La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Uso del computer e gestione dei file. 2 Avviare il computer Per avviare il computer, si preme il pulsante dell'accensione. A questa semplice azione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Uso del computer e gestione dei file. 2 Avviare il computer Per avviare il computer, si preme il pulsante dell'accensione. A questa semplice azione."— Transcript della presentazione:

1 1 Uso del computer e gestione dei file

2 2 Avviare il computer Per avviare il computer, si preme il pulsante dell'accensione. A questa semplice azione seguono diverse fasi distinte tra loro, che portano all'avvio del sistema operativo. La prima fase è quella del cosiddetto POST (Power On Self Test, test effettuato al momento dell'accensione). Il computer effettua i controlli minimi iniziali per verificare che i componenti principali siano presenti e correttamente montati. L'utente può verificare sul video quello che sta avvenendo, poichè vengono visualizzate righe che fanno riferimento ai diversi passi superati.

3 3 Impostazione del desktop I sistemi operativi di tipo grafico basano la loro operatività sulla metafora della scrivania. Quando si lavora in ufficio, la scrivania è il posto sul quale vengono poggiati tutti gli oggetti che si utilizzano: carte, penne, calcolatrici, ecc. Windows è un sistema operativo grafico, una volta avviato, considera, mediante la sua interfaccia grafica, il video come se fosse il piano di una scrivania, detta desktop, su cui sono visualizzati vari oggetti che l'utente può utilizzare durante il suo lavoro.

4 4 Desktop Sul desktop sono presenti: icone il puntatore del mouse barra delle applicazioni

5 5 Desktop Per controllare le proprietà del Desktop, e/o modificare, è possibile fare clic con il tasto destro del mouse in un punto qualsiasi sul video che non sia coperto da una icona o da una finestra, oppure attraverso la finestra Pannello di Controllo. Apparirà il menu contestuale: l'ultima voce in basso è Proprietà. Pannello di Controllo Facendo clic su di essa, apparirà la finestra di dialogo Proprietà Schermo, nella quale sono presenti le informazioni riguardanti le impostazioni del Desktop. Sono divise in più pagine, attivabili con un clic su una delle linguette in alto, tra le quali le voci principali sono: Sfondo Screen saver Aspetto Impostazioni

6 6 Desktop In Windows si può intervenire su data e ora eseguendo questa sequenza operativa: Portare il puntatore nella zona a destra della barra delle applicazioni.Fare clic con il tasto destro del mouse sul numero che rappresenta l'ora.Nel menu contestuale, fare clic su Modifica data/ora.Apparirà la finestra di dialogo Proprietà - Data e ora. La stessa finestra si può visualizzare attraverso il pannello di controllo. pannello di controllo

7 7 Pannello di controllo Pannello di controllo è una cartella di sistema accessibile sia con il menu Start (Avvio) sia da Risorse del computer che da Esplora risorse.

8 8 Pannello di controllo Data e Ora E' possibile modificare la data e l'ora di sistema, cioè l'orologio e il calendario interni del PC. L'ora di sistema determina tutti i parametri di ora e data nei documenti. Impostazioni Internazionali è possibile impostare il fuso orario e i formati di valuta, numeri e date adatti al proprio paese, si può modificare la lingua di sistema Installazione Applicazioni fornisce tutte le indicazioni necessarie per installare nuove applicazioni o disinstallare programmi non più in uso Internet La finestra di dialogo Proprietà - Internet contiene le impostazioni relative all'impiego del browser e alla connessione a Internet.

9 9 Pannello di controllo Modem Se si desidera collegarsi a un servizio in linea bisogna avere un modem. Quando il modem è collegato e acceso bisogna fare clic sull'icona del modem: Windows si informa sui dati tecnici del modem e lo presenta al PC, in modo che possa funzionare. Mouse Windows permette di cambiare la velocità con cui si muove il puntatore del mouse e di scegliere tra molte forme di puntatore. Inoltre i mancini possono scambiare il pulsante sinistro con quello destro. Nuovo Hardware Quando si aggiunge un nuovo componente hardware al computer bisogna informare Windows facendo clic su questa icona: Windows si occuperà di presentare il nuovo arrivato al resto del PC. Multimedia E' il centro di controllo di tutti i componenti aggiuntivi che vengono usati dalle applicazioni multimediali: audio, video, file MIDI, CD musicali.

