La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I settimana mondiale sull'Open Access 19-23 ottobre 2009 Convegno nazionale sullOpen Access Accesso aperto alla conoscenza e valutazione della ricerca.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I settimana mondiale sull'Open Access 19-23 ottobre 2009 Convegno nazionale sullOpen Access Accesso aperto alla conoscenza e valutazione della ricerca."— Transcript della presentazione:

1 I settimana mondiale sull'Open Access ottobre 2009 Convegno nazionale sullOpen Access Accesso aperto alla conoscenza e valutazione della ricerca Lecce, 21 ottobre 2009

2 Pubblicazioni didattico-scientifiche ad accesso aperto: un percorso consolidato nell'Università del Salento Virginia Valzano, Rosita Ingrosso, Walter Stefano Coordinamento SIBA Università del Salento

3 ESE (Editoria Scientifica Elettronica) è il Sistema implementato dal SIBA nel 2000 per la gestione editoriale e consultazione via Web delle pubblicazioni elettroniche dellUniversità del Salento (riviste, monografie, proceedings, e-print, tesi di laurea e di dottorato, dispense).

4 Il Sistema ESE consente - lo sviluppo della produzione editoriale dellUniversità - la razionalizzazione delle spese di pubblicazione - laccesso rapido e agevolato alle pubblicazioni.

5 xxxxxxx ******** ESE consente, attraverso uninterfaccia Web dedicata, la gestione editoriale delle pubblicazioni elettroniche, il caricamento dei documenti full-text e la gestione dei relativi metadati.

6 httpsiba2.unile.it/ese/ Consente inoltre la consultazione delle diverse categorie di pubblicazioni mediante ununica interfaccia Web; la ricerca su una o più pubblicazioni contemporaneamente, nei campi titolo, autore, parola chiave, classificazione, abstract, full-text e nel campo DOI (Digital Object Identifier).

7 Ogni articolo indicizzato nel Sistema ESE ha un codice DOI (Digital Object Identifier), attribuito dal SIBA, automaticamente generato e registrato dallo stesso Sistema ESE nellIndice internazionale (DOI Directory).

8 La codifica DOI consente lidentificazione univoca e permanente di ogni documento in formato elettronico, attraverso lassegnazione di un codice alfanumerico da parte delleditore. Il prefisso del codice DOI che identifica in modo univoco leditore Università del Salento - SIBA è /

9 Il suffisso è assegnato dallEditore secondo uno schema predefinito (nel ns. caso è costituito dal codice ISSN della rivista, dal numero del volume e del fascicolo, e dal numero della prima pagina dellarticolo). ISSN = X vol. = 1 issue = 1 page = 1 DOI suffix Journal: Transitional Waters Bulletin Article: Editorial Authors: Basset, A. – Carrada, G.C. Publisher: University of Lecce – SIBA /i Xv1n1p1 Il codice DOI si compone di un prefisso e un suffisso. DOI prefix = / Il prefisso identifica in modo univoco lEditore di una pubblicazione e viene assegnato dallagenzia DOI nazionale o direttamente dalla Fondazione internazionale DOI, come nel caso del SIBA. Il prefisso DOI del SIBA dellUniversità di Lecce è /

10 Il Sistema ESE consente, su richiesta dei curatori delle pubblicazioni, di controllare laccesso ai documenti full-text attraverso lautenticazione degli utenti per indirizzo IP o password.

11 Le pubblicazioni ESE sono registrate negli archivi internazionali ISSN e ISBN. e-ISSN X Il numero che identifica leditore Università del Salento - SIBA, allinterno del codice ISBN, è ISBN e-ISBN e-ISSN ISBN: e-ISBN: ISBN: e-ISBN: X ISBN: e-ISBN: ISBN: e-ISBN: ISBN: e-ISBN: ISBN: e-ISBN: ISBN: e-ISBN:

12 Tutte le pubblicazioni ESE sono anche accessibili attraverso lOPAC dellAteneo e attraverso il sistema MetaSearch, che consente laccesso integrato a tutte le risorse informative dellUniversità, mediante ununica maschera di ricerca.

