La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Consolidamento di Servizi Virtual Server 2005 PierGiorgio Malusardi Evangelist - IT Professional Microsoft.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Consolidamento di Servizi Virtual Server 2005 PierGiorgio Malusardi Evangelist - IT Professional Microsoft."— Transcript della presentazione:

1 Il Consolidamento di Servizi Virtual Server 2005 PierGiorgio Malusardi Evangelist - IT Professional Microsoft

2 Agenda Consolidamento di Servizi –File e Print Server –SQL Server –Exchange Server –Servizi di Rete Virtual Server 2005 –Architettura e Configurazione –Creazione e Gestione delle Virtual Machine –Controllo dello Stato e Allocazione delle Risorse

3 Consolidamento di Servizi Le aziende cercano soluzioni che –Diminuiscano i costi –Accellerino il rilascio di applicazioni e infrastrutture –Garantiscano un elevato livello di continuità Il consolidamento dei servizi è una delle soluzioni

4 Consolidamento di Servizi La virtualizzazione è presentata, da alcuni, come la soluzione a tutti i problemi di consolidamento… È sempre la risposta giusta? Ovviamente NO. A seconda dellapplicazione o del servizio da consolidare dobbiamo considerare soluzioni diverse.

5 Consolidamento di Servizi Approcci diversi per diverse necessità ApplicazioneApproccioEsempioBenefici Applicazioni Enterprise Windows Server 2003 Enterprise/Datacenter con Windows System Resource Manager (WSRM) Migrazione dellERP aziendale su una macchina a 8 vie con Win2003 e WSRM Grande scalabilità e gestione in stile mainframe delle risorse assegnate alle applicazioni DatabaseWindows Server 2003 e SQL Server 2000 Utilizzo di istanze multiple di SQL Server su macchine altamente scalabili. Anche su piattaforma a 64 bit È possibile concentrare più istanze di SQL Server su server di fascia alta in modo da ridurre lhardware da gestire e ottimizzarne lutilizzo Posta ElettronicaWindows Server 2003 ed Exchange Server 2003 Consolidamento dei server Exchage su un cluster ad alte prestazioni Le nuove funzionalità di Exchange 2003 (es. la compressione delle comunicazioni) consentono di concentrare i server di posta su un solo server

6 Consolidamento di Servizi Approcci diversi per diverse necessità ApplicazioneApproccioEsempioBenefici Servizi WEBWindows Server 2003 e IIS 6.0 Sfruttando le maggiori performance di IIS 6.0 e le capacità di gestione delle risorse è possibile concentrare più server web su ununica macchina Win2003. Gli Application Pool di IIS 6.0 consentono di spostare su ununica macchina diversi server WEB, garantendone le prestazioni e lisolamento. File e Printer ServerWindows Storage Server 2004 con DFS È possibile concentrare i server di stampa e di file sharing su dispositivi NAS gestiti da Windows Storage Server La concentrazione dei servizi di file sharing e di stampa è favorita dai tools di consolidamento e aiuta a ridurre HW footprint dellazienda Applicazioni Dipartimentali e Legacy Windows Server 2003 e Virtual Server 2005 È possibile concentrare diversi server che gestiscono applicazioni legacy e servizi di rete (dns, dhcp) su poche macchine Le applicazioni legacy continuano a girare in ambiente nativo virtualizzato consentendo di gestire la migrazione nei tempi desiderati e senza perdita di servizio

7 Consolidamento di Servizi Approcci diversi per diverse necessità Virtual Server 2005: solo per consolidare applicazioni legacy? La risposta è evidentemente NO! Altri scenari di utilizzo sono: –Sviluppo e test di applicazioni –Sviluppo e test di architetture –Consolidamento di servizi di rete (DHCP,DNS, ecc..) –Consolidamento di applicazioni

8 Architettura e Configurazione Le differenze rispetto a Virtual PC 2004 Microsoft Virtual Server 2005 –Servizio Multi-thread ottimizzato per le prestazioni –Console Web per la gestione remota –Include API COM per la gestione via script –Supporta dischi SCSI –Non supporta schede audio Microsoft Virtual PC –Ottimizzato per le prestazione del PC desktop Tecnologia delle VM compatibile

9 Architettura e Configurazione Sistemi Operativi Supportati Sistemi Operativi Host –W–Windows Server 2003 Standard Edition –W–Windows Server 2003 Enterprise Edition –W–Windows Server 2003 Datacenter Edition –W–Windows Server 2003 Web Edition NON è supportato Sistemi Operativi Guest –M–Microsoft Windows NT 4.0 Standard e Advanced –M–Microsoft Windows 2000 Server Standard, Advanced e Datacenter –M–Microsoft Windows Server 2003 Standard, Enterprise e Datacenter

10 Architettura e Configurazione Versioni Due Versioni: –Standard: fino a 4 CPU –Enterprise: fino a 32 CPU Le rimanenti funzionalità sono uguali

