La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Conferenza Internazionale sul TURISMO SOSTENIBILE GESTIONE ALBERGHIERA E PERFORMANCE AMBIENTALE Luca ANDRIOLA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Conferenza Internazionale sul TURISMO SOSTENIBILE GESTIONE ALBERGHIERA E PERFORMANCE AMBIENTALE Luca ANDRIOLA."— Transcript della presentazione:

1 1 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Conferenza Internazionale sul TURISMO SOSTENIBILE GESTIONE ALBERGHIERA E PERFORMANCE AMBIENTALE Luca ANDRIOLA Rimini, 29 giugno 2001

2 2 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Lo studio ENEA sulla prestazione ambientale delle strutture alberghiere a 4 stelle 31 alberghi studiati, rappresentativi per distribuzione territoriale e aree climatiche tutti con ristorante e bar analisi dati (36 mesi)

3 3 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consistenza per categoria dellofferta alberghiera italiana (1998) 5 Stelle : Stelle: Stelle: Stelle: Stella: 7941 TOTALE: circa

4 4 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Nello studio ENEA sono stati introdotti sperimentalmente per il settore turistico-alberghiero. Alcuni: indicatori di performance ambientale

5 5 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Definizione: Gli indicatori di performance ambientale rappresentano in linea di principio lo strumento per rendere i dati ambientali, comprensibili ad un pubblico eterogeneo e confrontabili nel tempo. Queste caratteristiche possono essere garantite solo attraverso indici obiettivi, dimostrabili, significativi e confrontabili.

6 6 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Sono stati individuati e studiati da ENEA per gli HOTEL (tutti con ristorante e bar) alcuni indicatori di performance ambientale: consumo di acqua consumo di energia elettrica consumo di biancheria per la stanza consumo di materiale per ligiene personale

7 7 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Indicatore di consumo di acqua per presenza in camera

8 8 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi di risorse idriche Lindicatore di consumo di acqua per presenza in camera nel triennio nei 31 hotel a 4 stelle studiati è stato di: 645 lt/per presenza in camera che va confrontato con il consumo domestico procapite in Italia che è di 250 litri giorno.

9 9 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi di risorse idriche Va considerato inoltre che in Italia ladduzione di acqua per abitante e per giorno è di 383 lt con erogazione di soli 278 (105 litri persi pari al 27.4%). Ne consegue che il consumo in albergo risulta doppio rispetto la media nazionale per usi domestici: 645 litri/per presenza in camera contro i 250 litri/giorno per abitante

10 10 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Dei 250 litri che ognuno consuma al giorno per gli usi domestici, solo una parte viene consumata per gli usi diretti, mentre la parte prevalente viene impiegata per usi non privilegiati. (ENEA 1999): 19% per la doccia ( lt annuali); 38% per il bagno ( lt annuali); 34% usi diretti ( lt annuali); 3.5% lavatrice ( lt annuali); 5.5% lavastoviglie ( lt annuali).

11 11 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Indicatore di consumo di energia elettrica per presenza in camera

12 12 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi energetici I dati che si hanno in campo energetico riguardo allintero parco alberghiero nazionale sono relativi al 1991 e sono quelli riportati in tabella:

13 13 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Dallo studio sui 31 alberghi in Italia nellarco di 36 mesi ( ) si è ricavato un consumo medio di circa: 21 kWh/presenta in camera Possiamo fare un confronto con il consumo medio in un abitazione che è pari a 1.75 kWh/g per persona e per un nucleo familiare di 4 persone è di 7 kWh/g (ENEA, 1999)

14 14 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi di energia elettrica Ne consegue che il consumo in albergo risulta superiore dieci volte rispetto la media nazionale per usi domestici: 21 kWh/per presenza in camera contro i 1,75 kWh/giorno per abitante

15 15 Gruppo EMAS Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi di biancheria per la stanza per presenza in camera

16 16 Gruppo EMAS Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi di biancheria per la stanza Lindicatore di consumo per la biancheria per presenza è quello relativo al consumo di capi al giorno e per stanza ed è stato studiato per 48 mesi ( ) per una struttura campione prescelta tra i 31 hotel studiati. :

17 17 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi di biancheria per la stanza

18 18 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi di materiale per ligiene personale per presenza in camera

19 19 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi di materiale per ligiene personale Indicatore di consumo di materiale per ligiene personale per 36 mesi ( ) in una struttura selezionata sui 31 hotel studiati. Lindicatore è espresso in: grammi/Presenza in camera

