La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRECAUZIONI DA ADOTTARE PER PREVENIRE E CONTROLLARE LA DIFFUSIONE DELLINFLUENZA IN OSPEDALE Il Rischio Influenza in Ospedale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRECAUZIONI DA ADOTTARE PER PREVENIRE E CONTROLLARE LA DIFFUSIONE DELLINFLUENZA IN OSPEDALE Il Rischio Influenza in Ospedale."— Transcript della presentazione:

1 PRECAUZIONI DA ADOTTARE PER PREVENIRE E CONTROLLARE LA DIFFUSIONE DELLINFLUENZA IN OSPEDALE Il Rischio Influenza in Ospedale

2 Precauzioni STANDARD Devono essere adottate durante tutte le manovre assistenziali che comportano contatto con : sangue liquidi corporei escrezioni secrezioni cute non integra mucose

3 Precauzioni Standard Lavaggio delle mani Uso dei guanti Uso di maschere, protezioni oculari o schermi facciali ( protezione da schizzi) Precauzioni nell'utilizzo di aghi e taglienti, barriere Uso di vestiario appropriato o grembiuli Pulizia - disinfezione dello strumentario (decontaminazione, pulizia, disinfezione/sterilizzazione) Controllo ambientale (pulizia/disinfezione di superfici, spalliere, comodini. ecc ) Trattamento della biancheria Sistemazione del paziente stanza singola per i pazienti a rischio (p. es. incontinenti, agitati) Prevenzione e protezione della salute dei lavoratori

4 Precauzioni per Droplets (p>5) (in aggiunta alle Precauzioni Standard) Camera singola o spazio di almeno 1 mt tra visitatori e pazienti Maschera chirurgica per i contatti Limitare trasporto pazienti - uso di maschera Camice per contatto diretto EDUCAZIONE SANITARIA ( pazienti e visitatori)

5 GUANTI Indossare i guanti (non sono necessari guanti sterili) quando si viene a contatto con sangue, fluidi corporei, secrezioni, escreti e materiali contaminati; indossare i guanti subito prima di venire a contatto con mucose o cute non integra; cambiare i guanti tra procedure diverse sullo stesso paziente e dopo il contatto con materiali altamente contaminati; togliere i guanti subito dopo luso, prima di toccare oggetti e superfici ambientali non contaminati e prima di prestare assistenza ad un altro paziente; dopo aver tolto i guanti lavarsi immediatamente le mani per evitare di trasmettere agenti patogeni ad altri pazienti o allambiente.

6 Protezione Respiratoria Indossare una protezione respiratoria durante le manovre di assistenza che possono generare schizzi di sangue o venire a contatto con sangue, fluidi corporei, secrezioni, escreti e materiali contaminati; Soprattutto se il paziente stesso non indossa una mascherina chirurgica

7 Esposizione Particolare Particolare attenzione per lesecuzione di procedure che espongono ad alta concentrazione virale quali intubazione endotracheale, aspirazione, broncoscopia o aerosol: Soprascarpe + Copricapo+eventuale Camice impermeabile + Respiratore idoneo ! ATTENZIONE NELLA RIMOZIONE DPI

8 Protezione Respiratoria Respiratore idoneo per procedure che espongono ad alta concentrazione virale deve avere : efficienza filtrante 95%, efficienza di tenuta 90%. Non basta la mascherina chirurgica Lo stesso vale in condizioni di presumibile elevata esposizione

9 durante procedure che possono provocare la contaminazione dei vestiti con sangue o liquidi organici copricapo camice/ grembiule (impermeabile) copriscarpe

10 occhiali protettivi/visiera in aggiunta alle precauzioni standard, utilizzare gli occhiali protettivi quando si è a < 1 metro di distanza dal paziente durante le procedure assistenziali che possono provocare schizzi o aerosol di sangue, fluidi corporei, secrezioni ed escreti indossare uno schermo protettivo per proteggere le mucose di occhi, naso e bocca

11 TRASPORTO DEL PAZIENTE · I movimenti ed il trasporto del paziente devono essere limitati allo stretto indispensabile; quando essi sono assolutamente necessari, minimizzare la dispersione di droplet da parte del paziente facendogli indossare, se possibile, una mascherina. !! ATTENZIONE: ADOTTARE LE PRECAUZIONI UNIVERSALI PER OGNI PAZIENTE.