10 10 Pannello di controllo Password permette di impostare la password con cui si entra in Windows, di definire i profili degli utenti che utilizzeranno il computer ed eseguire altre operazioni relative alla sicurezza. Posta Elettronica La finestra di dialogo Posta elettronica serve per controllare la gestione del fax e dell' . Rete contiene le impostazioni di configurazione della rete locale e le impostazioni per la connessione a Internet. Periferiche di Gioco E' la finestra di dialogo che consente di installare gli accessori dedicati alle attività di gioco.

11 11 Pannello di controllo Schermo permette di cambiare lo sfondo, i colori di Windows e lo screen saver, cioè quell'animazione che si avvia quando il PC viene lasciato inattivo per qualche minuto. Suoni La finestra di dialogo Proprietà - Suoni permette di scegliere i suoni da associare agli eventi. Ricerca Rapida La funzione di Ricerca rapida crea degli indici per velocizzare le operazioni di ricerca di documenti nella finestra di dialogo Apri nei programmi Microsoft Office e in Microsoft Outlook. Sistema Se non si conosce il modello del proprio PC lo si può chiedere a Windows facendo clic sull'icona Sistema : Stampanti E' un collegamento alla gestione delle stampanti: permette di controllare i processi di stampa in corso, nonchè di installare una nuova stampante.

12 12 Pannello di controllo Tastiera serve per dire a Windows che è stata cambiata la tastiera, oppure per modificare la velocità di ripetizione dei tasti. Se i tasti che si digitano sulla tastiera non corrispondono a quelli visualizzati sullo schermo, è possibile che si debba modificare il tipo o la lingua della tastiera. Risparmio Energia Questo programma contiene i controlli che permettono di spegnere automaticamente il monitor, il disco rigido e gli altri componenti del computer. Utente La procedura guidata Attiva composizione per più utenti aiuta a impostare il nome e la password degli utenti in modo che il computer possa essere utilizzato da più persone. Tipi di carattere Windows fornisce una serie di tipi di carattere (font) standard, ma se ne trovano moltissimi altri in commercio. Telefonia La finestra di dialogo Proprietà - Composizione numero - contiene impostazioni che controllano la modalità di composizione dei numeri impiegata dal modem.

13 13 Spegnere correttamente il computer Per spegnere un computer è necessario seguire correttamente la procedura di chiusura, per evitare di conservare informazioni inutili o di perdere informazioni non salvate. Un computer, dopo uno spegnimento non corretto, viene avviato in Modalità provvisoria. Per chiudere il computer, in Windows occorre eseguire la sequenza operativa: Portare il puntatore sulla Barra delle applicazioni. Fare clic sul pulsante di Start/Avvio Fare clic su Chiudi sessione per aprire la finestra di dialogo Fine della sessione di lavoro. Scegliere Arresta il sistema. Fare clic sul pulsante di conferma OK. Il sistema operativo eseguirà una serie di attività e si arriverà alla videata finale, una grande scritta al centro del monitor:

14 14 Riavviare il computer Nella finestra di dialogo di chiusura, oltre ad Arresta il sistema, sono presenti altre voci: Standby Riavvia il sistema Riavviare il sistema in modalità MS-DOS

15 15 Standby Standby consente di interrompere le attività del computer, per esempio, quando ci si deve allontanare dal posto di lavoro per un periodo di tempo piuttosto lungo senza dover chiudere le applicazioni e spegnerlo. Il monitor e l'hard disk vengono disattivati per ridurre il consumo energetico. I file e le applicazione aperti vengono salvati sul disco rigido, nello stato nel quale si trovano. E' importante notare che il computer non deve essere spento mentre è in Standby, perchè questo potrebbe causare la perdita di dati. Per riavviare il computer, è sufficiente muovere il mouse sul tappetino oppure premere un qualsiasi tasto della tastiera.