11 Architettura e Configurazione Architettura Server x86/x64 Windows Server 2003 Servizio di Virtualizzazione Applicazioni SO Guest Hardware Virtuale Applicazioni SO Guest HW emulato standard Cipset Intel 440BX NIC Intel S3 Trio64 Gfx Nessun device driver custom nel SO guest HW emulato standard Cipset Intel 440BX NIC Intel S3 Trio64 Gfx Nessun device driver custom nel SO guest Infrastruttura di Virtualizzazione VM monitor API COM Gestione Risorse Integrazione di WMI/event log tra guest e host Infrastruttura di Virtualizzazione VM monitor API COM Gestione Risorse Integrazione di WMI/event log tra guest e host VS lavora con Windows Server 2003: –Heartbeat dal kernel/scheduler dellhost –I device drivers per accesso allHW fisico sono quelli dellhost VS lavora con Windows Server 2003: –Heartbeat dal kernel/scheduler dellhost –I device drivers per accesso allHW fisico sono quelli dellhost Fino a 32 CPU su Host Fino a 64GB di RAM su Host –I test mostrano una buona scalabilità Usa rete, dischi e infrastruttura di sicurezza esistente –Supporta le schede di rete Teamed La prima versione è ottimizzata per la versione Enterprise (<8P/32GB) Fino a 32 CPU su Host Fino a 64GB di RAM su Host –I test mostrano una buona scalabilità Usa rete, dischi e infrastruttura di sicurezza esistente –Supporta le schede di rete Teamed La prima versione è ottimizzata per la versione Enterprise (<8P/32GB) SO Guest: –Tutti i maggiori SO per x86 –3.6 GB RAM –4 Schede di Rete –Fino a 56.5 TB di HD (IDE e SCSI) –Clustering a 2 nodi (failover MSCS clustering) Applicazioni Guest: –Nessuna riscrittura, modifica e nuovo training. SO Guest: –Tutti i maggiori SO per x86 –3.6 GB RAM –4 Schede di Rete –Fino a 56.5 TB di HD (IDE e SCSI) –Clustering a 2 nodi (failover MSCS clustering) Applicazioni Guest: –Nessuna riscrittura, modifica e nuovo training.

12 Architettura e Configurazione Architettura Processo VM Processo VM Processo VM VS NDISVMM Dirver NDIS Kernel del SO Host Contesto Host Hardware fisico OS e Applicazioni Guest Contesto Guest Hardware fisico Kernel VMM Virtual Machine Addition OS e Applicazioni Guest

13 Configurazione e Architettura di Virtual Server 2005 Amministrazione via WEB demo demo

14 Creazione e Gestione delle VM File usati dalle Virtual Machine File di Configurazione (.vmc) –File XML che contiene i metadati di configurazione (RAM) –Possono essere copiati su altri server per spostare la VM File per Hard Disk virtuali (.vhd) –Sono gli hard disk delle macchine –Possono essere copiati su altri server per spostare la VM File di configurazione delle Reti Virtuali –File XML che contiene i metadati di configurazione della reti virtuali –Possono essere copiati su altri server per spostare la VM

15 Creazione e Gestione delle VM Gestione Remota delle Virtual Machine Il Protocollo VMRC consente –Accesso al BIOS della VM –È indipendente dal Sistemo Operativo –Servizio ospitato da Virtual Server –Si può criptare con SSL (configurato con WEB Management Console) Protocollo RDP –Non si ha accesso al BIOS –Possibile solo se il Sistema Operativo Guest supporta Terminal Services

16 Creazione e Gestione delle Virtual Machine Creazione di dischi virtuali Creazione e Configurazione di una nuova Virtual Machine Uso del Client Virtual Machine Remote Control Gestione dei Dischi Virtuali demo demo

17 Creazione e Gestione delle VM Supporto ai Cluster HA Supporto per cluster HA a 2 nodi Volume condiviso è un disco.vhd a dimensione fissa di tipo SCSI –I dischi dinamici non sono supportati Entrambe le VM devono risiedere sulla stessa macchina fisica Non è possibile mettere in cluster host e guest

18 Funzioni di Virtualizzazione della Rete Creazione e Gestione delle VM Virtual Networking Public external network Virtual NICS Virtual NICs Hardware server Physical NICs Bridged virtual network Virtual Switch Private virtual network Virtual DHCP Server Migration App VM Virtual Server VM Virtual Machine VM

19 Configurazione e Architettura di Virtual Server 2005 Creazione di una rete virtuale demo demo

20 Controllo e Gestione delle Risorse Scripting API COM –La Web console = Implementazione di Riferimento –Completamente documentate: 28 classi e 363 funzioni –Supporto per tutti i linguaggi compatibili con COM File Configurazione XML –Descrittori delle VM Extensibili –Le applicazioni di Management possono usare e arricchire i metadati

21 Controllo e Gestione delle Risorse Scripting Funzioni di Automazione Web server Business logic Database VMVMVM

22 Creazione e Gestione delle Virtual Machine Gestione di Virtual Server 2005 con Script demo demo

23 Controllo e Gestione delle Risorse Allocazione delle Risorse CPU Relative Weight –È il metodo più usato –Virtual Server assegna il tempo CPU Reserved Capacity –Allocazione minima di CPU Maximum Capacity –Allocazione massima di CPU

24 Controllo e Gestione delle Risorse Allocazione delle Risorse CPU Funzioni di Gestione del Carico di CPU CPU resource allocation policies max: 20% min: 5% wt: 100 max: 20% min: 10% wt: 100 max: 50% min: 25% wt: 1000 Web server Business logic Database VMVMVM

25 Controllo e Gestione delle Risorse Allocazione delle Risorse demo demo

26 Virtual Server Summary È disegnato per ospitare server virtuali Aiuta a contenere la proliferazione di hardware Facilita il rilascio di nuove soluzioni Offre un percorso per il supporto di applicazioni lob legacy fino a quando si può eseguire la loro migrazione

27 Per approfondimenti Server Virtualization techinfo/overview/virtualization.mspx

28


Scaricare ppt "Il Consolidamento di Servizi Virtual Server 2005 PierGiorgio Malusardi Evangelist - IT Professional Microsoft."

Presentazioni simili


Annunci Google