La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MICROCIRCOLAZIONE Moduli microvascolari: arteriole di resistenza, capillare preferenziale, capillari veri, cellule mioepitaliali, venule, anastomosi artero-venose.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MICROCIRCOLAZIONE Moduli microvascolari: arteriole di resistenza, capillare preferenziale, capillari veri, cellule mioepitaliali, venule, anastomosi artero-venose."— Transcript della presentazione:

1 MICROCIRCOLAZIONE Moduli microvascolari: arteriole di resistenza, capillare preferenziale, capillari veri, cellule mioepitaliali, venule, anastomosi artero-venose. Apertura di capillari: vasomotilità. Densità capillare. La parete dei capillari: pori, fenestrae, vacuoli.

2

3

4

5

6

7 arteriola venula Sfinteri precapillari Capillare preferenziale Capillari veri

8 Anastomosi a-v chiusa aperta

9 SCAMBIO TRANSCAPILLARE DIFFUSIONE: principale meccanismo per lo scambio di molecole. Limitata, per molecole idrosolubili, dalle dimensioni e dalla disponibilità dei pori: si riduce con l'aumentare del peso molecolare e diventa (quasi) nulla per PM > Dalton (proteine). Facile per molecole liposolubili perché attraversano le cellule endoteliali. Anche i gas respiratori sono liposolubili e si scambiano molto rapidamente.

10 FILTRAZIONE (RIASSORBIMENTO) Le quattro pressioni: Pressione idrostatica (P) e pressione colloidoosmotica ( ) del capillare e dell'interstizio. A favore della filtrazione: Pc + i A favore del riassorbimento: Pi + c. Coefficiente di filtrazione.

11 Considerazioni sui valori e sul controllo delle quattro pressioni. L'ipotesi di Starling: V = k*[(P c + i ) - (P i + c )] Valori indicativi: P c = mmHg (dallestremità arteriolare a quella venulare) P i = - 4,5 mmHg (n.b.: pressione negativa) c = 28 mmHg i = 5 mmHg Viene normalmente filtrato il 2% del plasma e l'85% viene riassorbito. Il restante va a formare linfa.

12 Liquido interstiziale: P li =-7; li = 5 Pressione di filtrazione = (35-(-7))-(28-5)=19 Pressione di riassorbimento = (10-(-7))-(28-5)=-6 P c =10 c = 28 P c =35 P c =16.5 Pressione netta = (16.5-(-7))-(28-5)=0.5 per la formazione di linfa Arteriole (resistenze vascolari precapillari) Venule (resistenze postcapillari)

13 MODELLO DELLA PRESSIONE INTERSTIZIALE NEGATIVA Sacchetto (tessuto) Fiocchi di cotone (cellule) Fili di cotone (fibre collagene) Edema P>0 Tessuto normale P<0

14 Pressione interstiziale Volume del liquido normale edema Congestione

15 SISTEMA LINFATICO Cenni sulla composizione della linfa e sull'anatomia del sistema: liquido interstiziale con aumentato contenuto proteico. Anatomia del sistema linfatico: dai capillari linfatici al dotto toracico, che sbocca nella vena succlavia destra. Linfonodi.

16

17

18

19


Scaricare ppt "MICROCIRCOLAZIONE Moduli microvascolari: arteriole di resistenza, capillare preferenziale, capillari veri, cellule mioepitaliali, venule, anastomosi artero-venose."

Presentazioni simili


Annunci Google