La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ALL IMPROVVISO Sei un ragazzo di 20 anni. Sei un fotografo e ultimamente stai facendo dei Book per modelle e aspiranti attrici. Un giorno come un altro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ALL IMPROVVISO Sei un ragazzo di 20 anni. Sei un fotografo e ultimamente stai facendo dei Book per modelle e aspiranti attrici. Un giorno come un altro."— Transcript della presentazione:

1 ALL IMPROVVISO Sei un ragazzo di 20 anni. Sei un fotografo e ultimamente stai facendo dei Book per modelle e aspiranti attrici. Un giorno come un altro sei intento a fare degli scatti ad una modella che ormai viene spesso da te:Adriana. Con lei hai instaurato un bel rapporto e le dici di prepararsi mentre tu sistemi la macchina fotografica sul treppiedi. Nel farlo osservi Adriana spogliarsi e pensi: Mio Dio, è bellissima! dentro di te vorresti rendere il rapporto formale che cè tra voi qualcosa di più. Ma ecco che è pronta e tu scatti una foto mentre le chiedi : Tutto bene? Lei annuisce; è stata sempre di poche parole. Le fai un altro scatto, poi le chiedi di assumere una determinata posa, lei lo fa, scatti di nuovo e questa volta resti abbagliato dal flash; senti un senso di vertigine, poi quando riapri gli occhi, frastornato ti rendi conto che tutto intorno a te è colossale. Senti dei boati e alzando lo sguardo vedi Adriana torreggiare sopra di te, con unespressione incredula sul viso. Ma che ti è successo?! ti chiede. Che fai? 1)Spaventato da quella gigantessa, scappi.Spaventato da quella gigantessa, scappi. 2)Le rispondi che non ne hai idea e le chiedi aiuto?Le rispondi che non ne hai idea e le chiedi aiuto?

2 1)Scappi Impressionato dalla situazione e, soprattutto dalle dimensioni della bella Adriana, il tuo primo istinto è quello di fuggire, e allontanarti dai suoi mastodontici piedi, che tra laltro emanano un odore poco gradevole. Non sai bene dove sei diretto, vuoi solo allontanarti e mentre corri senti alle tue spalle la voce di Adriana dire: > Che fai? 1)Ti fermi e ti volti verso di lei, capendo che solo interagendo potrai essere aiutato.Ti fermi e ti volti verso di lei, capendo che solo interagendo potrai essere aiutato. 2)Continui a correre, e decidi di infilarti sotto il divano?Continui a correre, e decidi di infilarti sotto il divano?

3 2) Le rispondi Seppure terrorizzato dalla situazione e dallenormità di Adriana, riesci a calmarti e a rimanere letteralmente ai suoi piedi, osservandola svettare sopra di te. > Le gridi, ma lei scuote la testa e ti dice mentre si china su di te: > E protende la mano verso di te. Che fai? 1)Ti lasci afferrareTi lasci afferrare 2)Indietreggi per farle capire che non vuoi essere presoIndietreggi per farle capire che non vuoi essere preso

4 1)Ti fermi e ti volti Dentro di te pensi: ma si! In fondo è lunica a potermi aiutare e tra laltro… tra noi potrebbe nascere qualcosa dopo questa esperienza ai limiti della realtà! Così ti fermi, ma purtroppo il tempismo non è il tuo forte e appena ti volti ti rendi conto che Adriana aveva appena fatto un passo per starti dietro e fermandoti lhai colta di sorpresa. Vedi la pianta del suo piede scendere sopra di te! Allinizio, vedendola così soffice e sinuosa, pensi che te la caverai, ma non appena ti ritrovi sdraiato sul pavimento con quella massa di carne sopra tutto il corpo, senti le costole scricchiolare, e in fine rompersi. Urli, ma il tuo grido è soffocato dalla pianta del piede di Adriana. Per te finisce qui.

5 2)Continui a correre Sei fuori di te. Corri con il cuore in gola sentendo alle tue spalle i boati creati dai passi di Adriana che ti insegue e ti continua a chiamare dicendoti: > Quando finalmente arrivi sotto il divano ti volti e vedi i piedi di Adriana posati praticamente sotto il mobile a pochi centimetri da te. Lei innervosita inizia a dire > Noti,però, qualcosa di strano nella sua voce. Sembra che voglia a tutti i costi acciuffarti. Forse sei tu ad essere paranoico. Che fai? 1)Ti calmi e esci allo scopertoTi calmi e esci allo scoperto 2) Resti nascostoResti nascosto

6 1)Ti lasci afferrare Decidi di fidarti e aspetti che le lunghe dita della mano di Adriana avvolgano il tuo corpicino. Ti accorgi, però, che lespressione del suo viso muta non appena ti sente tra i suoi polpastrelli. Adriana ti osserva tra le sue dita e ad un tratto inizia a stringere, come se fosse posseduta dallirresistibile voglia di frantumarti nella sua mano. Vane sono le tue urla e le tue suppliche. Con un sorriso beffardo la ragazza ti stritola. Le ultime parole che senti sono : finalmente ce lho fatta! Per te la storia finisce quiPer te la storia finisce qui.

7 2)Indietreggi Adriana resta perplessa dal tuo gesto. Ti guarda con una faccia dispiaciuta e dice : > Tu ci pensi un attimo, poi dici: 1)SI!SI! 2)NO! Però mi spaventi!NO! Però mi spaventi!

