La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MDT Status Report M. Livan Commissione Scientifica I Roma 16 Maggio 2006 Un grazie a: Fabio Cerutti - LNF Gabriella Gaudio - Pavia Agostino Lanza - Pavia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MDT Status Report M. Livan Commissione Scientifica I Roma 16 Maggio 2006 Un grazie a: Fabio Cerutti - LNF Gabriella Gaudio - Pavia Agostino Lanza - Pavia."— Transcript della presentazione:

1 MDT Status Report M. Livan Commissione Scientifica I Roma 16 Maggio 2006 Un grazie a: Fabio Cerutti - LNF Gabriella Gaudio - Pavia Agostino Lanza - Pavia Ludovico Pontecorvo - Roma I M. Livan Commissione Scientifica I Roma 16 Maggio 2006 Un grazie a: Fabio Cerutti - LNF Gabriella Gaudio - Pavia Agostino Lanza - Pavia Ludovico Pontecorvo - Roma I

2 MDT: Commissioning ed installazione Status BB5 e 283 Status BB5 e 283 Test camere ad SX1 Test camere ad SX1 Status installazione Status installazione Schedule installazione Schedule installazione Status HV/LV Status HV/LV Status BB5 e 283 Status BB5 e 283 Test camere ad SX1 Test camere ad SX1 Status installazione Status installazione Schedule installazione Schedule installazione Status HV/LV Status HV/LV

3 Preparazione stazioni mu al CERN Preparazione e test delle stazioni per muoni al CERN: Preparazione e test delle stazioni per muoni al CERN: BB5: BMS, BML (LNF), BOS, BOF/BOG e BOL BB5: BMS, BML (LNF), BOS, BOF/BOG e BOL BLD 283: BIL,BIM,BIR (CS,PV,RM) e BIS BLD 283: BIL,BIM,BIR (CS,PV,RM) e BIS Integrazione camere MDT e RPC + completamento e test dei servizi sulle camere (allineamento, DCS, elettronica) Integrazione camere MDT e RPC + completamento e test dei servizi sulle camere (allineamento, DCS, elettronica) Test finale con raggi cosmici (RPC+MDT) Test finale con raggi cosmici (RPC+MDT) Camere RFI da BB5: Camere RFI da BB5: BMS: 84/84 BMS: 84/84 BML: 33/94 BML: 33/94 BOS, BOF/BOG: 96/106 BOS, BOF/BOG: 96/106 BOL: 56/96 BOL: 56/96 Total : 269/380 Total : 269/380 Preparazione e test delle stazioni per muoni al CERN: Preparazione e test delle stazioni per muoni al CERN: BB5: BMS, BML (LNF), BOS, BOF/BOG e BOL BB5: BMS, BML (LNF), BOS, BOF/BOG e BOL BLD 283: BIL,BIM,BIR (CS,PV,RM) e BIS BLD 283: BIL,BIM,BIR (CS,PV,RM) e BIS Integrazione camere MDT e RPC + completamento e test dei servizi sulle camere (allineamento, DCS, elettronica) Integrazione camere MDT e RPC + completamento e test dei servizi sulle camere (allineamento, DCS, elettronica) Test finale con raggi cosmici (RPC+MDT) Test finale con raggi cosmici (RPC+MDT) Camere RFI da BB5: Camere RFI da BB5: BMS: 84/84 BMS: 84/84 BML: 33/94 BML: 33/94 BOS, BOF/BOG: 96/106 BOS, BOF/BOG: 96/106 BOL: 56/96 BOL: 56/96 Total : 269/380 Total : 269/380

