilson (GB) (C.Onions) Restaurants’ Supervisory Comm. C.Martinez-Rivero(ES) Scientific Information Policy Board K. Freudenreich (CH), F.Navarria(I)

7 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio CERN ACCU Chair:F.Navarria ACCU Chair:F.Navarria USERS Agencies USERS Agencies DF HFC RSC SIPB ATC UO

8 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Agenda tipica (7 sett 2005) 1.Chairman's remarks 2.Adoption of the agenda 3.Minutes of the previous meeting 4.Matters arising 5.News from the CERN Management 6.Logistic at Cern 7.The CERN Web Page 8.Reports from ACCU representatives on other Committees 9.Users' Office news 10.Any Other Business 11.Agenda for the next meeting Un verbale riassuntivo viene spedito da F.Navarria e/o A.Di Ciaccio ai membri della CSN1,Giunta esecutiva,Responsabili nazionali ad ogni riunione Action items Rapporto di un servizio del CERN

9 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Alcuni argomenti in agenda nell’ultimo anno Nuova Organizzazione del CERN management Sicurezza dei computer al CERN Nuovo dosimetro Open Access per le pubblicazioni CERN Nuova organizzazione corsi per la sicurezza al CERN Costruzione di un nuovo Foyer

10 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Nuova struttura organizzativa del CERN (Dic. ’04) Tre soli membri del Direttorato  R.Aymar (Direttore Generale)  J.Engelen(Direttore scientifico)  A.Naudi (Direttore finanze e risorse umane) Un Direttore generale dei servizi (M.Metzger) 5 Linee di Progetto  LHC->prioritario  LCG,EGEE,CNGS,CLIC 7 Dipartimenti  HR,FI,AB,AT,TS,IT,PH

11 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Incident Type System compromised (intruder has control)  users installed trojan code (download, attachment)  security holes in software (e.g. Windows, IE, ssh, kernel, web, CVS) Compromised CERN accounts  sniffed or guessed passwords Serious Viruses and worms  PCs on CERN’s network found spreading infections Unauthorised use of file servers and P2P software  insufficient access controls, P2P file-sharing, Skype 96 2Miscellaneous security alerts  e.g. CERN PC targeted for a DoS attack Total Incidents (until 30 Nov 2004) Sicurezza dei Computer al CERN

12 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Use managed systems  Experts manage applications, patches, anti-virus, password rules Ensure protection when away from “home”  E.g. Firewall protection, automated patch and anti-virus updates Use secure working methods  Applications gateways, e.g. WebMail, WebDAV (files), WTS (Windows Terminal Services), SSH via LXPLUS  Use good passwords and keep them secret (http://cern.ch/security/passwords)http://cern.ch/security/passwords Become Cyber wise  Don’t read suspected SPAM or open unexpected attachments  Don’t visit un-trusted web sites (browsers regularly have holes)  Don’t copy files from untrusted sources  Only install trusted applications with managed updates Respect the rules and follow security advice   Regole generali per evitare incidenti Regole da seguire

13 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Desktop Forum(Linux,Windows) Retirement of CERN Linux 7.3 this year for lxplus and lxbatch Almost all HEP sites use Scientific Linux 3 now SLC4 certification  Test-version Sept : 2005 SLC5  release fine 2006  Red-Hat Enterprise LINUX 5/Scientific Linux 5 Troppo tardi per LHC?? W2000 no longer supported at CERN (Microsoft will support it until 2009) XP SP2 the recommended OS There will be no forced migration Heavily used PCs > 4 years old should be replaced

14 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Affitto PC al CERN No new rental agreements  (Already frozen 2 DTFs ago) Send proposals to buy-out (by completing capital repayment) or return  Immediately (rather than wait for next contract renewal)

15 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Introduzione di un nuovo dosimetro Film dosimeter fails to fulfil requirements of CH dosimetry ordinance (1999):  linearity in dose, energy  detection threshold New dosimeter: Fast Neutron dosimeter  annual delivery and evaluation by PSI Gamma/Beta dosimeter  RADOS DIS-1  instantaneous reading

16 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio RADOS DIS-1 Dosimeter Measurement principle:  Ionisation chamber  Physical storage of charge  User triggers conversion to dose in reader station A lost or damaged dosimeter has to be paid at the real cost (approx. CHF 350 ).

