La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sicurezza domestica: rilevanza del problema e percezione del rischio Marinella Natali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sicurezza domestica: rilevanza del problema e percezione del rischio Marinella Natali."— Transcript della presentazione:

1 Sicurezza domestica: rilevanza del problema e percezione del rischio Marinella Natali

2 Qualche dato Ogni anno in Emilia –Romagna 500 decessi ricoveri accessi al PS incidenti domestici circa 15% della popolazione

3 Qualche ulteriore dato Prima causa di in età pediatricaPrima causa di morte in età pediatrica 33% di probabilità di caduta ogni anno > 65 aa33% di probabilità di caduta ogni anno > 65 aa 50% di probabilità di caduta ogni anno > 80 aa50% di probabilità di caduta ogni anno > 80 aa I gruppi di popolazione con conseguenze più gravi sono bambini e anziani, in particolare sopra gli 80 anni

4 Bassa percezione del rischio infortunio domestico Emilia-Romagna - PASSI 2007 (n=2.447) Totale89,788,4-91,0 Età ,588,0-92, ,486,0-90, ,388,2-92,3 Sesso uomini 92,490,8-94,0 donne 87,084,9-89,1 Istruzione nessuna/elementare 90,587,2-93,9 media inferiore 89,186,6-91,5 media superiore 91,089,1-92,9 laurea 85,981,7-90,2 Difficoltà economiche molte 84,279,2-89,2 qualche 88,886,5-91,1 nessuna 91,189,5-92,8 Presenza in famiglia di persone potenzialmente a rischio°° si 86,083,5-88,5 no 91,890,4-93,3

5 Emilia-Romagna: 89,7 (88,4-91,0) Pool PASSI: 91,2 (90,8-91,7) % di persone che hanno riferito bassa possibilità di subire un infortunio domestico

6 Incidenti e disuguaglianze esiste un gradiente socioeconomico nei ricoveri per incidenti tra i bambini con meno di 15 anni particolarmente tra i più piccoli (<5anni) le disuguaglianze persistono anche per differenti stadi di gravità degli incidenti (Hippisley-Cox, 2002)

7 Distribuzione degli incidenti domestici nei bambini in relazione al livello di istruzione e occupazione paterna. Rivoli (TO) Istruzione paterna ORI.C. 95% > 13 aa aa < 6 aa (Vineis, 1994) Occupazione paterna ORI.C. 95% Impiegato1 Operaio

8 Informazioni ricevute negli ultimi 12 mesi Emilia-Romagna PASSI 2007 (n=2.448) Totale 26,524,7-28,4 Età ,713,6-19, ,921,7-28, ,132,7-39,4 Sesso uomini 24,421,8-27,0 donne 28,7*26,0-31,4 Istruzione nessuna/elementare 34,228,6-39,9 media inferiore 25,121,8-28,4 media superiore 26,223,2-29,1 laurea 23,618,5-28,7 Difficoltà economiche molte 20,414,8-25,9 qualche 26,423,2-29,6 nessuna 27,7*25,1-30,3 Presenza in famiglia di persone potenzialmente a rischio° si 23,520,5-26,5 no 28,3*26,0-30,8 Percezione del rischio alta 30,224,0-36,4 bassa 26,124,2-28,1

9 Emilia-Romagna: 26,5 (24,7-28,4) Pool PASSI: 27,6 (26,8-28,3) % di persone che dichiara di aver ricevuto informazioni su prevenzione infortuni domestici

10 Fonti di informazione Emilia-Romagna - PASSI 2007 (n=2.454)

11 Persone che dichiarano di aver adottato misure di sicurezza per labitazione Emilia-Romagna - PASSI 2007 (n=512) Totale 26,422,2-30,6 Età ,915,5-34, ,519,7-35, ,220,3-32,2 Sesso uomini 25,719,5-31,8 donne 27,121,2-32,9 Istruzione nessuna/elementare 24,714,2-35,2 media inferiore 26,919,2-34,7 media superiore 28,622,0-35,3 laurea 19,98,9-30,8 Difficoltà economiche molte 14,03,7-24,2 qualche 27,820,6-35,1 nessuna 27,421,8-32,9 Presenza in famiglia di persone potenzialmente a rischio° si 29,822,2-37,3 no 24,619,6-29,5 Percezione del rischio alta 40,426,7-54,1 bassa 24,5*20,0-28,9

12 Emilia-Romagna: 26,4 (22,2-30,6) Pool PASSI: 30,1 (28,4-31,7) % di persone che dichiara di aver adottato misure di sicurezza (su chi ha ricevuto informazioni)

13 Il piano regionale Migliorare il sistema informativo Diminuire incidenza e gravità con azioni praticabili, basate sullevidenza, innovative, interdisciplinari, attraverso la rete dei servizi socio-sanitari e le alleanze con gli attori sociali

14 Il piano regionale interventi efficaci per bambini e anziani interventi efficaci per bambini e anziani comunicazione sul rischio efficace se erogata a domicilio associata a valutazione di aspetti strutturali interventi di somministrazione di attivit à fisica adattata a domicilio efficaci per la prevenzione delle cadute degli anziani fragili la comunicazione sul rischio maggiormente efficace per modificare i comportamenti se proviene da fonte riconosciuta autorevole dal destinatario oppure dal gruppo dei pari

15 Il piano regionale 4 interventi dedicati ad anziani e bambini ed un piano di comunicazione per tutti


Scaricare ppt "Sicurezza domestica: rilevanza del problema e percezione del rischio Marinella Natali."

Presentazioni simili


Annunci Google