La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

16 settembre 2011 Giornata del Trasporto Pubblico Trasporto pubblico a Ferrara: cosa cè di nuovo? Settimana Europea della Mobilità ( EMW)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "16 settembre 2011 Giornata del Trasporto Pubblico Trasporto pubblico a Ferrara: cosa cè di nuovo? Settimana Europea della Mobilità ( EMW)"— Transcript della presentazione:

1 16 settembre 2011 Giornata del Trasporto Pubblico Trasporto pubblico a Ferrara: cosa cè di nuovo? Settimana Europea della Mobilità ( EMW)

2 IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE TRA CRISI ECONOMICA E FINANZIARIA E QUADRO NAZIONALE SFAVOREVOLE Il trasporto pubblico ha aperto lanno 2011 subendo un drastico taglio dei trasferimenti che hanno portato come conseguenza una riduzione del servizio erogato ai cittadini e un aumento delle tariffe (effetto dirompente della manovra estiva 2010 a seguito della pesante riduzione dei trasferimenti statali alle Autonomie locali con la Legge 122/2010 ex dl 78 /2010).

3 L'Emilia Romagna a seguito del Patto per la mobilità del dic 2010 ha contenuto il minore trasferimento al 20% in quanto la RER stessa ha contribuito, con proprie risorse alla copertura del restante 80%. Dotazione di bilancio di alcune Regioni_/ fondi destinati al TPL Gomma ( in milioni ) Regioni differenza % Emilia Romagna 263,2248,2- 5,7 Toscana251,4236,9-5,8 Umbria59,754,2-9,2 Liguria160,1144,9-9,5 Lombardia732,7657,4-10,3 Piemonte441,6396,0-10,3 Veneto283,3249,0-12,0 Campania389,0300,0-22,9

4 A seguito del Patto per il trasporto pubblico regionale e locale sottoscritto in data 13 dicembre 2010 dalla Regione Emilia Romagna, da tutte le Province, i Comuni, le Agenzie Locali per la mobilità, le società di gestione del trasporto, le organizzazioni sindacali e i comitati degli utenti Aumento TARIFFE urbane ed extraurbane Delibera con validità dal 1° marzo 2011 Gli aumenti medi sono stati del 18,33% sul servizio urbano e del 12,54% su quello extraurbano, per un media complessiva del 14,87%. Aumentano i biglietti di corsa semplice sia urbani che extraurbani e gli abbonamenti ( in base alle tariffe obiettivo previste dalla RER) Nel bacino di Ferrara è stato mantenuta lattuale scontistica per le famiglie con più figli abbonati annuali e laumento del city pass urbano (biglietto multiplo a 10 corse) è stato limitato a 10 euro. La riorganizzazione a FERRARA CONSUNTIVO km 2010% Urbano Extraurbano TOTALE

5 TAGLIO CHILOMETRI A FERRARA è stato raggiunto un accordo tra Provincia, Comune, AMI e ATC il 18 marzo 2011 Per il bacino ferrarese il taglio delle risorse è stato di euro nel 2011 rispetto al Le minori entrate sono state compensate da minori servizi pari a circa chilometri medi nei tre anni.

6 Riorganizzazione/ripartizione

7 Eppure il 2010 sul 2009 per il bacino di Ferrara si era chiuso, in relazione ai viaggiatori, in maniera positiva con un incremento di passeggeri pari a + 5,67% per un totale di utenti. FERRARA: utenza trasportata 2010 e Valori assoluti % viaggiatori URBANO ,19 % EXTRAURBANO ,75 % TOTALE ,01%

8 COSA SUCCEDERÀ NEL 2012 e anni successivi quando la stretta finanziaria si farà ancora più dura sugli enti territoriali in base alla cosiddetta manovra di ferragosto? 2011 : taglio di 8,5 miliardi ( di cui 1,6 sul TPL poi rimediato come vi ho detto) a cui si aggiungono con la manovra di ferragosto (approvata due giorni fa) ulteriori tagli per il 2012 e il : 6.0 miliardi che diventano 4,2 (1.8 compensati dalla Tobin Tax ? ); 2013 : miliardi

9 Tre grossi problemi 1.L'annoso problema della stabilizzazione delle risorse per il settore rimarrà intatto, in quanto gli attuali meccanismi di trasferimento non assicurano automatismi nel passaggio delle disponibilità di risorse degli EELL verso le aziende di trasporto che gestiscono servizi con inevitabili ripercussioni sulla tenuta finanziaria delle aziende stesse e sulla continuità dei contratti di servizio;

10 2. con l'emanazione del dl 68/2011 del maggio scorso sul federalismo fiscale che tuttavia non offre, al momento, nessuna indicazione su come verranno affrontati i nodi-chiave del TPL. Dovranno essere affrontati la definizione dei costi standard, la definizione dei servizi essenziali, la ripartizione delle competenze tra i vari livelli amministrativi, il fabbisogno finanziario con la sua distribuzione territoriale e così via ……e questa è la parte più delicata.

