La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

© 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE I D ATI Excel Avanzato Giorgio Porcu - Excel Avanzato 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "© 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE I D ATI Excel Avanzato Giorgio Porcu - Excel Avanzato 1."— Transcript della presentazione:

1 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE I D ATI Excel Avanzato Giorgio Porcu - Excel Avanzato 1

2 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI S OMMARIO A NALIZZARE I DATI Scenari Scenari Ricerca obiettivo Ricerca obiettivo Risolutore Risolutore Tabella pivot Tabella pivot Grafico pivot Grafico pivot Funzioni di ricerca e riferimento Funzioni di ricerca e riferimento Funzioni di database Funzioni di database Verifica formule Verifica formule Finestra controllo celle Finestra controllo celle Giorgio Porcu - Excel Avanzato 2

3 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Scenari Quando si imposta una formula basata su una serie di dati variabili, può essere utile valutarne il risultato a seconda dei possibili valori assunti da questi ultimi Un insieme di ipotetici valori di dati in una formula di Excel si chiama scenario Excel consente di gestire differenti scenari, simulandone il comportamento Giorgio Porcu - Excel Avanzato 3

4 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Scenari Inserire uno scenario Per inserire uno scenario: 1.Inserisci in una cella una formula con dati variabili 2. Scheda Dati > Strumenti dati > Analisi di simulazione > Gestione scenari… Appare la Finestra di dialogo Gestione Scenari Giorgio Porcu - Excel Avanzato 4

5 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Scenari Inserire uno scenario 3.Premi Aggiungi 4.Nella nuova Finestra di dialogo Aggiungi Scenario inserisci i parametri desiderati Giorgio Porcu - Excel Avanzato 5 Nome Scenario Dati variabili

6 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Scenari Gestire uno scenario Per simulare uno o più scenari: 1.Inserisci in una cella una formula con dati variabili 2.Inserisci gli scenari 3.Dalla Finestra di dialogo Gestione Scenari seleziona Riepilogo… o Mostra Giorgio Porcu - Excel Avanzato 6

7 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Ricerca obiettivo Di solito le formule in Excel rappresentano calcoli di cui cerchiamo il risultato al variare dei dati Talvolta conosciamo già in partenza il risultato di un calcolo e vorremmo risalire al valore incognito di un dato La ricerca obiettivo consente di trovare i dati che realizzano un certo risultato Giorgio Porcu - Excel Avanzato 7

8 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Ricerca obiettivo Utilizzare la ricerca obiettivo Per utilizzare la ricerca obiettivo: 1.Inserisci in una cella una formula con dati variabili, di cui uno almeno uno incognito 2. Scheda Dati > Strumenti dati > Analisi di simulazione > Ricerca obiettivo… Giorgio Porcu - Excel Avanzato 8

9 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Ricerca obiettivo Utilizzare la ricerca obiettivo Appare la Finestra di dialogo Ricerca Obiettivo 3.Inserisci nella finestra di dialogo i dati richiesti: Giorgio Porcu - Excel Avanzato 9 Cella contenente la Formula Valore noto della Formula Dato incognito

10 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Risolutore Per risolvere problemi di ottimizzazione, Excel mette a disposizione un componente aggiuntivo detto risolutore (solver) L ottimizzazione è una branca della matematica che studia la soluzione ottimale (migliore o peggiore) a problemi con una serie di vincoli Il risolutore sfrutta in modo automatico un algoritmo di ottimizzazione per produrre la soluzione ottimale Giorgio Porcu - Excel Avanzato 10

11 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Risolutore Installare il risolutore Per installare il risolutore: 1. Pulsante Office > Opzioni di Excel > Componenti aggiuntivi 2.Nella casella Gestisci seleziona Componenti aggiuntivi di Excel e fai clic su Vai. Giorgio Porcu - Excel Avanzato 11

12 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Risolutore Installare il risolutore 3.Nella casella Componenti aggiuntivi disponibili seleziona Componente aggiuntivo Risolutore e fai clic su OK. A installazione avvenuta il comando Risolutore sarà disponibile nel gruppo Analisi della Scheda Dati. Giorgio Porcu - Excel Avanzato 12

13 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Risolutore Utilizzare il risolutore Per utilizzare il risolutore: 1.Inserisci in una cella la Funzione Obiettivo da ottimizzare 2. Scheda Dati > Analisi > Risolutore 3.Nella finestra Parametri del Risolutore seleziona le opzioni desiderate Giorgio Porcu - Excel Avanzato 13 Cella contenente la Funzione Obiettivo Cella contenente la Funzione Obiettivo Dati variabili Vincoli

