La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

"I laboratori incontrano le imprese", ENEA-Frascati 25 maggio 2010 Acceleratori medicali e strutture a radiofrequenza Concetta Ronsivalle, UTAPRAD-SOR,ENEA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: ""I laboratori incontrano le imprese", ENEA-Frascati 25 maggio 2010 Acceleratori medicali e strutture a radiofrequenza Concetta Ronsivalle, UTAPRAD-SOR,ENEA."— Transcript della presentazione:

1 "I laboratori incontrano le imprese", ENEA-Frascati 25 maggio 2010 Acceleratori medicali e strutture a radiofrequenza Concetta Ronsivalle, UTAPRAD-SOR,ENEA Frascati Aurelio Minoliti, NRT S.p.A, Aprilia

2 Sommario Competenze ENEA nel campo degli acceleratori per applicazioni medicali Esempio di trasferimento del know-how allindustria nazionale: acceleratori lineari di elettroni per RadioTerapia IntraOperatoria Acceleratori di protoni per applicazioni in radiobiologia e radioterapia. Collaborazioni con lindustria. Interesse per lindustria: situazione attuale e prospettive di mercato (NRT)

3 Competenze ENEA nel campo degli acceleratori per applicazioni medicali Competenze teoriche e progettuali: - Modellistica degli acceleratori per elettroni e protoni, dalla sorgente al beam delivery - Progettazione e analisi delle problematiche degli impianti di acceleratori per uso medicale Competenze sperimentali e realizzative: - Impianti di radiofrequenza di alta potenza - Sintonia di strutture acceleranti e misure RF -Impianti da ultra alto vuoto, diagnostiche e sicurezze Anni 80-90: azione di trasferimento del know- how allindustria nazionale nel campo della costruzione di acceleratori lineari di elettroni. Tale competenza trasferita alla Società HITESYS di Aprilia consentì la realizzazione del sistema per Radioterapia Intraoperatoria NOVAC7

4 La Radioterapia IntraOperatoria (IORT) La IORT è una modalità di trattamento radioterapico che consiste nella somministrazione di una dose elevata di radiazione al residuo tumorale o al letto tumorale esposto chirurgicamente ad un fascio collimato di elettroni. Peculiarità: possibilità dellimpiego diretto in sala operatoria

5 NOVAC7 Testa radiante La testa radiante (cannone elettronico+acceleratore lineare) è montata su di un sistema robotizzato che ne assicura la completa mobilità Cono di collimazione in plexiglas Alimentatore a radiofrequenza Guida donda flessibile

6 LA STRUTTURA ACCELERANTE Energie nominali MeV Corrente di picco 1.5 mA Frequenza di ripetizione 1-30 Hz Durata dellimpulso 4 µsec Frequenza RF GHz Tipo di Struttura SW OAC in rame OFHC brasata No. cavità acceleranti 11 Lenti magnetiche nessuna Lunghezza 50 cm Peso 25 Kg

7 Periodo :il Progetto IORT 4.3 M da MIUR-UE (legge ex-488) Coordinamento ENEA Partners Istituti:IFO,Consorzio CETMA, Università di Bologna, Industrie: HITESYS (testa radiante), INFO&TECH (sistema di movimentazione) 2 brevetti IORT-1 Macchina commerciale LIAC Sistema IORT innovativo con destinazione in un Ospedale del Sud Italia Sviluppo sistemi dosimetrici dedicati Modellizzazione in RV del processo IORT

8 Dal 2007: collaborazione con la Società NRT (New Radiant Technology), attuale possessore del marchio NOVAC7 Richiesta di collaborazione da parte della società NRT sui seguenti items (Svolgimento commessa di ricerca su acceleratori lineari): Sviluppo cannone elettronico per linac-IORT Sviluppo struttura accelerante per sistema radiografico mobile portatile Sviluppo struttura accelerante per sterilizzazione

