La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La comunicazione uomo … macchina SCRIVI la radice del verbo CALCOLA la radice del verbo ACQUISISCI linfinito del verbo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La comunicazione uomo … macchina SCRIVI la radice del verbo CALCOLA la radice del verbo ACQUISISCI linfinito del verbo."— Transcript della presentazione:

1 La comunicazione uomo … macchina SCRIVI la radice del verbo CALCOLA la radice del verbo ACQUISISCI linfinito del verbo

2 Per comunicare con un esecutore meccanico bisogna rispettare la rigidità del suo linguaggio pensare alla comunicazione umana … pensare a come ci facciamo capire … pensare al significato delle parole … Per inquadrare il problema è opportuno: ?

3 Cilindro Figura geometrica che si può ottenere facendo ruotare un rettangolo intorno al suo asse rettangolo Quadrilatero con tutti gli angoli retti Quadrilatero Formato da quattro segmenti segmento Insieme di punti di una retta compresi tra due suoi punti dati punto Ente fondamentale della geometria il cui significato si ritiene noto

4 Cilindro Figura geometrica che si può ottenere facendo ruotare un rettangolo intorno al suo asse rettangolo Quadrilatero con tutti gli angoli retti Quadrilatero Formato da quattro segmenti segmento Insieme di punti di una retta compresi tra due suoi punti dati retta Ente primitivo della geometria

5 Cilindro Figura geometrica che si può ottenere facendo ruotare un rettangolo intorno al suo asse rettangolo Quadrilatero con tutti gli angoli retti angolo Parte di un piano compresa tra due semirette che escono da uno stesso punto E così via …..

6 Simboli non terminali Primitive I rettangoli rappresentano parole il cui significato deve essere precisato Le forme arrotondate rappresentano parole il cui significato è noto

7 Torniamo al nostro problema iniziale: insegnare ad un esecutore meccanico il tempo indicativo presente di un verbo della prima coniugazione ?

8 Scrivi io, la radice,o Calcola la radice Acquisisci verbo Scrivi egli, la radice,a Scrivi essi, la radice,ano Scrivi voi, la radice,ate Scrivi noi, la radice,iamo Scrivi tu, la radice,i

9 In altre parole: la comunicazione verso lesecutore dovrà far uso solo di primitive Esistono delle carte sintattiche che ci consentono di individuare le primitive di tutti i termini della comunicazione verso lesecutore Per comunicare con un esecutore bisogna rispettare la rigidità del suo linguaggio ?

10 Comunicare con un esecutore: il linguaggio PASCAL Program identificatore ;; variabiliistruzione Per fare quanto gli è richiesto lesecutore predispone le zone di memoria necessarie: nel nostro caso deve ricordare il valore di verbo e di radice. Predisporrà, conseguentemente, due locazioni di memoria, di nome verbo e radice, in cui registrerà quanto gli sarà comunicato. Il nome del programma Si tratta delle transizioni indicate nella rete di Petri scritte in una forma che lesecutore può capire.

11 Diagrammi sintattici relativi alla comunicazione dellalgoritmo di coniugazione dei verbi

12 Scrivi io, la radice,o Calcola la radice Acquisisci verbo Scrivi egli, la radice,a Scrivi essi, la radice,ano Scrivi voi, la radice,ate Scrivi noi, la radice,iamo Scrivi tu, la radice,i Lo stato attuale è marcato Il verbo è stato acquisito La radice è stata calcolata

13 IL programma PASCAL Program identificatore ;; variabiliistruzione. Program Si tratta di una primitiva: lesecutore ne capisce il significato PROGRAM

14 IL programma PASCAL Program identificatore ;; variabiliistruzione. PROGRAM carattere p rimo identificatore

15 IL programma PASCAL Program identificatore ;; variabiliistruzione. PROGRAM primo ; ; VARidentificatore : STRING, VAR identificatore verbo,, variabili identificatore radice : : STRING ; ;

