La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una nuova via per l'oriente n1)La ricerca di una nuova via per le indie :Marika Calcagno n2) Le innovazioni tecniche : Angela Aloisio n3)I portoghesi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una nuova via per l'oriente n1)La ricerca di una nuova via per le indie :Marika Calcagno n2) Le innovazioni tecniche : Angela Aloisio n3)I portoghesi."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Una nuova via per l'oriente n1)La ricerca di una nuova via per le indie :Marika Calcagno n2) Le innovazioni tecniche : Angela Aloisio n3)I portoghesi in India :Beatrice Grasso Da Colombo a Magellano n1)Il viaggio di :Martina Correnti Colombo n2)L'intervento della Francia e della Inghilterra :Federica Pellegrino n3) La spedizione di Magellano :Elisabetta Vasta

4 Per tutto il medioevo l'Europa acquista dallOriente seta, pietre preziose e spezie. Era una maniera molto intelligente per guadagnare, ma anche molto rischiosa perché le merci dovevano viaggiare per tutti i territori musulmani. I VENEZIANI erano i protagonisti di questi traffici, nonostante avevano merci molto costose. Ma a causa dell'oceano essi dovettero circumnavigare l'africa per far attraversare le merci dall'india. La ricerca di una via per le indie Pietre preziose Seta Spezie circumnavigar e = Navigare Intorno ad una terra

5 Una nuova via per l'oriente Le innovazioni tecniche Nel tredicesimo e quattordicesimo secolo varie spedizioni tentarono di circumnavigare l'africa, ma sfortunatamente tutti fallirono. Nel quattrocento gli europei costruirono le prime navi a remi tra cui la più famosa e molto antica la GALERA,ma col tempo fu inventata la CARAVELLA,che anche se non possedeva CANNONI era sempre una nave molto spaziosa che poteva ospitare un intero equipaggio. Nel cinquecento furono inventati i galeoni delle vere e proprie navi con più di 30 cannoni. Dopo i galeoni molti oggetti furono perfezionati tra cui troviamo: la bussola,l'astrolabio(che serviva a trovare l'altezza del sole) e le carte nautiche(cartine).

6 I portoghesi furono i primi ad attraversare il mare oceano,detto come mare Atlantico. Essi volevano creare un legame tra i marittimi e l'india perche volevano togliere ai Veneziani il governo del commercio delle spezie. Enrico il Navigatore fu il primo a promuovere le spedizioni geodrafiche.I portoghesi cominciarono a capire le corenti e i venti dell'atlantico a tal punto di riuscire a creare il legame tra i marittimi e l'india. Così nel quattrocento conquistarono L'ARCIPELAGO AZZORRE,LE ISOLE DI CAPO VERDE,ed esplorarono il GOLFO DI GUINEA. Nel 1497 Vasco da Gama raggiunse CALICUT nel sud dell'india, e da allora le navi portighesi ritornarono in Europa sempre piene di spezie. Nel 1500 una nuova spedizione diretta in india al comando di ALVARES CABRAL mentre navigavano furono spinti su una tempesta che li fece andare a finire in brasile, un posto che ancora oggi è da conquistare. Alvares Bartolomeo Enrico Vasco Da Gama

7

8 Le altre potenze europee affacciate sullAtlantico non volevano stare fuori dalle esplorazioni. Linghilterra nel 1497 con i navigatori italiani GIOVANNI e SEBASTIANO CAPOTO,aprì la rotta verso il nord del continente americano. Nel 1524, la FRANCIA con GIOVANNI DA VERRAZZANO cercò un passaggio per l'oriente da nord est. Il navigatore AMERIGO VASPUCCI fu il primo a capire che la terra scoperta da COLOMBO era un continente nuovo e grandissimo. è in suo onore queste terre vennero chiamate AMERICA. Dopo il 1500 i viaggi si moltiplicarono e acquisirono nuove conoscenze geografiche. Da Colombo a Magellano L'intervento della Francia e dellInghilterra

9 Nel 1519 partì una spedizione guidata da FERDINANDO MAGELLANO. Questa spedizione era voluta dalla monarchia spagnola per raggiungere l'oriente passando da occidente. Dopo un anno di navigazione, MOGELLANO,giunse nello stretto che ora porta il suo nome, affacciandosi sul pacifico. Così riuscì a compiere la sua missione e quindi trovò il passaggio verso l'oriente. MAGELLANO continuò la navigazione ma morì nelle FILIPPINE in uno scontro con gli indigeni. Una delle sue navi continuò la navigazione. Essa attraversò l'oceano indiano e passò dal CAPO DI BUONA SPERANZA e nel 1522 rientrò in spagna. Il viaggio di MAGELLANO ebbe una grande importanza scientifica e rappresentò il momento culminante nell'epoca delle scoperte geografiche. Grazie a questo viaggio,si capì che il globo terrestre aveva un diametro maggiore rispetto a quello che si pensasse e che l'oceano pacifico era molto esteso e per la prima volta era stato circumnavigato il clobo terrestre. Da Colombo a Magellano

10 Marika Calcagno, Angela Aloisio, Beatrice Grasso, Martina Correnti, Federica Pellegrino, Elisabetta Vasta.


Scaricare ppt "Una nuova via per l'oriente n1)La ricerca di una nuova via per le indie :Marika Calcagno n2) Le innovazioni tecniche : Angela Aloisio n3)I portoghesi."

Presentazioni simili


Annunci Google