La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gioie e dolori del pubblicare in modo alternativo: l'esperienza di JOP - Journal of the Pancreas Antonio Maria Morselli Labate Conferenza Comunicazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gioie e dolori del pubblicare in modo alternativo: l'esperienza di JOP - Journal of the Pancreas Antonio Maria Morselli Labate Conferenza Comunicazione."— Transcript della presentazione:

1 Gioie e dolori del pubblicare in modo alternativo: l'esperienza di JOP - Journal of the Pancreas Antonio Maria Morselli Labate Conferenza Comunicazione scientifica ed editoria elettronica: la parola agli Autori Università degli Studi di Milano Università degli Studi di Milano 20 Maggio 2003

2 Che cosè JOP Rivista di pancreatologiaRivista di pancreatologia In formato elettronicoIn formato elettronico In lingua ingleseIn lingua inglese Taglio internazionaleTaglio internazionale Peer-reviewedPeer-reviewed Pubblicata dal Maggio del 2000Pubblicata dal Maggio del 2000 Frequenza bimestraleFrequenza bimestrale Registrata allISSNRegistrata allISSN Struttura tradizionale (volumi, fascicoli, pagine)Struttura tradizionale (volumi, fascicoli, pagine)

3 Chi ha fatto JOP Ideata nellestate del 1998 da un gruppo di amici composto da:Ideata nellestate del 1998 da un gruppo di amici composto da: –Un pancreatologo –Un ingegnere biomedico –Unoperatrice nel campo delleditoria elettronica e delle nuove tecnologie per linformazione A questi si è aggiunto un imprenditore nel campo dellinformazioneA questi si è aggiunto un imprenditore nel campo dellinformazione

4 Perchè JOP Necessità di metodi più efficienti per la comunicazione scientifica.Necessità di metodi più efficienti per la comunicazione scientifica.Inefficienze: –Tempi di pubblicazione troppo lunghi –Costi sempre più elevati per accedere allinformazione –Gestione del copyright non equa –Rischio di monopolio dellinformazione scientifica Da parte dei grossi gruppi editorialiDa parte dei grossi gruppi editoriali Da parte del mondo anglo-sassoneDa parte del mondo anglo-sassone

5 Caratteristiche di JOP In solo formato elettronicoIn solo formato elettronico Accessibile gratuitamente via InternetAccessibile gratuitamente via Internet Proprietà intellettuale dei contributi agli autoriProprietà intellettuale dei contributi agli autori Accetta lavori di ricerche con risultati negativiAccetta lavori di ricerche con risultati negativi Promuove la discussione e il confronto scientifico attraverso Tavole Rotonde virtualiPromuove la discussione e il confronto scientifico attraverso Tavole Rotonde virtuali Tempi di peer-reviewing e di pubblicazione brevissimiTempi di peer-reviewing e di pubblicazione brevissimi

6 Lo staff editoriale di JOP Editors in Chief: Raffaele Pezzilli Internal Medicine - SantOrsola M. Malpighi (Bologna, Italy) Generoso Uomo Internal Medicine - Ospedale A. Cardarelli (Napoli, Italy) Editorial Board: Åke Gøsta Andren-Sandberg (Norway)Claudio Bassi (Italy) Edward L. Bradley (USA)Giorgio Cavallini (Italy) Roberto Corinaldesi (Italy)Christos Dervenis (Greece) Pierluigi Di Sebastiano (Germany)J. Enrique Dominguez-Muñoz (Spain) Helmut Friess (Switzerland)Lucio Gullo (Italy) Hans Hauner (Germany)Tetsuo Hayakawa (Japan) Po Sing Leung (Hong Kong)John P. Neoptolemos (United Kingdom) Ákos Pap (Hungary)Renato Pasquali (Italy) Andrew L. Warshaw (USA)David C. Whitcomb (USA) Consulting Biostatistician: Antonio Maria Morselli-Labate (Italy) Advisors: Asian Pacific Region: Sydney Sheung-Chee Chung (Hong Kong) Far East Countries: Francesco Marotta (Japan) Editorial Assistant: Antonella Fioravanti (Italy) Production Manager: Caterina Pozzo (Italy) Publisher: E.S. Burioni Ricerche Bibliografiche (Italy)