14 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Tabella pivot Per visualizzare in modo più chiaro dati e risultati relativi a una tabella può essere utile ridisporre i vari campi Ad esempio: Campi colonna potrebbero divenire righe Dati in riga potrebbero ridisporsi in colonna Dati in riga/colonna potrebbero diventare incroci di riga/colonna nella nuova visualizzazione Le tabelle pivot consentono di riposizionare i campi e riorganizzare automaticamente i dati per ottenere una differente vista sulla tabella Giorgio Porcu - Excel Avanzato 14

15 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Tabelle pivot Creare una tabella pivot Per creare una tabella pivot: 1.Inserisci una tabella dati o posizionati su una già esistente 2. Scheda Inserisci > Tabelle > Tabella pivot > Tabella pivot Giorgio Porcu - Excel Avanzato 15

16 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Grafico pivot Excel consente di creare grafici basati sui dati delle tabelle pivot, disegnandoli in parallelo alla creazione della nuova tabella Un grafico con queste caratteristiche è detto grafico pivot Come le tabelle cui sono collegati, i grafici pivot consentono una vista (in tal caso grafica) personalizzata sui dati della tabella originaria Giorgio Porcu - Excel Avanzato 16

17 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Grafico pivot Creare un grafico pivot Per creare una tabella pivot accompagnata da un grafico pivot: 1.Inserisci una tabella dati o posizionati su una già esistente 2. Scheda Inserisci > Tabelle > Tabella pivot > Grafico pivot Giorgio Porcu - Excel Avanzato 17

18 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento Funzioni in Excel Excel dispone di unampia libreria di funzioni suddivise in categorie Una funzione è un comando che esegue uno specifico lavoro Utilizza una serie di dati iniziali (argomenti) Restituisce un valore (risultato) E inserita allinterno di una formula Segue una precisa sintassi Giorgio Porcu - Excel Avanzato 18

19 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento Funzioni di ricerca Le funzioni di ricerca e riferimento: Forniscono strumenti utili per localizzare e analizzare dati Consentono di automatizzare e personalizzare la ricerca di dati in tabelle Luso delle funzioni di ricerca è unalternativa avanzata ai comandi standard di ricerca disponibili in Scheda Home > Modifica > Trova e seleziona Giorgio Porcu - Excel Avanzato 19

20 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento Funzioni di ricerca Giorgio Porcu - Excel Avanzato 20 Le principali funzioni di ricerca sono: CERCA(valore;vettore) Cerca valore in un vettore riga o colonna CERCA.ORIZZ(valore;matrice;indice;esatta) Cerca valore in un vettore riga CERCA.VERT(valore;matrice;indice;esatta) Cerca valore in un vettore colonna Ciascuna di esse restituisce unopportuno risultato per la ricerca

21 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento Inserire funzioni di ricerca Giorgio Porcu - Excel Avanzato 21 Per inserire una funzione di ricerca: 1.Seleziona la cella desiderata 2. Scheda Formule > Libreria di funzioni > Ricerca e riferimento

22 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento Vettori Giorgio Porcu - Excel Avanzato 22 Le funzioni di ricerca operano su gruppi di dati detti vettori. Un vettore è un insieme di celle consecutive contenenti dati (elementi). Esistono: Vettori riga Vettori colonna Un vettore è ordinato se i suoi elementi sono in ordine per la tipologia di dati che rappresentano A D E F

23 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento Matrici Giorgio Porcu - Excel Avanzato 23 Alcune funzioni di ricerca sfruttano gruppi di dati detti matrici. Una matrice è un insieme di vettori (riga/colonna) contigui della stessa dimensione La tabella è un tipico esempio di matrice Una matrice si dice ordinata rispetto a un campo se i suoi elementi in quel campo sono in ordine NomeCognomeDataNascitaSessoResidenza MarioRossi23/01/1965MMilano CarlaBianchi08/05/1978FRoma

24 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento Avvertenze duso Giorgio Porcu - Excel Avanzato 24 In pratica in un foglio Excel: Dati su righe o colonne sono vettori Le tabelle sono matrici Per ottenere risultati corretti le funzioni di ricerca devono operare su vettori: Preventivamente ordinati Contenenti dati dello stesso tipo

