La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Introduzione ai calcolatori Parte II Software di base.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Introduzione ai calcolatori Parte II Software di base."— Transcript della presentazione:

1 1 Introduzione ai calcolatori Parte II Software di base

2 2 Il Software Hardware necessario ma non sufficiente Macchina hardware difficile da usare il linguaggio macchina ha poche istruzioni di basso livello differenze di uso anche per piccole differenze hardware I calcolatori sono inutilizzabili senza uno strato di programmi (software) che ne facilitano luso

3 3 Macchine virtuali Macchina virtuale realizzata mediante software in esecuzione su macchina HW (o virtuale sottostante) traduzione da un livello a quello sottostante macchina virtuale Utente HW Utente HW

4 4 Macchine virtuali (2) Ambiente amichevole per lutente Indipendenza da HW sottostante vantaggio per lutente vantaggio per lo sviluppo di ambienti software sofisticati Osservazione: non aumentano le funzionalità ma diventano fruibili

5 5 Software di base SW che realizza la macchina virtuale Sistema Operativo (SO) Software di rete Ambienti di programmazione

6 6 Sistema Operativo Software fondamentale per usare un calcolatore Due funzioni gestire il calcolatore e le sue risorse in modo ottimale semplificare luso del calcolatore e delle risorse Esempi DOS, Windows (3.1, 95, 98, NT, 2000) Macintosh OS Unix (con varianti Linux, Solaris, …)

7 7 Gestione del calcolatore Gestione del processore multiprogrammazione Gestione della memoria principale memoria principale reale e memoria virtuale (astrazione dalle dimensioni della memoria fisica) Gestione della memoria secondaria file system Gestione delle periferiche controllo da parte del processore (attraverso driver) sincronizzazione (interrupt)

8 8 La visione utente Vari tipi di interfaccia a carattere: Unix, MS/DOS grafica (manipolazione diretta) Macintosh intorno al poi Windows (3.1, 95, NT, 98, 2000) ora anche Unix (X-win, Openwin, Solaris)

9 9 Interfaccia a carattere Ciclo infinito il sistema operativo aspetta un comando da un utente quando lutente digita un comando verifica se è eseguibile rintraccia il programma corrispondente lo manda in esecuzione ritorna allinizio ciclo

10 10 Interfaccia grafica Lutente non digita un comando ma agisce sulle icone che si trovano sullo schermo oppure usando dei menu In Windows, per esempio il doppio click su unicona che rappresenta un programma applicativo comporta lattivazione del programma stesso se licona rappresenta un documento di un certo tipo, il documento viene aperto allinterno del programma applicativo in grado di gestirlo

11 11 Tipi di comandi Esistono diversi tipi di comandi comandi di configurazione del sistema comandi di sistema programmi applicativi Vedremo il caso del sistema Windows

12 12 Comandi di configurazione Installazione sistema operativo fornito su CD Alcuni parametri nazione (caratteri, lingua …) partizione logica dello spazio disco parametri di rete (si veda la parte sulle reti) Riconoscimento automatico HW e installazione dei driver

13 13 Comandi configurazione (2) Modifica configurazione in gran parte in Pannello di Controllo aggiunta nuovo HW modifica caratteristiche del monitor aggiunta/rimozione stampante installazione/rimozione programmi modifica ora, data …

14 14 Comandi configurazione (3) Installazione nuovo HW ogni HW è accompagnato da un CD o un FD con SW driver Al momento dellinserimento il sistema si accorge del nuovo HW si deve dare il comando ricerca nuovo HW Installazione del driver il sistema verifica se cè già quel particolare driver altrimenti si deve installare IMPORTANTE: ogni dispositivo ha un suo driver particolare e non si può usare un driver diverso

15 15 Comandi di sistema Comandi di utilità gestione del file system uso delle risorse stampa lettore multimediale

16 16 File system È la parte del sistema operativo che permette laccesso e la gestione delle informazioni sui dischi organizzazione in cartelle (folder) strutturazione logica delle informazioni albero gerarchico per ogni disco comandi per creazione/rimozione folder, inserimento file in folder gestione file copia, rimozione, ….

17 17 File system (2) Gestione fisica su disco HD/FD: file spezzati in blocchi e sparsi sul disco -> accesso diretto CD: organizzazione in traccia a spirale -> accesso sequenziale o con chiave

18 18 Metodi di accesso Tre metodi di accesso alle informazioni Dato un insieme di informazioni (file o record allinterno di un file) accesso diretto accesso sequenziale accesso con chiave

19 19 Accesso diretto Posizionamento immediato sullinformazione, senza dovere leggere le precedenti possibile solo con alcuni dispositivi richiede indirizzo dellinformazione oppure informazione segmentata a dimensioni costanti veloce ed efficiente

20 20 Accesso sequenziale Posizionamento che richiede la lettura di tutte le informazioni fino a trovare quella cercata possibile con tutti i dispositivi, in alcuni casi (nastri e CD) è lunico metodo di accesso possibile lento e inefficiente

21 21 Accesso con chiave Uso di una chiave (univoca) per identificare ogni informazione es. Titolo di un brano es. Numero di conto corrente Accesso mediante tabella delle chiavi tabella con due campi chiave indirizzo informazione corrispondente

22 22 HW SO utente programmi applicativi Programmi applicativi

23 23 Programmi applicativi (2) Installazione nuovo SW fornito su CD o su un insieme di FD generalmente cè il programma setup.exe o install.exe configurazione tipo di installazione localizzazione sul disco parametri del programma Disinstallazione Pannello di Controllo ->Installazione Applicazioni -> Rimuovi oppure programma uninstall.exe


Scaricare ppt "1 Introduzione ai calcolatori Parte II Software di base."

Presentazioni simili


Annunci Google