17 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Pubblicazioni in Open Access (1) It deals with any matters related to policies and strategies of Scientific Information Services to the High Energy Physics community, The Chairman of the Board is appointed by the DG, and should be a leader of one of the research divisions. Presentazione all’ACCU di un documento del Comitato SIPB (chairman G.Altarelli) di invito all’ Open Access delle informazioni/pubblicazioni scientifiche Il CERN ha stabilito gia’ da tempo (Nov. ’03) e recentemente ribadito che tutte le pubblicazioni CERN devo essere disponibili su Web.

18 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Pubblicazioni in Open Access(2) Nuovo modello di pubblicazione dei dati scientifici:  Giornale elettronico con sistema di review degli articoli  Esempio:JHEP (Journal of high energy physics) iniziato alla SISSA(Trieste). Per pubblicare richiesta di solo una sottoscrizione.  altissimo Impact Factor  OA e basso costo Organizzazione di una giornata sull’OA al CERN il 16 settembre

19 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Basic safety course Present organisation  2 courses in French every Tuesday morning  2 courses in English every Tuesday afternoon  Duration of the course : 1.30 hour There is no registration to the course in advance  The basic safety course is also available in :  Italian and Russian  Organised in 3 levels. Necessary to follow all to work in the LHC pit

20 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Basic safety course organisation : new procedure  A video projected building 55  Course available every day at and at in English  Duration of the video : 50 minutes  Content of the course : same slides as used today + video on real situations  Available in French before the end of the year  The individuals will validate their attendance to the course immediately at the end of the course (card reader)

21 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Discussione sull’opportunita’ di costruire un nuovo Foyer al CERN Nel Nov ‘04 fa gli utenti del CERN sono stati chiamati a riempire un questionario sulla effettiva necessita’ di costruire un terzo foyer al CERN e i riportare sulle risposte nella riunione ACCU di dicembre. Il problema di come raccogliere in maniera efficiente e veloce informazioni sui piu’ di 1000 utenti italiani e’ stato messo in agenda dal nostro Presidente e discusso nella riunione di CSN1 di Novembre. F.Murtas ha proposto e realizzato in tempi brevissimi un DB che ci ha permesso di raccogliere e analizzare nel giro di un paio di settimane le risposte degli utenti italiani Siamo stati la Comunita’ che ha fornito le maggiori risposte 414/1078 utenti registrati Risultato finale: Il 46% delle richieste di alloggio degli utenti italiani sono rifiutate poiche’ il Foyer era occupato  April ’05 :Documento ACCU:42% rifiuti->convincimento da parte del Management del CERN a costruire il 3° Foyer

22 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Visite al CERN degli Utenti italiani Valori medi: 7.6 visite al CERN/anno 36.8 giorni/anno

23 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Statistiche sulla presenza al Foyer del CERN Valori medi: 4.1 permanenze al Foyer/anno 3.5 permanenze fuori Foyer /anno poiche’ occupato!!! 46% di rifiuti!!

24 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Tappe per la costruzione Costo ~7MFCH, finanziato con un prestito da ripagare in 10 anni 98 stanze,108 letti Progetto finalizzato entro il 15 settembre 2005 Partenza della gara : 24 ottobre 2005 Approvazione del Comitato Finanze; 15 Marzo 2006 Inizio costruzione: Aprile 2006 Inagurazione: primavera del 2007, prima della partenza di LHC confermata per l’estate del 2007!!!

25 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Foyer n.3-

26 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Collocazione del 3° Foyer

27 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Tipi di stanze

28 CSN1,Napoli, 19 settembre Anna Di Ciaccio Conclusioni Il successo dell’operazione Foyer dimostra che l’ ACCU svolge una sua funzione a patto che i suoi delegati fanno sentire il peso delle Comunita’ che rappresentano:  Importante che ci segnalate i problemi  Necessita’ di vostro riscontro sulle varie iniziative Altri piccoli successi ACCU degli ultimi anni:  Supporto alla piattaforma MacOSX (Nov 2003)  Wireless nel nuovo foyer (build 39), da settembre anche nel Buid.38  Navetta per l’aeroporto alle ore 17


Scaricare ppt "Advisory Committee of CERN Users (ACCU) A. Di Ciaccio Universita’ di Roma Tor Vergata e INFN CSN1, Napoli, 19 settembre 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google