16 16 Riavvia il sistema La modalità Riavvia il sistema viene utilizzata in particolare quando si installano nuove applicazioni. Nel corso dell'installazione vengono inserite una serie di informazioni di configurazione in alcuni file di sistema. Questi file vengono letti solo all'avvio del sistema operativo. Di conseguenza, per essere sicuri che l'installazione del nuovo programma sia andata a buon fine nei computer con Windows 98/NT/2000 è importante chiudere e riavviare il sistema operativo.

17 17 Riavvia il sistema in modalità MS-DOS Per scegliere la modalità Riavvia il sistema in modalità MS-DOS, in Windows occorre eseguire la sequenza operativa: Portare il puntatore sulla Barra delle applicazioni. Fare clic sul pulsante di Start/Avvio Fare clic su Chiudi sessione per aprire la finestra di dialogo Fine della sessione di lavoro.

18 18 Caratteristiche di base del computer Per conoscere le caratteristiche hardware e software del proprio sistema, per conoscere quale versione del sistema operativo si sta utilizzando e quali siano le caratteristiche tecniche del computer o, quanto meno, del suo microprocessore. Fare clic sull'icona Risorse del computer presente sul desktop. Fare clic su Pannello di controllo.Pannello di controllo. Fare clic su Sistema. Apparirà la finestra di dialogo Proprietà-Sistema, divisa in quattro schede: Generale Gestione periferiche Profili hardware Prestazioni

19 19 Formattare un dischetto I dischetti sono dei supporti di memoria di massa removibili. Si inseriscono nel drive, in apposita fessura che contiene una testina di lettura/scrittura, in grado di leggere e scrivere dati organizzati in file sulle tracce del disco magnetico. Per formattare un dischetto Aprire Risorse del computer facendo un doppio clic sull'icona omonima posta sul desktop. Inserire un dischetto nel drive a floppy. Fare clic con il tasto destro sull'icona del drive. Fare clic sulla voce Formatta

20 20 Formattare un dischetto Appare la finestra di dialogo Formattazione - floppy da 3,5 pollici (A:) nella quale si possono scegliere alcune opzioni: Formattazione rapida Completa Rendi solo avviabile (oppure Copia solo i file di sistema) Attenzione l'operazione di formattazione cancella completamente il contenuto attuale del dischetto controllare che il dischetto non sia protetto da scrittura

21 21 Utilizzare le funzioni di help I tipi di Help o di aiuto in linea possono riguardare sia il programma applicativo in uso sia funzioni del sistema operativo in generale. Nei programmi applicativi, la funzione di Help viene attivata in due modi: Premendo il tasto funzione F1 sulla tastiera Facendo clic sull' apposito comando nella Barra dei menu, indicato con Help, Aiuto oppure ? Nelle versioni più recenti di alcuni programmi, come quelli appartenenti a Microsoft Office 2000 si può anche fare clic su un particolare pupazzetto che assiste l'utente,che nei programmi Microsoft prende il nome di Assistente di Office.

22 22 Utilizzare le funzioni di help Per avere la Guida in linea su argomenti che riguardano il sistema operativo Windows, si può agire in due modi. 1.Fare clic in un punto vuoto del Desktop, dove cioè non ci sono icone o finestre. Premere il tasto funzione F1 2.Portare il puntatore sulla Barra delle applicazioni. Fare clic sul pulsante Start/Avvio. Fare clic sulla voce Guida in linea. La finestra guida in Linea è divisa in tre schede: Sommario Indice Cerca Le pagine sono organizzate con scritte sottolineate, che indicano collegamenti ad altre pagine correlate a quella corrente.

