La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006."— Transcript della presentazione:

1 1Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006

2 2Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Prolite 4.2 è la nuova versione del software per la progettazione illuminotecnica di ambienti interni, aree esterne, e strade, con funzioni di visualizzazione delle tabelle, dei risultati, dei grafici e delle immagini realistiche dellambiente da diversi punti di vista. Rappresenta un valido supporto al progettista per la preventivazione e la realizzazione di tutta la documentazione da fornire al cliente a supporto delle scelte di progetto Introduzione al programma

3 3Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Requisiti del sistema E consigliabile, prima di effettuare linstallazione del programma, verificare che la configurazione del proprio computer sia almeno del tipo seguente: Computer:Pentium 100 MHz o superiore Memoria RAM:32 MB Disk Drive:CD ROM multisessione X16 Video:Risoluzione 800 x 600 pixel Mouse:Windows compatibile Sistema operativo: Windows 98/2000/Windows NT v. 4.2 (Service Pack 3)

4 4Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Gestione ed installazione Chiudere ogni applicazione eventualmente aperta Inserire il CD-ROM nel lettore CD Automaticamente si apre una finestra che permette la consultazione del CD-ROM e linstallazione dei software tecnici Scegliere licona Prolite da installare e seguire le istruzioni a video Terminata linstallazione entrare nel programma tramite licona creatasi automaticamente nel menù avvio

5 5Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Scopo del progetto illuminotecnico Lo scopo del progetto stradale è definire con il calcolo illuminotecnico una serie di parametri di illuminamento e luminanza da rapportare alle prescrizioni normative UNI ( riprese ed ampliate dalla UNI-EN che sarà inclusa nella prossimo aggiornamento di Prolite) e verificarne la congruità al progetto al fine di rendere lilluminazione stradale sicura ed economicamente conveniente.

6 6Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Iter di progettazione per STRADE Impostazioni di progetto La carreggiata Dati di calcolo e installazione Apparecchi Scelta e inserimento Calcoli Fasci di luce Definizioni e Normativa Analisi dei risultati Visualizzare i risultati di calcolo Rendering Calcolo economico Salvare e Stampare il progetto Il comando Help

7 7Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Dal menù Progetto Guidatoselezionare Strade Regolari/Irregolari Questa funzione permette di definire automaticamente strade a più carreggiate, marciapiedi e mediane (zone a verde) con apparecchi di diverse tipologie disposti anche ad altezze diverse. Impostazioni di progetto

8 8Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Impostazioni di progetto La finestra selezionata permette di definire i parametri della strada e i dati di installazione degli apparecchi. Tale finestra presenta 3 cartelle: Generale Strade Apparecchi Attivare la cartella Generale. In questo modo il programma consente di inserire i parametri di una strada partendo dallimpostazione di base delle raccomandazioni CIE 30.

9 9Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Impostazioni di progetto Attivando il tasto Generale il programma consente di inserire i parametri della strada per sezioni e precisamente: tipo di carreggiata tipo distribuzione dati carreggiata dati di calcolo dati di installazione scelta apparecchi

10 10Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 La carreggiata Carreggiata unica una fila a destra una fila a sinistra due file affacciate due file a quinconce Due carreggiate simmetriche due file opposte due file a quinconce una fila centrale in ogni carreggiata due file opposte in ogni carreggiata due file a quinconce in ogni carreggiata Due carreggiate asimmetriche due file opposte due file a quinconce due file affacciate due file a quinconce

11 11Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Esempi di disposizione degli apparecchi Una fila a destra/sinistra Una fila centrale Due file opposte Due file affacciate Due file a quinconce

12 12Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Dati carreggiata Vengono qui definiti i dati di rilievo della strada come da schema allegato. La tabella R indica la tipologia di classificazione del manto stradale (In Italia i manti più utilizzati appartengono alle classi C2, R3, N3), ad R è associato automaticamente il coefficiente medio di luminanza q0 espressivo della chiarezza della pavimentazione.