4 Camere RFI da BB5 16 camere BML settori 5 e 13 da riparare comprese nel grafico Piano di lavoro proposto in Febbraio

5 Reworking su camere BML Tutte le BML-D (RPC) gia’ integrate devono essere riparate per problemi su RPC. Tutte le BML-D (RPC) gia’ integrate devono essere riparate per problemi su RPC. Work in progress: mancano ancora 8 stazioni Work in progress: mancano ancora 8 stazioni Circa 50 Stazioni BML devono essere disassemblate e riassemblate dopo l’istallazione di cable stopper sui piani di RPC (inizio lavoro previsto dal 15 Maggio) Circa 50 Stazioni BML devono essere disassemblate e riassemblate dopo l’istallazione di cable stopper sui piani di RPC (inizio lavoro previsto dal 15 Maggio) Test ulteriore delle stazioni con raggi Cosmici dopo il reworking. Test ulteriore delle stazioni con raggi Cosmici dopo il reworking. Compensazione della sagitta Compensazione della sagitta Tutte le BML-D (RPC) gia’ integrate devono essere riparate per problemi su RPC. Tutte le BML-D (RPC) gia’ integrate devono essere riparate per problemi su RPC. Work in progress: mancano ancora 8 stazioni Work in progress: mancano ancora 8 stazioni Circa 50 Stazioni BML devono essere disassemblate e riassemblate dopo l’istallazione di cable stopper sui piani di RPC (inizio lavoro previsto dal 15 Maggio) Circa 50 Stazioni BML devono essere disassemblate e riassemblate dopo l’istallazione di cable stopper sui piani di RPC (inizio lavoro previsto dal 15 Maggio) Test ulteriore delle stazioni con raggi Cosmici dopo il reworking. Test ulteriore delle stazioni con raggi Cosmici dopo il reworking. Compensazione della sagitta Compensazione della sagitta

6 BIL Commissioning (Bldg. 283) Gas Gas Test di lunga durata in continua; tutti i tubi e le valvole colorati. Tutte le camere (-4) riempite con la miscela nominale Test di lunga durata in continua; tutti i tubi e le valvole colorati. Tutte le camere (-4) riempite con la miscela nominale Protezione termica Protezione termica Incollata su tutte le camere (BIL & BIM, nessuna protezione è richiesta per le BIR) Incollata su tutte le camere (BIL & BIM, nessuna protezione è richiesta per le BIR) Connessione elettrica alla FC (92/92) Connessione elettrica alla FC (92/92) Grounding Grounding Connessioni di massa fra spacer, cross-plates e long-beams Connessioni di massa fra spacer, cross-plates e long-beams Fatto 116/116 Fatto 116/116 Sag compensation Sag compensation Fatto su tutte le BIL (2.7 m) Fatto su tutte le BIL (2.7 m) 1 BIM (1.5 m) compensata, tutte le altre sag < 50  m 1 BIM (1.5 m) compensata, tutte le altre sag < 50  m 1 BIR (2.7 m) compensata, le altre (1.5 e 1.1 m) non necessitano compensazione 1 BIR (2.7 m) compensata, le altre (1.5 e 1.1 m) non necessitano compensazione Gas Gas Test di lunga durata in continua; tutti i tubi e le valvole colorati. Tutte le camere (-4) riempite con la miscela nominale Test di lunga durata in continua; tutti i tubi e le valvole colorati. Tutte le camere (-4) riempite con la miscela nominale Protezione termica Protezione termica Incollata su tutte le camere (BIL & BIM, nessuna protezione è richiesta per le BIR) Incollata su tutte le camere (BIL & BIM, nessuna protezione è richiesta per le BIR) Connessione elettrica alla FC (92/92) Connessione elettrica alla FC (92/92) Grounding Grounding Connessioni di massa fra spacer, cross-plates e long-beams Connessioni di massa fra spacer, cross-plates e long-beams Fatto 116/116 Fatto 116/116 Sag compensation Sag compensation Fatto su tutte le BIL (2.7 m) Fatto su tutte le BIL (2.7 m) 1 BIM (1.5 m) compensata, tutte le altre sag < 50  m 1 BIM (1.5 m) compensata, tutte le altre sag < 50  m 1 BIR (2.7 m) compensata, le altre (1.5 e 1.1 m) non necessitano compensazione 1 BIR (2.7 m) compensata, le altre (1.5 e 1.1 m) non necessitano compensazione

