La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tito Favaretto Direttore ISDEE – Istituto di studi e documentazione sullEuropa comunitaria e lEuropa orientale – Trieste 1) Linterscambio dellItalia con.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tito Favaretto Direttore ISDEE – Istituto di studi e documentazione sullEuropa comunitaria e lEuropa orientale – Trieste 1) Linterscambio dellItalia con."— Transcript della presentazione:

1 Tito Favaretto Direttore ISDEE – Istituto di studi e documentazione sullEuropa comunitaria e lEuropa orientale – Trieste 1) Linterscambio dellItalia con i Balcani per modalità di trasporto 2) Il problema delle vie di comunicazione di accesso allarea e nellarea Roma, 15 dicembre 2004

2 T. FAVARETTO - ISDEE 2 1) Traffici Italia-Balcani per modalità di trasporto (strada-ferrovia-mare) 2003: 14,8 milioni di t. Distribuzione per modalità di trasporto (2003) strada: 32% rotaia: 6,2% mare: 61,8%

3 T. FAVARETTO - ISDEE 3 Fonte: elaborazione ISDEE su dati portuali Evoluzione delle tre modalità di trasporto nel periodo Aumento dei traffici: +31,7% (incremento medio annuo +7,12%) - trasporto su strada: +75,2% (incr. m. a. +15,06%) - trasporto ferroviario: +25,4% - trasporto marittimo: +17,1%

4 T. FAVARETTO - ISDEE 4 Modificazione della quota-parte delle differenti modalità di trasporto ( ) - stradada 24,1% a 32% - ferrovia da 6,5% a 6,2% - mare da 69,5% a 61,8%

5 T. FAVARETTO - ISDEE 5 Principali modificazioni nellutilizzazione delle modalità di trasporto rispetto ai flussi di esportazione ed importazione Export 2003: 4,8 mio t. (1999/ ,8%) Variazione per modalità di trasporto nel periodo 1999/ strada da 28,4% a 48,9% (incremento dei traffici nel periodo +82%) (incr. m. a. 16,1%) - ferrovia da 0,7% a 2,5% - mare da 70,8% a 48,6%

6 T. FAVARETTO - ISDEE 6 Import 2003: 10,0 mio t. (1999/ ,9%) Variazioni per modalità di trasporto nel periodo 1999/ strada da 21,1% a 24% (incremento nel periodo +69,2%) (incr. m. a. 14,1%) - ferrovia da 10,3% a 7,9% - mare da 68,6% a 68,1%

7 T. FAVARETTO - ISDEE 7 Interscambio regioni italiane-Balcani via strada, ferrovia, mare (2003) Italia del Nord: 10,3 mio t. (69,7% su totale Italia) strada 39,5%, ferrovia 8,3%, mare 52,2% Di cui: Italia Nord-occ.le: 2,6 mio t. (17,5% su totale Italia) strada 47,6%, ferrovia 4%, mare 48,4% Italia Nord-or.le: 7,7 mio t. (52,2% su totale Italia) strada 36,8%, ferrovia 9,7%, mare 53,5% Italia Centrale: 1,5 mio t. (10,3% su totale Italia) strada 30,6%, ferrovia 2,5%, mare 67% Mezzogiorno: 2,9 mio t. (19,8% su totale Italia) strada 6,1%, ferrovia 0,7%, mare 93,2% Italia del Nord: Piemonte, Valle D'Aosta, Lombardia, Liguria, Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna Italia Centrale: Toscana, Umbria, Marche, Lazio Mezzogiorno (Italia del Sud + isole): Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna

8 T. FAVARETTO - ISDEE 8 Traffici del Mezzogiorno con i Balcani 10% del totale italiano del valore degli scambi 20% del totale italiano delle merci trasportate *********** - esportazioni 1,837 mio t. (39% del totale italiano con l'area) (95,9% via mare) - importazioni 1,093 mio t. (10,9% del totale italiano con l'area) (89% via mare)

9 T. FAVARETTO - ISDEE 9 Distribuzione dei traffici complessivi del Mezzogiorno per principali partner (2003) 61,5% con Croazia e Albania 25% con Romania e Bulgaria ************* Alcune posizioni rilevanti dei traffici del Mezzogiorno con i Balcani rispetto al traffico italiano con larea (2003) Esportazioni: Albania (72%), Croazia (46%) Importazioni: Bosnia Erzegovina (33%), Albania (21%)

10 T. FAVARETTO - ISDEE 10 2) Traffici Italia-Balcani: il problema delle vie di comunicazione di accesso allarea e nellarea a) L'accesso ai Balcani per via di terra Memorandum : trasporto su strada +75,2% trasporto su rotaia +25,4% Utilizzo delle modalità di trasporto terrestre (strada e ferrovia) nei traffici dell'Italia con i Balcani (2003): 38,2% del totale nelle esportazioni: 51,4% nelle importazioni: 31,9%

11 T. FAVARETTO - ISDEE 11 Cart. 1 - Direttrici terrestri: Romania (strada/autostrada) 3 direttrici

12 T. FAVARETTO - ISDEE 12 Cart. 2 - Collegamenti ferroviari: Corridoio 5-Italia-Lubiana-Budapest (Corridoio 4)-Romania. 3 direttrici

13 T. FAVARETTO - ISDEE 13 Cart. 3 - Traffici con Balcani Occidentali e Bulgaria (strada/autostrada)

14 T. FAVARETTO - ISDEE 14 Cart. 4 – Accesso a Fiume e Dalmazia (strada/autostrada)

15 T. FAVARETTO - ISDEE 15 b) Laccesso ai Balcani via mare Trasporto via mare negli scambi tra Italia e Balcani meno del 50% nelle esportazioni oltre i 2/3 nelle importazioni ************** Esportazioni: Albania 95%, Croazia 49%, Bulgaria 47%, Serbia e Montenegro 44%, Macedonia 34,5%, Romania 21%, Bosnia Erzegovina 9,9% Importazioni: Bulgaria 94%, Albania 89%, Macedonia 77%, Serbia e Montenegro 74%, Croazia 64%, Romania 51%, Bosnia Erzegovina 40%

16 T. FAVARETTO - ISDEE 16 Accesso ai Balcani via mare Difficoltà nei trasporti mare/terra attraverso l'Adriatico Collegamenti tra i porti dell'Adriatico Centro- orientale e Sud-orientale e l'interno della penisola balcanica sono insufficienti o non funzionanti Il traffico si limita prevalentemente ai paesi rivieraschi

17 T. FAVARETTO - ISDEE 17 Cart. 5 - Principali vie di accesso in Adriatico (Ploče, Bar, Durazzo), Ionio (Igoumenitsa), Egeo (Salonicco)


Scaricare ppt "Tito Favaretto Direttore ISDEE – Istituto di studi e documentazione sullEuropa comunitaria e lEuropa orientale – Trieste 1) Linterscambio dellItalia con."

Presentazioni simili


Annunci Google