25 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento CERCA() Giorgio Porcu - Excel Avanzato 25 CERCA(valore;vettore) Cerca valore in vettore riga o colonna Restituisce: valore se la ricerca ha esito positivo Il primo dato in vettore più piccolo di valore in caso contrario E utile per ricercare valori in riga o in colonna

26 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento CERCA.ORIZZ() Giorgio Porcu - Excel Avanzato 26 CERCA.ORIZZ(valore;matrice;indice;esatta) Cerca valore nella prima riga di matrice. Se la ricerca ha esito positivo, restituisce il dato della riga indice di matrice posto sulla stessa colonna di valore E utile per ricercare valori in riga Consente di restituire dati correlati a quello cercato appartenenti a righe attigue

27 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di ricerca e riferimento CERCA.VERT() Giorgio Porcu - Excel Avanzato 27 CERCA.VERT(valore;matrice;indice;esatta) Cerca valore nella prima colonna di matrice. Se la ricerca ha esito positivo, restituisce il dato della colonna indice di matrice posto sulla stessa riga di valore E utile per ricercare valori in colonna E indicata per ricerche in colonna su tabelle standard Consente di restituire dati correlati a quello cercato appartenenti ai campi attigui

28 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di database Le funzioni di database: Consentono di eseguire calcoli di base sui soli dati che rispondono a certi criteri Supportano criteri multipli legati dai connettivi logici AND, OR, NOT Sono particolarmente utili per le tabelle Luso delle funzioni di database è unalternativa avanzata ai comandi di Filtro e Somma automatica delle schede Home e Formule Giorgio Porcu - Excel Avanzato 28

29 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di database Funzioni di database Le principali funzioni di database sono: DB.SOMMA(tabella;campo;criteri) DB.MIN(tabella;campo;criteri) DB.MAX(tabella;campo;criteri) DB.CONTA.VALORI(tabella;campo;criteri) DB.MEDIA(tabella;campo;criteri) Ciascuna di esse restituisce unopportuno risultato per la ricerca Giorgio Porcu - Excel Avanzato 29

30 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di database Inserire funzioni di database Le funzioni di database non sono accessibili direttamente da Scheda Home > Libreria di funzioni Per inserire le funzioni di database: 1. Barra della formula > Inserisci funzione 2.Nella Finestra di dialogo Inserisci funzione scegli Database dal Menu a tendina Categoria Giorgio Porcu - Excel Avanzato 30

31 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di database DB.SOMMA() DB.SOMMA(tabella;campo;criteri) Calcola la somma dei soli valori nella colonna campo di tabella che soddisfano i criteri impostati. Restituisce la somma calcolata E utile per sommare i soli valori di un campo aventi specifiche caratteristiche Giorgio Porcu - Excel Avanzato 31

32 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di database DB.MIN() Giorgio Porcu - Excel Avanzato 32 DB.MIN(tabella;campo;criteri) Trova il minimo tra i valori nella colonna campo di tabella che soddisfano i criteri impostati. Restituisce il valore minimo trovato E utile per determinare il minimo valore di un campo avente specifiche caratteristiche

33 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di database DB.MAX() Giorgio Porcu - Excel Avanzato 33 DB.MAX(tabella;campo;criteri) Trova il massimo tra i valori nella colonna campo di tabella che soddisfano i criteri impostati. Restituisce il valore massimo trovato E utile per determinare il massimo valore di un campo avente specifiche caratteristiche

34 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di database DB.CONTA.VALORI() Giorgio Porcu - Excel Avanzato 34 DB.CONTA.VALORI(tabella;campo;criteri) Conta quanti valori nella colonna campo di tabella soddisfano i criteri impostati. Restituisce il numero di valori trovato E utile per verificare quanti valori o celle in un campo presentano specifiche caratteristiche

35 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Funzioni di database DB.MEDIA() Giorgio Porcu - Excel Avanzato 35 DB.MEDIA(tabella;campo;criteri) Calcola la media dei soli valori nella colonna campo di tabella che soddisfano i criteri impostati. Restituisce la media calcolata E utile per determinare il valor medio dei soli valori di un campo con specifiche caratteristiche

36 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Può accadere che una formula non restituisca il risultato desiderato. Ciò è solitamente dovuto a un errore di tipo: Logico: la formula non è quella corretta per risolvere il problema Sintattico: la sintassi utilizzata nella formula è errata Excel dispone di opportuni strumenti di verifica formule che ne analizzano il funzionamento aiutando a individuare e risolvere gli errori Giorgio Porcu - Excel Avanzato 36