7 BIL Commissioning (Bldg. 283) Servizi Servizi Tutti i CSM4 testati con cosmici prima dell’ installazione Tutti i CSM4 testati con cosmici prima dell’ installazione Tutte le camere equipaggiate con CSM4 Tutte le camere equipaggiate con CSM4 Test DCS fatto su 46/116 camere. Fattore limitante: mancanza di sensori di campo magnetico (vedi sotto) Test DCS fatto su 46/116 camere. Fattore limitante: mancanza di sensori di campo magnetico (vedi sotto) Sensori di allineamento Sensori di allineamento Installazione e test responsabilità di Saclay Installazione e test responsabilità di Saclay Ad oggi solo settori 5 e 13 hanno tutti i sensori Ad oggi solo settori 5 e 13 hanno tutti i sensori Nessun sensore misurato ad oggi Nessun sensore misurato ad oggi Sensori di campo magnetico Sensori di campo magnetico Installazione: responsabilità di Saclay Installazione: responsabilità di Saclay Test: nostra responsabilità Test: nostra responsabilità Scarsità di sensori -> limite ai test di DCS (50 sensori disponibili a fine maggio) Scarsità di sensori -> limite ai test di DCS (50 sensori disponibili a fine maggio) Servizi Servizi Tutti i CSM4 testati con cosmici prima dell’ installazione Tutti i CSM4 testati con cosmici prima dell’ installazione Tutte le camere equipaggiate con CSM4 Tutte le camere equipaggiate con CSM4 Test DCS fatto su 46/116 camere. Fattore limitante: mancanza di sensori di campo magnetico (vedi sotto) Test DCS fatto su 46/116 camere. Fattore limitante: mancanza di sensori di campo magnetico (vedi sotto) Sensori di allineamento Sensori di allineamento Installazione e test responsabilità di Saclay Installazione e test responsabilità di Saclay Ad oggi solo settori 5 e 13 hanno tutti i sensori Ad oggi solo settori 5 e 13 hanno tutti i sensori Nessun sensore misurato ad oggi Nessun sensore misurato ad oggi Sensori di campo magnetico Sensori di campo magnetico Installazione: responsabilità di Saclay Installazione: responsabilità di Saclay Test: nostra responsabilità Test: nostra responsabilità Scarsità di sensori -> limite ai test di DCS (50 sensori disponibili a fine maggio) Scarsità di sensori -> limite ai test di DCS (50 sensori disponibili a fine maggio)

8 Test Stazioni ad SX1 Le stazioni arrivano ad SX1 Certificate con Test di raggi Cosmici Le stazioni arrivano ad SX1 Certificate con Test di raggi Cosmici Ad SX1 si esegue un Test finale veloce prima dell’installazione per verificare che: Ad SX1 si esegue un Test finale veloce prima dell’installazione per verificare che: Non siano occorsi problemi durante il trasporto/storage delle stazioni Non siano occorsi problemi durante il trasporto/storage delle stazioni Tutti i componenti mancanti sono installati e testati sulle camere prima dell’installazione in Atlas (LVL1 PADs e cavi, MDT-CSMs, Sensori di allineamento,..) Tutti i componenti mancanti sono installati e testati sulle camere prima dell’installazione in Atlas (LVL1 PADs e cavi, MDT-CSMs, Sensori di allineamento,..) Le stazioni arrivano ad SX1 Certificate con Test di raggi Cosmici Le stazioni arrivano ad SX1 Certificate con Test di raggi Cosmici Ad SX1 si esegue un Test finale veloce prima dell’installazione per verificare che: Ad SX1 si esegue un Test finale veloce prima dell’installazione per verificare che: Non siano occorsi problemi durante il trasporto/storage delle stazioni Non siano occorsi problemi durante il trasporto/storage delle stazioni Tutti i componenti mancanti sono installati e testati sulle camere prima dell’installazione in Atlas (LVL1 PADs e cavi, MDT-CSMs, Sensori di allineamento,..) Tutti i componenti mancanti sono installati e testati sulle camere prima dell’installazione in Atlas (LVL1 PADs e cavi, MDT-CSMs, Sensori di allineamento,..)

