La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LOLOCAUSTO IL GIORNO DELLA MEMORIA È importante ricordarsi delle vittime della seconda guerra mondiale perché bisogna mantenere memoria delle loro esistenze.Il.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LOLOCAUSTO IL GIORNO DELLA MEMORIA È importante ricordarsi delle vittime della seconda guerra mondiale perché bisogna mantenere memoria delle loro esistenze.Il."— Transcript della presentazione:

1

2 LOLOCAUSTO

3 IL GIORNO DELLA MEMORIA È importante ricordarsi delle vittime della seconda guerra mondiale perché bisogna mantenere memoria delle loro esistenze.Il ricordo serve ad aiutarci a costruire il futuro.LItalia ha fissato al 27 gennaio il Giorno della Memoria. Lo sterminio per gli ebrei prende il nome di Shoah o di Olocausto Shoah è una parola ebraica che significa catastrofe,distruzione. Olocausto significa invece sacrificio a Dio;questo termine viene usato da molti ebrei,però viene considerato offensivo dal punto di vista teologico. Gli ebrei preferiscono per questo utilizzare la parola Shoah perché considerano ciò che è accaduto loro una distruzione più che un sacrificio.

4 LE TESTIMONIANZE È importante ricordare la shoah perché vuol dire trasmettere a tutti le esperienze subite dai sopravvissuti,che sentono il peso della memoria.Ci sono molte testimonianze: GOTI BAUER:Ognuno vuole raccontare perchè il mondo deve sapere cosa è successo per non far si che riaccada. LILIANA SEGRE: il mondo non è stato più lo stesso dopo Auschwitz ed è difficile sopravvivere dopo lesperienza vissuta. PRIMO LEVI:Sopravvivevano i peggiori,cioè i più adatti;i migliori sono tutti morti. TODOV:Ci sono tre motivi fondamentali, la vergogna del ricordo,di sopravvivere, e di essere umani. Dopo la liberazione i sopravvissuti hanno due tipi di reazione: La vergogna e il silenzio Il desiderio di raccontare.

5 I CAMPI DI CONCENTRAMENTO I campi di concentramento erano luoghi cinti da alte barriere di filo spinato,attraverso il quale passava la corrente elettrica per fulminare chiunque tentasse di fuggire.Nellinterno del campo,migliaia di internati conducevano un esistenza spaventosa:erano ebrei,zingari,avversari politici dei nazisti e prigionieri di guerra.Furono i tedeschi a crearli per uccidere coloro che per loro non erano adatti.Tutti quelli che erano troppo deboli venivano soppressi nelle camere a gas e bruciati nei forni crematori. I campi di concentramento più importanti sono: Buchenwald,Dachau,Mauthausen,Auschwitz,Treblinka e Sobibor. In essi furono assassinate più di sei milioni di persone,soprattutto ebrei.

6 Ogni punto è un campo di concentramento

7 CE UN PAIO DI SCARPETTE ROSSE di Joyce Lussu Cè un paio di scarpette rosse Numero ventiquattro Quasi nuove: Sulla suola interna si vede ancora la marca Di fabbrica Schulze Monaco Cè un paio di scarpette rosse In cima a un mucchio di scarpette infantili A Buchenwald Più in là cè un mucchio di riccioli biondi Di ciocche nere e castane A Buchenwald Servivano a far coperte per i soldati Non si sprecava nulla E i bimbi li spogliavano e li radevano Prima di spingerli nelle camere a gas cè un paio di scarpette rosse Di Scarpette rosse per la domenica A Buchenwald Erano di un bambino di tre anni e mezzo Chi sa di che colore erano gli occhi Bruciati nei forni Ma il suo pianto lo possiamo immaginare Si sa come piangono i bambini Anche i suoi piedini Li possiamo immaginare Scarpa numero ventiquattro Per leternità Perché i piedini dei bambini morti non crescono Cè un paio di scarpette rosse Buchenwald Quasi nuove Perché i piedini dei bambini morti Non consumano le suole.

8 LOLOCAUSTO IN ITALIA Lolocausto in Italia causò la morte di molte persone. VITTIME DELLOLOCAUSTO IN ITALIA Arrestati e deportati6806 Arrestati e morti in Italia322 Arrestati e scampati in Italia451 TOTALE7579


Scaricare ppt "LOLOCAUSTO IL GIORNO DELLA MEMORIA È importante ricordarsi delle vittime della seconda guerra mondiale perché bisogna mantenere memoria delle loro esistenze.Il."

Presentazioni simili


Annunci Google