La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ci siamo anche noi, Santo Pa- dre: Don Orione e gli Orionini. Le pulsazioni di una stella.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ci siamo anche noi, Santo Pa- dre: Don Orione e gli Orionini. Le pulsazioni di una stella."— Transcript della presentazione:

1 Ci siamo anche noi, Santo Pa- dre: Don Orione e gli Orionini. Le pulsazioni di una stella

2 Santo Padre, le abbiamo portato dei doni. La nostra vita è dono per la Chiesa e per il Papa. Iniziamo il nuovo anno 2012 fissando lo sguardo sul Volto di Dio che si rivela nel Bambino di Betlemme, e sulla sua Madre Maria, che ha accolto con umile abbandono il disegno divino. Grazie al suo generoso «sì» è apparsa nel mondo la luce vera che illumina ogni uomo e ci è stata riaperta la via della pace. La pace non è mai un bene raggiunto pienamente, ma una meta a cui tutti dobbiamo aspirare e per la quale tutti dobbiamo operare. Esprimo il mio apprezzamento per le numerose iniziative di preghiera per la pace e di riflessione sul tema che ho proposto nel Messaggio per lodierna Giornata Mondiale. Ricordo in particolare la Marcia di livello nazionale che si è svolta ieri sera a Brescia, come pure quella promossa stamani a Roma e in altre città del mondo dalla Comunità di SantEgidio. Saluto inoltre i giovani dellOpera Don Orione e le famiglie del Movimento dellAmore Familiare, che stanotte hanno vegliato in preghiera in Piazza San Pietro.

3 Clicca sulle figure animate

4 Nellaprile, Don Orione può ritornare a Tortona, dopo i 3 anni trascorsi in Sicilia come vicario generale della diocesi di Messina. Il 19 aprile, presso il santuario della Catena a Cassano Jonio, emette i voti perpetui che rinnova anche nelle mani di San Pio X. La Tipografia San Giuseppe di Tortona pubblica le prime Costituzioni a stampa dopo quelle manoscritte del 1904 con qualche aggiunta suggerita da Papa Pio X a Don Orione. Con il 15 di agosto, inizia il noviziato della Congregazione a Villa Moffa di Bra (Cuneo). Primo maestro, e poi per 33 anni, è Don Giulio Cremaschi. Al 15 di agosto viene chiusa lattività del Ricreatorio popolare Pio X di Lonigo (Vicenza) ove era direttore Don Giulio Cremaschi.

5 Don Orione è ancora in America Latina. Ultime visite di saluto in Argentina, Uruguay e Brasile prima di tornare in Italia. A Tortona, il 6 marzo, consegna del Crocifisso a 11 missionari in partenza per Argentina (9) e Brasile (2); 7 sono sacerdoti e 4 suore. Nel Galles, a Cardiff, si apre la prima attività nel mondo inglese, in particolare in favore dei minatori italiani. Don Orione parte con il Neptunia da Buenos Aires il 6 agosto; sbarca a Napoli il 24 agosto. Giunge in tempo a Tortona per parte- cipare alle feste della Madonna della Guardia. Il 21 ottobre, il Card. Minoretti visita il Paverano e benedice i nuovi impianti. AllIstituto Manin di Venezia, 25° di sacerdozio di Don Carlo Pensa. Il 6 dicembre, Don Orione tiene una conferenza allUniversità Cattolica del S.Cuore di Milano, suscitando grande ammirazione.

6 A Copparo (Ferrara), inaugurazione dellAsilo infantile e Scuola di avviamento professionale femminile. A Tocantinopolis (Brasile) viene benedetta una grande statua di N.S. dei Naviganti che sporge dallisolotto spesso sommerso dal fiume. Prima vestizione clericale nel Goias: Francisco Araujo Dias. A Venezia, il Card. Urbani inaugura lAsilo infantile di Marghera. Giovanni 23° inaugura l11 ottobre il Concilio Ecumenico Vaticano II che aveva convocato nel Natale 1961 con lHumanae Salutis. Due nuovi vescovi orionini: Mons. Bronislaw Dabrowski, ausiliare di Warszawa (25 marzo), e Cornelio Chizzini a Tocantinopolis (29 giugno). Muoiono tre grandi amici di Don Orione e della Congregazione: il Prof. Domenico Isola (18 maggio), Don Giuseppe De Luca (19 marzo) e il gesuita P. Felice Cappello (25 marzo). Benedizione e inaugurazione della casa di Diano Marina, il 30 settembre. Il 5 ottobre, muore Don Carlo Mario Pensa, 2° successore di Don Orione, in seguito a un incidente dauto mentre si recava ad Anzio.

