La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OFFERTA FORMATIVA SPERIMENTALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE IPOTESI DI QUADRO ORARIO DEL SETTORE CHIMICO - BIOLOGICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OFFERTA FORMATIVA SPERIMENTALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE IPOTESI DI QUADRO ORARIO DEL SETTORE CHIMICO - BIOLOGICO."— Transcript della presentazione:

1 OFFERTA FORMATIVA SPERIMENTALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE IPOTESI DI QUADRO ORARIO DEL SETTORE CHIMICO - BIOLOGICO

2 PREMESSA VISTA la necessità di creare un nuovo schema orario, seguendo le direttive regionali, si è partiti dall ordinamento in vigore ( Progetto 92) per creare unipotesi di sperimentazione,raffrontando il quadro orario del Progetto 92 con lipotesi progettuale nella quale si prevedono 34 ore settimanali per il primo anno (29 ore di lezione frontale o in codocenza più 5 ore di personalizzazione) e 29 ore settimanali più 160 ore annue di stage nel biennio successivo. Questa diversa distribuzione delle ore di insegnamento non incide però sulla composizione oraria delle cattedre in quanto limpegno dei docenti è previsto per 38 ore settimanali per il normale svolgimento delle lezioni ed è inoltre prevista una figura di tutor che permetterà di completare il quadro orario a 40 ore settimanali.

3 Triennio Indirizzo chimicobiologico Orario settimanaleClasse 1^Classe 2^Classe 3^ Area Comune Italiano553 Storia222 Inglese332 Diritto22 Matematica ed informatica442 Scienze della terra e Biologia33 Educazione fisica222 Religione111 Area indirizzo Fisica e lab22 Chimica e lab.88 Biologia e lab.44 Analisi chimica e lab. 6 Chimica organica 6 Elementi di tec. 4 Microbiologia Biochimica 8 36 Approfondimento4 4 Nell ordinamento attuale le materie sono suddivise in materie dellarea comune e di indirizzo, secondo lo schema qui rappresentato

4 Nellipotesi progettuale la suddivisione delle materie non è più fatta per area comune e dindirizzo ma in aree che il documento tecnico per la definizione degli standard formativi ha così individuato: 1 Area dei linguaggi 2 Area scientifica 3 Area tecnologica 4 Area storico socio-economica Nellipotesi di orario si è provveduto ad inserire lingua italiana e lingua inglese nellarea dei linguaggi, diritto e storia nellarea storico socio-economica, matematica e fisica nellarea scientifica. Queste tre aree confluiscono in una macroarea definita Area linguistico espressiva e delle scienze umane comprendente anche educazione motoria e irc. Le materie dindirizzo fanno parte invece dallArea tecnologica. In questa ipotesi, fisica, che nel progetto 92 è materia dindirizzo, passa nellarea scientifica e, quindi, nella macroarea linguistico espressiva mentre scienze della terra passa dall area comune allarea tecnologica.

5 Come già accennato, si crea una macroarea formata dalle aree per cui: nel primo anno, l impegno degli studenti pari a 1122 ore, è attribuibile per il 47% del totale allarea linguistico espressiva, per il 38% allarea tecnologica e per il 15% alla personalizzazione. Nel secondo anno, per un impegno degli studenti pari a 1117 ore, le percentuali sono rispettivamente del 38% del totale per larea linguistico espressiva, del 32 % per larea tecnologica e del 15% per la personalizzazione completate da uno stage di ulteriori 160 ore annue pari al 14% del monte ore Nel terzo anno, per un impegno degli studenti pari a 1117 ore, le percentuali sono rispettivamente del 21 % del totale per larea linguistico espressiva, 47% per larea tecnologica e 18% per la personalizzazione completate da uno stage di ulteriori 160 ore annue pari al 14% del monte ore.

6 La percentuale oraria nel triennio risulta pertanto così distribuita : Area linguistico espressiva delle scienze umane: 35,3% Area tecnologica: 39% Area della personalizzazione: 16% Stage: 10%

7 Rispetto allordinamento attuale le ore sono state suddivise in lezioni frontali e codocenze tra materie appartenenti alla stessa area con lintroduzione dellarea di personalizzazione Primo anno

8 Nel corso del secondo anno limpianto generale segue gli stessi criteri del primo anno, con un aumento delle codocenze e linserimento di 160 ore di stage. Lo stage è previsto per un periodo di 4 settimane durante le quali gli studenti vengono suddivisi in gruppi che partecipano allo stage o che frequentano regolarmente le lezioni (area di personalizzazione). In questo periodo gli allievi che seguono le lezioni e gli allievi che seguono gli stage si vedranno certificate competenze diverse, legate allattività svolta.

9

10

11

12

13

14

15 Nel progetto 92 le materie del biennio sono rappresentate, rispetto al monte ore del triennio, con le seguenti percentuali: Italiano 12% Storia6% Lingua inglese 7% Diritto 4% Matematica 9% Scienze della terra6% Educazione fisica6% Religione3% Fisica4% Chimica e lab.15% Biologia e lab7% Analisi chimica e lab6% Chimica organica6% Elementi di tecnologia4% Microbiologia e lab. 7%

16 Confronto monte ore attuale e di progetto riferito ai singoli docenti

17

18 Nellipotesi di sperimentazione il monte ore viene suddiviso per aree con le seguenti percentuali: 1) Area linguistico espressiva delle scienze umane 792 ore nel triennio pari al 23,5% ore di educazione fisica e religione pari al 8,8% 2) Area storico socio - economica: 330 ore pari al 9,8% 3) Area matematico scientifica: 462 ore pari al 13,7% 4) Area tecnologica: 1868 ore pari al 55,6% N.B:la somma delle percentuali eccede il 100% a causa delle codocenze che vengono conteggiate due volte. Come già accennato, si crea una macroarea formata dalle aree per cui: nel primo anno, per un impegno degli studenti pari a1122 ore, le percentuali sono rispettivamente del 47% del totale per larea linguistico espressiva, 38% per larea tecnologica e 15% per la personalizzazione. Nel secondo anno, per un impegno degli studenti pari a 1117 ore, le percentuali sono rispettivamente del 38% del totale per larea linguistico espressiva, 32 % per larea tecnologica e 15% per la personalizzazione che può essere affiancata anche da uno stage di ulteriori 160 ore annue pari al 14% Nel terzo anno, per un impegno degli studenti pari a 1117 ore, le percentuali sono rispettivamente del 21 % del totale per larea linguistico espressiva, 47% per larea tecnologica e 18% per la personalizzazione che può essere affiancata anche da uno stage di ulteriori 160 ore annue pari al 14% La percentuale oraria nel triennio risulta pertanto così distribuita: Area linguistico espressiva delle scienze umane35,3% Area tecnologica: 39% Area della personalizzazione: 16% Stage: 10%

19 1) Area linguistico espressiva delle scienze umane 792 ore nel triennio pari al 23,5% ore di educazione fisica e religione pari al 8,8% 2) Area storico socio - economica: 330 ore pari al 9,8% 3) Area matematico scientifica: 462 ore pari al 13,7% 4) Area tecnologica: 1868 ore pari al 55,6% N.B:la somma delle percentuali eccede il 100% a causa delle codocenze che vengono conteggiate due volte.


Scaricare ppt "OFFERTA FORMATIVA SPERIMENTALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE IPOTESI DI QUADRO ORARIO DEL SETTORE CHIMICO - BIOLOGICO."

Presentazioni simili


Annunci Google