La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La solubilità di una sostanza in unaltra dipende fondamentalmente dalla loro natura e dalle interazioni che si possono originare tra le particelle del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La solubilità di una sostanza in unaltra dipende fondamentalmente dalla loro natura e dalle interazioni che si possono originare tra le particelle del."— Transcript della presentazione:

1

2 La solubilità di una sostanza in unaltra dipende fondamentalmente dalla loro natura e dalle interazioni che si possono originare tra le particelle del solvente e quelle del soluto generalmente si può applicare la regola: solvente polare solubilizza soluto polare es.H20 + HCl solvente non polare solubilizza soluto non polare es.Benzolo + Iodio

3 Meccanismo di solubilizzazione in generale: es.soluto solido e solvente liquido…NaCl + H2O il sale NaCl è costituito da un reticolo tridimensioale con alternanza di ioni positivi Na+ e ioni negativi Cl- tra i quali agisce una forza di attrazione elettrostatica di intensità notevole,a temperatura ambiente E possibile trasformare il solido ionico fornendo energia (calore)che aumentando il moto vibratorio degli ioni permette di vincere la reciproca attrazione e trasformarsi nello stato liquido,fuso

4 La molecola dellacqua risulta fortemente polarizzata: posta a contatto con la superficie del solido ionico si rende possibile una interazione tra la parte positiva dellacqua e gli ioni negativi del solido,come pure tra la parte negativa dellacqua e quella positiviva del solido Se tale interazione supera la attrazione elettrostatica esistente tra gli ioni,il solido perde gradualmente gli ioni che passano in soluzione circondati da un numero variabile di molecole di acqua:si formano dei complessi subsferici con una superficie carica con lo stesso segno dello ione centrale:si hanno degli ioni idratati(o solvatati)

5 H2O NaCl Ioni idradati

6 H2O iodio Lo iodio,non polare,non risente della attrazione da parte delle molecole polari dellacqua,e quindi le molecole dello iodio rimangono tra loro unite nel solido

7 benzolo iodio Lo iodio,non polare, risente della attrazione da parte delle molecole non polari del benzolo con le quali si stabilisce una interazione debole,che se supera quella pure debole tra le molecole dello iodio solido permette la solubilizzazione Iodio solvatato

8 indice


Scaricare ppt "La solubilità di una sostanza in unaltra dipende fondamentalmente dalla loro natura e dalle interazioni che si possono originare tra le particelle del."

Presentazioni simili


Annunci Google