La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NOTA SULLECONOMIA DELLA PROVINCIA DI CAGLIARI 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NOTA SULLECONOMIA DELLA PROVINCIA DI CAGLIARI 2010."— Transcript della presentazione:

1 NOTA SULLECONOMIA DELLA PROVINCIA DI CAGLIARI 2010

2 Dati imprese provincia di Cagliari – anni 2008 e 2009 IMPRESEanno 2008anno 2009VARIAZIONE % REGISTRATE ,64 ATTIVE ,69 ISCRITTE ,33 CANCELLATE ,11

3 Valori assoluti CagliariSardegnaITALIA Agricoltura Pesca, piscicoltura e servizi connessi Estrazioni di minerali Attività manifatturiere Utilities (energia, acqua, gas) Costruzioni Commercio all'ingrosso e al dettaglio Alberghi e ristoranti Trasporti, magazzinaggio e comunicazioni Intermediazione monetaria e finanziaria Immobiliare, noleggio, informatica, R&S Istruzione Sanità e altri servizi sociali Altri servizi pubblici, sociali e personali Imprese non classificate TOTALE Imprese attive per settori di attività economica in provincia di Cagliari, in Sardegna e in Italia (valori assoluti; anni ; classificazione Ateco 2002)

4 Variazioni percentuali CagliariSardegnaITALIA 09/0809/0309/0809/0309/0809/03 Agricoltura, caccia e silvicoltura-3,7-13,7-3,4-9,6-2,4-10,8 Pesca, piscicoltura e servizi connessi-2,715,0-0,213,31,23,7 Estrazioni di minerali-6,4-22,8-2,7-16,4-3,3-9,0 Attività manifatturiere-1,31,5-1,31,8-1,7-2,4 Utilities (energia, acqua, gas)0,031,6-4,0-14,39,762,5 Costruzioni-0,721,00,225,5-0,221,1 Commercio all'ingrosso e al dettaglio-2,70,4-1,32,1-0,43,1 Alberghi e ristoranti0,917,41,716,81,817,6 Trasporti, magazzinaggio e comunicazioni-0,6-3,7-1,4-4,9-1,9-1,4 Intermediazione monetaria e finanziaria-2,315,80,322,50,210,2 Immobiliare, noleggio, informatica, R&S1,222,31,224,51,630,0 Istruzione2,724,61,915,83,326,9 Sanità e altri servizi sociali-0,917,31,632,84,340,0 Altri servizi pubblici, sociali e personali0,415,11,115,21,813,9 Imprese non classificate15,7-31,45,0-25,9-29,0-28,1 TOTALE-1,72,6-1,14,3-0,65,8 Fonte: Elaborazioni Istituto G. Tagliacarne su dati Unioncamere – Movimprese Imprese attive per settori di attività economica in provincia di Cagliari, in Sardegna e in Italia (variazioni percentuali; anni ; classificazione Ateco 2002)

5 GRANDE DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA SARDEGNAITALIA ANNO 2009 N° IMPRESE SETTORE COMMERCIO RAPPORTO N° IMPRESE RISPETTO AL TOTALE 27,6427,29 QUOTA DI MERCATO SUI CONSUMI INTERNI 24,50%40,50% Fonte Osservatorio Nazionale del Commercio

6 Imprese cessate provincia di Cagliari anni ANNOIMPRESE CESSATECESSATE D'UFFICIO Fonte Movimprese

7 Imprese cessate provincia di Cagliari per settore di attività. Anno 2008 CAGLIARI Totali cessate Cancella te d'ufficio Differenza A Agricoltura, caccia e silvicoltura B Pesca,piscicoltura e servizi connessi 91 8 C Estrazione di minerali 30 3 D Attivita' manifatturiere E Prod.e distrib.energ.elettr.,gas e acqua 10 1 F Costruzioni G Comm.ingr.e dett.-rip.beni pers.e per la casa H Alberghi e ristoranti I Trasporti,magazzinaggio e comunicaz J Intermediaz.monetaria e finanziaria K Attiv.immob.,noleggio,informat.,ricerca L Pubbl.amm.e difesa;assic.sociale obbligatoria 00 - M Istruzione N Sanita' e altri servizi sociali 130 O Altri servizi pubblici,sociali e personali P Serv.domestici presso famiglie e conv X Imprese non classificate TOTALE

