La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL PARLAMENTO BICAMERALISMO: PARLAMENTO COMPOSTO DA DUE CAMERE Secondo l’articolo 55 della Costituzione, il Parlamento si compone della Camera dei deputati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL PARLAMENTO BICAMERALISMO: PARLAMENTO COMPOSTO DA DUE CAMERE Secondo l’articolo 55 della Costituzione, il Parlamento si compone della Camera dei deputati."— Transcript della presentazione:

1

2 IL PARLAMENTO

3 BICAMERALISMO: PARLAMENTO COMPOSTO DA DUE CAMERE Secondo l’articolo 55 della Costituzione, il Parlamento si compone della Camera dei deputati (la cui sede è a palazzo Montecitorio a Roma) e del Senato della Repubblica (la cui sede è a palazzo Madama).

4 BICAMERALISMO PERFETTO: LE DUE CAMERE HANNO LE STESSE FUNZIONI

5 LE FUNZIONI DEL PARLAMENTO Funzione legislativa Funzione di indirizzo politico con il Governo Funzione di controllo del Governo Funzioni del Parlamento in seduta comune

6 FUNZIONI DEL PARLAMENTO IN SEDUTA COMUNE ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA (art. 83 Cost.) GIURAMENTO del Presidente della Repubblica (art. 91 Cost.) MESSA IN STATO DI ACCUSA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA per alto tradimento o per attentato alla Costituzione (art. 90 Cost.) ELEZIONE DI 1/3 DEI GIUDICI DELLA CORTE COSTITUZIONALE (art. 135 Cost.) ELEZIONE DI 1/3 DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA (art. 104 Cost.)

7 La LEGISLATURA è il periodo in cui resta in carica il Parlamento. Salvo scioglimento anticipato delle Camere da parte del Presidente della Repubblica, la legislatura dura CINQUE anni. Ogni cinque anni il corpo elettorale deve eleggere il Parlamento attraverso le ELEZIONI POLITICHE. In caso di scioglimento anticipato, si tengono ELEZIONI POLITICHE ANTICIPATE.

8 Quando il Presidente della Republica decide di sciogliere anticipatamente il Parlamento? -Di solito quando c’è una crisi di Governo e non si riesce a formare un nuovo Governo che ottenga la fiducia da parte di etrambe le Camere (cioè il voto favorevole della maggioranza dei membri). - Più raramente, quando si ritiene che il Parlamento non sia più rappresentativo del corpo elettorale (ad esempio nel 1994 dopo lo scandalo “tangentopoli”).

9 LA PROROGA Le elezioni devono avvenire entro 60 giorni. Nel frattempo i poteri delle Camere sono prorogati, limitandosi però ad intervenire solo per le situazioni di urgenza.

10 LE RAGIONI DEL BICAMERALISMO MOTIVI STORICI –RE  CAMERA ALTA –BORGHESIA  CAMERA BASSA MOTIVI POLITICI –DECISIONI Più GIUSTE E PONDERATE

11 DIFFERENZE TRA LE DUE CAMERE Composizione Elettorato attivo Elettorato passivo Sistema elettorale Camera dei deputati 630 membri elettivi 18 anni 25 anni Proporzionale con sbarramento su base nazionale Senato della Repubblica 315 membri elettivi + i senatori a vita. Chi sono i senatori a vita? 25 anni 40 anni Proporzionale con sbarramento su base regionale

12 - PRESIDENTE + UFFICIO DI PRESIDENZA - COMMISSIONI: PERMANENTI IN SEDE REFERENTE IN SEDE DELIBERANTE D’INCHIESTA - GRUPPI PARLAMENTARI + GRUPPO MISTO - GIUNTE PARLAMENTARI ORGANI INTERNI DELLE CAMERE

13 I PRESIDENTI DELLE CAMERE ELEZIONE: 1° SCRUTINIO  2/3 DEI COMPONENTI; 2°  2/3 DEI VOTANTI; 3°  MAGGIORANZA SEMPLICE IL RUOLO DEL PRESIDENTE

14 L’UFFICIO DI PRESIDENZA FUNZIONI DI NATURA AMMINISTRATIVA E DI GESTIONE FINANZIARIA DELLA CAMERA COMPOSIZIONE: –4 VICEPRESIDENTI –8 SEGRETARI –3 QUESTORI

15 DELIBERAZIONI DELLE CAMERE 1 – QUORUM COSTITUTIVO: VERIFICA DEL N° LEGALE = presenti almeno la metà + 1 dei componenti 2 -QUORUM DELIBERATIVO MAGGIORANZA SEMPLICE = metà + 1 dei presenti in aula MAGGIORANZA ASSOLUTA =metà + 1 dei componenti MAGGIORANZA QUALIFICATA=2/3 dei componenti

16 MODALITA’ DI VOTO SCRUTINIO PALESE –PROCEDIMENTO ELETTRONICO –APPELLO NOMINALE –ALZATA DI MANO SCRUTINIO SEGRETO CHI SONO I “FRANCHI TIRATORI”?