20 20 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumi di materiale per ligiene personale Bagnoschiuma: 6 grammi circa/presenza in camera Saponette: 22 grammi circa/presenza in camera Shampoo: 5 grammi circa/presenza in camera Totale: 33 grammi c.a./presenza in camera

21 21 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Ipotesi di scenari di intervento per il miglioramento ambientale del settore alberghiero nazionale a 4 stelle

22 22 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Eventuali ipotesi di priorità di intervento sul consumo idrico Il Fabbisogno idrico complessivo in Italia è pari a 32 Miliardi di mc annui. La popolazione servita da impianti acquedottistici che ha acqua sufficiente per tutto larco dellanno ammonta nellItalia del Nord al 92%, al Centro al 73%, al Meridione al 22% e nelle Isole al 45%. Le punte estreme dello sfruttamento sono localizzate sia al Nord (Trentino, Valle dAosta e Liguria) che al Centro Sud (Abruzzo, Lazio, Basilicata). (Fonte Relazione Stato Ambiente-Ministero dellAmbiente 1997)

23 23 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Dallo studio ENEA sul campione dei 31 alberghi a 4 stelle in Italia si è ricavato per i 36 mesi studiati ( ) un consumo medio di 645 litri/presenza in camera

24 24 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Consumo totale di acqua nel 1999 negli alberghi a 4 stelle Italiani. Lindicatore di consumo di acqua per presenza in camera nellarco di 36 mesi ( ) nei 31 Hotel a 4 stelle è di 645 litri/presenza in camera. In base alle presenze registrate nel 1999 in Italia nei 4 stelle ( ) ne consegue lipotesi di un Consumo Totale di Acqua attribuibile ai 4 stelle nel 1999 di circa: mc

25 25 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Scenari di miglioramento: Utilizzo di erogatori di acqua che riducono la portata di flusso, permettendo una riduzione dei consumi dal 50% al 20%; se i tutti i 4 stelle fossero introdotti tali miscelatori si avrebbe un risparmio di mc. Se si ipotizza una riduzione del 20% il risparmio sarebbe di mc Formazione di personale addetto alle pulizie; si potrebbe stimare un risparmio del 18 % circa.

26 26 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Eventuali ipotesi di priorità di intervento sul consumo di energia elettrica Lindicatore di consumo di energia elettrica per presenza in camera nellarco di 36 mesi ( ) nei 31 Hotel a 4 stelle è di circa 21 kWh/presenza in camera. In base alle presenze registrate nel 1999 in Italia ne consegue lipotesi un Consumo Totale di Energia elettrica per il 99 di: kWh

27 27 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Scenari di miglioramento per i consumi di energia elettrica: utilizzo di lampade a scarica elettrica in gas che a fronte del costo iniziale di acquisto consentono una riduzione dei consumi del 70% utilizzo di lampade alogene che consentono una riduzione dei consumi del 30%

28 28 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Eventuali ipotesi di priorità di intervento sul consumo di biancheria per la stanza Nel 1999 le presenze negli hotel a 4 stelle in Italia sono state si è dunque ipotizzato un consumo di biancheria nel 99 per presenza in camera di: lenzuola singole asciugamani telo doccia

29 29 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Interventi di miglioramento ipotizzando il cambio flessibile delle lenzuola ovvero un ricambio ogni tre giorni (e non una volta al giorno come avviene attualmente) per il turismo di gruppo che rappresenta il 20% delle presenze totali annuale (considerando una presenza media di una settimana ) si potrebbe ottenere una riduzione del 30% del consumo di lenzuola

30 30 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Eventuali ipotesi di priorità di intervento sul consumo di materiale per ligiene personale Nel 1999 le presenze negli hotel a 4 stelle in Italia sono state si è dunque ipotizzato un consumo totale di materiale per ligiene personale di circa: Kg (di cui Kg di saponette) Ipotizzando di usare dei normali dispenser al posto delle saponette si ridurrebbe il consumo di sapone (di almeno il 20%) e quindi di prodotti in fognatura per una ipotesi di Kg di sapone


Scaricare ppt "1 Ente Nuove Tecnologie Energia e Ambiente Conferenza Internazionale sul TURISMO SOSTENIBILE GESTIONE ALBERGHIERA E PERFORMANCE AMBIENTALE Luca ANDRIOLA."

Presentazioni simili


Annunci Google