8 Imprese cessate provincia di Cagliari per settore di attività. Anno 2009 CAGLIARI Totali cessate Cancellat e d'ufficio Differenza A Agricoltura, silvicoltura pesca B Estrazione di minerali da cave e miniere 30 3 C Attività manifatturiere D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d F Costruzioni G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut H Trasporto e magazzinaggio I Attività dei servizi alloggio e ristorazione J Servizi di informazione e comunicazione K Attività finanziarie e assicurative L Attivita' immobiliari M Attività professionali, scientifiche e tecniche N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle im O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale P Istruzione Q Sanita' e assistenza sociale R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver S Altre attività di servizi T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p X Imprese non classificate TOTALE

9 Imprese provincia di Cagliari classificate per forma giuridica anni 2008 e 2009 FORMA GIURIDICA/PERI ODO IMPRESE REGISTRATEIMPRESE ATTIVEIMPRESE ISCRITTE variaz. % variaz. % variaz. % SOCIETA' DI CAPITALI , , ,00 SOCIETA' DI PERSONE , , ,10 IMPRESE INDIVIDUALI , , ,28 ALTRE FORME , , ,48 Fonte Movimprese

10 Imprese classificate per forma giurifica situazione al 1° trim. 2010

11 Distribuzione delle imprese attive per forma giuridica in provincia di Cagliari e in Italia (valori percentuali; anni 2003, 2008 e 2009) CagliariItalia Fonte: Elaborazioni Istituto G. Tagliacarne su dati Unioncamere – Movimprese

12 Distribuzione e andamento del valore aggiunto a prezzi correnti per settori economici in provincia di Cagliari, in Sardegna ed in Italia (valori percentuali al 2008 e variazioni percentuali tra il 2003 e il 2008) Distribuzione % 2008Variazione % Variazioni settore industria periodo 1998/2003 Cagliari + 20% Sardegna + 20% Italia + 8,2 % Fonte: Istituto G. Tagliacarne

13 (valori assoluti in milioni di euro e variazioni percentuali; anni ) Impieghi bancari nelle provincie sarde, in Sardegna e in Italia Provincia Settembre 2009 Sassari Nuoro Oristano Cagliari SARDEGNA ITALIA Fonte: elaborazione Istituto G. Tagliacarne su dati Banca d'Italia

14 Depositi bancari (dati aggiornati al 28 febbraio Fonte Banca dItalia dati in migliaia di euro)

15

16 Andamento del tasso di occupazione in provincia di Cagliari, in Sardegna e in Italia (percentuale di occupati sulla popolazione tra i 15 ed i 64 anni; ) Fonte: Elaborazioni Istituto G. Tagliacarne su dati Istat

17 SassariNuoroOristanoCagliari SARDEGNA ITALIA Rete stradale47,248,858,139,846,3100,0 Porti139,741,457,469,082,2100,0 Aeroporti154,89,633,396,285,0100,0 Rete ferroviaria19,521,011,613,517,1100,0 Strutture/reti per telefonia/telematica42,919,130,269,444,1100,0 Reti bancarie e di servizi vari39,120,933,253,038,3100,0 Impianti/reti energetico ambientali33,218,024,861,737,7100,0 Strutture per listruzione57,132,340,383,357,6100,0 Strutture sanitarie42,921,328,494,352,8100,0 Strutture culturali e ricreaive75,232,548,884,964,6100,0 Totale infrastrutture 65,226,536,666,552,6100,0 Totale infrast. al netto dei porti56,924,834,366,249,3100,0 Totale infrastrutture economiche68,125,535,557,550,1100,0 Totale infrastrutture sociali58,428,739,287,558,4100,0 Fonte: Istituto G. Tagliacarne Indice di dotazione per tipologia di infrastruttura nelle province sarde, in Sardegna e in Italia (valori percentuali con Italia=100; Anno 2009)

18 Imprese che hanno subito ripercussioni negative dalla crisi economica e tempi di uscita previsti (valori %) Fonte: Nota economica della provincia di Cagliari