23 23 Controllare la salute dei dischi: le utility Nel menu Accessori si trova un sottomenu, Utilità di sistema, che contiene una serie di utility in grado di gestire la manutenzione del sistema e diagnosticare eventuali problemi di funzionamento dei dischi. Scandis k Defrag Pulituta Disco

24 24 Scandisk Con ScanDisk è possibile controllare accuratamente la superficie dei dischi alla ricerca di blocchi di dati danneggiati o inutilizzabili.

25 25 Defrag Grazie al programma Utilità di deframmentazione dischi (Defrag) è possibile riorganizzare tutte le informazioni e sistemarle su disco in modo contiguo.

26 26 Pulitura disco Si tratta di cancellare tutti quei file detti temporanei (quelli con estensione.tmp) che non sono più utili al sistema, ma solo d'ingombro. La finestra permette di indicare la tipologia di file temporanei da eliminare (File temporanei Internet, Cestino, File temporanei, Programmi scaricati) e mostra la quantità di spazio liberato su disco.

27 27 Desktop Lavorare con le icone Cartella o directory ProgrammiFile di datiCollegamenti Drive o dispositivi Le icone presenti in Windows sono di cinque tipi: 1.Le cartelle sono contenitori di altre icone 2.Le icone programmi rappresentano le applicazioni installate e che è possibile lanciare in esecuzione. 3.Le icone file di dati indicano gli archivi creati dai programmi. 4.L'icona collegamento è un oggetto con il quale ci si riferisce ad un file di grandezza qualunque, occupando solo pochi byte. 5.Le icone di tipo drive si riferiscono ai dispositivi del sistema. Dispositivi fisici; le icone dei drive a dischi e quelle delle stampanti. Dispositivi logici: il Cestino

28 28 Eliminare una icona Dopo avere selezionato la prima, per selezionare altre icone si può tenere premuto il tasto Ctrl e fare un altro clic sulle altre icone La cancellazione si ottiene facendo un clic con il tasto destro sulla selezione e poi su Elimina, nel menu contestuale Se si intende spostare una o più icone, per esempio, da una cartella a un'altra, la sequenza operativa è: Aprire le due cartelle. Selezionare nella prima le icone da spostare. Portare su una di esse il puntatore del mouse. Premere il tasto sinistro. Tenendolo premuto, spostare il mouse all'interno della cartella di destinazione. Lasciare il tasto sinistro.

29 29 Spostare e copiare una icona Se si intende spostare una o più icone, per esempio, da una cartella a un'altra, la sequenza operativa è: Aprire le due cartelle. Selezionare nella prima le icone da spostare. Portare su una di esse il puntatore del mouse. Premere il tasto sinistro. Tenendolo premuto, spostare il mouse all'interno della cartella di destinazione. Lasciare il tasto sinistro. La tecnica sopra descritta, viene detta drag and drop (dall'inglese, letteralmente, trascina e lascia). Se durante il trascinamento si tiene premuto il tasto Ctrl, si esegue il comando di Copia. (+) Se si trascina l'icona che rappresenta un documento e la si posa su quella di una stampante, si invia il documento in stampa.

30 30 Spostare e copiare una icona Se con il tasto destro del mouse si trascina un'icona quando viene lasciato appare un menu contestuale con le seguenti voci: Sposta Copia Crea collegamento Annulla Facendo clic su Annulla, si rinuncia all'operazione che era stata avviata. Un clic su Crea collegamento, invece, causa la creazione sul Desktop di un'icona di collegamento al file che era stato trascinato. L'icona mostra chiaramente che si tratta di un collegamento, perché riporta un piccolo quadrato nell'angolo in basso contenente una freccia.

31 31 Lavorare con le finestre Un sistema operativo grafico che si chiama Windows (finestre, in inglese) dichiara apertamente che buona parte della sua operatività viene eseguita in riquadri detti appunto finestre. Ci sono più tipi di finestre: Le finestre di lavoro Le finestre di dialogo Le finestre di informazione Le finestre di lavoro sono quelle nelle quali si lavora con le applicazioni. Le finestre di dialogo sono finestre che vengono aperte nell'ambito di un'applicazione, perché l'utente possa fornire informazioni per proseguire il lavoro (Apri). Le finestre di informazione sono quelle che contengono un messaggio da leggere per potere andare avanti: di solito riguardano avvertenze per errori o situazioni anomale di cui occorre tenere conto.

