La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentazione dei prezzi degli Immobili Monza e provincia presenta IL MERCATO DEL CREDITO Carlo Nori, MedioFimaa Monza 09.01.2013 il credito bancario e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentazione dei prezzi degli Immobili Monza e provincia presenta IL MERCATO DEL CREDITO Carlo Nori, MedioFimaa Monza 09.01.2013 il credito bancario e."— Transcript della presentazione:

1 Presentazione dei prezzi degli Immobili Monza e provincia presenta IL MERCATO DEL CREDITO Carlo Nori, MedioFimaa Monza il credito bancario e il mercato immobiliare: cosa e' cambiato ? Il Network italiano di Promotori Creditizi

2 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Cosè cambiato 1.Il rapporto tra mercato immobiliare e creditizio 2.Contrazione delle compravendite e delle erogazioni 3.La domanda che non cè 4.Restrizione delloffertaAnalisi 1.Stock consistenze 2.Spiragli di luce 3.Focus territorialePrevisioni 1.Mercato del credito: previsioni 2013/ Lo scenario post D.Lgs. 141/ Collaborazione strategica 4.I vantaggi del nuovo modello

3 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Il problema delle banche era il costo del funding >>> aumento degli spread e politiche restrittive Metà inizio – 2013 Il problema degli istituti di credito italiani è la qualità del proprio portafoglio crediti in progressivo deterioramento. Crediti in sofferenza: +15,3% rispetto al 2011; aumenta loro incidenza sul totale prestiti, in media pari al 4,9% ma per i 4 principali istituti italiani, nellultimo trimestre 2012 è del 13,3%. Il reale stato di salute delle banche italiane non è ancora chiaro e permane il rischio che gli accantonamenti già effettuati rappresentino solo una parte dei crediti a rischio esistenti. Il miglioramento degli indici di solvibilità degli istituti, specie in virtù dellintroduzione della nuova normativa Basilea 3, rimane la principale prerogativa. Iniezioni di liquidità dalla BCE e depositi in crescita

4 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Fonte: elaborazione MedioFimaa su dati Agenzia del Territorio e NomismaFonte: elaborazione MedioFimaa su dati Nomisma Anno compravendite residenziali var % su anno prec. erogazioni mutui tot (mld) var % su anno prec. Erogazioni new lending(mld) var % su anno prec. Erogazioni surroghe/ sostituzioni(mld) var % su anno prec. a a % % % % a % % % % a % % % % a % % % % Fonte: elaborazione MedioFimaa su dati Agenzia del Territorio e Nomisma -86,8% -25,7% Compravendite ed erogazioniMutui: tipologia e dinamiche

5 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Lincertezza sul futuro cambia i piani di investimento delle famiglie Incertezza sul futuro, disoccupazione, aumento della tassazione >>>> allungamento delle attese e il ritiro da acquisti importanti come quello per le abitazioni, non si investe più a lungo termine. La difficoltà di accesso al credito, soprattutto per alcune categorie, e le restrittive condizioni applicate ai mutui concessi (LTV e importi, tipologia di finanziamento) contribuiscono a disincentivare la propensione di spesa. Numero di richieste (a parità di giorni lavorativi) nel periodo Gennaio- novembre 2012 Var. % Vs 2011 Var. % Vs 2010Var. % Vs 2009Var. % Vs %-53% -50% Fonte: EURISC Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

6 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Politiche bancarie Nonostante le iniezioni di liquidità per mano della BCE, le banche hanno continuato ad adottare una politica di concessione di credito restrittiva, applicando criteri più selettivi soprattutto nei confronti della clientela più giovane e straniera, le categorie considerate più a rischio (in quanto risentono maggiormente della sfavorevole congiuntura economica e della crisi lavorativa). I mutuatari under 35 rappresentavano il 41,7% del totale nel quadriennio pre crisi ( ), oggi sono il 36,4%. Gli immigrati erano l8,2% del totale mutuatari, oggi sono il 4,5%. Caratteristiche mutui 2012 Spread: le migliori offerte sono del 2,8%, ma la media dello spread applicato è vicina al 4% Ticket medio: aumenta la differenza tra la somma media richiesta e quella effettivamente erogata (a maggio era del 6%, ad ottobre dell11%). Il mutuo medio erogato scende a 116mila euro ad ottobre 2012 contro i 121mila di maggio. Considerando solo il mutuo acquisto, limporto medio è di 123 mila euro, contro i 133 mila nel Durata: sostanzialmente invariata rispetto al 2011, con la maggioranza dei contratti (41%) superiori a 26 anni. Tassi: cresciuti i mutui a tasso misto e quelli a tasso fisso, arrivando a dividersi equamente circa la metà delle nuove erogazioni, mentre la restante metà (51% nei primi 9 mesi del 2012) risulta ancora stipulata a tasso variabile, grazie anche al basso livello dei tassi di mercato Qualità del credito: in peggioramento nonostante il rinnovo di strumenti a sostegno delle famiglie (moratoria prorogata a dicembre 2012); a settembre 2012 il tasso di default risultava pari all1,9%

7 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Andamento delle consistenze Nel 2°trimestre 2012 si registra una lieve diminuzione dello stock delle consistenze mutui (-0,5% rispetto al trimestre precedente). La contrazione nelle consistenze mutui non è un fenomeno ricorrente: lultima contrazione registrata risale al In quelloccasione, dopo il calo trimestrale, i volumi dello stock mutui avevano ripreso ad aumentare. Fonte : elaborazione MedioFimaa su dati Banca dItalia