19 Valutazione sul livello di competitivit à della propria impresa nei confronti della concorrenza (valori %) Fonte: Nota economica della provincia di Cagliari

20 Fattori sui quali l azienda ha puntato/pensa di puntare per uscire dalla crisi (valori %)* *Il totale è superiore a 100 in quanto erano possibili più risposte Fonte: Nota economica della provincia di Cagliari

21 Andamento del numero di addetti nel 2009 rispetto al 2008 e previsioni 2010 rispetto al 2009 (valori %)

22 Risorse finanziarie destinate agli investimenti nel 2010 rispetto al 2009 (valori %) Maggiori36,8 Stabili57,9 Minori5,3 Totale100,0 Fonte: Nota economica della provincia di Cagliari

23 Bilancia commerciale Sardegna al netto di petrolio greggio, gas raffinati, coke e prodotti petroliferi raffinati ( Valori assoluti in milioni di euro e variazioni percentuali tra il 2008 e il 2009*; *Dato provvisorio Fonte: Elaborazioni Istituto G. Tagliacarne su dati Istat Prf. Paolo Savona La teoria della pentola bucata

24 Andamento delle esportazioni nelle province sarde, in Sardegna e in Italia (valori assoluti in milioni di euro e variazioni %; anni ) *2009/ /2006 Sassari ,38-90,24 Nuoro ,0836,09 Oristano ,68-13,79 Cagliari ,68-31,28 SARDEGNA ,9-24,3 ITALIA ,4-12,6 Fonte: Elaborazioni Istituto G. Tagliacarne su dati Istat

25 Esportazioni di coke e prodotti e petroliferi raffinati della provincia di Cagliari (valori assoluti in migliaia di euro, variazioni % e composizione %; anni 2003, 2008 e 2009; classificazione Ateco 2007) Valori assolutiVar. % *09/0809/06 Coke e prodotti petroliferi raffinati ,7-17,9 Fonte: Elaborazioni Istituto G. Tagliacarne su dati Istat

26 PREZZO MEDIO BARILE (prezzi espressi in dollari) valore minimo valore massimo valore medio

27 Commercio estero. Valore delle importazioni e variazione percentuale. Valori in euro. DESCRIZIONE2008 definitivo2009 provvisorio Var.09 provvisorio / 08 definitivo Sassari ,7 Nuoro ,5 Cagliari ,1 Oristano ,0 SARDEGNA ,0 ITALIA ,9 Fonte Istat

28 Commercio estero. Valore delle esportazioni e variazione percentuale. Valori in euro. Province e regioni 2008 definitivo2009 provvisorio Var.09 provvisorio / 08 definitivo Sassari ,4 Nuoro ,6 Cagliari ,3 Oristano ,0 SARDEGNA ,9 ITALIA ,4 Fonte: ISTAT

29 descrizione Prezzi finali dell'energia elettrica per consumatori industriali Prezzi finali dell'energia elettrica per consumatori domestici (prezzi al lordo delle imposte; gennaio-giugno 2008; c/KWh da a da a da a FRANCIA7,386,9814,15 ITALIA13,2912,2215,23 POLONIA9,028,1513,29 PORTOGALLO7,156,3516,91 SPAGNA8,256,8815,83 Ricarichi medi praticati dai venditori al dettaglio tra 15 e 20% Prezzo bombola da 15kg. (IVA esclusa franco domicilio venditore) Minimo 15 (Reggio Calabria) – massimo 36 (Ancona) Cagliari prezzo compreso tra e 24 e 36 Ricarichi medi praticati dai venditori al dettaglio tra 15 e 20%

30 DATI ENERGIA Dalla Relazione annuale sullo stato dei servizi dellAutorità per lenergia e il gas I prezzi nazionali sono mediamente più altri rispetto alla media europea sebbene il divario si sia ridotto grazie alla maggior concorrenza. I differenziali dei prezzi italiani rispetto al mercato tedesco e francese sono di circa 20 euro/MWh Il 60% delle famiglie italiane paga per lelettricità prezzi più bassi della media europea. Le imprese italiane pagono prezzi più elevati rispetto alla media europea del 25% (Dati Eurostat)


Scaricare ppt "NOTA SULLECONOMIA DELLA PROVINCIA DI CAGLIARI 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google