La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Con il termine Shoah in lingua ebraica ci si riferisce ad una sciagura improvvisa, inaspettata; è un altro termine utilizzato per riferirsi all'Olocausto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Con il termine Shoah in lingua ebraica ci si riferisce ad una sciagura improvvisa, inaspettata; è un altro termine utilizzato per riferirsi all'Olocausto."— Transcript della presentazione:

1

2 Con il termine Shoah in lingua ebraica ci si riferisce ad una sciagura improvvisa, inaspettata; è un altro termine utilizzato per riferirsi all'Olocausto.

3 Parlare di Shoa o di Olocausto significa parlare dello sterminio sistematico ad opera dei Nazisti di milioni di ebrei che avvenne in Europa durante la Seconda Guerra Mondiale, un genocidio che coinvolse circa 6 milioni di ebrei ma anche Rom, comunisti, omosessuali, Testimoni di Geova, popolazioni slave e che fece in totale 14 milioni di vittime.

4 Il 27 Gennaio è la giornata delle memoria

5 Porta dell’entrata del campo di concentramento LAVORO RENDE LIBERI

6 Simbolo degli ebrei

7 ANNA FRANK

8 è stata una ragazza e scrittrice ebrea tedesca, divenuta un simbolo della Shoah per il suo diario scritto nel periodo in cui lei e la sua famiglia si nascondevano dai nazisti e per la sua tragica morte nel campo di concentramento di Bergen - Belsen. Visse parte della sua vita ad Amsterdam nei Paesi Bassi, dove la famiglia si era rifugiata dopo l'ascesa al potere dei nazisti in Germania. Fu privata della cittadinanza tedesca nel 1935, divenendo così apolide e nel proprio diario scrisse che ormai si sentiva olandese e che dopo la guerra avrebbe voluto ottenere la cittadinanza dei Paesi Bassi, Paese nel quale era cresciuta.


Scaricare ppt "Con il termine Shoah in lingua ebraica ci si riferisce ad una sciagura improvvisa, inaspettata; è un altro termine utilizzato per riferirsi all'Olocausto."

Presentazioni simili


Annunci Google