7 Costi e finanziamenti di JOP CostiCosti –Hosting del server –Realizzazione e mantenimento del sito –Revisione dei testi da parte di madrelingua inglese per tutti i lavori pubblicati –Attività redazionale e di segreteria (attualmente volontariato) FinanziamentiFinanziamenti –Sponsorizzazione da parte di Biotrin nel 2000 –Sponsorizzazione da parte di Aventis nel 2002 –Sponsorizzazione di Solvay nel 2003

8 JOP in numeri Siamo nel suo quarto anno di vitaSiamo nel suo quarto anno di vita Massima regolarità di pubblicazioneMassima regolarità di pubblicazione 137 articoli pubblicati ad oggi137 articoli pubblicati ad oggi 66% di articoli accettati66% di articoli accettati Numero di citazioni in altre pubblicazioni: 91Numero di citazioni in altre pubblicazioni: 91 Tempo mediano dalla sottomissione del lavoro alla pubblicazione: 3.4 mesiTempo mediano dalla sottomissione del lavoro alla pubblicazione: 3.4 mesi Il 100% del materiale pubblicato è recensito in Index Medicus e PubMedIl 100% del materiale pubblicato è recensito in Index Medicus e PubMed Media giornaliera di richieste soddisfatte: 1.161Media giornaliera di richieste soddisfatte: Host distinti serviti: Host distinti serviti: Oltre destinatari di JOPnewsOltre destinatari di JOPnews Richieste da domini di oltre 60 nazioni diverseRichieste da domini di oltre 60 nazioni diverse …. e stiamo parlando di una rivista in un campo estremamente specialistico, quale il pancreas

9 JOP: le gioie Riteniamo di avere vinto una scommessa e di avere creato uno strumento alternativo ai tradizionali metodi di comunicazione scientifica in medicina quando il resto del mondo ne stava ancora discutendoRiteniamo di avere vinto una scommessa e di avere creato uno strumento alternativo ai tradizionali metodi di comunicazione scientifica in medicina quando il resto del mondo ne stava ancora discutendo Le caratteristiche innovative di JOP, la sua stuttura di rivista tradizionale e, in particolare, le sue regole di copyright, sono state recepite da molti autori che hanno pubblicato lavori significativi anche quando la rivista non era ancora recensita in PubMed o citata in altre pubblicazioniLe caratteristiche innovative di JOP, la sua stuttura di rivista tradizionale e, in particolare, le sue regole di copyright, sono state recepite da molti autori che hanno pubblicato lavori significativi anche quando la rivista non era ancora recensita in PubMed o citata in altre pubblicazioni

10 JOP: le gioie Abbiamo facilitato la pubblicazione di lavori di qualità di autori da paesi minoriAbbiamo facilitato la pubblicazione di lavori di qualità di autori da paesi minori Abbiamo ospitato il confronto scientifico su temi assolutamente innovativi attraverso tavole rotondeAbbiamo ospitato il confronto scientifico su temi assolutamente innovativi attraverso tavole rotonde Abbiamo ricevuto innumerevoli messaggi di congratulazioni e di incoraggiamento dalla comunità scientifica internazionaleAbbiamo ricevuto innumerevoli messaggi di congratulazioni e di incoraggiamento dalla comunità scientifica internazionale Siamo stati accettati dalla NLM dopo solo 7 mesi di osservazione e ad un anno dalluscita del primo numeroSiamo stati accettati dalla NLM dopo solo 7 mesi di osservazione e ad un anno dalluscita del primo numero

11 JOP: i dolori Esiste grazie al volontariato ed al costante impegno del solito gruppo di amiciEsiste grazie al volontariato ed al costante impegno del solito gruppo di amici –Per ottenere e mantenere il livello qualitativo di JOP è necessario un grande impegno di tempo e la dedizione di persone estremamente preparate, ciascuna per le proprie competenze Grande difficoltà a reperire i fondiGrande difficoltà a reperire i fondi –Sponsorizzazioni non sufficienti a coprire i puri costi di mantenimento –La natura internazionale di JOP scoraggia i finanziamenti poiché il marketing delle ditte dispone di fondi da utilizzare a livello locale –La legislazione penalizza le sponsorships in ambito medico

