La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sud Africa: presentazione paese. Mauritius Seychelles Kenia Uganda Etiopia Camerun Congo Gabon Guinea Equatoriale Sao Tome e Principe Johannesburg Rep.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sud Africa: presentazione paese. Mauritius Seychelles Kenia Uganda Etiopia Camerun Congo Gabon Guinea Equatoriale Sao Tome e Principe Johannesburg Rep."— Transcript della presentazione:

1 Sud Africa: presentazione paese

2 Mauritius Seychelles Kenia Uganda Etiopia Camerun Congo Gabon Guinea Equatoriale Sao Tome e Principe Johannesburg Rep. Dem. Congo Angola Botswana Madagascar Mozambico Sud Africa Swaziland Lesotho Namibia Zimbabwe Zambia Tanzania Malawi La Comunità di Sviluppo dell'Africa Meridionale (Southern African Development Community-SADC) è un'organizzazione internazionale regionale che persegue la cooperazione e l'integrazione socio-economica così come la cooperazione politica e nella sicurezza tra quindici paesi africani. Completa il ruolo dell'Unione Africana.

3 Popolazione Nigeria147.8 Ethiopia79.2 Congo, Democratic Republic of62.9 South Africa49.3 Tanzania39.7 Sudan38.1 Kenya35.3 Algeria34.8 Uganda32.0 Morocco31.2 Ghana22.5 Mozambique20.7 Madagascar20.2 Cameroon19.4 Côte d'Ivoire19.0 Angola16.8 Burkina Faso14.0 Niger13.8 Malawi13.7 Mali13.4 Senegal12.6 POPOLAZIONE: TOTALE 865 MILIONI Zambia12. 5 Zimbabwe11.7 Tunisia10.4 Guinea10.3 Chad9.7 Rwanda9.6 Benin8.1 Burundi8.0 Togo6.6 Sierra Leone5.9 Eritrea5.0 Central African Republic4.4 Liberia3.9 Congo, Republic of3.7 Mauritania3.0 Lesotho2. 5 Namibia2.0 Guinea-Bissau1.7 Gambia, The1.6 Botswana1.5 Gabon1.4 Mauritius1.3 Equatorial Guinea1.2 Swaziland1.0 Djibouti0.8 Comoros0.7 Cape Verde0.5 São Tomé and Príncipe0.2 Seychelles0.08

4 1,2 milioni di kmq (4 volte lItalia) – lunghezza costa: Km (Italia 7.600) Territorio: vasto altopiano interno circondato da irte colline e stretta pianura costiera Clima: temperato caldo, estati piovose e inverni secchi (ad escl. Western Cape provice) Risorse naturali: oro, platino, diamanti, cromo, antimonio, ferro, manganese, nikel, fosfati, stagno, rame, uranio, vanadio, carbone, gas naturale Agricoltura: 12,1% territorio – Prodotti: mais, prodotti tropicali, prodotti orto-frutticoli, vino (Western Cape) In numeri

5 Utilizzazione del suolo

6 Risorse naturali: oro, platino, diamanti, cromo, antimonio, ferro, manganese, nikel, fosfati, stagno, rame, uranio, vanadio, carbone, granito, gas naturale Agricoltura: 12,1% terra arabile – Prodotti: mais, prodotti tropicali, prodotti orto-frutticoli, vino (Western Cape) Dati di base

7 Popolazione: 49,3milioni (stime ufficiali 2009) (24o al mondo) Tasso di crescita annuale popolazione: 0,3% Pop. Urbana: 61% Struttura per eta: 0-14 anni = 82.9% anni = 65.8% 65 ed oltre = 5.4% Pop. Mediana: 24,4 anni Speranza di vita: 49 anni Accesso ad acqua potabile: 86% Analfabetismo: 13.6% AIDS : 18.1 % pop. adulta (UNAIDS) (11% SAGov) (IV paese al mondo dopo Swaziland, Botswana e Lesotho, primo al mondo per numero di morti allanno – e 5,7 milioni che vivono con il virus) Dati di base

