La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CENTRI ECONOMICI NEL CINQUECENTO Venezia, Portogallo e Anversa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CENTRI ECONOMICI NEL CINQUECENTO Venezia, Portogallo e Anversa."— Transcript della presentazione:

1 CENTRI ECONOMICI NEL CINQUECENTO Venezia, Portogallo e Anversa

2 VENEZIA: POTENZA TERRITORIALE Nel 400, dopo la morte di Gian Galeazzo Visconti, conquista Verona Padova Vicenza Battaglia di Maclodio (1427) contro Filippo Maria Visconti conquista Brescia Bergamo Nel 500 espansione verso la Romagna opposizione di Giulio II: LEGA DI CAMBRAI (Francia, Spagna, Germania) sconfigge Ve nella battaglia di Agnadello (1509)

3 VENEZIA: CENTRO ECONOMICO Le entrate veneziane, pari a quelle inglesi e superiori a quelle francesi, dipendono da: i possedimenti nellEgeo (Corfù, Creta, Cipro), dove si pratica unagricoltura a regime di monocultura – canna da zucchero e vigna; il ruolo di mediatore nelle importazione delle mercanzie orientali e nelle esportazioni dei prodotti nazionali per la Germania; la produzione di navi commerciali e militari, organizzata dallo Stato, che gestisce lArsenale.

4 REGNO DEL PORTOGALLO Dopo la Reconquista (1253), il regno portoghese si avvia ad una forte crescita commerciale: creando rapporti commerciali con lInghilterra e le Fiandre; promuovendo la nascita di cantieri navali nel 400 importante è la caravella; sviluppando dal 400 unintensa attività commerciale nellAtlantico basi ed empori in Africa e importazione di avorio, oro e schiavi.

5 PORTOGHESI ESPLORATORI Le ricchezze conquistate in Africa spingono i portoghesi ad esplorare verso sud e sud – est: spedizione di Bartholomeu Diaz (1487) doppia la punta estrema dellAfrica; spedizione di Vasco de Gama (1498) doppia la punta estrema dellAfrica e raggiunge Calicut in India; spedizione di Pedro Alvarez Cabral approda alle coste del Brasile

6 IMPERO COLONIALE PORTOGHESE I portoghesi fondano il loro impero coloniale, usando la forza e le navi da guerra contro la concorrenza commerciale araba. Il monopolio del commercio è detenuto dalla monarchia, che mantiene tre flotte: la prima controlla la concorrenza araba; la seconda e la terza fanno la spola fra Lisbona e le Indie

7 IL PORTO DI ANVERSA Il peso economico di Anversa, porto fiammingo sul Mare del Nord, dipende da: il commercio delle spezie orientali, importate dai portoghesi; lo scambio di rame e argento delle miniere del Tirolo, sfruttate dai Fugger; il commercio dei drappi dellindustria tessile inglese; lo smistamento dei vini spagnoli e francesi e dello zucchero americano


Scaricare ppt "CENTRI ECONOMICI NEL CINQUECENTO Venezia, Portogallo e Anversa."

Presentazioni simili


Annunci Google