7 Il Card. Ratzinger celebra la Giornata della vita il 12 marzo nella chiesa Mater Dei di Monte Mario a Roma, a 2 giorni dal documento sulla bioetica Donum vitae. Presso la casa dei Padri Dehoniani di Ariccia, in maggio, si celebra il IX Capitolo generale; Don Giuseppe Masiero è il nuovo superiore generale ed ha per vicario Don Roberto Simionato. Le Piccole Suore Missionarie della Carità hanno il loro 7° Capitolo generale; Suor M. Caterina Preto viene confermata superiora generale. A Bonoua, il Centro Don Orione si sviluppa con le Centre daccueil. A Roma, Monte Mario viene benedetta dal card. Saraiva Martins lartistica statua di Don Orione dello scultore Andrea Martini. Inizia lattività la Scuola orionina di Zarqa in Giordania. Si tiene in Vaticano limportante Sinodo sui Christifideles laici. Ad Anatihazo si inaugura la Scuola professionale. Consacrazione della nuova chiesa di S. Antonio a Zdunska Wola (Polonia).

8 1.DALLA MORA Giovanni 16/08/ STEFANI Pietro 07/04/ PERLO Clemente 29/08/ MORINI Domenico 16/12/ BRESSAN Gino Enrico 21/02/ DONZELLI Pietro 15/03/ MARANGON Antonio 17/09/ SERGENTI Mario 23/04/ LANZA Antonio 12/11/ CORAZZA Remigio 05/10/ BARSANTI Ismaele 20/10/ INVERNIZZI Pedro 28/06/ REPICCIOLI Domenico 16/10/ PICCININI Rodolfo 18/11/ BUSSOLINI Paolo 22/11/ POLIDORI Nello 02/03/ DEL FABBRO G.Battista 5/10/ TIRELLO Giuseppe 23/10/ AGOSTINI Fioravante 31/10/ BRUNETTA Enrico Luigi 05/11/ BARBIERO Valentino 14/02/ LAZZARIN Pietro 30/08/ PIZZI Francesco 14/09/ BALDUSSI José Oscar 21/01/ VITI Aldo 17/04/ MASSI Giulio 03/05/ BOLLETTA Emilio 11/05/ SANGUIN Domenico 18/05/ BURZONI Luigi Nereo 20/06/ PUPPIN Carlo Luigi 18/07/ SARELI Guido 01/10/ DACREMA Antonio 11/11/ PILOTTO Antonio 05/01/1924 Preghiera, affetto e riconoscenza ai Confratelli più anziani

9 PSMC: Suor M. FRANCISCA, Suor M. BERTA, Suor M. GIANNETTA, Suor M. CANDIDA del Cuore di Gesù, Suor M. PRIMITIVA, Suor M. JACINTA, Suor M. CAMILLA, Suor M. CECYLIA, Suor M. FELICYTA, Suor M. VERECONDA, Suor M. OLGA, Suor M. VINCENTA, Suor M. ELISA Miceli, Suor MARIA MICHELINA di S. Giuseppe, Suor MARIA LAETARE, Suor MARIA ROMANA, Suor MARIA ROMANA, Suor MARIA ESTELA, Suor MARIA QUIRINA, Suor MARIA BERTILA, Suor MARIA EUSTELLA, Suor MARIA AURELIA FDP: Sac. Vittorio BRESCIANI, Sac. Paolo LONGONI, Sac. Francesco GALIZIA, Sac. Maciej MROTEK, Sac. Rocco CRESCENZI, Sac. Giorgio ANCELLIERO, Sac. Dario FALCHETTI, Fr. Michele FERRERO, Fr. Jan WESOŁOWSKI, Sac. Henryk HERMANOWSKI, Sac. Angelo Salvatore PELLIZZARI, Sac. Andrea Giuseppe ALICE, Sac. Timoteo PEÑALVER, Sac. Ignazio CAVARRETTA. ISO: ITALA Scazzina, MARA DO CARM Baeta, CONCETTA Lo Cascio. Morti nel 2011