16 IL programma PASCAL Program identificatore ;; variabiliistruzione. PROGRAM primo ; VARverbo, radice : STRING; istruzione END begin istruzione begin BEGIN istruzione readln ( identificatore ) readln READLN ( ( identificatore verbo, ) ) Acquisisci verbo

17 IL programma PASCAL Program identificatore;;variabiliistruzione. PROGRAM primo ; VARverbo, radice : STRING; END begin istruzione BEGIN READLN( verbo ; ) ; ; Calcola la radice identificatore:= COPY ( identificatore,1, ultimo char da copiare ) istruzione identificatore radice := COPY ( ( identificatore verbo,, 1 1 Si cominciano a copiare i caratteri a partire dal primo,, Si calcola la lunghezza del verbo e si sottrae 3 ultimo char da copiare LENGTH(verbo)-3 ) )

18 IL programma PASCAL Program identificatore;;variabiliistruzione. PROGRAM primo ; VARverbo, radice : STRING; END begin istruzione BEGIN READLN( verbo ; ) ; ; istruzione radice:=COPY(verbo,1, LENGTH(verbo)-3); Scrivi io, la radice,o WRITELN (costante, variabile,costante) WRITELN ( ( costante io,, variabile radice,, costante o ) )

19 IL programma PASCAL Program identificatore;;variabiliistruzione. PROGRAM primo ; VARverbo, radice : STRING; END begin istruzione BEGIN READLN( verbo ; ); radice:=COPY(verbo,1, LENGTH(verbo)-3); Scrivi tu, la radice,i WRITELN (costante, variabile,costante) WRITELN( io, radice,o) ; ; istruzione WRITELN (tu, radice, i) ; ; istruzione Scrivi egli, la radice,a WRITELN(egli,radice,a) ; ; ………… END

20 IL programma PASCAL Program identificatore;;variabiliistruzione. PROGRAM primo ; VARverbo, radice : STRING; BEGIN READLN( verbo ); radice:=COPY(verbo,1, LENGTH(verbo)-3); WRITELN( io, radice,o) ; WRITELN (tu, radice, i); WRITELN(egli,radice,a); ………… END..

21 Acquisite le istruzioni lesecutore effettuerà, in SEQUENZA, quanto in esse è specificato PROGRAM primo; VAR verbo,radice:STRING; BEGIN READLN(verbo); radice:=COPY(verbo,1,LENGTH(verbo)-3); WRITELN(io,radice,o); WRITELN(tu,radice,i); WRITELN(egli,radice,a); WRITELN(noi,radice,iamo); WRITELN(voi,radice,ate); WRITELN(essi,radice,ano); END. VAR verbo,radice:STRING; Lesecutore predispone due locazioni di memoria, di nome VERBO e RADICE, che conterranno delle stringhe di caratteri verbo radice radice:=COPY(verbo,1,LENGTH(verbo)-3); Lesecutore copia tutti i caratteri della variabile VERBO, compresi tra il primo e la sua lunghezza meno tre, nella variabile RADICE READLN(verbo); Lesecutore si pone in stato di attesa e, ricevuta la stringa di caratteri, la memorizza nella zona di memoria denominata VERBO pensare pens Si supponga che venga comunicato il verbo pensare WRITELN(io,radice,o); Lesecutore comunica, scrivendo: io penso WRITELN(tu,radice,i); Lesecutore comunica, scrivendo: tu pensi WRITELN(egli,radice,a); Lesecutore comunica, scrivendo: egli pensa WRITELN(noi,radice,iamo); Lesecutore comunica, scrivendo: noi pensiamo WRITELN(voi,radice,ate); Lesecutore comunica, scrivendo: voi pensate WRITELN(essi,radice,ano); Lesecutore comunica, scrivendo: essi pensano


Scaricare ppt "La comunicazione uomo … macchina SCRIVI la radice del verbo CALCOLA la radice del verbo ACQUISISCI linfinito del verbo."

Presentazioni simili


Annunci Google