La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un mondo sempre più popolato 31 ottobre 2011 il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione ha annunciato la nascita del settemiliardesimo abitante della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un mondo sempre più popolato 31 ottobre 2011 il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione ha annunciato la nascita del settemiliardesimo abitante della."— Transcript della presentazione:

1 Un mondo sempre più popolato 31 ottobre 2011 il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione ha annunciato la nascita del settemiliardesimo abitante della Terra. E nel 2045 saremo 9 miliardi.

2 Un mondo sempre più popolato

3

4 Analizziamo i dati insieme

5 Un mondo in movimento Confronta pag.12 del tuo atlante Secondo lONU oltre 200 milioni di persone, pari a circa il 3 % della popolazione mondiale, vivono oggi in un paese diverso da quello d'origine.

6 Un mondo in movimento

7

8 Demografia d'Italia Con di abitanti (al 1º gennaio 2011)], l'Italia è il quarto paese dell'Unione europea per popolazione (dopo Germania, Francia e Regno Unito) ed il 23º al mondo. Il Paese ha, inoltre, una densità demografica di 200,03 persone per chilometro quadrato, più alta della media europea. Evoluzione della demografia in Italia dopo l'Unità. Elaborazione di dati ISTAT.

9 Demografia d'Italia

10 Sotto il profilo demografico l'Italia si conferma uno dei paesi con il più basso tasso di natalità al mondo; nel 2010 il numero medio di nascite per donna è stimato a 1,40. Numero di figli per donna. Elaborazione di dati ISTAT dal 1975 in poi.

11 Demografia d'Italia Anno Popolazione 1º gennaio Nascite Tasso di natalità in Tasso di fecondità Morti Tasso di mortalità in ,12, , ,62, , ,42, , ,21, , ,11, , ,41, , ,31, , ,41, , ,41, , ,71, , ,51, , [8] [8] ,51, , [9] [9] ,51, , [7] [7] ,61, , [10] [10] ,51, , [11] [11] ,31, ,7

12 Un mondo in movimento

13

14

15

16 Lesplosione urbana La forte crescita della popolazione nel secolo scorso è definita esplosione urbana: adesso oltre il 50% della popolazione risiede in città; cinquantanni fa i 2/3 delle persone vivevano in campagna.

17 Laspetto più evidente dellesplosione urbana è lo sviluppo di grandi metropoli e delle loro aree metropolitane. Oggi esistono 35 aree metropolitane (di cui 26 nei paesi in via di sviluppo) con almeno 7 milioni di abitanti. Lesplosione urbana

18 Limportanza di una città dipende anche da quali attività e servizi offre Ogni città ha unarea di influenza New York, Tokyo e Londra sono le tre grandi metropoli che esercitano uninfluenza globale, internazionale. Lesplosione urbana

19

20

21

22 Un mondo urbanizzato

23

24

25 I grandi agglomerati urbani sono ovunque in sviluppo nel mondo. Conurbazione: quando centri vicini, espandendosi, finiscono per fondersi in un unico spazio urbano pressoché ininterrotto. Area metropolitana: quando una grande città, o metropoli, ingloba e comanda un vasto territorio urbanizzato allintorno, come avviene nellarea milanese; Megalopoli: quando gli agglomerati raggiungono dimensioni colossali, superiori ai 10 milioni di abitanti.

26 Le megalopoli Un altro vasto effetto dellesplosione urbana sono le megalopoli, estese regioni abitate da più di 10 milioni di individui. La megalopoli più grande del mondo è quella di Tokaido.

27 Le megalopoli Tic: Marble la terra di notte

28 Le metropoli dei paesi sviluppati Le metropoli dei paesi più sviluppati si sono trasformate, negli ultimi decenni, da città industriali a città terziarie. Le città europee sono di antica origine e si sono sviluppate intorno al centro storico, spesso medievale.

29 Lezione 3 Le metropoli dei paesi sviluppati Le città nordamericane e australiane sono di nuova fondazione, non hanno centro storico e il nucleo principale è costituito dal centro degli affari (CBD).

30 Metropoli dei paesi in via di sviluppo Nei paesi in via di sviluppo, la crescita delle città non è stata adeguata con strutture abitative e servizi pubblici. Sono sorte sterminate baraccopoli, dove vivono nella miseria 1 miliardo di persone.

31

32 Le diverse metropoli in via di sviluppo Nei paesi in via di sviluppo è possibile individuare quattro diversi modelli di metropoli legati alla storia e alla cultura: città dellAmerica Latina (immagine 1, sopra) città dellAfrica subsahariana (immagine 2, slide seguente) città araba (immagine 3, slide seguente) città asiatica (immagine 4, slide seguente) 1

33 2 3 4

34 1

35 2

36 3

37 4


Scaricare ppt "Un mondo sempre più popolato 31 ottobre 2011 il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione ha annunciato la nascita del settemiliardesimo abitante della."

Presentazioni simili


Annunci Google