32 32 Riconoscere le varie parti di una finestra In una tipica finestra di lavoro si riconoscono queste componenti: La Barra del titolo La Barra dei menu La Barra degli strumenti, a volte dette Barra delle icone La Barra di scorrimento verticale La Barra di scorrimento orizzontale La Barra di stato

33 33 Riconoscere le varie parti di una finestra Con il termine barra si indica una zona rettangolare stretta e lunga, che contiene al suo interno scritte, pulsanti e caselle di vario genere, secondo lo scopo cui sono destinate. La Barra del titolo contiene essenzialmente tre componenti: Il pulsante di controllo I dati sul programma e sul documento corrente aperto I tre pulsanti di gestione della finestra La Barra dei menu contiene i nomi sotto i quali sono raccolti i comandi per lavorare con il programma. La Barra degli strumenti contiene una serie di pulsanti e di caselle di testo a discesa, che permettono di eseguire comandi in modo diretto. La Barra di scorrimento verticale e quella orizzontale permettono di spostarsi all'interno del documento. La Barra di stato è una zona rettangolare nella quale i programmi mostrano informazioni relative al documento sul quale si sta lavorando.

34 34 Un modo per spostare le finestre di lavoro facendole posizionare direttamente da Windows, è agire sulle proprietà della Barra delle Applicazioni. Facendo clic con il tasto destro in un punto vuoto della barra, si apre il menu contestuale.

35 35 Ridurre ampliare e chiudere una finestra Se la finestra non è impostata per occupare l'interno video, va applicata questa sequenza operativa: Spostare il mouse per portare il puntatore in corrispondenza di uno dei quattro lati della finestra. Quando il puntatore assume l'aspetto di una doppia freccia, premere il tasto sinistro del mouse, come se si volesse prendere il lato. Tenendo premuto, trascinare il lato in modo da ingrandire o rimpicciolire la finestra, fino a raggiungere le dimensioni desiderate. Lasciare il mouse. Questa sequenza permette di variare solo una delle dimensioni della finestra. Per variare insieme altezza e larghezza, si porta il puntatore in corrispondenza di uno dei quattro vertici della finestra di lavoro finche non diventa una doppia freccia in direzione obliqua. Le variazione frequenti delle dimensioni di una finestra di lavoro riguardano la loro riduzione ad icona Lo si può fare attraverso il menu di controllo oppure sul pulsante Riduci a icona, in alto a destra nella Barra del titolo.

36 36 Spostare le finestre sul Desktop La Barra titolo può funzionare come una sorta di maniglia per spostare le finestre sul Desktop. Se la finestra ha dimensioni variabili, il passaggio a intero video può essere eseguito con il mouse, facendo doppio clic in un punto qualsiasi della Barra del titolo Ogni volta che si esegue il doppio clic, si passa da uno stato all'altro. La semplice sequenza operativa è: 1.Portare il puntatore in una zona vuota della Barra del titolo. 2.Premere il tasto sinistro del mouse. 3.Con il tasto premuto, trascinare le finestra nel punto del Desktop dove si desidera portarla. 4.Lasciare il tasto sinistro del mouse. Le finestre si possono spostare anche mediante tastiera. La sequenza operativa da eseguire è: 1.Premere i tasti Alt+Spazio. 2.Nel menu di controllo che appare in alto a sinistra scegliere Sposta e premere il tasto Invio; il puntatore diventerà simile a una croce con quattro frecce agli estremi. 3.Premere i tasti dei direzione per posizionare la finestra.