10 BENITEZ BARRETO Nelson, ESPINOLA PEREIRA Carlos Ignacio, BAMOUNI Balibié Justin, ASSEMIEN Adouko David, GNODJA, N'Tawado Paul, GUEBA Akila Jean Baptiste, GYENGANI Yves Dieudonné, KUEVI Komi Kékéli Emmanuel, SECKA Arthus Cyrus Roi, TAPSOBA Julien, VISSIENNON Ephraim, BROYO Marius, OKPO Olivier, POLISHETTY Kinnappa, OMBWORI Gideon Ombaba, MUTULU JohnBosco Musyoki, KATAH Ian Kiprotich, ERUGU Kishore Kumar, MUCHEMBE Jeremiah Njoroge, RAFALINATOLOJANAHARISOA Iean Dieu Donné, RANDRIATAHINJANAHARY Jean, RATELOLAHY Jean Paul François, DA SILVA BARBOSA Antonio, MACIEL FERREIRA Ivanildo, DOS SANTOS DE JESUS Antonio, DOS SANTOS Celso, TEODORO FELIX Cristiano, ASSIS ARRUDA Getulio, SILVESTRE OLIVEIRA Ivanio, VIEIRA DA COSTA Luis, MENDES DE SOUSA Maciel, MACHADO MIGUEL Maicon Junior, DOS SANTOS Valmir Andrade, ALVES COUTO Francisco das Chagas, GOMES DE OLIVEIRA Evanildo, DE SOUZA Cicero Tiago DE LIMA ZAMBINI, Paulo, DE ARAUJO ALBUQUERQUE Angelito, COANE Julio, PIANTAVINHA Leonardo. NUOVI PROFESSI nel 2011

11 NUOVI SACERDOTI KINI Alain, VONDOAME Isaac, VIEIRA Atoukou Hyac- inthe, SOMEFirmin, HIEN Winemalou Barthélemy, RANDRIANARIMANANA Thomas, BERESOAIE Marius, CERASA Fabio, BUTNARU Iulian, PEREIRA Alexandre Umbelino, FERREIRA José Anísio, MIKOLAJCZYK Lukasz Michal, SAUER TEIXEIRA José Luiz, DE ASSIS DA CRUZ Marialdo. NUOVI PROFESSI IN PERPETUO OCHOA ARANDA Sergio, QUINTANILLA Claudio, SANTANDER Humberto, GBEISSAY Stanislas, DABIRE Mathias, ASSIDENOU Paul, PAMAZI Claude, DAKOU Benjamin, PODA Stanislas, DDAGATLA Praveen. WAITUIKA Njoroge, SAVARIMUTHU Martin, CASTILLO S John, CHANDRAN Sethon, AMANANDAFY Mamisoa, RAMANARIVO Charlot, SACCHI Pietro, NIRINJARISONA Jean, DOS SANTOS PEREIRA Geovani, OLIVEIRA DA CRUZ Joaquim, CAMARA DA SILVA Francisco, SOARES DOS SANTOS Laércio, CUSTODIO Renato, CHRZESZCZYK Marcin, PEREIRA DA SILVA Aparecido, RIBEIRO MENDES Osvaldir.

12 11 marzo: Giornata missionaria orionina 16 maggio: Festa di san Luigi Orione. 14 giugno: Memoria del beato Francesco Drzewiecki. 29 giugno: Festa del Papa. 5 novembre: Commemorazione Confratelli defunti. 20 novembre: Festa della Madre della Divina Provvidenza, patrona principale della Congregazione. Marzo - aprile: il Consiglio generale è in America Latina per incontro di formazione e programmazione con i Consigli provinciali, sinodo per lAmerica Latina, visita canonica. 1-5 ottobre: incontro di formazione e programmazione con i Consigli provinciali di Europa e Missioni; sinodo per lEuropa.

13 Sono tanti gli avvenimenti di un anno, personali e familiari, pubblici e nascosti, di Congregazione e di Chiesa, nazionali e internazionali., opere buone e purtroppo anche cattive, eroismi e miserie. Tutto è nella mani della Divina Provvidenza. Momenti importanti per la vita della nostra congregazione sono stati il Convegno missionario e il Convegno Amministrativo, il cambio dei Superiori locali in Europa e Missioni e quello dei Superiori provinciali delle due Province del Brasile, di Argentina, Uruguay, Paraguay e Mexico e del Chile. Convegno missionarioConvegno AmministrativoProvince del BrasileArgentina, Uruguay, Paraguay e Mexico Chile Con un Decreto del 20 novembre 2010 è stata costituita la nuova Provincia Madre della Divina Provvidenza, che comprende tutte le case dItalia e di Albania, Romania, Madagascar e Ucraina.Decreto del 20 novembre 2010 Madre della Divina Provvidenza Le Piccole Suore Missionarie della Carità hanno avuto il loro 11° Capitolo generale con il cambio della Madre e del Consiglio generale.MadreConsiglio generale