12 Sequenza di indossamento/rimozione dei DPI SEQUENZA RACCOMANDATA (ripresa dalle procedure ministeriali sulla SARS) PER LA VESTIZIONE 1. facciale 2. occhiale o visiera 3. copricapo e soprascarpa (se necessari) 4. lavaggio delle mani (con acqua o soluzione alcolica) 5. camice monouso 6. guanti

13 Protezione respiratoria Posizionare il respiratore sul volto con la conchiglia sotto il mento e lo stringinaso verso lalto Tenere il respiratore in mano con lo stringinaso verso le dita, lasciando gli elastici sotto la mano Posizionare lelastico superiore sulla nuca e lelastico inferiore attorno al collo e al di sotto delle orecchie

14 Protezione Respiratoria Posizionare le dita di entrambi le mani sulla parte superiore dello stringinaso premerlo e modellarlo muovendosi verso le estremità, evitare di modellare lo stringinaso con una sola mano per non causare una diminuzione della protezione respiratoria La tenuta del respiratore sul viso deve essere verificata prima di entrare nellarea di lavoro, coprire quindi con le due mani il respiratore evitando di muoverlo dalla propria posizione e poi espirare rapidamente, allinterno dello stesso dovrebbe essere percepita una pressione positiva. se viene avvertita una perdita aggiustare la posizione del respiratore e/o tensione degli elastici, ripetere la prova; ancora inspirare, in questo caso laria deve entrare solo dal filtro e la maschera aderisce al volto e i bordi si ripiegano verso linterno sui lati adiacenti al filtro.

15 CAMICE NON STERILE - MODALITÀ di VESTIZIONE Prelevare il camice dalla confezione, dispiegarlo tenendolo per il girocollo senza farlo toccare terra per prevenirne la contaminazione Tenendo il camice a livello della spalla destra, infilare il braccio omolaterale e viceversa per il sinistro; adattare bene i polsini e chiudere il camice all'altezza della nuca e sul retro, sovrapponendo i due lembi dell'apertura. Questo garantisce una copertura completa del corpo e degli indumenti

16 Rimozione dei DPI – precauzioni per non contaminarsi I DPI devono essere tolti ed eliminati in modo da non consentire la trasmissione del virus a chi li indossava: una corretta rimozione è essenziale, infatti, per impedire la ricontaminazione dei vestiti o delle mani delloperatore. I guanti sono verosimilmente molto contaminati e devono essere rimossi per primi. Anche gli altri DPI sono potenzialmente contaminati, soprattutto se il paziente tossiva, e toccandoli il virus può essere introdotto allinterno dellorganismo attraverso lesioni di continuità della cute o per contatto con le mucose.

17 Sequenza di indossamento/rimozione dei DPI SEQUENZA RACCOMANDATA (ripresa dalle procedure ministeriali sulla SARS) PER LA RIMOZIONE 1. guanti (arrotolandoli al polso senza toccare la cute,) 2. camice monouso (piegarlo con allinterno la parte esterna,) 3. occhiale o visiera (sanificando subito il DPI con alcool con salvietta monouso) 4. lavaggio mani (con acqua o soluzione alcolica) 5. facciale filtrante (toccare solo le stringhe e non la superficie contaminata) 6. lavaggio delle mani (con acqua o soluzione alcolica )

18 PROCEDURE PER LA CORRETTA SFILATURA DEI GUANTI Si prende un lembo del guanto pizzicando, rimuovere il guanto partendo dal polsino

19 PROCEDURE PER LA CORRETTA SFILATURA DEI GUANTI Si sfila il guanto quasi completamente, tenendolo nella mano rimasta guantata Quindi si inseriscono le due dita sotto laltro guanto e si sfila in modo da toccare sempre la parte interna e rovesciare il guanto, infilare il primo guanto all'interno del secondo

20 PROCEDURE PER LA CORRETTA SFILATURA DEI GUANTI Dopo l'uso: smaltire i guanti nel contenitore dei rifiuti pericolosi (non riutilizzarli e non lavarli) e lavarsi le mani

21 Camice non sterile – Modalità di SVESTIZIONE Slegare il laccio che chiude il camice all'altezza della vita Slacciare il camice all'altezza della nuca Far scivolare i polsini sopra le mani e sfilare il camice toccando solo la parte interna

22 CAMICE NON STERILE - MODALITÀ di SVESTIZIONE Avvolgere il camice su se stesso ed eliminarlo


Scaricare ppt "PRECAUZIONI DA ADOTTARE PER PREVENIRE E CONTROLLARE LA DIFFUSIONE DELLINFLUENZA IN OSPEDALE Il Rischio Influenza in Ospedale."

Presentazioni simili


Annunci Google