13 I periodici sono anche accessibili attraverso lEmeroteca virtuale del ns. consorzio CASPUR/CIBER, che contiene circa periodici full-text dei più importanti editori internazionali

14 I periodici sono inoltre accessibili negli Archivi elettronici internazionali ISSN (International Standard Serials Number) e Ulrichs (Periodicals Directory) e nellArchivio internazionale DOAJ (Directory of Open Access Journals) contenente i periodici Open Access.

15 Molti periodici sono indicizzati nelle banche dati dei più importanti editori internazionali

16 / Le pubblicazioni ESE sono Open Access sin dal primo anno di implementazione del Sistema (2000). Il SIBA nel 2000 ha realizzato il Sistema editoriale elettronico ad Accesso Aperto progettato nel 1999 e nel 2004 ha aderito alla Dichiarazione di Berlino per lAccesso Aperto alla Letteratura Scientifica.

17 Il Sistema ESE è basato su tecnologie standard e aperte. Utilizza formati standard per laccesso e la distribuzione elettronica dei documenti, e protocolli standard di comunicazione. ESE è compatibile con il protocollo OAI - PMH (Open Archive Initiative – Protocol for Metadata Harvesting) che consente laccesso aperto allinformazione.

18 BASSET

19

20

21

22

23

24 Attualmente il Sistema ESE contiene oltre 265 pubblicazioni elettroniche dellUniversità del Salento, tra cui 18 e-journals completi di backfiles (dal primo anno di pubblicazione) e 235 e-books.

25 Nel gennaio 2009, in collaborazione il con il CASPUR di Roma, il Coordinamento SIBA ha avviato la migrazione delle pubblicazioni ESE sul nuovo Sistema OJS (Open Journal Systems)

26 Il Sistema OJS è un software open source per la gestione su Web delle pubblicazioni elettroniche, tecnologicamente molto avanzato e conforme allo standard OAI – PMH (Open Archive Initiative – Protocol for Metadata Harvesting), che garantisce laccesso aperto allinformazione ed unelevata visibilità in rete. Lutilizzo di OJS è semplice e intuitivo.

27 - una maggiore autonomia da parte degli autori OJS consente: - una chiara suddivisione dei ruoli e delle operazioni degli attori coinvolti nel processo editoriale - la gestione automatizzata del processo di peer-review (Journal Manager) - laccesso alle statistiche delle singole pubblicazioni (statistiche di utilizzo, statistiche relative al processo editoriale, etc.).

28 Il Journal Manager accede allarea riservata e assume tutte le funzioni di Amministratore limitatamente alle pubblicazioni ad esso assegnate dallAmministratore del Sistema ringrosso ******

29 Il Journal Manager accede allarea riservata e assume tutte le funzioni di Amministratore limitatamente alle pubblicazioni ad esso assegnate dallAmministratore del Sistema

30 Ogni utente registrato, coinvolto nel processo editoriale, può accedere allarea riservata e svolgere le funzioni relative al ruolo assegnatogli dal Journal Manager. fcatino ******

31 Ogni utente registrato, coinvolto nel processo editoriale, può accedere allarea riservata e svolgere le funzioni relative al ruolo assegnatogli dal Journal Manager.

32 Il Journal Manager può accedere: - alle statistiche duso delle stesse pubblicazioni. - alle statistiche relative alle pubblicazioni a lui assegnate dallamministratore del Sistema (fascicoli pubblicati, articoli sottomessi, accettati, rifiutati, etc.) e decidere di renderle pubbliche;

33

34

35

36

37

38 Pubblicazioni didattico-scientifiche ad accesso aperto: un percorso consolidato nell'Università del Salento Virginia Valzano, Rosita Ingrosso, Walter Stefano Coordinamento SIBA Università del Salento


Scaricare ppt "I settimana mondiale sull'Open Access 19-23 ottobre 2009 Convegno nazionale sullOpen Access Accesso aperto alla conoscenza e valutazione della ricerca."

Presentazioni simili


Annunci Google