8 1)Ti calmi ed esci allo scoperto Esci da sotto il divano e ti avvicini ai bei piedi nudi di Adriana. Lei ti guarda con un espressione calma, con un lieve sorriso sulle labbra. Tu ti appoggi al suo alluce e ti senti piccolissimo, soprattutto quando le dici: > Lei, forse perché non ti sente, o forse perché non le interessa, alza semplicemente un piede sopra la tua testa e guardandoti con unespressione austera, dallalto, ti dice : > Tu non riesci a credere a quello che sta accadendo, non capisci, e in un attimo sei morto. Per te la storia finisce qui.

9 2) Decidi di rimanere nascosto Ti accorgi che la stranezza nel tono della sua voce, inizia a mutare in un vero e prorpio stato danimo. Adriana sembra essere nervosa e inizia a muovere il divano per cercare di afferrarti. Non capisci perché insiste tanto ma ad un tratto tutto è chiaro quando lei dice : > Non hai il tempo per farti delle domande perché la sua mano inizia a tastare il pavimento vicino a te, tu ti metti a distanza di sicurezza, ma non appena la sua mano scompare dal lato destro del divano, sul lato sinistro si posa il colossale piede smaltato. Le vibrazioni sono tali che tu cadi per terra e ti ritrovi sdraiato a meno di un centimetro dal piedone della tua cacciatrice. Stai per rialzarti e allontanarti ma Adriana è più svelta e con un movimento veloce del piede ti immobilizza sotto le sue dita odorose, comprimendoti sul pavimento. Hai il cuore in gola. Che fai? 1)Cerchi di divincolarti e scappareCerchi di divincolarti e scappare 2)Le mordi il polpastrello dellalluceLe mordi il polpastrello dellalluce

10 1)SI! Adriana si rialza in piedi e ti guarda dallalto in basso con unespressione del tutto mutata. Ti dice : > Che fai? 1)Le chiedi spiegazioniLe chiedi spiegazioni 2)ScappiScappi

11 2) no, però mi spaventi Adriana, allora, ti fa un dolce sorriso e si rialza in piedi dicendo: > Tu sei daccordo e ti avvii verso il divano, ma, non appena ti sei girato, Adriana ti afferra nella mano. Ti ritrovi stretto nel suo pugno e senti lei che ti dice: > quando riapre la mano vedi la sua bocca spalancata proprio sotto di te. Fai un ulro, ma in un istante ti ritrovi tra la sua lingua ed il suo palato. La bella Adriana inizia a succhiarti come una carammella. Tu sei terrorizzato e lo sei per lo stato di impotenza in cui ti trovi. Cerchi di combattere fino alla fine, ma la fine è lessere ingoiato. Tempo dieci secondi e sei nello stomaco, dove ti dissolvi come fossi zucchero nel caffè. Per te la storia finisce qui.

12 1)Cerchi di divincolarti e scappare Cerchi in tutti i modi di sfilarti da li sotto ma le dita dei piedi di Adriana sono pesanti e la loro pressione aumenta sempre di più sul tuo corpo. La senti ridere e dire divertita: > Dopo qualche minuto, non sei altro che qualche residuo rimasto appiccicato tra le dita dei piedi di Adriana. Per te la storia finisce qui.

13 2) Le mordi lalluce Stai combattendo per la sopravvivenza, così trovi tutto il coraggio che è in te e apri la bocca per poi riempirtela con la soffice pelle del polpastrello dellalluce del piede di Adriana, che ride divertita al pensiero di schiacciarti sotto di se. Quasi non respiri più, tra la pressione delle dita su di te, e la carne che ti sei messo in bocca. Poi, concentri tutta la tua forza nella tua mandibola e mordi lalluce di Adriana. La reazione è la tua salvezza, lei, istintivamente, alza il piede e tu rotoli via e ti metti a correre alla ricerca di un altro nascondiglio. > ti urla Adriana controllandosi il piede, saltellando sul posto. Il terremoto che ne scaturisce ti fa inciampare e di nuovo a pancia a terra pensi al da farsi, devi essere rapido nella decisione: Che fai? 1)Corri verso la porta del tuo studio e cerchi aiuto dagli inquilini accanto. 2)Ti nascondi li davanti, in quella fessura del battiscopa. Continua…

14 1)Le chiedi spiegazioni Lei si accovaccia accanto a te e ti dice: > Tu inizi a correre, ma dentro di te, sai già che è tardi, sei troppo vicino e lei ti schiaccia in un attimo, facendoti piombare sulla testa il suo tallone caronso. Per te finisce qui.

15 2) Scappi Adriana non si lascia prendere alla sprovvista, se lo aspettava, così solleva il piede sopra la tua testa e lo fa abbattere sopra di te. Mentre la pressione aumenta e ti senti il corpo ricoperto dalla sua soffice e calda pianta del piede sinistro, pensi, che per lo meno, te ne vai in un bel modo. Schiacciato dalla migliore modella hai fotografato. Per te finisce qui


Scaricare ppt "ALL IMPROVVISO Sei un ragazzo di 20 anni. Sei un fotografo e ultimamente stai facendo dei Book per modelle e aspiranti attrici. Un giorno come un altro."

Presentazioni simili


Annunci Google