La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BES BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Analisi Semplificata della circolare esplicativa 6 marzo 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BES BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Analisi Semplificata della circolare esplicativa 6 marzo 2013."— Transcript della presentazione:

1 BES BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Analisi Semplificata della circolare esplicativa 6 marzo 2013

2 P UNTI SALIENTI DELLA NUOVA NORMATIVA 27 Dicembre 2012 Esce la Direttiva intitolata: Strumenti dintervento per alunni con Bisogni Educativi Speciali e organizzazione territoriale per linclusione scolastica 6 marzo 2013 Esce la CIRCOLARE MINISTERIALE n. 8 recante le indicazioni operative che ne definisce loperatività

3 P UNTI SALIENTI DELLA NUOVA NORMATIVA Cosa sono i BES ?Quali alunni ? Disabilità I BES sono le necessità di tutti quelli alunni che Presentano delle Particolarità che impediscono Il loro normale Apprendimento e richiedono Interventi individualizzati. DisturbiEvolutiviSpecifici (disturbi dellapprendimento, deficit del linguaggio o della coordinazione motoria) DSA - ADHD Svantaggio socio- economico, linguistico o culturale

4 A CHI SI RIVOLGE ? (…), ogni alunno, con continuità o per determinati periodi, può manifestare dei Bisogni Educativi Speciali: o per motivi fisici, biologici, fisiologici o anche per motivi psicologici, sociali, rispetto ai quali è necessario che le scuole offrano adeguata e personalizzata risposta. Perciò è esteso a tutti gli studenti in difficoltà il diritto alla personalizzazione dellapprendimento

5 LE TIPOLOGIE DI ALUNNI Disabilità Legge 104 del 1992 Legge 170 del 2010 Direttiva Ministeriale 2012 C.M. n.8 marzo 2013 DSABES Si passa da un approccio prettamente sanitario ad uno PEDAGOGICO

6 L E TIPOLOGIE DI ALUNNI Alunnidisabili AlunniDSAeADHD DOCUMENTAZIONE MEDICA AlunniconBES fisici, biologici, fisiologici, psicologici, sociali, linguistici. DOCUMENTAZIONE MEDICA O DETTAGLIATA DOCUMENTAZIONE PEDAGOGICA E DIDATTICA NONCHÉ SEGNALAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI

7 E SEMPI DI CAUSE DI BES MALATTIA LUTTO POVERTA DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO NON CERTIFICABILI BES IMMIGRAZIONE CRISI AFFETTIVA SEPARAZIONE DEI GENITORI

8 G LI SCOPI DELLA NORMATIVA FINALITA: Permettere a tutti, attraverso una didattica personalizzata di raggiungere il successo formativo STRUMENTO P.D.P. Piano Didattico Personalizzato

9 I L P. D. P. Introdotto con la legge 170 sui DSA La metodologia didattica e le modifiche che, per ciascun docente, si rendono necessarie nel singolo caso CONTIENE Misure compensative Sintesi vocale Registratore Programmi di video scrittura Calcolatrice Tabelle Formulari Mappe concettuali etc. Misure dispensative Leggere ad alta voce Riduzione dei compiti Tempimaggioratiper svolgere le verifiche Scrittura veloce sotto dettatura Presa di appunti Studio mnemonico di tabelline ecc.

10 I L PDP DEVE ESSERE : Deliberato in Consiglio di classe o dalTeam docenti nellePrimarie Firmato dal Dirigente scolastico,dai docenti e dalla famiglia In mancanza di certificazioni cliniche,il CdC o il Teamdocenti motiveranno le decisioni assunte su base pedagogico-didattica «al fine di evitare contenzioso»

11 AZIONI INTERNE SCUOLA ESTERNE TERRITORIO GLHI (ex art.15 c.2 L.104/92) GLI (Gruppo di lavoro per linclusione) CTS(CentriTerritoriali di Supporto RETIDISCUOLE

12 D AL GLHI AL GLI Art.15 L.104/92 I componenti del GLHI Dirigente scolastico Docenti curricolari e di sostegno genitori Operatori dei servizi Cm.8/03 I componenti del GLHI sono integrati da tutte le risorse specifiche e di coordinamento presenti nella scuola (funzioni strumentali, insegnanti per il sostegno, assistenti alla comunicazione, docenti disciplinari con esperienza e/o formazione specifica o con compiti di coordinamento delle classi, genitori ed esperti istituzionali o esterni in regime di convenzionamento con la scuola). GLI

13 A ZIONI DELLA SCUOLA SCUOLA GIUGNO Proposte dei GLHO Rilevazione dei BES Raccolta e documentazione degli interventi didattico-educativi(PEI,PDP,PDF,ecc) Focus/confronto su casi,consulenza e supporto Rilevazione,monitoraggio e valutazione del livello diinclusività GLI PAI Piano Annuale per linclusività Collegio dei Docenti

14 P IANO A NNUALE PER L I NCLUSIVITA Inviato a UU.SS.RR., GLIP e GLIR per la richiesta di organico di sostegno Gli Uffici Scolastici Regionali assegnano alle singole scuole globalmente le risorse di sostegno secondo quanto stabilito dall art 19 comma 11 della Legge n. 111/2011. Inviato alle altre istituzioni per lassegnazione delle risorse di competenza Adattato, a settembre, dal GLI, in base alle risorse, effettivamente assegnate e distribuite dal D.S. in termini funzionali PAI Piano Annuale per linclusività È parte integrante del POF

15 N ASCONO I CTI C ENTRI T ERRITORIALI PER L I NCLUSIONE Individuati a livello di rete di scuole territoriali Contribuiscono allattuazione dellart. 50 del DL , n°5, così come modificato dalla Legge , n° 35 CTI Se non è possibile costituire il CTI, le singole scuole cureranno, attraverso il GLI, il contatto con i CTS di riferimento.

16 R ICAPITOLANDO Cosa dovrebbero fare le singole scuole: Rilevazione dei BES presenti nella scuola Raccolta di informazione sugli interventi formativi tra scuole o in rapporto con il MIUR Confronto sui casi e consulenza tra i colleghi Valutazione del livello dinclusione della scuola Raccolta delle proposte fornite dal Gruppo di lavoro e di studio dIstituto (GLHI), per gli alunni con problemi inclusi nella legge 104 / 92 Elaborazione di una proposta di Piano Annuale per lInclusione riferito a tutti gli alunni con BES, da redigere al termine di ogni anno scolastico (entro il mese di Giugno).

17 C OSA STA FACENDO IL NOSTRO I STITUTO ? servizi sociali per una prima discussione sulla normativa Creare una rete di scuole Creare un protocollo dintesa e delle linee guida condivise

18 BUON ANNO SCOLASTICO E BUON LAVORO

19 GENITORI ADHD DSA ECCELLENZE ATA BES DISABILITA D.S.


Scaricare ppt "BES BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Analisi Semplificata della circolare esplicativa 6 marzo 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google