9 Procedure di test ad SX1 per MDT MDT : ~1.5 h/station (2 fisici) MDT : ~1.5 h/station (2 fisici) Misura della pressione delle camere (Leak-test) Misura della pressione delle camere (Leak-test) Misura della corrente di perdita a 2000 V (presenza di fili rotti) Misura della corrente di perdita a 2000 V (presenza di fili rotti) Installazione dei sensori praxial su buona parte delle camere. Installazione dei sensori praxial su buona parte delle camere. Test di tutti i sensori di allineamento Test di tutti i sensori di allineamento Test del LV: assenza di corto-circuito Test del LV: assenza di corto-circuito Test di funzionamento dei Sensori di campo magnetico Test di funzionamento dei Sensori di campo magnetico DCS: Test di funzionalita’ del DCS box e dell’inizializzazione dell’elettronica di front end tramite JTAG DCS: Test di funzionalita’ del DCS box e dell’inizializzazione dell’elettronica di front end tramite JTAG Noise test: Check completo della catena di read-out Noise test: Check completo della catena di read-out Pulse test: Check del funzionamento di tutti i canali di elettronica di front end e dell’integrita’ dei fili. Pulse test: Check del funzionamento di tutti i canali di elettronica di front end e dell’integrita’ dei fili. MDT : ~1.5 h/station (2 fisici) MDT : ~1.5 h/station (2 fisici) Misura della pressione delle camere (Leak-test) Misura della pressione delle camere (Leak-test) Misura della corrente di perdita a 2000 V (presenza di fili rotti) Misura della corrente di perdita a 2000 V (presenza di fili rotti) Installazione dei sensori praxial su buona parte delle camere. Installazione dei sensori praxial su buona parte delle camere. Test di tutti i sensori di allineamento Test di tutti i sensori di allineamento Test del LV: assenza di corto-circuito Test del LV: assenza di corto-circuito Test di funzionamento dei Sensori di campo magnetico Test di funzionamento dei Sensori di campo magnetico DCS: Test di funzionalita’ del DCS box e dell’inizializzazione dell’elettronica di front end tramite JTAG DCS: Test di funzionalita’ del DCS box e dell’inizializzazione dell’elettronica di front end tramite JTAG Noise test: Check completo della catena di read-out Noise test: Check completo della catena di read-out Pulse test: Check del funzionamento di tutti i canali di elettronica di front end e dell’integrita’ dei fili. Pulse test: Check del funzionamento di tutti i canali di elettronica di front end e dell’integrita’ dei fili.

10 Procedure di test ad SX1 per RPC-LVL1 Montaggio Pad e cablatura RPC LVL1 ~2-3 h/station 2 LVL1 tech. Montaggio Pad e cablatura RPC LVL1 ~2-3 h/station 2 LVL1 tech. RPC-LVL1 test : ~1-4 h in funzione dei problemi trovati (1 RPC phys.) RPC-LVL1 test : ~1-4 h in funzione dei problemi trovati (1 RPC phys.) Montaggio cavi del test pulse - 1 RPC Tech. Montaggio cavi del test pulse - 1 RPC Tech. Leak test Leak test Pull down test : 1 RPC phys Pull down test : 1 RPC phys LVL1 Test pulse: 1 LVL1 phys. LVL1 Test pulse: 1 LVL1 phys. Velocita’ di test attuale: ~2-3 stations/day Velocita’ di test attuale: ~2-3 stations/day Proposta l’organizzare del lavoro in turni per ottimizzare la velocita’ di test. Proposta l’organizzare del lavoro in turni per ottimizzare la velocita’ di test. Montaggio Pad e cablatura RPC LVL1 ~2-3 h/station 2 LVL1 tech. Montaggio Pad e cablatura RPC LVL1 ~2-3 h/station 2 LVL1 tech. RPC-LVL1 test : ~1-4 h in funzione dei problemi trovati (1 RPC phys.) RPC-LVL1 test : ~1-4 h in funzione dei problemi trovati (1 RPC phys.) Montaggio cavi del test pulse - 1 RPC Tech. Montaggio cavi del test pulse - 1 RPC Tech. Leak test Leak test Pull down test : 1 RPC phys Pull down test : 1 RPC phys LVL1 Test pulse: 1 LVL1 phys. LVL1 Test pulse: 1 LVL1 phys. Velocita’ di test attuale: ~2-3 stations/day Velocita’ di test attuale: ~2-3 stations/day Proposta l’organizzare del lavoro in turni per ottimizzare la velocita’ di test. Proposta l’organizzare del lavoro in turni per ottimizzare la velocita’ di test.