37 37 Passare da una finestra aperta a un'altra In un sistema operativo grafico a finestra e in multitasking (ossia con la capacità di eseguire più programmi insieme), spesso vengono aperte diverse applicazioni utili per il lavoro che si sta svolgendo. Per passare da un'applicazione attiva a un'altra, si possono scegliere diverse opzioni: 1.Agire sulle singole finestre La sequenza comporta ridurre a icona la finestra attiva e ingrandire quella dell'applicazione che si intende utilizzare 2.Operare tramite la tastiera Si possono visualizzare tutti i programmi in esecuzione premendo una volta i tasti Alt+Tab sulla tastiera e poi lasciando premuto Alt. 3.Utilizzare la Barra delle applicazioni Tutti i programmi hanno un pulsante su questa barra che serve a indicare se è in esecuzione. Per scegliere un'altra applicazione rispetto a quella attiva, si può: Portare il puntatore sulla Barra delle applicazioni Fare clic su quella che si intende attivare.

38 38 Organizzare i file Cartelle o directory Un file è un insieme di dati memorizzati su un supporto magnetico e individuati da una serie di attributi. I file sui dischi dei computer con sistema operativo Windows sono organizzati in una struttura detta file system, che si potrebbe tradurre in italiano: sistema di organizzazione dei file. I file sono contenuti in cartelle (directory), che a loro volta possono contenere sottocartelle (subdirectory). sistema ad albero inverso

39 39 Creare cartelle e sottocartelle 1.File 2. Tasto destro del mouse

40 40 Proprietà delle cartelle Una cartella del file system può contenere più oggetti. Per conoscere quanti oggetti contiene e quanto spazio occupa nel disco, è necessario verificare le proprietà.

41 41 Proprietà di un file Per visualizzare il contenuto di una cartella, occorre aprirla 1Risorse del computer 2 selezionare la cartella che si intende esaminare Icone Grandi Icone Piccole Elenco Dettagli Elenco dettagli In alternativa, si può fare clic con il tasto destro in un punto vuoto della finestra e selezionare la voce Visualizza e dal sottomenu che appare scegliera la modalità che si desidera impostare. Per accedere alle proprietà di un file, la sequenza operativa è: Fare clic con il tasto destro sul file. Proprietà

42 42 Rinominare file e cartelle Due modi: tastiera e mouse 1. con la tastiera. Si preme il tasto F2 e il nome apparirà selezionato 2.si seleziona il file con il tasto destro del mouse 3. selezionare il file, Barra dei menu rinomina Copiare, spostare e cancellare Copiare significa duplicare un file lasciando inalterato l'originale. Spostare significa togliere il file dalla cartella di origine portandolo in quella di destinazione.

43 43 Selezionare un file E sufficiente fare clic sull'icona che lo rappresenta. Si possono anche selezionare più file insieme, tenendo premuto il tasto Ctrl Per selezionare tutti i file di una cartella 1. Barra dei menu. Modifica. Seleziona tutto 2. Finestra con il tasto sinistro 3. Seleziona il1° file Shift ultimo file Se fosse necessario selezionare un intero gruppo di file consecutivi meno uno si può selezionare il primo, premere Ctrl e deselezionare quello che non interessa.

44 44 Duplicare file all'interno di cartelle Per dare i comandi di Copia e di Incolla, si hanno a disposizione più metodi: 1.Utilizzare i comandi della Barra dei menu. 2.Scegliere tra le voci del menu contestuale. 3.Sfruttare il drag and drop. (Si tiene premuto il tasto Ctrl e poi si trascinano le icone dei file selezionati dalla cartella di partenza a quella di arrivo) 4.Premere combinazioni rapide di tasti sulla tastiera. (copia Ctrl+C incolla Ctrl+V) Copie di backup L'unico modo per porre rimedio a una perdita di dati dal disco rigido è quella di eseguire copie periodiche di backup su supporti di memoria esterni Per fare il backup di una serie di file in Windows, le operazioni da eseguire sono: 1.Fare clic sul pulsante Start. 2.Selezionare Programmi. 3.Selezionare Accessori. 4.Selezionare Utilità di sistema. 5.Fare clic su Backup.

