La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le collaborazioni avviate dallAgenzia dellInnovazione con CNR, CRUI, ISS, ENEA e Fondazione Silvio Tronchetti-Provera 21 luglio 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le collaborazioni avviate dallAgenzia dellInnovazione con CNR, CRUI, ISS, ENEA e Fondazione Silvio Tronchetti-Provera 21 luglio 2009."— Transcript della presentazione:

1 Le collaborazioni avviate dallAgenzia dellInnovazione con CNR, CRUI, ISS, ENEA e Fondazione Silvio Tronchetti-Provera 21 luglio 2009

2 LAgenzia per la diffusione delle tecnologie per linnovazione è persona giuridica di diritto pubblico dotata di autonomia tecnico-scientifica, regolamentare, organizzativa, gestionale, patrimoniale, finanziaria e contabile. Lo Statuto dellAgenzia è stato definito con DPCM 8/4/2008. La sede legale è a Milano presso la Camera di Commercio. LAgenzia dipende dalla Presidenza del Consiglio ed è sottoposta ai poteri di indirizzo e vigilanza del Ministro per la Pubblica Amministrazione e lInnovazione (Autorità vigilante) ex art. 3 DPCM 30 gennaio Il Presidente – nominato con DPCM del 4 dicembre 2008 – è il Prof. Renato Ugo.

3 Le missioni Promozione e coordinamento di percorsi innovativi di alta formazione; Previsione delle linee di tendenza dello sviluppo tecnico-scientifico; Assistenza per la valutazione di progetti di innovazione industriale; Rilevazione delle esigenze di innovazione di PMI e distretti industriali e facilitazione del trasferimento tecnologico delle competenze della ricerca pubblica alle PMI; Valorizzazione proattiva della ricerca pubblica e dei suoi brevetti e agevolazione degli scambi con le imprese; Partecipazione allo sviluppo dello Spazio Europeo della Ricerca e alle iniziative europee nellambito del trasferimento tecnologico; Realizzazione di studi e ricerche.

4 La dotazione finanziaria

5 Il programma di governo prevede una forte azione di sostegno per diffondere linnovazione tecnologica nel mondo delle imprese in particolare delle PMI. Il programma concretizza questa azione con un insieme di progetti che facilitino e favoriscano la diffusione dellinnovazione in aree rilevanti per la competitività, la modernizzazione e la sicurezza del paese e dei cittadini. Possibile aree rilevanti: energia, ICT, salute, mobilità sostenibile e infomobilità, sicurezza, beni culturali e turismo, ecc. Il ruolo dellAgenzia nel programma di Governo

6 Lazione si raccorda e trae forza dallattuazione di interventi strutturali di ammodernamento tecnologico del Paese (ad es. banda larga e forte incremento dei servizi digitali e delle loro potenzialità) Lazione vuole basarsi su processi rapidi e diffusi di immissione in ampi settori industriali e dei servizi avanzati degli aspetti più innovativi, ma consolidati di tecnologie trasversali come quelle digitali - in particolare ICT- le biotecnologie, i nuovi materiali, le tecnologie laser, design tecnico, etc.

7 Il ruolo dellAgenzia nel programma di Governo In questo senso lAgenzia assume un ruolo centrale coerente con la sua missione e cioè: Assicurare il sostegno tecnico scientifico al successo dei progetti del Governo per una rapida diffusione di queste tecnologie trasversali nel contesto industriale e dei servizi avanzati. Fornire il supporto tecnico scientifico per listruttoria e valutazione di domande di finanziamento di progetti di innovazione industriale. Portare alla luce la capacità innovativa di prodotto e di processo così diffusa nella PMI e permettere la transizione da una origine quasi artigianale a una solida integrazione con tecnologie trasversali per creare una leva moltiplicativa della loro competitività.

8 Accordi quadro LAgenzia ha definito i primi protocolli dintesa e i primi accordi quadro con istituzioni ed enti pubblici e privati di eccellenza nei settori della ricerca, innovazione tecnologica e alta formazione. Essi sono: CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) ISS (Istituto Superiore di Sanità) ENEA (Ente per le Nuove tecnologie, lEnergia e lAmbiente) Fondazione Silvio Tronchetti - Provera

9 Il significato di questa rete di accordi per il ruolo dellAgenzia Con questa rete di accordi lAgenzia si assicura una formidabile massa critica di: competenze tecnico–scientifiche e di sviluppo innovativo risorse umane qualificate infrastrutture scientifiche, dipartimenti e istituti spesso di livello internazionale In tal modo, lAgenzia (struttura leggera di indirizzo tecnico e di coordinamento progettuale) può procurarsi la disponibilità potenziale di buona parte delle competenze, delle infrastrutture e delle risorse umane necessarie per attuare i compiti che le sono affidati dal programma di Governo.


Scaricare ppt "Le collaborazioni avviate dallAgenzia dellInnovazione con CNR, CRUI, ISS, ENEA e Fondazione Silvio Tronchetti-Provera 21 luglio 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google