y [,1] [,2] [,3] peso altezza > colnames (y) <- c("a", "b", "c") > y a b c peso altezza 2 4 6">

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OPERAZIONI CON MATRICI. PRODOTTO TRA 2 MATRICI [,1] [,2] [,3] [1,] 22 48 74 [2,] 25 55 85 [3,] 28 62 96 [4,] 31 69 107 [5,] 34 76 118 (ho effettuato il.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OPERAZIONI CON MATRICI. PRODOTTO TRA 2 MATRICI [,1] [,2] [,3] [1,] 22 48 74 [2,] 25 55 85 [3,] 28 62 96 [4,] 31 69 107 [5,] 34 76 118 (ho effettuato il."— Transcript della presentazione:

1 OPERAZIONI CON MATRICI

2 PRODOTTO TRA 2 MATRICI [,1] [,2] [,3] [1,] [2,] [3,] [4,] [5,] (ho effettuato il prodotto tra due matrici) > z <- t(x) %*% x > z [,1] [,2] [1,] [2,] solve(z) [,1] [,2] [1,] [2,] il comando solve(z) consente di calcolare linversa di una matrice quadrata non singolare

3 ASSEGNARE NOMI A RIGHE E COLONNE È possibile assegnare un nome alle righe ed alle colonne di una matrice con i comandi: rownames(), colnames(), dimnames() > y [,1] [,2] [,3] [1,] [2,] > rownames(y) <- c("peso", "altezza") > y [,1] [,2] [,3] peso altezza > colnames (y) <- c("a", "b", "c") > y a b c peso altezza 2 4 6

4 ARRAY Così come le matrici possono intendersi come estensioni dei vettori, gli array costituiscono una estensione delle matrici. Sono necessari tre indici per definire un array > z <- array(1:16,dim=c(2,3,2)) > zIn questo caso z è composto da 2 matrici 2x3,, 1 [,1] [,2] [,3] [1,] [2,] 2 4 6Questa è la prima matrice,, 2 [,1] [,2] [,3] [1,] [2,] Questa è la seconda matrice


Scaricare ppt "OPERAZIONI CON MATRICI. PRODOTTO TRA 2 MATRICI [,1] [,2] [,3] [1,] 22 48 74 [2,] 25 55 85 [3,] 28 62 96 [4,] 31 69 107 [5,] 34 76 118 (ho effettuato il."

Presentazioni simili


Annunci Google