La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SPA SOCIETÀ PER AZIONI 12 Prof.ssa Margherita Ramajoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SPA SOCIETÀ PER AZIONI 12 Prof.ssa Margherita Ramajoli."— Transcript della presentazione:

1 SPA SOCIETÀ PER AZIONI 12 Prof.ssa Margherita Ramajoli

2 NEL NOSTRO ORDINAMENTO quando il soggetto in questione sia una SOCIETÀ PER AZIONI vi sono disposizioni che riguardano il soggetto che esercita limpresa, la quali introducono DEROGHE ALLA DISCIPINA ORDINARIA

3 SOCIETÀ PER AZIONI A PARTECIPAZIONE PUBBLICA ART C.C. lo statuto può ad essi conferire la facoltà di nominare uno o più amministratori e sindaci o componenti del consiglio di sorveglianza Gli amministratori e i sindaci o i componenti del consiglio di sorveglianza nominati a norma del comma precedente possono essere revocati soltanto dagli enti che li hanno nominati Se lo Stato o gli enti pubblici hanno partecipazioni in una SOCIETÀ PER AZIONI

4 Oltre alle DEROGHE CODICISTICHE alla disciplina comune delle società vi sono altre DEROGHE contenute nelle leggi di privatizzazione degli enti pubblici economici

5 Quando le società nascono per disposizione di una legge che ne definisce loggetto, LA PERMANENZA IN VITA DELLA SOCIETÀ E LOGGETTO DI QUESTA SONO SOTTRATTI ALLA DISPONIBILITÀ DEGLI ORGANI SOCIALI Le società per azioni derivanti dalla privatizzazione sono cd. la loro esistenza trae origine non da un negozio, bensì da disposizioni di legge SOCIETA LEGALI

6 Nelle società per azioni che hanno preso il posto di enti gestori di servizi pubblici e individuate con un atto governativo IL CONTROLLO PUBBLICO DOVRÀ ESSERE CONSERVATO LA LEGGE DISPONE ALCUNE CAUTELE FINO A QUANDO NEI RELATIVI MERCATI NON SIANO STATE CREATE CONDIZIONI CHE EVITINO IL RISCHIO DI ABUSI DA PARTE DEL MONOPOLISTA NEL CASO DI DISMISSIONI DELLE PARTECIPAZIONI AZIONARIE PUBBLICHE

7 IL CONCETTO DI REGOLAZIONE DEL MERCATO (art. 1 bis, d.l. n. 332/1994) Le dismissioni delle partecipazioni azionarie … sono subordinate alla creazione di organismi indipendenti per la regolarizzazione delle tariffe e il controllo della qualità dei servizi di rilevante interesse pubblico

8 perché lazionista che ne è provvisto diviene titolare di poteri INDIPENDENTI DALLENTITÀ DELLA SUA PARTECIPAZIONE AZIONARIA La legge autorizza il Governo a individuare tra le società in questione quelle nei cui statuti devono essere inserite clausole che riservino allo Stato poteri speciali (art. 2 d.l. n. 332/1994), si parla di AZIONE DORO (GOLDEN SHARE)

9 cautela in relazione a possibili esigenze di politica economica POTERI DI GRADIMENTO riguardo a modifiche della compagine sociale di una certa entità POTERI DI VETO su delibere che rivestano particolare rilevanza per lattività POTERI ESTERNI DI CARATTERE NEGATIVO

10 LA CORTE DI GIUSTIZIA (26 marzo 2009, C-326/2007) il congegno che vorrebbe conciliare la perdita del controllo azionario da parte dello Stato, con la possibilità che questultimo intervenga nelle decisioni di alcune società privatizzate il Diritto Europeo CONTRASTA CON La questione riguardava linserimento della clausola relativa ai poteri speciali negli statuti di alcune società (tra cui Eni, Enel e Telecom Italia).

11 Ora la materia è regolata dal D.P.C.M. 20 maggio 2010 creano una situazione di incertezza per gli investitori che viola la libertà di stabilimento e la libertà di circolazione dei capitali e sono sproporzionati rispetto agli obiettivi dichiarati così come risultanti dal DPCM 10 giugno 2004 il carattere ampiamente discrezionale dei poteri speciali lindeterminatezza dei presupposti per il loro esercizio A GIUDIZIO DELLA CORTE


Scaricare ppt "SPA SOCIETÀ PER AZIONI 12 Prof.ssa Margherita Ramajoli."

Presentazioni simili


Annunci Google