11 La situazione del 2012 Regioni Trasferimenti dallo Stato Subiscono i tagli ulteriori stabiliti dalla manovra di finanza pubblica Compartecipazioni alle accise sui carburanti: ci sarà una maggiore aliquota sul gasolio, per fiscalizzare anche i trasferimenti relativi ai servizi Trenitalia, anche se la tendenza della curva delle vendite 2011 è prevista in ulteriore calo sul 2010 (relazione ACI- Federmobilità). Dovrebbe restare anche per il 2012 una flessibilità di utilizzo dei fondi FSE. Province e Comuni Ricevono i trasferimenti per il TPL dalle Regioni in base alle leggi regionali Potranno risentire dei tagli relativi ai bilanci regionali. Fonte: Federmobilità SCHEMA TEMPORALE – fase transitoria

12 La situazione del 2013 Regioni Cessano i trasferimenti dallo Stato (Art. 6 c. 1 del D. Lgs. Reg. e Province) E soppressa la compartecipazione allaccisa sulla benzina (Art. 7 c. 3 del D. Lgs. Reg. e Province) E rideterminata laddizionale regionale allIRPEF, la cui aliquota può essere variata con legge regionale. (Artt. 2 e 5 del D. Lgs. Reg. e Province) E istituito il fondo perequativo fra le Regioni alimentato dal gettito della compartecipazione allIVA Fonte : Federmobilità

13 La situazione del 2013 Province Cessano tutti i trasferimenti dalle Regioni,quindi anche per il TPL e le strade (fondi non mantenuti alle stesse Regioni) Ciascuna Regione istituisce la compartecipazione alla tassa autoveicoli, di cui il 30% massimo va a un fondo di riequilibrio sperimentale triennale (Art. 15 del D. Lgs. Regioni e Province) Comuni Cessano tutti i trasferimenti dalle Regioni (quindi anche per il TPL) Ciascuna Regione istituisce la compartecipazione alladdizionale IRPEF e eventuali altri tributi, di cui il 30% massimo va a un fondo di riequilibrio sperimentale triennale. (Art. 8 del D. Lgs. Regioni e Province) Fonte: Federmobilità

14 3. il referendum del 12 e 13 giugno scorso. Il risultato del referendum abrogativo del giugno scorso (che ha abolito lart.23bis del Dl 112/2008 e dellart.15 del Dl 135 / 2009 ) ha azzerato il decadimento delle gestioni "in house" (a totale capitale pubblico) con la fine del 2011 e quelle delle spa miste se non avessero aperto il loro capitale per almeno il 40% a un socio privato. Vale la Direttiva europea (CE) 1370/2007. Tuttavia nel frattempo il Governo con lart.4 del Dl 138/2011 ( manovra di ferragosto) ha riscritto una nuova disciplina dei SPL definendo una regolamentazione nazionale il più possibile conforme allordinamento comunitario….e introdotto per via costituzionale la soppressione delle Province)

15 Mi viene da dire : chi vivrà vedrà !!

16 Ferraramantenere A Ferrara mobilità sostenibile è anche mantenere più che sviluppare il sistema della ciclabilità urbana e provinciale. Un enorme sistema di piste ciclabili che hanno bisogno di essere costantemente monitorate e tenuto in buono stato di manutenzione oltre che completate nelle sua segnaletica verticale e orizzontale. La città di Ferrara dal 2000 ha adottato un Biciplan, ora a distanza di 10 anni tale strumento ha bisogno di essere aggiornato. L'Agenzia della Mobilità su questo preciso settore sta dando il suo importante contributo avendo acquisito dal 2010, in convenzione col Comune, l'ufficio biciclette e si sta apprestando, a seguito degli investimenti previsti dal progetto europeo BICY, di cui la Provincia di Ferrara è capofila, a farsi carico della gestione di 7 contabici che verranno istallati lungo le principali piste ciclabili della città e della provincia per monitorare quotidianamente i flussi.

17 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "16 settembre 2011 Giornata del Trasporto Pubblico Trasporto pubblico a Ferrara: cosa cè di nuovo? Settimana Europea della Mobilità ( EMW)"

Presentazioni simili


Annunci Google