11 BottlenecksBottlenecks Velocita’ di SX1 limitata a 2-3 stazioni al giorno. Velocita’ di SX1 limitata a 2-3 stazioni al giorno. Altro possibile bottleneck e’ la presenza di molti piccoli problemi facilmente risolubili ad SX1: Altro possibile bottleneck e’ la presenza di molti piccoli problemi facilmente risolubili ad SX1: Errori di cablaggio, pull down current, problemi su DCS e Allineamento Errori di cablaggio, pull down current, problemi su DCS e Allineamento Troppi “BIG” problems la cui soluzione implica il trasporto a BB5 o ritardo nell’istallazione: Troppi “BIG” problems la cui soluzione implica il trasporto a BB5 o ritardo nell’istallazione: RPC gas inlet rotti RPC gas inlet rotti Pull down current RPC Pull down current RPC Problemi meccanici MDT (BOS) Problemi meccanici MDT (BOS) Grosso backlog di lavoro per le camere installate in ATLAS: Necessario ulteriore manpower per connessione delle camere ai servizi, installazione e cablaggio pad LVL1 e test sistematico della funzionalita’ delle stazioni. Grosso backlog di lavoro per le camere installate in ATLAS: Necessario ulteriore manpower per connessione delle camere ai servizi, installazione e cablaggio pad LVL1 e test sistematico della funzionalita’ delle stazioni. Velocita’ di SX1 limitata a 2-3 stazioni al giorno. Velocita’ di SX1 limitata a 2-3 stazioni al giorno. Altro possibile bottleneck e’ la presenza di molti piccoli problemi facilmente risolubili ad SX1: Altro possibile bottleneck e’ la presenza di molti piccoli problemi facilmente risolubili ad SX1: Errori di cablaggio, pull down current, problemi su DCS e Allineamento Errori di cablaggio, pull down current, problemi su DCS e Allineamento Troppi “BIG” problems la cui soluzione implica il trasporto a BB5 o ritardo nell’istallazione: Troppi “BIG” problems la cui soluzione implica il trasporto a BB5 o ritardo nell’istallazione: RPC gas inlet rotti RPC gas inlet rotti Pull down current RPC Pull down current RPC Problemi meccanici MDT (BOS) Problemi meccanici MDT (BOS) Grosso backlog di lavoro per le camere installate in ATLAS: Necessario ulteriore manpower per connessione delle camere ai servizi, installazione e cablaggio pad LVL1 e test sistematico della funzionalita’ delle stazioni. Grosso backlog di lavoro per le camere installate in ATLAS: Necessario ulteriore manpower per connessione delle camere ai servizi, installazione e cablaggio pad LVL1 e test sistematico della funzionalita’ delle stazioni.

12 Problemi da Feb-06 Source Problemi risolti ad SX1 Problemi maggiori: Trasporto a BB5 MDT Leak 11 Align. Platforms 15 MDT ELMB-B sens. 3 RPC Leak 4 RPC test pulse 5 RPC pull down 8 5 (3 BOS, 1 BML, 1BOG) MDT Mechanics or installation 43

13 Test and installation rates ultime 7 settimane Week # Station installed Stations tested SX March March March March 5 9 (-3) 3-4 April April April / /628 stazioni installate : Tutte le BMS sono state installate.

14 Rate di installazione 10 Mar21 Apr Installate nell’ ultimo periodo principalmente camere BOS, BOF/BOG +6 BMS + 6 BOL + 3 BML Rate installazione: circa 2 camere al giorno Fattori limitativi: Posizionamento delle camere BOS Problemi di accesso ai settori da installare Problemi con uno dei carri ponte in UX15 (caverna ATLAS)

15 Settori 4,5,6 BOS/BOL/BML Installazione di una BOS Settori 4 e 6 BOS completati Settore 5 BOL side A completato Settore 5 BML side A 3/6 camere installate