9 Recenti sviluppi per acceleratori compatti: linac ad alta frequenza (Banda C) Cavità in Banda S Cavità in Banda C Prototipo di linac in Banda C (realizzato presso TSC, Fiumicino) in misura su banco RF Sviluppo di linacs in banda C (F=5712 MHz) in collaborazione con la società ADAM di Ginevra (si sta ultimando la formalizzazione dellaccordo ENEA-ADAM)

10 Sviluppo Acceleratori di protoni Progetto Adroterapia – U. Amaldi – Inizio 1993 Scopo: acceleratore innovativo, compatto, lineare, scanning 3D Brevetto ENEA SCDTL (3 GHz) Progetto TOP (ENEA-ISS-IFO) inizio Convenzioni ISS-ENEA fino al 2005 totale 2.6 M Prototipo struttura SCDTL Iniettore ( RFQ+DTL) da 7 MeV ( PL7, prodotto da ACCSYS, F=425 MHz)

11 Acceleratori di protoni per radiobiologia e protonterapia:programmi attivi Progetto IMPLART (Intensity Modulated Proton Linac for Radiotherapy) Istituti di ricerca:ENEA,ISS,IFO Industrie: NRT,CECOM,ADAM Finanziamento : 11 M in 3 anni Convenzione Regione-ENEA 150 MeV Progetto ISPAN (Irraggiamento Sperimentale con Protoni per modelli cellulari e Animali) Istituti di ricerca:ENEA,ISS Industrie: NRT,CECOM Finanziamento : 580 K Bando FILAS 17.5 MeV PL7 SCDTL CCL 30 m

12 La società NRT e il NOVAC7 oggi Incremento della max. energia nominale a 10 MeV Lo scudo mobile a posizionamento elettronico il telecomando digitale, linterfaccia- operatore con monitor LCD touch screen Tutte le movimentazioni a più velocità (testa radiante: 10,20,30 mm/sec;1 mm nella direzione di movimento) regolabili tramite telecomando Il cannone elettronico realizzato da NRT (in collaborazione con lENEA) UPGRADES EFFETTUATI SUL NOVAC7 Rollio Beccheggio

13 La situazione del mercato IORT Tre sistemi IORT (NOVAC7,LIAC,MOBETRON) attualmente sul mercato mondiale Mercato in espansione in Italia e allestero La NRT sta promuovendo la diffusione anche allestero del NOVAC7 (precedentemente limitato al mercato nazionale): INSTALLAZIONI GIA EFFETTUATE: - Ospedale Saint Savvas (Atene-Grecia) - Universitatsklinikum (Aachen-Germania) - UniversitatsKlinikum Dusseldorf (Dusseldorf – Germania) - EASTERN REGIONAL MEDICAL CENTER Cancer Treatment Center of America (Philadelphia – USA)

14 Gli obiettivi nel breve periodo PORTARE SUL MERCATO IL NUOVO NOVAC10 NELLA PRIMA META DEL 2011 CON LE SEGUENTI INNOVAZIONI: Eliminazione della guida donda flessibile Riduzione di altezza e peso dello stativo Utilizzo di una nuova struttura accelerante compatta in banda C da 12 MeV (in collaborazione con ENEA e ADAM) Utilizzo di un dosimetro in vivo di nuova concezione per dosimetria assoluta Riprogettazione del software di gestione macchina e interfaccia operatore

15 ALTRI OBIETTIVI STRATEGICI Acceleratore portatile per radiografia industriale (PROGETTO X-EYE 2000) Acceleratore per sterilizzazione (STERIL-2) ALTRI SISTEMI BASATI SU ACCELERATORI DI ELETTRONI: NUOVI PROGETTI BASATI SU ACCELERATORI DI PROTONI: Progetto ISPAN Progetto IMPLART


Scaricare ppt ""I laboratori incontrano le imprese", ENEA-Frascati 25 maggio 2010 Acceleratori medicali e strutture a radiofrequenza Concetta Ronsivalle, UTAPRAD-SOR,ENEA."

Presentazioni simili


Annunci Google