13 13Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Dati di calcolo Nella sezione Dati di calcoloè possibile definire alcuni elementi di calcolo quali: Numero dei punti di calcolo longitudinali. Sono i punti di calcolo in senso longitudinale (paralleli allasse della strada) presi allinterno dellarea di studio. Lunghezza del tratto di studio (XC). E la lunghezza del tratto di strada in studio nel caso sia disattivata lopzione Auto.

14 14Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Dati di installazione Vengono qui definiti i dati di installazione relativi allinserimento del palo di sostegno degli apparecchi come da schema. Il coeff. di manutenzione (uguale x tutti gli apparecchi) tiene conto della riduzione del flusso per invecchiamento.

15 15Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Per linserimento della tipologia di apparecchi, scegliere come indicato dalla freccia il tasto Apparecchi, apparirà un menù dal quale selezionare la famiglia di prodotto prescelto. Selezionarestradeper accedere al dettaglio di fotometrie e codici degli apparecchi. Apparecchi

16 16Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Scelta ed inserimento Le scelte effettuate vengono visualizzate con la descrizione dellapparecchio selezionato e con la sorgente luminosa ad esso associata. Dopo avere selezionato lapparecchio confermare con OK.

17 17Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Scelta ed inserimento Nella finestra iniziale verranno riportati automaticamente i dati di prodotto Confermare con OK per visualizzare lo schema grafico di progetto

18 18Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Elaborazione calcoli Selezionare calcoli per accedere direttamente alle funzioni di elaborazione calcolo Il calcolo stradale è di tipo solo diretto

19 19Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Riepilogo risultati di calcolo Terminata lelaborazione dei calcoli, appaiono i valori relativi allinquinamento luminoso, allintensità massima, ed i risultati suddivisi in 3 campi: 1- Comfort Visivo 2- Risultati Illuminamento 3- Risultati Luminanza 1 2 3

20 20Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Fasci di luce Utilizzando i comandi di vista laterale a menù, è possibile rappresentare i fasci di luce come indicato

21 21Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Abbagliamento debilitante Derivato dalla visione degli apparecchi e può essere fastidioso (G) o addirittura compromettere una corretta visione (Ti). Adimensionale Fattore di manutenzione Rapporto fra i valori di luminanza media nel tempo e la luminanza media di progetto Adimensionale Uniformità di luminanza Uo= rapporto fra i valori di luminanza minima e di luminanza media (Uo) della strada Ui= rapporto fra i valori di luminanza minima e di luminanza massima misurate a metà di ogni corsia. Definizioni e normativa

22 22Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Luminanza di un punto del manto stradale Rapporto tra lintensità luminosa (espressa in cd) emessa da un punto della strada illuminata dallimpianto e larea della superficie attorno al punto verso cui guarda losservatore. Unità di misura cd/m2 Luminanza media mantenuta Limite minimo del valore medio di luminanza nelle peggiori condizioni dellimpianto (invecchiamento lampade/sporcizia) Unità di misura cd/m2 Definizioni e Normativa

23 23Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Luoghi di applicazione strade a traffico motorizzato Luoghi di non applicazione alla viabilità interna, a parchi, ad aree commerciali riservate ai pedoni alle strade di particolare interesse artistico, parchi, viali alle gallerie e ai sottopassaggi Aspetti normativi sullilluminazione stradale UNI Scopo della norma la norma indica i valori per la progettazione, verifica e manutenzione di impianti di illuminazione stradale

24 24Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Categ oria DESCRIZIONE Luminanza media cd/m 2 Uo % UI % TI % Autostrade / Extraurbane principali Extraurbane secondarie Urbane di scorrimento Urbane locali internazionali Urbane locali Urbane quartiere 2 1,5 1 0,75 0,5 > 40 > 70 < 10 > 40 > 50 < 10 > 40 > 50 < 15 > 35 > 40 < 15 Uo = Lmin/Lmed rapporto tra luminanza minima e media su tutta la carreggiata UI = Lmin/Lmax rapporto tra luminanza minima e massima lungo la mezzeria di ciascuna corsia TI = Indice di abbagliamento debilitante UNI 10439