8 Gruppi etnici: 79% africani, 9,4% bianchi, 8,7% colored, 2,3% indiani Lingue: 11 lingue ufficiali (di cui Zulu 22,9% - Xhosa 17,9% - Afrikaans 14,4% - Pedi 9,2% - Inglese 8,6%) Religione: 72,6% protestanti, 7,1% cattolici, 1,5% musulmani, altro 19,9% Citta principali: Capetown (2,1 mil. ab) (capitale legislativa), Johannesburg (1,9 mil. ab.), Durban (1,1), Pretoria (capitale amm.va) (1,0), Bloemfontein (capitale giudiziaria) ( ) Dati di base

9 1652 – colonizzazione olandese Cape Town 1658 – immigrazione ugonotta 1795 – annessione di Citta del Capo allInghilterra 1834 – abolizione della schiavitu in Sud Africa e inizio del grande trek 1852 e 1854 – Repubbliche boere del Transvaal e dellOrange Free State prima scoperta di diamanti 1886 – scoperta delloro e fondazione di Johannesburg II Guerra Anglo-Boera 1910 nascita dellUnione Sudafricana 1912 nascita dellAfrican National Congress 1948 – National Party al potere e apartheid 1961 – ritiro dal Commonwealth 26 aprile 1994 – prime elezioni democratiche Breve excursus storico

10 Governo: repubblica presidenziale, costituita da un governo centrale e nove governi provinciali Parlamento bicamerale eletto ogni 5 anni (Assemblea Nazionale di 400 deputati – Consiglio Nazionale delle Province di 90 membri) – ultime elezioni aprile 2004 Nuova costituzione entrata in vigore il 3 febbraio 1997 Presidente della Repbblica: Jacob Zuma (ANC) Struttura politica

11 Risultati elezioni 22 aprile 2009 Risultati elezioni 22 aprile 2009

12 Pari a poco più dello 0,7% del PIL mondiale nel 2008, rappresenta un terzo del PIL dellAfrica; Produce oltre la metà dell'elettricità del continente; Rappresenta oltre il 40% del valore aggiunto manifatturiero in Africa; É un importante punto di entrata delle merci in tutta la regione sub-sahariana (le esportazioni verso il resto dellAfrica sono 4,5 volte superiori alle importazioni). Struttura economica

13 Sud Africa: peso % dei settori economici in rapporto al PIL (valore aggiunto) (Gennaio-Giugno 2010 ai prezzi 2005)

14 Da uneconomia dominata dallestrazione mineraria e dallagricoltura ad una dove il settore manifatturiero e quello dei servizi contribuiscono in misura maggiore alla formazione del PIL. Struttura economica

15 Importante fonte di entrate valutarie Il Sudafrica possiede l80% delle risorse mondiali di manganese, il 56% di platino, il 35% di oro e il 68% di cromo Nel 2008 i metalli preziosi hanno rappresentato ca. il 25% delle esportazioni totali (50% nel 1980) Altre risorse: diamanti, carbone, silicati di alluminio, vanadio, nikel, ferro Settore minerario

16 Meno del 3% del PIL con fluttuazioni (irrigazione pluviale) Importante fonte di occupazione diretta e indiretta Mais e prodotti di nicchia (vino, frutta tropicale, carne di struzzo) Settore agricolo

17 Rappresenta il 16,5% del PIL e impiega la maggioranza della popolazione attiva; Ristrutturazione conseguente al processo di liberalizzazione; Crescita dei manufatti sul valore totale delle esportazioni; Forte intensità di capitale: industria mineraria (ferro/acciaio, alluminio) ed energetica, chimica pesante, automotive; Industria alimentare e del packaging. Industria manifatturiera

18 Maggiore contributo al PIL (ca. 65%) Servizi finanziari avanzati e sofisticati Telecomunicazioni Turismo Business Process OutsourcingServizi

19 Migliore rete infrastrutturale dellAfrica Rete viaria eccellente, porti efficienti (Durban, Cape Town, Port Elizabeth ed altri quattro porti commerciali oceanici più un ottavo in costruzione) Creazione di zone economiche speciali Investimenti in ammoderno ed ampliamento rete stradale e di ristrutturazione della rete ferroviaria Trasporti e logistica