14 Dal 24 al 26 giugno, il Movimento Laicale Orionino ha tenuto la sua Assemblea generale durante la quale è stato approvato lo Statuto che sarà presentato per il riconoscimento canonico della Santa Sede.Movimento Laicale Orionino ha tenuto la sua Assemblea generale Tra le nuove realizzazioni apostoliche: lapertura della nuova comunità a Lucena (Filippine), la 'Casa della misericordia' di Lahiszyn (Bielorussia), la comunità delle PSMC nella missione di Buritìs in Rondonia, la nuova sede dello studentato teologico di Łaźniew (Polonia).Casa della misericordia' di Lahiszynmissione di BuritìsŁaźniew La Congregazione ha risposto allappello del Papa per aiutare le popolazioni del Corno d'Africa colpite da carestia con il progetto DON ORIONE FOR MARSABIT. popolazioni del Corno d'Africa colpite da carestiaDON ORIONE FOR MARSABIT Tra gli eventi ecclesiali dellanno ricordiamo in particolare beatificazione di Giovanni Paolo II, il 1° maggio; per la Festa del Papa cè stato una speciale udienza con Benedetto XVI a cui i Piccoli Orionini hanno regalato 60 pesci rossi nel 60° della sua ordinazione sacerdotale. e la Giornata mondiale della Gioventù di Madrid che per molti giovani orionini dellAmerica Latina è proseguita a Roma, Pontecurone e Tortona.beatificazione di Giovanni Paolo II speciale udienza con Benedetto XVIPiccoli OrioniniGiornata mondiale della Gioventù di Madrida RomaPontecurone e Tortona

15

16 Il bue e l'asino hanno il loro posto fisso in ogni nostro presepe. Da bambino, li guardavo con simpatia, umili e compresi nel loro ruolo ac- canto al Bambino avvolto in fasce che giace in una mangiatoia (Lc 2,12). Alcuni Padri della Chiesa ricordavano il bue rappresenta il popolo di Israele, che porta il giogo della legge, e lasinello rappresenta i popoli pagani, che ignorano la parola di Dio. In molte raffigurazioni medievali del Natale, il bue e lasino hanno fattezze quasi umane. Anche alluomo debole e di vita breve, incapace di comprendere la giustizia e le leggi di Dio (Sap 9,5) sono stati aperti gli occhi e le orecchie così da poter riconoscere il volto del Signore e ascoltare la sua voce. Tale prodigio è avvenuto nel battesimo. Strenna natalizia

17 È l'amore di Dio riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo (Rm 5,5) che ci rende capaci di vedere e capire Dio. La carità apre gli occhi alla fede e riscalda i cuori di amore verso Dio, diceva Don Orione. Durante l'opera di soccorso dopo il terremoto della Marsica (1915), un alto funzionario del Ministero degli Interni, Ernesto Campese, andò a incontrare Don Orione. Ero stato inviato con treni di roba ad Avezzano. Abbordatolo mentre si spostava da un punto all'altro, mi invitò a seguirlo. Ma che passo teneva! Per tenergli dietro inciampai in una trave tra le macerie; non seppi trattenere una bestemmia. Don Orione si fermò a guardarmi; ma, strano!, mi guardava come quando da ragazzo ne facevo qualcuna, mi guardava mia madre. Poi mi chiese: A che punto siamo in fatto di religione?. Io gli risposi: Tabula rasa, e lui: Ci vuole arrivare a vederlo Iddio?, ed io: Eh! Se mi si mostra!, e Don Orione: Veda ogni giorno di fare un pochino di bene. Strenna natalizia

