La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Caritas diocesana, Camera di Commercio, Provincia di Roma Roma: una città globale Sesto Rapporto Roma, 4 febbraio 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Caritas diocesana, Camera di Commercio, Provincia di Roma Roma: una città globale Sesto Rapporto Roma, 4 febbraio 2010."— Transcript della presentazione:

1 Caritas diocesana, Camera di Commercio, Provincia di Roma Roma: una città globale Sesto Rapporto Roma, 4 febbraio 2010

2 Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto L’immigrazione si definisce in relazione al territorio, alla tipologia migratoria, alle relazioni sociali, alle opportunità economiche, al tempo di insediamento LA PROVINCIA E I SUOI COMUNI IL COMUNE E I SUOI MUNICIPI LE COLLETTIVITÀ IL MERCATO DEL LAVORO L ’ INSERIMENTO SOCIALE

3 Il livello provinciale R ESIDENTI STRANIERI Provincia di Roma: e incidenza 8,9% Lazio: e 8% di incidenza VARIAZIONE Roma +157% Latina (30.892) +276% Viterbo (23.843) +235% Frosinone (19.144) +176% Rieti (9.912) +248% Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto

4 Non solo residenti Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto Ai residenti del 2008 vanno aggiunti: i nuovi ingressi dell’anno i regolari ancora non iscritti all’anagrafe le pratiche di registrazione in corso Includendoli, stimiamo una presenza regolare di nel Lazio (400mila in provincia di Roma). Le richieste di regolarizzazione nel settore domestico presentate, portano gli stranieri regolari nel Lazio a oltre

5 Una popolazione in continuo movimento, la cui crescita è sinonimo di rinnovamento generazionale e per la quale il termine “straniero” è sempre meno adeguato Nuovi nati (6.581 nel Lazio) Iscritti dall’estero Minori ( nelle altre provincie) Nuovi italiani nel 2007, 24% per residenza Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto

6 Se l’immigrazione ci parla del futuro, noi mostriamo di rimanere indietro se rispondiamo con politiche di separazione Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto La G2 nell’area romana I residenti stranieri nati in Italia sono: nella provincia e nella Capitale Nelle scuole gli alunni di cittadinanza straniera, ma nati in Italia, sono oltre un terzo, in tutto nella provincia e nel comune di Roma

7 Ricadute socio-geografiche Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto Dinamiche di insediamento in alcuni centri minori: Lanuvio e Rocca di Papa Il caso di Civitavecchia I sikh nell’Agro Pontino: il lavoro e la vita della collettività

8 Ricadute socio-religiose Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto La fede sikh e l’esperienza del tempio a Sabaudia Le chiese ortodosse di Roma I buddhisti dello Sri Lanka e i loro tempi a Roma Le chiese cattoliche con messa in lingue estere Le restanti religioni e confessioni cristiane

9 Ricadute socio-educative Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto Nelle scuole romane: provincia Capitale Incidenza 8,2% (Italia 7%) Lazio: Incidenza 7,5% Oltre il 20% in molti municipi e comuni

10 Ricadute socio-sanitarie Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto Il pubblico Nel Lazio in 39 dei 55 distretti sanitari c’è almeno 1 ambulatorio STP o ENI Ricoveri di stranieri (regolari e non): 5,8% del totale Il privato Poliambulatorio Caritas circa utenti, oltre 90% stranieri Ambulatori AMSI della ASL RMB visite Il Lazio ha garantito il diritto alla salute per tutti, regolari e non, al di là del permesso di soggiorno

11 Non solo fruitori, ma anche erogatori di servizi sanitari Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto In Italia infermieri professionali, per la gran parte romeni e polacchi che operano nel Nord e nel Centro Italia, soprattutto a Roma Resta, invece, difficile l’inserimento dei medici nel settore pubblico

