La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Analisi finanziaria degli enti pubblici Anno Accademico 2007-2008 Laurea Specialistica in Amministrazione aziendale e libera professione Docenti: Sergio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Analisi finanziaria degli enti pubblici Anno Accademico 2007-2008 Laurea Specialistica in Amministrazione aziendale e libera professione Docenti: Sergio."— Transcript della presentazione:

1 1 Analisi finanziaria degli enti pubblici Anno Accademico Laurea Specialistica in Amministrazione aziendale e libera professione Docenti: Sergio Zucchetti, Michelangelo Nigro Il programma e gli obiettivi del corso Le regole del gioco

2 2 Programma e Obiettivi del Corso Levoluzione della Pubblica Amministrazione Programma e Obiettivi del Corso Levoluzione della Pubblica Amministrazione analizzata attraverso La riforma del titolo V della Costituzione I modelli di governance Le Istituzioni Il ruolo dellUnione Europea e dello Stato regolatore Il sistema di finanza pubblica La programmazione finanziaria Le strategie finanziarie degli enti pubblici

3 3 PrimaParte Levoluzione della P.A. locale Prima Parte Levoluzione della P.A. locale Le modalità di finanziamento degli interventi pubblici: le basi economiche delle autonomie territoriali e funzionali La riforma del Titolo V della Costituzione, il nuovo ruolo degli enti pubblici I livelli istituzionali Larchitettura istituzionale: dallUE ai comuni Istituti della programmazione negoziata (patti territoriali, accordi di programma, contratti d'area e intese istituzionali) I principi della finanza pubblica: allocazione, equità e sviluppo Modelli di governance Le scelte pubbliche

4 4 PrimaParte I capisaldi Prima Parte I capisaldi PROGRAMMARE SIGNIFICA COORDINARE LINTERVENTO DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE AL FINE DI CONSEGUIRE GLI OBIETTIVI STABILITI NELLA FASE DI DEFINIZIONE DELLE STRATEGIE STRETTAMENTE CONNESSE AGLI OBIETTIVI POLITICI

5 5 Prima parte I capisaldi La Programmazione OBIETTIVI POLITICISTRATEGIE PROGRAMMAZIONE ATTUAZIONE VALUTAZIONE EX ANTE VALUTAZIONE IN ITINERE VALUTAZIONE EX POST

6 6 Prima parte I capisaldi Nuova architettura istituzionale UE Stato Centrale Regioni Enti Locali Territorio

7 7 SecondaParte Gli strumenti della programmazione finanziaria Seconda Parte Gli strumenti della programmazione finanziaria La Relazione Previsionale e Programmatica e il Piano Triennale delle Opere Pubbliche Il Bilancio pluriennale e annuale di previsione Il Rendiconto Analisi di bilancio Il sistema di Tesoreria

8 8 SecondaParte I capisaldi Il sistema contabile Seconda Parte I capisaldi Il sistema contabile Pianificazione e programmazione Sistema di rilevazioni economiche informazioni operazioni

9 9 Seconda parte I capisaldi Sistema dei documenti di programmazione Relazione previsionale e programmatica (parte politica) Bilancio annuale di previsione Piano esecutivo di gestione I LIVELLO (Pianificazione strategica) II LIVELLO (Programmazione) III LIVELLO (Budgeting) Bilancio pluriennale Relazione previsionale e programmatica (parte tecnica)

10 10 Terza Parte I prodotti finanziari degli enti territoriali Lautonomia finanziaria alla luce della riforma costituzionale Il ricorso al mercato dei capitali: Sistema bancario, Cassa depositi e prestiti, Prestiti Obbligazionari La gestione finanziaria della liquidità e del debito Le alienazioni patrimoniali Le collaborazioni pubblico – private per la realizzazione di opere pubbliche (Project financing)

11 11 Terza Parte I capisaldi Strumentidi finanza ordinaria e straordinaria degli enti locali Terza Parte I capisaldi Strumenti di finanza ordinaria e straordinaria degli enti locali Mutui con il sistema creditizio Aperture di credito Mutui con la Cassa depositi e prestiti S.p.a. Prestiti obbligazionari Cartolarizzazione degli immobili e dei crediti Fondi comuni di investimento ad apporto pubblico Leasing finanziario Operazioni di asset e liability management (rinegoziazioni e strumenti derivati) Project Financing

12 12 Regole del gioco per lesame Prova scritta per i frequentanti con il 75% di presenze, con orale integrativo Boccia F., Economia e Finanza delle Amministrazioni Pubbliche, Guerini e Associati, Milano Lucidi Materiale a cura dei docenti. Per i non frequentanti e per chi non raggiunge il 75% di presenze: esame orale dal primo appello successivo allo scritto, con i seguenti testi: –Boccia F., Economia e Finanza delle Amministrazioni Pubbliche, Guerini e Associati, Milano –Boccia F., Strategie economico-finanziarie degli enti locali – Lezione 3, I Prestiti Obbligazionari, IPSOA, 2003 –Nigro M., Strategie economico-finanziarie degli enti locali, - Lezione 2, La Finanza Strutturata negli Enti Locali, IPSOA, 2003 –Farneti G. (a cura di), Gestione e Contabilità dellEnte Locale, Cap di Nigro M., Politiche e strategie finanziarie innovative degli enti locali, Ed. Maggioli 2006 –Materiale a cura dei docenti. Letture consigliate: –Boccia F., Liuc Papers, 2004, Federalism between public policy and business interest; the Italian case.


Scaricare ppt "1 Analisi finanziaria degli enti pubblici Anno Accademico 2007-2008 Laurea Specialistica in Amministrazione aziendale e libera professione Docenti: Sergio."

Presentazioni simili


Annunci Google