18 Buon Natale e felice Anno nuovo, cari confratelli, Figli della Divina Provvidenza: La causa di Dio e della Sua Chiesa non si serve che con una grande carità di vita e di opere (Don Orione). Buon Natale e felice 2012 alle Piccole Suore Missionarie della Carità che don Orione ha chiamato a vedere, sentire, servire Cristo nei poveri. Auguri e benedizione allIstituto Secolare e al Movimento Laicale Orionino:siate buoni della bontà del Signore (Don Orione). Giunga il mio augurio di Buon Natale e felice 2012 a quanti abitano o frequentano le nostre case: la dolcezza di Dio e la santa potenza della bontà del Signore è più grande e duratura che non il rumore di tutte le battaglie di questo mondo (Don Orione). Agli Amici e Benefattori della Piccola Opera della Divina Provvidenza ripeto con Don Orione: Quanto è bello e confortante darci la mano per camminare insieme, verso Dio e l prossimo. Strenna natalizia

19 1.Don Orione nel mondoDon Orione nel mondo 2.Messaggi di Don OrioneMessaggi di Don Orione 3.Fonti orionineFonti orionine 4.Piccole Suore Missionarie CaritàPiccole Suore Missionarie Carità 5.Istituto Secolare OrioninoIstituto Secolare Orionino 6.Movimento Laicale OrioninoMovimento Laicale Orionino 7.Movimento Giovanile OrioninoMovimento Giovanile Orionino 8.Fondazione Don OrioneFondazione Don Orione 9.SEV-OrioneSEV-Orione 10.Piccoli OrioniniPiccoli Orionini Collabora inviando notizie e foto a Notizie quotidiane dalla curia e mondo orionino, corredate di foto. Calendario orionino con santi e i defunti del giorno. Documenti del Superiore e dei Consiglieri generali, Don Orione oggi. Il traduttore istantaneo rende accessibile il sito in ogni lingua.

20 Quali anniversari civili ricordare? La scelta è difficile. LItalia potrebbe ricordare che il 28 ottobre è il 90° anniversario della marcia su Roma e dell'inizio del regime fascista o che, dieci anni fa, il primo gennaio 2002, cominciava la circolazione dell'euro. Per la Gran Bretagna e per tutto il Commonwealth, il 2012 sarà l'anno del 60° anniversario del regno di Elisabetta II. La Francia celebrerà i 600 anni dalla nascita di Giovanna d'Arco, mentre per gli Stati Uniti ricorre il 70° anniversario dell'elezione di Franklin D. Roosvelt. Una data che pochi conoscono ma che ebbe terribili conseguenze è il 20 gennaio 1942, a Wansee, presso Berlino, fu decisa la ''soluzione finale'', ossia l'eliminazione di milioni di ebrei in Europa. Nella Chiesa, la data più importante è il cinquantennale dell'apertura del Concilio Vaticano II; ma cè anche il centenario della nascita di Albino Luciani e il 75° dell'enciclica Mit Brennender Sorge, con cui Pio XI condannava il regime nazista e l'ideologia del razzismo.

21 Rinunzierai ai tre puntini di sospensione, il cui uso è da lasciare alle ragazze innamorate. Rinunzierai ai punti esclamativi, introdottisi nella lingua italiana nellepoca della sua decadenza, per demerito principale dei gesuiti. Limiterai il numero degli aggettivi e rinunzierai a quelli ovvi. Siate precisi e chiari sempre, rifuggite dallo stile affettato come dai modi antiquati. Siate disinvolti, ma la vostra frase sia calda: tenete alti serrati e vibranti i più dolci e sacri amori. CINQUE CONSIGLI AGLI ASPIRANTI SCRITTORI SILONE

22 Cantiamo al Signore un cantico nuovo: sia tutta la nostra vita un cantico di amore a Dio e al prossimo. Alzati, o anima mia, e corri allincontro della nuova Luce. Gesù - Carità. Egli viene a te, perché la infinita misericordia del Signore è discesa, più grande che il mare e che i cieli. Oh! Dio grande e buono! fatto Bambino per noi rallegraci con la festa annuale di Natale; purifica la nostra vita per mezzo dei sacramenti e dei tuoi celesti Misteri; edifica in noi il regno del tuo santo amore e della tua soavissima pace: incammina le nostre volontà verso il bene e le nostre azioni secondo il tuo bene placito. Fa, o Signore, che andiamo sempre per il cammino retto, sotto i tuoi sguardi, sempre ai piedi della tua Chiesa, con umiltà, semplicità e allegria.

23


Scaricare ppt "Ci siamo anche noi, Santo Pa- dre: Don Orione e gli Orionini. Le pulsazioni di una stella."

Presentazioni simili


Annunci Google