La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ESPERIMENTO ZEUS AD HERA G.Barbagli,E.Gallo, P.G.Pelfer.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ESPERIMENTO ZEUS AD HERA G.Barbagli,E.Gallo, P.G.Pelfer."— Transcript della presentazione:

1 ESPERIMENTO ZEUS AD HERA G.Barbagli,E.Gallo, P.G.Pelfer

2 HERA I Lesperimento ZEUS ad HERA (DESY) rivela collisioni di elettroni (o positroni) e protoni Nella prima fase sono stati raccolti 17.5 pb-1 con elettroni e protoni e pb-1 con positroni e protoni. Sono state effettuate misure estese su Deep Inelastic Scattering e una vasta gamma di fisica.

3 HERA II Lesperimento ha preso dati dopo uno shutdown per laumento della luminositadi circa un fattore 4.7 e linstallazione di nuovi rivelatori (MicroVertice, Straw-Tube Tracker). Nella nuova fase sono disponibili fasci di elettroni (o positroni) con polarizzazione longitudinale. Il programma contempla la misura di precisione di funzioni di struttura e sezioni di urto di Deep Inelastic Scattering, lo studio della produzione di heavy flavour e la ricerca di nuovi fenomeni con sensibilita accresciuta.

4 Fase finale di HERA e ZEUS Dal 2003 al 2007 sono stati raccolti 406 pb-1 di luminosita integrata con elettroni e positroni. Adesso si stanno prendendo dati a energia di protoni intermedia per la misura della funzione di struttura F_L. La presa dati termina il 30 giugno 2007.

5 Attivita del gruppo di Firenze Il gruppo di Firenze e stato impegnato nellesperimento dalla sua fase iniziale ed ha contribuito alla presa dati, allo sviluppo del software (es. nuovo event display) e alla analisi a vari livelli di responsabilita. Attualmente esprime la Spokesperson (E.Gallo). Ha svolto analisi su funzioni di struttura, fisica diffrattiva e fisica oltre il modello standard.

6 Ricerca di Lepton Flavour Violation I processi in cui lelettrone (o positrone) iniziale e sostituito da un muone o un tau possono essere mediati da Leptoquark in modelli non diagonali nella famiglie (es. Bűchmuller-Rűckl- Wyler). Tali particelle hanno numeri leptonico L e barionico B diversi da 0 e sono classificate in base al numero fermionico F=|L+3B|=0,2. Possono essere a seconda della massa prodotte in modo risonante (canale s) o contribuire in modo indiretto (canali s e u). Evento simulato con muone nello stato finale Gli eventi hanno elevato impulso trasverso mancante e un muone o un tau con esso allineato. Nessuna evidenza e stata trovata di eventi con Lepton Flavour Violation nel canale muonico o in quello tau nella statistica di HERA I raccolta da ZEUS e finora analizzata.

7 Risultati Sono stati posti limiti sui Leptoquark che mediano le interazioni. Sono qui illustrati I limiti ottenuti dalla ricerca dei canali muone (sinistra) e tau (destra) per Leptoquark di bassa massa Scalari e Vettoriali con numero fermionico F=0, confrontati con limiti da esperimenti di bassa energia e decadimenti rari. I risultati sono stati presentati a numerose conferenze internazionali e infine pubblicati su rivista.


Scaricare ppt "ESPERIMENTO ZEUS AD HERA G.Barbagli,E.Gallo, P.G.Pelfer."

Presentazioni simili


Annunci Google