La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Catalogazione dei beni culturali Marco Lazzari Università di Bergamo Facoltà di Lettere.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Catalogazione dei beni culturali Marco Lazzari Università di Bergamo Facoltà di Lettere."— Transcript della presentazione:

1 Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Catalogazione dei beni culturali Marco Lazzari Università di Bergamo Facoltà di Lettere e Filosofia A.A

2 2 2 Marco Lazzari – Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Catalogo dei beni culturali l classica applicazione di informatica alle scienze umane l in Italia progetto curato dallICCD (Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione) l dagli anni 70, collaborazione con CNR- CNUCE di Pisa

3 3 3 Marco Lazzari – Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Automazione del catalogo l obiettivo: –costruire e gestire catalogo beni di interesse archeologico, storico, artistico, ambientale l finalità: –tutela dei B.C. via schedatura –intervento sui B.C. per conservazione –studio e analisi

4 4 4 Marco Lazzari – Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Automazione del catalogo l problemi: –esigenze diverse per utenti diversi (archeologo, studioso, amministratore, fruitore) –grande mole di dati –conflitto fra norme di catalogazione preesistenti –norme di catalogazione, vocabolari –rapida innovazione tecnologica (compatibilità hardware e software)

5 5 5 Marco Lazzari – Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Automazione del catalogo l fasi del lavoro – definizione di: –metodologia –dati da catalogare –norme di catalogazione –modello concettuale banca dati –strumenti informatici da usare

6 6 6 Marco Lazzari – Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Sistema informativo dei B.C. l fasi: –analisi dei requisiti –progetto concettuale l risultato: –schema concettuale = rappresentazione delluniverso dei B.C. che tiene conto dei dati, ma è indipendente dalle funzioni e da hw/sw

7 7 7 Marco Lazzari – Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Sistema informativo dei B.C. l specifiche informali di 23 tipi di scheda (stampa, disegno, etnografia, reperto archeologico, scavo archeologico, …) l modello formale; entità/relazioni (E/R) l entità: dati elementari del mondo reale; descritte da attributi l relazioni: associazioni tra le entità


Scaricare ppt "Note per il corso di Informatica per le discipline umanistiche Catalogazione dei beni culturali Marco Lazzari Università di Bergamo Facoltà di Lettere."

Presentazioni simili


Annunci Google