La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria."— Transcript della presentazione:

1 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria

2 Frenata globale e premesse per la ripresa Luca Paolazzi Direttore Centro Studi Confindustria

3 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria La convergenza delle previsioni CSC (giugno) 0,1 0, Prometeia (settembre) 0,1 0,6 OCSE (settembre) 0,1 ? S&P (settembre) 0,1 0,6 Commissione europea (settembre) 0,1 ? CSC (settembre) -0,1 0,4 Banca dItalia (luglio) 0,4 0,4 ISAE (luglio) 0,4 0,7 FMI (settembre) 0,0 0,1

4 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Le previsioni CSC per lItalia PIL 1,5 -0,1 0,4 Esportazioni beni e servizi 5,0 2,5 3,0 Investimenti fissi lordi 1,2 -1,0 0,3 Consumi delle famiglie 1,4 -0,1 0,4 Prezzi al consumo 1,8 3,6 2,5 Retribuzioni 2,1 3,8 2,7 Tasso di disoccupazione 6,1 6,5 6,8 Deficit pubblico 1,9 2,5 2,

5 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Italia: ripresa dalla seconda metà del 2009 Previsioni CSC dal terzo trimestre Fonte: elaborazioni CSC su dati ISTAT. -0,1 +1,3

6 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Si è allargato il divario di crescita italiano ma… (Var. % tendenziali) Previsioni CSC dal terzo trimestre Fonte: elaborazioni CSC su dati Eurostat, ISTAT.

7 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Internazionali Le condizioni per la ripresa La crisi finanziaria non si avvita e si normalizza linterbancario Rientra la bolla delle materie prime Finisce linstabilità del dollaro debole Smettono di scendere i prezzi delle case

8 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Nazionali Le condizioni per la ripresa La trasformazione del made by Italy continua Il federalismo fiscale per aumentare lefficienza della P.A. e ridurre il peso delle tasse Una vera liberalizzazione dei servizi pubblici locali La riforma dei contratti per la produttività

9 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Si sgonfia la bolla delle materie prime (Dollari per barile e indice CSC 2005=100) Per il petrolio, 2009 previsioni CSC. Fonte: CSC, Thomson Financial. 2009

10 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Eurozona, consumi depressi dai prezzi caldi (Medie mobili a 3 mesi, var. % annue) Per i prezzi al consumo, 2009 previsioni CSC. Fonte: elaborazioni CSC su dati Eurostat Vendite al dettaglio reali Prezzi al consumo (scala destra, invertita) 2009

11 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Un euro meno forte (Cambio dollaro/euro) 2009 previsioni CSC. Fonte: elaborazioni CSC su dati Thomson Financial. 2009

12 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Stati Uniti: case meno pericolanti (Medie mobili a 3 termini; indici gennaio 2001=100) Fonte: elaborazioni CSC su dati Thomson Financial.

13 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria UEM: il tasso reale sale, mentre frena il PIL (Var. % tendenziali, valori %) *Deflazionati con la core inflation. Fonte: elaborazioni CSC su dati Thomson Financial.

14 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Lexport italiano è allineato a quello tedesco (Var. % tendenziali, dati in valore) 2008: primi sei mesi. Fonte: elaborazioni CSC su dati Eurostat.

15 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria LItalia perdente nella produttività (PIL a prezzi costanti per unità di lavoro, indici 1997=100) 2008 previsioni Commissione europea. Fonte: elaborazioni CSC su dati Commissione europea.

16 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Le retribuzioni salgono, la produttività no (Italia, industria in senso stretto, indici: primo trimestre 2000=100) *Al netto dell'aumento dei prezzi al consumo. Fonte: elaborazioni CSC su dati ISTAT, 2008 e 2009 previsioni CSC. 2009

17 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Il lavoro guadagna quote (Italia, industria in senso stretto, quota del reddito da lavoro sul valore aggiunto; dati destagionalizzati, prezzi base) Quota corretta per il rapporto tra unità di lavoro totali e dipendenti. Fonte: elaborazioni CSC su dati ISTAT.

18 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Linflazione italiana torna al 2% strutturale (Var. % tendenziali dei prezzi al consumo) Da settembre 2008 stime CSC. Fonte: elaborazioni CSC su dati ISTAT.

19 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Italia: divisa nel PIL (Divari regionali nel PIL pro capite, euro ) Fonte: elaborazioni CSC su dati ISTAT.

20 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Fisco: un divario incolmabile (Gettito fiscale* pro capite, euro ) * IRPEF + IVA + IRAP. Fonte: elaborazioni CSC su dati MEF, ISTAT e siti web delle regioni.

21 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria La famiglia tartassata (Valori annui in euro ) *IVA euro, accisa sulla benzina 315 euro, TARSU 223 euro, tassa automobilistica 219 euro, canone RAI-TV 106 euro, accisa sui tabacchi 82 euro, accisa sul gasolio 73 euro. Fonte: elaborazioni CSC su dati Banca dItalia, ISTAT. Lui Lei Totale Il valore del lavoro Tolti gli oneri sociali a carico datore Tolti gli oneri sociali a carico dipendente Tolti IRPEF quanto resta in tasca Imposte sui consumi Pressione fiscale 53,0%

22 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Oneri sociali (65,8%) Consumi (9,6%) IRPEF (24,5%) Un prelievo squilibrato (Ripartizione % dellincidenza fiscale effettiva -2008) Fonte: elaborazioni CSC su dati Banca dItalia, ISTAT.

23 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria +246% Il capitalismo municipale si espande (Aziende a partecipazione pubblica operanti nei servizi di mercato costituite nel periodo ) Fonte: Dipartimento Funzione Pubblica 2007.

24 Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria


Scaricare ppt "Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria."

Presentazioni simili


Annunci Google