25 25Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Lanalisi dei risultati di calcolo è da valutare in base alla recente normativa UNI Requisiti illuminotecnici delle strade con traffico motorizzato che indica i requisiti di quantità e qualità dellilluminazione stradale per la progettazione, la verifica e la manutenzione di un impianto di illuminazione. Essi sono in funzione della classe di appartenenza della strada, la quale è definita in relazione al tipo ed alla densità del traffico veicolare. Il risultato dellelaborazione dovrà essere quindi confrontato con i valori raccomandati dalla normativa. Analisi dei risultati di calcolo

26 26Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Analisi dei risultati Esempio di valutazione: Strade di categoria 4 Urbane di scorrimento Indice di abbagliamento debilitante (incremento di soglia). Ti deve essere < 10 per la categoria di strada 4. (1) Comfort visivo

27 27Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 (2) Risultati di illuminamento I valori di illuminamento sono espressi in lux e si riferiscono al tratto di strada preso in esame tra due corpi illuminanti. Analisi dei risultati

28 28Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 (3) Risultati di luminanza I valori di luminanza del manto stradale, di riferimento, sono relativi alluniformità media (Uo= min/med) che deve essere superiore al 40% e alluniformità massima (Ui= min/max) che deve essere superiore al 50%. UoUi Analisi dei risultati

29 29Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Dal menù Risultati selezionare Seleziona superficie per visualizzare i risultati di calcolo. Il passaggio da una superficie allaltra è visibile nella barra di lavoro inferiore, dopo averla scelta cliccare su OK. Ora e possibile scegliere il tipo di rappresentazione da allegare al progetto scegliendola tra Valore, Isovalore, Spot e Tridimensionale. Visualizzare i risultati di calcolo

30 30Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Visualizzare i risultati di calcolo Esempi di rappresentazioni grafiche possibili ricavate dal menù Risultati - Seleziona Superficie ISOVALORI SPOT

31 31Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Esempi di rappresentazioni grafiche possibili ricavate dal menù Risultati - Seleziona Superficie TRIDIMENSIONALE Visualizzare i risultati di calcolo

32 32Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Selezionando Vista 3D dal menù Viste, appare la finestra per la visione tridimensionale dellambiente. Rendering

33 33Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Cliccando la doppia freccia a menù il movimento del mouse rende la prospettiva dinamica ruotandola fino alla inquadratura desiderata. Selezionando dal menù Visualizzazione - Rendering appaiono tutti i tipi di Rendering possibili. Rendering

34 34Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Selezionando la funzioneCalcoli - Calcolo Economico, è possibile è possibile effettuare un calcolo economico dellimpianto. Scegliendo il calcolo completo è necessario inserire in tutti i campi richiesti, i dati economici legati al prodotto e alla manutenzione, alla vita delle sorgenti ed al loro costo, terminato linserimento il programma provvede al calcolo presentando i risultati nellopportuna finestra. Calcolo economico

35 35Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 I risultati del calcolo economico riportano fra gli altri dati, quelli relativi ai costi dinvestimento, alle spese annuali di esercizio ed agli ammortamenti. Calcolo economico

36 36Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Prima di uscire dal programma è opportuno effettuare il salvataggio del progetto in corso dal menù File - Salva progetto. I dati di progetto inseriti, verranno riportati nella stampa. Salvare il progetto

37 37Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Dal menù di stampa si possono selezionare tutti i grafici precedentemente visualizzati per allegarli alla stampa del progetto illuminotecnico che riporta i risultati di calcolo. E anche possibile selezionare una lingua di stampa differente da quella in cui è stato realizzato il progetto. Stampare il progetto

38 38Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006 Il comando Help consente di consultare il manuale operativo del software e quindi di avere un supporto on-line come soluzione per ogni incertezza. Sempre con Help si possono lanciare dimostrazioni automatiche delle principali funzioni del programma con esempi di progettazione per interni, esterni e strade della durata di alcuni minuti. Lenciclopedia permette anche di reperire informazioni sulle grandezze illuminotecniche. Il comando HELP


Scaricare ppt "1Software PROLITE – Illuminazione StradeLuglio 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google