17 STATUS DI PARLAMENTARE - CAUSE DI INELEGGIBILITA’ (es. consiglieri regionali) E DI INCOMPATIBILITA’ (es. senatore e deputato, Presidente della Repubblica, giudice costituzionale ecc.) - DIVIETO DI MANDATO IMPERATIVO (il parlamentare opera senza vincolo di mandato) - IMMUNITA’: - per le opinioni e i voti espressi; - per l’arresto, le perquisizioni e le intercettazioni  autorizzazione a procedere della Camera a cui appartiene il parlamentare; - INDENNITA’

18 L'iter di formazione di una legge ordinaria (artt Cost.) comprende le seguenti fasi: 1) INIZIATIVA 2) DISCUSSIONE E APPROVAZIONE 3) PROMULGAZIONE 4) VISTO DEL GUARDASIGILLI 5) PUBBLICAZIONE. LA FUNZIONE LEGISLATIVA

19 1 - L'INIZIATIVA LEGISLATIVA è la facoltà di presentare a uno dei due rami del Parlamento una proposta di legge. Tale facoltà viene attribuita dall'articolo 71 della Costituzione ai soggetti seguenti: ciascun membro del Parlamento; Governo (in questo caso il progetto si chiama disegno di legge); ogni Consiglio regionale; Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro (C.N.E.L.); elettori (leggi di iniziativa popolare).

20 2 - LA DISCUSSIONE E L'APPROVAZIONE PROCEDURA ORDINARIA - Il progetto di legge viene presentato a una delle due Camere; la discussione avviene in un primo tempo dinanzi alla COMMISSIONE PERMANENTE che agisce IN SEDE REFERENTE: essa presenta una relazione all'assemblea, che discute il progetto e lo approva oppure lo respinge. Se questo viene approvato, viene inviato all'altra Camera, dove si seguirà il medesimo procedimento.

21 PROCEDURA ABBREVIATA – In casi di urgenza, i tempi sono ridotti della metà. PROCEDURA DECENTRATA - LA COMMISSIONE PERMANENTE agisce IN SEDE DELIBERANTE. Tale procedimento non può essere adottato per approvare leggi di particolare rilievo, elencate nell'articolo 72 (materia costituzionale ed elettorale, trattati internazionali, bilancio ecc.).

22 Quando le Camere hanno approvato lo stesso testo, il progetto diviene legge. Se la seconda Camera lo approva con qualche modifica (EMENDAMENTO), il progetto torna alla prima Camera per l'approvazione delle modifiche. Spesso un progetto passa più volte da una Camera all'altra (NAVETTA o SPOLA) prima di arrivare al testo definitivo. Le due Camere DEVONO APPROVARE UN PROGETTO DI LEGGE NELLO STESSO TESTO. Se una Camera potesse modificare unilateralmente un progetto di legge, non si potrebbe parlare di BICAMERALISMO PERFETTO.

23 3 – LA PROMULGAZIONE E’ una dichiarazione solenne con cui il Presidente della Repubblica afferma l’avvenuta approvazione della legge. Al Presidente spetta un controllo di legittimità costituzionale (il progetto di legge contiene norme incostituzionali?). Il Presidente ha il potere di rinviare il progetto di legge alle Camere spiegandone i motivi (messaggio motivato  es. vizio di illegittimità costituzionale), e chiedendo una nuova deliberazione (POTERE DI VETO SOSPENSIVO). Se le Camere approvano nuovamente la legge (anche senza modifiche), questa deve essere promulgata (art. 74 Cost.). Il Presidente può dunque esercitare il potere di veto sospensivo solo una volta.

24 4 - VISTO DEL GUARDASIGILLI - Ministro della Giustizia 5 - LA PUBBLICAZIONE La legge viene pubblicata sulla GAZZETTA UFFICIALE. Di solito, trascorsi 15 giorni dalla pubblicazione, periodo durante il quale la legge non produce effetti (VACATIO LEGIS), essa entra in vigore ed è obbligatoria per tutti.

25 LEGGI COSTITUZIONALI PROCEDURA AGGRAVATA -LEGGI DI REVISIONE COSTITUZIONALE -LEGGI IN MATERIE PER CUI E’ PREVISTA UNA RISERVA DI LEGGE COSTITUZIONALE (fusione di Regioni, costituzione di nuovi Regioni, garanzie dei giudici costituzionali ecc.)

26 LEGGI COSTITUZIONALI - PROCEDURA AGGRAVATA Il progetto di legge deve essere approvato DUE volte da ciascuna Camera, a distanza di tre mesi tra la prima e la seconda approvazione. MAGGIORANZA ASSOLUTA? MAGGIORANZA QUALIFICATA DEI 2/3? Promulgazione Pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. REFERENDUM APPROVATIVO o COSTITUZIONALE, se lo richiedono elettori o 5 Consigli regionali o 1/5 dei membri di una Camera

27 FUNZIONE ISPETTIVA COMMISSIONI D’INCHIESTA –MONOCAMERALI –BICAMERALI FUNZIONE DI CONTROLLO DEL GOVERNO

28 Funzione di controllo nei conronti del Governo RAPPORTO DI FIDUCIA MOZIONE DI FIDUCIA E MOZIONE DI SFIDUCIA FUNZIONE DI INDIRIZZO POLITICO APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA DI GOVERNO CONTROLLO POLITICO INTERPELLANZE INTERROGAZIONI INCHIESTE MOZIONI CONTROLLO ECONOMICO APPROVAZIONE DEL DISEGNO DI LEGGE DI BILANCIO E DEL DISEGNO DI LEGGE DI STABILITÀ


Scaricare ppt "IL PARLAMENTO BICAMERALISMO: PARLAMENTO COMPOSTO DA DUE CAMERE Secondo l’articolo 55 della Costituzione, il Parlamento si compone della Camera dei deputati."

Presentazioni simili


Annunci Google