45 45 Taglia e Incolla per spostare file A volte è utile spostare i file, ovvero toglierli dalla cartella di partenza e portarli in quella di destinazione. L'operazione viene eseguita con la coppia di comandi Taglia e Incolla. Lo spostamento può avvenire tramite: Modifica\Taglia e Modifica\Incolla nella Barra dei menu Taglia e Incolla lanciati dal menu contestuale. Trascinamento dei file con la tecnica del drag and drop Utilizzo della tastiera.(per tagliare Ctrl+X oppure con Shift+Canc- per incollare Ctrl+V oppure Shift+Ins ) Cancellare file e cartelle Eliminare un file passando per il cestino 1.Tasto Canc File e poi su Elimina. 2.Tasto destro e poi scegliere Elimina Per eliminare direttamente i file 1.Shift+Canc

46 46 Cercare Per aprire la finestra Trova, occorre eseguire la sequenza operativa: Portare il puntatore sulla Barra delle applicazioni. Fare clic sul pulsante di Start/Avvio: si apre un menu a tendina. Portare il puntatore del mouse sulla voce Trova: si apre un menu a tendina. Fare clic su File o cartelle. Si possono utilizzare inoltre i caratteri jolly, che sono l'asterisco(*) qualsiasi gruppo di caratteri e il punto interrogativo (?) un qualsiasi singolo carattere. Esempio: *.doc il programma troverebbe tutti i file che hanno un qualsiasi nome ma che finiscono con.doc. bilancio199?.doc bilancio 1991.doc, bilancio 1992.doc e così via Si può affinare la ricerca fornendo altri criteri quali: Testo contenuto all'interno del documento Data di creazione e/o data di ultima modifica Tipo di file Dimensione in KB

47 47 Editing Utilizzare un text editor Per scrivere un documento è necessario utilizzare programma di gestione testi Per questo, occorre avere a disposizione programmi detti di editing oppure editor di testo Eseguire un programma di editing e creare un file L'editore classico di Windows è il Blocco note Appartiene a un gruppo di programmi detti di utilità, che aiutano l'utente in piccole cose come fare calcoli (Calcolatrici), registrare una serie di nomi (Rubrica) oppure eseguire disegni (Paint). Sono tutti raccolti nella cartella Accessori. 1.Salvare il file in una cartella 2.Salvare file su dischetto 3.Chiudere il programma di editing (Alt+F4 )

48 48 Gestione della stampa Stampare Per poter utilizzare una stampante è necessario installarla, ossia, dopo averla collegata fisicamente al computer, bisogna memorizzare i programmi che consentono di farla funzionare correttamente(driver delle stampanti). Fare clic sul pulsante Start. Selezionare Impostazioni. Fare clic su Stampanti Fare doppio clic su Aggiungi stampante. Il sistema operativo Windows fornisce all'utente una procedura di installazione guidata che, con una serie di domande e opzioni, lo guidano nel processo di installazione di una nuova stampante. Stampare su una stampante predefinita

49 49 Cambiare la stampante predefinita Per sostituire la stampante predefinita, è sufficiente: Portare il puntatore sull'icona della nuova stampante. Fare clic con il tasto destro del mouse. Nel menu contestuale che appare, fare clic sulla voce Imposta come predefinita. Visualizzare sul Desktop la coda di stampa Quando si inviano più file a una stessa stampante, il sistema operativo è in grado di accodarli e di gestire la coda di stampa. Per gestire la coda di stampa si apre la finestra di lavoro Stampanti 1.Apri 2.Interrompi stampa 3.Imposta come predefinita 4.Elimina documenti in stampa 5.Proprietà Dalla prima voce si accede a una finestra di lavoro che presenta uno spazio bianco sotto la Barra dei menu, nel quale viene visualizzata la coda di stampa, ossia tutti i documenti in corso di stampa o in attesa di essere stampati.


Scaricare ppt "1 Uso del computer e gestione dei file. 2 Avviare il computer Per avviare il computer, si preme il pulsante dell'accensione. A questa semplice azione."

Presentazioni simili


Annunci Google