16 Piani a corto termine per l’istallazione Entro la fine di Maggio si dovrebbe finire di installare le camere BOS, BOF, BOG. Entro la fine di Maggio si dovrebbe finire di installare le camere BOS, BOF, BOG. Le camere BOL dei settori 3, 5,7 dovrebbero essere installate Le camere BOL dei settori 3, 5,7 dovrebbero essere installate 3 camere BML saranno installate nel settore 5 e successivamente anche nei settori 3 e 7. 3 camere BML saranno installate nel settore 5 e successivamente anche nei settori 3 e 7. Le 3 camere BML rimanenti in questi settori saranno installate dopo le EIL4 dei relativi settori. Le 3 camere BML rimanenti in questi settori saranno installate dopo le EIL4 dei relativi settori. 12 Camere BIS saranno installate nei settori 12 e Camere BIS saranno installate nei settori 12 e 14. Questo piano comporta un aumento del 100% nella velocita’ di installazione Questo piano comporta un aumento del 100% nella velocita’ di installazione Circa 80 camere in un mese. Circa 80 camere in un mese. Entro la fine di Maggio si dovrebbe finire di installare le camere BOS, BOF, BOG. Entro la fine di Maggio si dovrebbe finire di installare le camere BOS, BOF, BOG. Le camere BOL dei settori 3, 5,7 dovrebbero essere installate Le camere BOL dei settori 3, 5,7 dovrebbero essere installate 3 camere BML saranno installate nel settore 5 e successivamente anche nei settori 3 e 7. 3 camere BML saranno installate nel settore 5 e successivamente anche nei settori 3 e 7. Le 3 camere BML rimanenti in questi settori saranno installate dopo le EIL4 dei relativi settori. Le 3 camere BML rimanenti in questi settori saranno installate dopo le EIL4 dei relativi settori. 12 Camere BIS saranno installate nei settori 12 e Camere BIS saranno installate nei settori 12 e 14. Questo piano comporta un aumento del 100% nella velocita’ di installazione Questo piano comporta un aumento del 100% nella velocita’ di installazione Circa 80 camere in un mese. Circa 80 camere in un mese.

17 Barrel muon spectrometer end May USA 8 US Blue installed Red partly installed Green next

18 Schedule 7.11

19 ManpowerManpower Coordinamento: L. Pontecorvo e F. Cerutti Coordinamento: L. Pontecorvo e F. Cerutti Presenza continua di un elevato numero di fisici e tecnici dei gruppi tedeschi durante il test e l’installazione delle camere BOS Presenza continua di un elevato numero di fisici e tecnici dei gruppi tedeschi durante il test e l’installazione delle camere BOS Presenza continua di un fisico di NIKHEF per i test del sistema di allineamento ad SX1. Presenza continua di un fisico di NIKHEF per i test del sistema di allineamento ad SX1. Presenza di fisici e tecnici di Saclay per il lavoro nel pit di commissioning del sistema di allineamento e per posizionamento delle camere Presenza di fisici e tecnici di Saclay per il lavoro nel pit di commissioning del sistema di allineamento e per posizionamento delle camere Presenza continua di fisici di DUBNA per installazione camere BMS. Presenza continua di fisici di DUBNA per installazione camere BMS. Presenza di fisici e tecnici di LNF, Roma 1, Roma3, Pavia e Cosenza. Presenza di fisici e tecnici di LNF, Roma 1, Roma3, Pavia e Cosenza. Installazione 9 camere BML Installazione 9 camere BML Messa in opera del sistema di acquisizione dati e monitoring sia ad SX1 che in USA15 Messa in opera del sistema di acquisizione dati e monitoring sia ad SX1 che in USA15 Messa in opera di trigger di scintillatori e presa dati cosmici nel settore 13 Messa in opera di trigger di scintillatori e presa dati cosmici nel settore 13 Supporto alle operazioni di test ad SX1. Supporto alle operazioni di test ad SX1. Coordinamento: L. Pontecorvo e F. Cerutti Coordinamento: L. Pontecorvo e F. Cerutti Presenza continua di un elevato numero di fisici e tecnici dei gruppi tedeschi durante il test e l’installazione delle camere BOS Presenza continua di un elevato numero di fisici e tecnici dei gruppi tedeschi durante il test e l’installazione delle camere BOS Presenza continua di un fisico di NIKHEF per i test del sistema di allineamento ad SX1. Presenza continua di un fisico di NIKHEF per i test del sistema di allineamento ad SX1. Presenza di fisici e tecnici di Saclay per il lavoro nel pit di commissioning del sistema di allineamento e per posizionamento delle camere Presenza di fisici e tecnici di Saclay per il lavoro nel pit di commissioning del sistema di allineamento e per posizionamento delle camere Presenza continua di fisici di DUBNA per installazione camere BMS. Presenza continua di fisici di DUBNA per installazione camere BMS. Presenza di fisici e tecnici di LNF, Roma 1, Roma3, Pavia e Cosenza. Presenza di fisici e tecnici di LNF, Roma 1, Roma3, Pavia e Cosenza. Installazione 9 camere BML Installazione 9 camere BML Messa in opera del sistema di acquisizione dati e monitoring sia ad SX1 che in USA15 Messa in opera del sistema di acquisizione dati e monitoring sia ad SX1 che in USA15 Messa in opera di trigger di scintillatori e presa dati cosmici nel settore 13 Messa in opera di trigger di scintillatori e presa dati cosmici nel settore 13 Supporto alle operazioni di test ad SX1. Supporto alle operazioni di test ad SX1.