37 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Individuare i precedenti Giorgio Porcu - Excel Avanzato 37 Lo strumento individua i precedenti consente di visualizzare graficamente sul foglio le relazioni con le celle dal cui valore dipende il risultato di una formula: celle precedenti formula

38 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Individuare i precedenti Giorgio Porcu - Excel Avanzato 38 Per individuare le celle da cui una formula dipende: 1.Seleziona la cella contenente la formula 2. Scheda Formule > Verifica Formule > Individua precedenti

39 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Individuare i dipendenti Giorgio Porcu - Excel Avanzato 39 Lo strumento individua i dipendenti consente di visualizzare graficamente sul foglio le relazioni con le celle il cui valore dipende dal risultato di una formula: formula celle dipendenti

40 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Individuare i dipendenti Per individuare le celle dipendenti da una formula: 1.Seleziona la cella contenente la formula 2. Scheda Formule > Verifica Formule > Individua dipendenti Giorgio Porcu - Excel Avanzato 40

41 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Individuare e fissare errori Giorgio Porcu - Excel Avanzato 41 Excel individua automaticamente alcuni errori (o presunti tali) durante linserimento dati Le celle contenenti potenziali errori sono evidenziate con un triangolino verde in alto a sx Selezionando la cella appare inoltre un rombo giallo con punto esclamativo Per provare a fissare tali errori è disponibile un apposita funzione di controllo errori

42 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Individuare e fissare errori Giorgio Porcu - Excel Avanzato 42 Per individuare e fissare errori: 1.Seleziona il foglio di lavoro desiderato 2. Scheda Formule > Verifica Formule > Controllo errori In alternativa: 1. Muovi il mouse sul rombo giallo 2. Click sx > Menu a tendina

43 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Valutare formule Il modo migliore per verificare il corretto funzionamento di una formula è valutare passo passo lesecuzione dei singoli calcoli che la compongono e che portano al risultato finale Questa operazione (debug) individua eventuali errori annidati allinterno di calcoli intermedi E eseguibile con lopzione Valuta formula Giorgio Porcu - Excel Avanzato 43

44 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Valutare formule Giorgio Porcu - Excel Avanzato 44 Per valutare passo-passo i calcoli in una formula: 1.Seleziona il foglio di lavoro desiderato 2. Scheda Formule > Verifica Formule > Valuta formula

45 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Mostrare formule Per impostazione predefinita Excel non mostra nelle celle le formule inserite, ma il loro risultato Quando in un foglio sono presenti molte formule, unite magari a dati e a testo, è difficile riconoscerle e analizzarle a colpo docchio Lopzione Mostra formule consente di visualizzarle tutte direttamente nelle celle in cui sono inserite Giorgio Porcu - Excel Avanzato 45

46 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Verifica formule Mostrare formule Giorgio Porcu - Excel Avanzato 46 Per mostrare tutte le formule di un foglio nelle stesse celle in cui sono inserite: 1.Seleziona il foglio di lavoro desiderato 2. Scheda Formule > Verifica Formule > Mostra formule

47 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Finestra controllo celle Può essere utile avere a portata di mano in una finestra riposizionabile valori e formule contenute in alcune specifiche celle del foglio di lavoro Se il foglio contiene molti dati, si eviterebbe così di scorrerlo ripetutamente per ricercare e analizzare ciò che ci serve La finestra controllo celle consente di monitorare il contenuto di celle scelte dallutente Giorgio Porcu - Excel Avanzato 47

48 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Finestra controllo celle Monitorare celle scelte Per monitorare in una finestra di dialogo il contenuto di alcune celle scelte: 1. Scheda Formule > Verifica Formule > Finestra controllo celle Appare la Finestra controllo celle Giorgio Porcu - Excel Avanzato 48

49 © 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE D ATI Finestra controllo celle Monitorare celle scelte 3.Sulla Finestra controllo celle premi il pulsante Aggiungi controllo cella… e seleziona le celle da monitorare La Finestra controllo celle può essere riposizionata e ridimensionata a piacimento dellutente Giorgio Porcu - Excel Avanzato 49


Scaricare ppt "© 2011 Giorgio Porcu - Aggiornamennto 06/12/2011 A NALIZZARE I D ATI Excel Avanzato Giorgio Porcu - Excel Avanzato 1."

Presentazioni simili


Annunci Google