8 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Alcune banche ci credono ancora Non tutte le banche hanno scelto di limitare la concessione di credito: il grafico evidenza la crescita dei prestiti per lacquisto di abitazioni, che appare esponenziale per le filiali di banche estere, soprattutto dopo il Immobili di pregio Il mercato del lusso registra +2%, trainato dalle richieste provenienti da nazioni con redditi pro capite molto alti (Russia, Lussemburgo, Svizzera...) e da quelle attraversate da una pesante crisi economica: molti cittadini abbienti vendono gli immobili in Italia per comprare allestero (il 61%, mentre nel 2007 l80% comprava in Italia). Oltre 4600 gli stranieri che hanno comprato in Italia immobili di pregio. Nuove formule: laffitto con riscatto A settembre 2012, rispetto al 2011, sono aumentate le offerte di questa tipologia di contratto (+ 13%) e anche la domanda comincia a interessarsi (+9% ). Una diffusione che sta prendendo piede in particolare nel Nord Italia (Lombardia al primo posto seguita da Piemonte, Emilia Romagna, Veneto e Lazio). (dati Casa.it).

9 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Dati trimestrali Banca dItalia - II trimestre 2012 La regione mantiene il primo posto, con una quota pari al 23,9% del totale mutui erogati (nel ,4%). Nel secondo trimestre 2012 la regione Lombardia ha fatto registrare un importo medio di mutuo (media ponderata a 12 mesi) pari a euro, in diminuzione rispetto a quanto rilevato durante il trimestre precedente quando il ticket medio ammontava a euro. Mediamente colui che sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziato per quasi il 6% in più rispetto al mutuatario medio italiano. ProvinciaVolumi erogati nel II trim 2012 (mln di )Var % su II trim 2011 Bergamo150,44 -50,39% Brescia189,14 -43,12% Como88,84 -51,93% Cremona64,28 -30,08% Lecco43,92 -46,76% Lodi45,05 -41,23% Mantova34,61 -55,02% Milano766,63 -55,13% Monza-Brianza67,85 -82,42% Pavia68,75 -49,14% Sondrio13,79 -49,66% Varese139,88 -47,25% LOMBARDIA1.673,28-54,42% Media nazionale-51,33% Fonte: bollettino statistico Banca dItalia, Ottobre 2012

10 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Modesta espansione, pari al +0,9% nel 2013 e al +1,6% nel 2014 Nuova fase di aumento della rischiosità, legata fondamentalmente alle ricadute della debolezza del quadro macroeconomico sulla solidità delle famiglie. La valorizzazione delle informazioni sulla clientela diverrà, di conseguenza, ancora più importante nella logica di fidelizzare e offrire un adeguato supporto alle decisioni di investimento e di finanziamento delle famiglie, oltre a costituire un indispensabile strumento di gestione e controllo del rischio. Il successo delle strategie messe in atto a sostegno del business si legherà anche alla capacità delle risorse di sviluppare un approccio al cliente maggiormente consulenziale rispetto al passato e al maggiore utilizzo dellinnovazione tecnologica nei servizi finanziari. Fonte: comunicato stampa Osservatorio CRIF Prometeia

11 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi Diminuzione degli operatori: in base ai requisiti di legge e alle stime basate sugli economics*, solo 115 Mediatori Creditizi troveranno spazio nel mercato creditizio nel 2013 (NB: prima del D.Lgs 141, le società iscritte allUIC erano oltre e i mediatori persone fisiche = oltre ) Necessità Banche: contenere i costi fissi (chiusura sportelli e filiali, diminuzione personale) Diminuzione degli operatori: in base ai requisiti di legge e alle stime basate sugli economics*, solo 115 Mediatori Creditizi troveranno spazio nel mercato creditizio nel 2013 (NB: prima del D.Lgs 141, le società iscritte allUIC erano oltre e i mediatori persone fisiche = oltre ) Necessità Banche: contenere i costi fissi (chiusura sportelli e filiali, diminuzione personale) AUMENTO QUOTA MERCATO INTERMEDIATO PARTNERSHIP CON RETI ALLEATE PROFESSIONALI ELEVATA QUALITÀ SERVIZIO INDUSTRIALIZZAZIONE SETTORE

12 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi NUOVE DISPOSIZIONI introdotte dal D.LGS.141/2010 Cliente Agente Immobiliare Banca Ag.Imm. estromessi dalla filiera del credito & NUOVO MODELLO DI BUSINESS MedioFimaa consente di scegliere tra unampia gamma di prodotti e tra oltre 10 Istituti di Credito convenzionati Il Cliente entra in un Agenzia Immobiliare e riceve la consulenza sulla compravendita LAgente Immobiliare può indirizzare il Cliente ad uno specifico Mediatore Creditizio, MedioFimaa Agente Immobiliare Network MedioFimaa Cliente Il Cliente riceve una consulenza creditizia esclusiva e personalizzata

13 MedioFimaa: il Network italiano di Promotori Creditizi RISPETTO DELLE LIMITAZIONI DI LEGGE: LAGENTE IMMOBILIARE NON ENTRA NEL MERITO DELLA PROMOZIONE E DELLOFFERTA DI PRODOTTI. IL CLIENTE PUO RICEVERE, NELLO STESSO LUOGO, UNA DUPLICE CONSULENZA SPECIFICA (immobiliare e creditizia). LAGENTE IMMOBILIARE HA PIÙ PROBABILITA DI CONCLUDERE POSITIVAMENTE LA TRATTATIVA IL CLIENTE PUO VALUTARE UNAMPIA GAMMA DI PRODOTTI (mutui, prestiti, polizze assicurative) E DI PARTNER BANCARI.


Scaricare ppt "Presentazione dei prezzi degli Immobili Monza e provincia presenta IL MERCATO DEL CREDITO Carlo Nori, MedioFimaa Monza 09.01.2013 il credito bancario e."

Presentazioni simili


Annunci Google