La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA RESPIRAZIONE anno accademico 2006 - 2007 Corso di laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA RESPIRAZIONE anno accademico 2006 - 2007 Corso di laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive."— Transcript della presentazione:

1 LA RESPIRAZIONE anno accademico Corso di laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive

2 la respirazione2 Composizione e pressioni parziali dei gas nellaria inspirata e nellaria alveolare

3 la respirazione3 Lapparato respiratorio Il ruolo del sistema respiratorio è principalmente quello di generare a livello dei polmoni le condizioni perché lossigeno (O 2 ) diffonda nel sangue e lanidride carbonica (CO 2 ) lo lasci liberandosi negli alveoli.

4 la respirazione4 La diffusione dei gas a livello alveolare La pressione parziale di un gas si calcola moltiplicando la concentrazione del gas per la pressione totale I gas si muovono secondo un gradiente di pressione PO 2 = 760 x 20.8/100 = 159 mmHg F = D x (Palv - Psangue) x A/s

5 la respirazione5 Il trasporto dei gas nel sangue Schema del meccanismo del legame tra O 2 ed Hb Il coefficiente di solubilità dellO 2 è moto basso, pertanto lO 2 si lega allemoblobina (Hb) che presenta alta affinità di legame per esso

6 la respirazione6 Curva di dissociazione dellemoglobina per lossigeno 15 g Hb/100 ml sangue

7 la respirazione7 Il trasporto dellanidride carbonica 8% CO 2 gas 12% CO 2 carbaminoderivati 80% CO 2 ione carbonato

8 la respirazione8 La ventilazione polmonare La ventilazione polmonare (Vp) è il volume di aria che entra ed esce dai polmoni nellunità di tempo: Vp = Vt x f La ventilazione alveolare (Va) è minore della Vp: Va = (Vt - Vd) x f

9 la respirazione9 La ventilazione polmonare e produzione di CO 2 La Va può anche essere ottenuta calcolando la produzione di CO 2 (VCO 2 ): VCO 2 = Va x FaCO 2 Dove la frazione alveolare della CO 2 (FaCO 2 ) è: FaCO 2 = PaCO 2 /Pb - 47 Per cui: Va = VCO2 x (Pb - 47)/PaCO2 Pertanto, variando la ventilazione alveolare è possibile variare la pressione parziale della CO2 alveolare e di conseguenza lequilibrio acido base

10 la respirazione10 La pressione parziale di un gas a livello alveolare può anche essere espressa in funzione del metabolismo energetico e della pressione parziale dellO2 nellaria inspirata (Pi O2 ). Pa O2 = Pi O2 - Pa CO2 /R +F R = V CO2 /V O2 (quoziente respiratorio) F = Pa CO2 x Pi O2 x (1 - R)/R Ventilazione alveolare e metabolismo energetico

11 la respirazione11 Ventilazione alveolare e consumo di O 2 Va = V CO2 x (Pb - 47)/Pa CO2 R = V CO2 /V O2 V CO2 = R x V O2 Va = R x (Pb - 47) x V O2 /Pa CO2 In un ampio range di aggiustamenti ventilatori il valore di Pa CO2 rimane fisso a 40 mmHg così che per R = 1 e Pb = 760 mmHg si ha: Va = 16 V O2 Per mantenere la Pa CO2 costante la ventilazione deve essere 16 volte superiore al consumo di O2

12 la respirazione12 Il controllo della ventilazione

13 la respirazione13 Afferenze nervose Nervo vago Nervo glossofaringeo Recettori di tensione Recettori di irritazione Recettori interstiziali Recettori propriocettivi

14 la respirazione14 Le afferenze chimiche Glomi carotidei Glomi aortici Sensibili a: –Ipossia –Ipercapnia –acidosi

15 la respirazione15 La meccanica respiratoria Relazione volume-pressione per il sistema respiratorio Pressione necessaria per mantenere i volumi rispettivamente massimo e minimo

16 la respirazione16 Volumi polmonari statici Parametri respiratori, costo energetico della respirazione e componenti elastica e resistiva del lavoro respiratorio a vari livelli metabolici

17 la respirazione17 La componente elastica del lavoro respiratorio

18 la respirazione18 La componente resistiva inspiratoria ed espiratoria del lavoro respiratorio

19 la respirazione19 Tracciato spirometrico e volumi polmonari statici

20 la respirazione20 Manovra della massima inspirazione forzata in un individuo normale

21 la respirazione21 Manovra della massima inspirazione forzata in caso di sindrome restrittiva e ostruttiva

22 la respirazione22 Relazione volume-pressione del polmone La legge di Laplace P = 2T/R

23 la respirazione23 Applicazione della legge di Laplace alla stabilità alveolare


Scaricare ppt "LA RESPIRAZIONE anno accademico 2006 - 2007 Corso di laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive."

Presentazioni simili


Annunci Google