20 Status MDT HV/LV Test rad-hard e B Da ottobre 2005 effettuati 3 test in radiazione organizzati da Pavia e 4 organizzati dal Pool del Cern. Tutti i problemi evidenziati ad ottobre sono stati risolti da Caen. Nella settimana del 1 maggio sara’ fatto il test finale di certificazione ad Uppsala per alcuni dei distributori LV piu’ il generatore A3486 (non usato dagli MDT); Test B effettuato a settembre 2005 dal Pool con risultati che hanno confermato le specifiche Caen. Produzione La preproduzione, come richiesto dai capitolati di gara, e’ stata consegnata a dicembre La maggioranza dei distributori e’ stata utilizzata per i test in radiazione; La produzione dei dispositivi fuori radiazione (crate, controller) e’ gia’ avviata. Dato l’OK a Caen per la produzione del distributore HV A3540. L’OK per i distributori LV sara’ dato dopo il test di Uppsala. Piano di consegne Produzione suddivisa in tre consegne. La prima e’ schedulata per settembre Le altre due seguiranno a distanza di tre mesi l’una dall’altra. Fine consegne per marzo Test rad-hard e B Da ottobre 2005 effettuati 3 test in radiazione organizzati da Pavia e 4 organizzati dal Pool del Cern. Tutti i problemi evidenziati ad ottobre sono stati risolti da Caen. Nella settimana del 1 maggio sara’ fatto il test finale di certificazione ad Uppsala per alcuni dei distributori LV piu’ il generatore A3486 (non usato dagli MDT); Test B effettuato a settembre 2005 dal Pool con risultati che hanno confermato le specifiche Caen. Produzione La preproduzione, come richiesto dai capitolati di gara, e’ stata consegnata a dicembre La maggioranza dei distributori e’ stata utilizzata per i test in radiazione; La produzione dei dispositivi fuori radiazione (crate, controller) e’ gia’ avviata. Dato l’OK a Caen per la produzione del distributore HV A3540. L’OK per i distributori LV sara’ dato dopo il test di Uppsala. Piano di consegne Produzione suddivisa in tre consegne. La prima e’ schedulata per settembre Le altre due seguiranno a distanza di tre mesi l’una dall’altra. Fine consegne per marzo 2007.

21 Status MDT HV/LV Completamento sistema HV Ordine Cern su fondi tedeschi chiesto nella seconda settimana di aprile. Attualmente in preparazione. Data la disponibilita’ di fondi, questo ordine copre tutti gli MDT con 1 canale per ciascun multilayer (finanziato dall’INFN 1 canale per MDT); Prima consegna prevista per inizio Fine consegna entro luglio Extracosti generatori MDT Per i generatori MDT A3485 e’ necessario introdurre un filtro sull’ingresso trifase. Questo filtro e’ stato realizzato da Caen (A3000) ed ha un costo di 1200 Euro per due canali. L’extracosto totale per i 16 generatori MDT e’ quindi di 9600 Euro (nel 2007) Completamento sistema HV Ordine Cern su fondi tedeschi chiesto nella seconda settimana di aprile. Attualmente in preparazione. Data la disponibilita’ di fondi, questo ordine copre tutti gli MDT con 1 canale per ciascun multilayer (finanziato dall’INFN 1 canale per MDT); Prima consegna prevista per inizio Fine consegna entro luglio Extracosti generatori MDT Per i generatori MDT A3485 e’ necessario introdurre un filtro sull’ingresso trifase. Questo filtro e’ stato realizzato da Caen (A3000) ed ha un costo di 1200 Euro per due canali. L’extracosto totale per i 16 generatori MDT e’ quindi di 9600 Euro (nel 2007)


Scaricare ppt "MDT Status Report M. Livan Commissione Scientifica I Roma 16 Maggio 2006 Un grazie a: Fabio Cerutti - LNF Gabriella Gaudio - Pavia Agostino Lanza - Pavia."

Presentazioni simili


Annunci Google