12 Ricadute socio-penali Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto Realtà e percezione sociale della criminalità degli immigrati sempre più spesso non coincidono Dal 2005 al 2008 nella provincia di Roma: Stranieri residenti + 60,5% Denunce penali + 5,2% Romeni residenti +129% Denunce verso romeni -17,8% Nella provincia di Roma sono arrivati in un anno turisti stranieri

13 Se Roma è un caleidoscopio di nazionalità, gli immigrati, con le loro modalità insediative, rispecchiano le opportunità offerte dal territorio Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto Collettività grandi e piccole Periferie abitative e culturali Rinnovamento urbano Ruolo dei comuni minori Interstizi economici

14 I dati nella Capitale Residenti stranieri : nel 1998 la metà Incidenza del 10,3% Minori (15,2% del totale) Nuovi nati Incidenza matrimoni misti 23,6% Studenti nelle 3 università statali Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto

15 L’immigrazione è stata negli anni una spinta all’apertura alle altre culture e ad innovare i servizi Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto Oggi la città offre: 36 Biblioteche del Servizio Interculturale delle Biblioteche di Roma e libri in 10 diverse lingue 23 Centri interculturali per minori (circa 840) Corsi di italiano L2 per persone, tra pubblico e privato

16 Poco ricettive sono state invece le politiche abitative che risentono di problematiche non risolte ora estese anche agli immigrati Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto Nella provincia 1 sfratto ogni 220 famiglie e richieste di esecuzione aumentate del 171,6% nel 2008 Affitti maggiorati agli immigrati dal 30% al 50% Politiche abitative per gli immigrati schiacciate sulla prima accoglienza e su una gestione emergenziale e temporanea

17 Alcune delle emergenze emerse nel 2008 sono tali da anni, e in alcuni casi appartengono a una storia che dura da secoli … I rom: un’emergenza permanente, al 50% composta da bambini e per un’altra parte da ex jugoslavi privati di status giuridico Rifugiati, richiedenti asilo e titolari di protezione: a Roma a fronte di 22 centri e posti Minori stranieri soli: accolti dal Comune di Roma. Crescono i potenziali richiedenti asilo (il caso dei minori afghani “alloggiati” nei tombini a Ostiense) Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto

18 Un solo giorno senza di loro … e l’economia di Roma si fermerebbe Nella provincia di Roma occupati totali nel 2008: , dei quali stranieri Occupati stranieri e incidenza 9,7% (Italia 7,5%) Tasso di occupazione 71,3% (61,7% tra gli italiani) Professioni a bassa qualificazione: 72% tra gli stranieri, 19% tra gli italiani Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto

19 Vite lavorative parallele … ma separate Lavoratori stranieri Servizi e commercio: 76,8% area dei servizi sociali 49% edilizia 15,9% agricoltura 2,1% alberghi e ristoranti 8,6% lavoro autonomo 13% Lavoratori italiani Servizi e commercio: 84,7% area dei servizi sociali 24% edilizia 5,6% agricoltura 0,9% alberghi e ristoranti 5,2% lavoro autonomo 25% Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto

20 Anche in una fase di crisi gli immigrati di Roma si sono confermati agenti economici indispensabili e consapevoli. Lo dimostra l’area del lavoro autonomo Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto Provincia Capitale % del totale Italia 13,7%: incidenza di imprese con titolare straniero Commercio 43% Costruzioni 26,3% Servizi prof. produz. manifatt. 16% Settori

21 Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Sesto Rapporto L’Osservatorio Romano sulle Migrazioni, vuole mostrare la complessità delle cose, osservare la realtà in prospettiva, leggere nell’immigrazione un’istanza all’apertura Un contributo può venire dal nostro passato, dall’universalismo dell’antica Roma e del cristianesimo, dalle dichiarazioni dei diritti nella modernità e dalla loro interpretazione sovranazionale


Scaricare ppt "Caritas diocesana, Camera di Commercio, Provincia di Roma Roma: una città globale Sesto Rapporto Roma, 4 febbraio 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google