20 Eskom, la compagnia nazionale statale di elettricità fornisce energia elettrica a basso costo a tutto il continente africano ma ha recentemente sperimentato problemi di insufficiente capacità; di conseguenza, ha attuato un programma di investimenti molto cospicuo finanziato attraverso un consistente incremento delle tariffe Lunica centrale nucleare del continente africano è situata a Koeber, vicino Cape Town, e fornisce elettricita alla provincia del Western Cape; Investimenti in generazione, trasmissione e distribuzione.Energia

21 La provincia del Gauteng produce oltre 1/3 del PIL totale del Sudafrica, seguita dalla provincia del Kwa-Zulu Natal che produce circa il 18% del PIL che precede quella del Western Cape con il 15%. Economia Regionale

22 SADC: 14 Paesi membri Relazioni internazionali

23 2008 Area Libero Scambio 2010 Unione Doganale 2015 Mercato Comune 2016 Unione Monetaria SADC – Southern African Development Community

24 Sud Africa, Botswana, Lesotho, Namibia, Swaziland (1903) SACU – Southern Africa Customs Union L'Unione doganale dell'Africa meridionale (Southern African Customs Union - SACU) è un'unione doganale tra cinque paesi dell'Africa meridionale.

25 Inflazione - Maggio 2010 = 4,6% Il tasso ufficiale di disoccupazione è stato pari al 25,2% nel primo trimestre 2009, rispetto al 24,3% nel dicembre 2009, gia peggiorato del 2,1% rispetto alla fine del 2008 Tasso di sconto (repo)= 6.5% - Prime rate = 10% Tasso di cambio 1 Euro = 9,6 Rand; 1 $ = 7.6 Rand in fase di apprezzamento Performance economica: inflazione, disoccupazione, tassi di interesse, tassi di cambio

26 Il cosiddetto Black Economic Empowerment costituisce lo sforzo di accrescere la partecipazione nei settori chiave delleconomia sudafricana di quelle persone che durante lapartheid erano state svantaggiate dalla discriminazione razziale, sforzo che è divenuto uno dei capisaldi dellazione del governo sudafricano. Black Economic Empowerment

27 Export

28 Import

29 Principali prodotti importati

30 Principali prodotti esportati

31 Alcune informazioni Il 50o paese cliente Il 34o paese fornitore L11o paese fornitore Il 15o paese cliente (se si escludono le esportazioni di metalli preziosi) Per lItalia, nel 2009, il Sudafrica è stato…. Per il Sudafrica, nel 2009, lItalia è stato….

32 Italia: principali prodotti esportati in Sud Africa (migliaia di Euro)

33 Italia: principali prodotti importati dal Sud Africa (migliaia di Euro)

34 Esportazioni delle Regioni italiane in Sud Africa (milioni di Euro)

35 FIAT Auto (assemblaggio e produzione di vetture Fiat, 50 milioni di dollari) Duferco (acciaieria) Techint (forni siderurgici) Magneti Marelli (produzione di componenti auto, 20 milioni di dollari) Parmalat Mario Levi SpA (produzione di pelletterie per auto) Oro Africa - Filk (produzione di catename d'oro) Ferrero, IVECO, Luxottica, Pirelli, SICAD (nastri adesivi per imballaggio), Bonfiglioli (riduttori), BLM (macchine lav orazione metalli), Officine Maccaferri ( meccanica) Aziende italiane con investimenti in SA

36 Business Process Outsourcing Turismo Prodotti chimici e farmaceutici Tessile e abbigliamento Settore minerario e lavorazioni a valle, metalli ed engineering Agricoltura e agro-industria, settore forestale e carta Elettrodomestici bianchi Industria cinematografica Beni Capitali ed Energia Settori prioritari per gli investimenti

37 Restiamo in contatto sulla nostra Pagina Facebook

38 Mariagrazia Biancospino Segretario Generale Camera di Commercio Italo-Sudafricana JCC House-Ground Floor 27 Owl Street, Milpark 2001 Johannesburg, South Africa P.O. Box 536, Highlands North, 2037 Tel: Fax: Grazie per la cortese attenzione


Scaricare ppt "Sud Africa: presentazione paese. Mauritius Seychelles Kenia Uganda Etiopia Camerun Congo Gabon Guinea Equatoriale Sao Tome e Principe Johannesburg Rep."

Presentazioni simili


Annunci Google