12 JOP: i dolori Difficoltà ad essere accettati da chi distribuisce linformazione, contribuendo così alla visibilità delle riviste:Difficoltà ad essere accettati da chi distribuisce linformazione, contribuendo così alla visibilità delle riviste: –Per la ISI, JOP non è degna di Impact Factor Nei paesi dove la valutazione scientifica si basa sullIF gli autori che decidano di pubblicare in JOP vengono molto penalizzatiNei paesi dove la valutazione scientifica si basa sullIF gli autori che decidano di pubblicare in JOP vengono molto penalizzati –Aggregatori, quali EBSCO, non hanno voluto includere JOP nelle loro collezioni perché è una rivista gratuita e senza cartaceo Nonostante JOP abbia una struttura tradizionale e sia a pieno titolo una rivista (pur mantenendo i suoi aspetti innovativi), il suo essere not-for-profit rappresenta una barrieraNonostante JOP abbia una struttura tradizionale e sia a pieno titolo una rivista (pur mantenendo i suoi aspetti innovativi), il suo essere not-for-profit rappresenta una barriera

13 JOP: IF ed II Se JOP fosse recensita dalla ISI, avrebbe: IF=0.387 e II=0.240 (2002) IF=0.387 e II=0.240 (2002) Numero di riviste recensite dalla ISI con IF o II (2001) inferiore ai valori calcolati Intera banca dati (5.752 riviste) Discipline mediche (2.494 riviste) Riviste con Impact Factor (IF) inferiore 1.378(24.0%)285(11.4%) Riviste con Immediacy Index (II) inferiore 4.229(73.5%)1.605(64.4%)

14 JOP: i dolori Testo di risposta della ISI al sollecito di risposta alla nostra richiesta di inserimento inviata nel 2000: 7 Aprile 2003 We have completed our evaluation of this journal and find that ISI® cannot accept it for coverage at this time. Our evaluation process considers many factors, including the journal's content, format, adherence to publication schedule, and geographic origin. Other considerations are the journal citation record (how often a journal is cited, and which journals cite and are cited by it) ……….... Testo della risposta di EBSCO ricevuta da una Biblioteca che chiedeva che JOP venisse incluso in EBSCO Online: 8 Agosto 2000 l'editore mi ha confermato che il titolo in questione è solo un giornale elettronico gratuito, senza versione cartacea. La mancanza di una versione cartacea fà sì che tale titolo non possa essere da noi trascritto nei favourite journals di EBSCO Online, come invece abitualmente avviene per titoli, anche free online, che VOI avete in abbonamento.

15 Cosa suggerisce lesperienza di JOP Occorre molto coraggio per continuare perché al momento sono più i dolori che le gioieOccorre molto coraggio per continuare perché al momento sono più i dolori che le gioie Se si segue il modello di JOP (accesso gratuito), occorre soprattutto non farsi illusioni sulla redditività delliniziativa.Se si segue il modello di JOP (accesso gratuito), occorre soprattutto non farsi illusioni sulla redditività delliniziativa. Riguardo alla visibilità, gli interessi commerciali tendono a prevalere su quelli scientifici (non è una novità)Riguardo alla visibilità, gli interessi commerciali tendono a prevalere su quelli scientifici (non è una novità)

16 Riflessioni sullesperienza di JOP Valutazione dellattività scientifica focalizzata sullIF Responsabilità del Ministero e delle UniversitàResponsabilità del Ministero e delle Università -Organi accademici considerano scientificamente importanti solo le riviste selezionate da un provider commerciale -Il numero di citazioni diventa più importante dei contenuti

17 Riflessioni sullesperienza di JOP Aberrazioni –Gli autori vengono costretti dalla propria istituzione a privilegiare le riviste recensite dalla ISI ed a trascurare le iniziative come Open Archives, Scolarly Publishing, etc. –Gli autori possono essere influenzati a modificare i loro contenuti pur di pubblicare su riviste con un alto IF –Fra i criteri di scelta delle referenze da citare, quelli che consentono di aumentare lIF della rivista prevalgono su quelli realmente scientifici –Gli editori possono influenzare gli autori privilegiando i lavori che riportano molte citazioni alle proprie riviste

18 Lesperienza di JOP: Conclusioni Publish or perish. NO ! Impact Factor or perish.


Scaricare ppt "Gioie e dolori del pubblicare in modo alternativo: l'esperienza di JOP - Journal of the Pancreas Antonio Maria Morselli Labate Conferenza Comunicazione."

Presentazioni simili


Annunci Google