La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di fitoterapia Introduzione alla sistematica vegetale Alcune riflessioni evolutive.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di fitoterapia Introduzione alla sistematica vegetale Alcune riflessioni evolutive."— Transcript della presentazione:

1 Corso di fitoterapia Introduzione alla sistematica vegetale Alcune riflessioni evolutive

2 Le alghe Sono i più antichi rappresentanti del regno Interam. legati mondo acquatico Ambiente acquatico: solubilità gas / sali min. Sostegno Rende superflui strutture specializzate Corpo semplificato (senza organo e/o tessuti spec Pianto a tallo – a cormo

3 Ambiente favorevole 1. Ambiente favorevole  poco selettivo  molte varietà di forme (per diversi aspetti e a differenti livelli 1. Forma generale dell’organismo 2. Struttura dei cloroplasti 3. Modalità riproduttive 2. Alghe unicellulari (protisti)  diversi processi evolutivi  alghe pluricellulari 3. Tipologia: Alghe filamentose – laminari - frondose

4 Il cloroplasta delle alghe 1. Contiene clorofilla e altri pigmenti fotosintetici che talvolta mascherano il colore verde a. In base al colore assunto vengono classificate in alghe verdi – alghe rosse – alghe brune  Perché?

5 Acqua e luce 0 Più la luce penetra in profondità tanto maggiore l’assorbimento

6 alghe verdi: clorofilla Alghe brune:clorofilla + ficoxantina penetrazione media: radiazioni giall- arancione Alghe rosse:clorofilla + ficoeritrina max penetrazione: radiazioni verde-azzurre

7 Pigmenti nelle alghe DIVISIONCOMMON NAMEMAJOR ACCESSORY PIGMENT ChlorophytaGreen algaechlorophyll b CharophytaCharophyteschlorophyll b EuglenophytaEuglenoidschlorophyll b PhaeophytaBrown algaechlorophyll c1 + c2, fucoxanthin Chrysophyta Yellow-brown or golden- brown algae chlorophyll c1 + c2, fucoxanthin Pyrrhophyta Dinoflagellateschlorophyll c2, peridinin CryptophytaCryptomonadschlorophyll c2, phycobilins RhodophytaRed algaephycoerythrin, phycocyanin CyanophytaBlue-green algaephycocyanin, phycoerythrin

8 Storia evolutiva Alghe rosse 6000 specie Alghe brune 2000 specie Alghe verdi 6000 specie Fonte: Wikipedia origine delle Algae

9 Usi pratici delle alghe

10 Le briofite Sono le piante terrestri più antiche Piante a tallo di piccole dimensioni Fusticino – foglioline – sottili filamenti (per ancoraggio) Nessun tessuto specializzato ne un t. conduttore – ne una cuticola impermeabile Grande diffusione sulla terraferma (prob. per mancanza di concorrenza) Piante “pioniere” formano humus adatto a piante a cormo

11 Le Briofite

12 Le pteridofite Filo conduttore nella storia evolutiva Tendenza ad espandersi sulla Terraferma   favoriti da ambienti nuovi (non sfruttati privi di concorrenza) Adattamento lento e graduale (impossibile se presenti specie adattate all’ambiente) Pteridofite (->inizio più diffic.) Competizione con briofite + adatte ai nuovi ambienti -> affrontare problemi che le br. avevano eluso: svilupparsi in altezza e superficie + sfruttare in pieno i vantaggi della vita subaerea

13 Relazioni evolut. insetti - piante 400 mio 300 mio 200 mio 100 mio Scala estremamente approx. / doc da Wikipedia:

14 Pteridofite cont. Ambienti terrrestri: luce abbondante (ovunque), la CO 2 diffonde velocem. Fattore limitante: acqua Luce (+CO 2 ) e acqua (+sali min) sono separati Aria: sostegno nell’aria (nessun appoggio) pericolo di essicamento (sup esposte al calore del sole) Acqua: trovare, trasportare, risparmiare Completa riorganizzazione della struttura (separazione compiti tra parti diverse) Differenziazione dei tessuti Organi caratteristici (radici – fusto – foglie)

15 Problemi da risolvere Per svolgere una funzione det. devono avere una struttura diversa I tessuti si differenziano grazie a modificazioni non solo nella forma! (come allungarsi, appiattirsi, ecc.) ma anche dello spessore e composizione chimica delle pareti

16 Alcune problematiche Co-evoluzione Erbivori – piante Adattamenti del produttore e del consumatore (difesa – offesa) Insetto – si nutre di una pianta – seleziona per individui che gli sanno resistere Adattamenti specifici e reciproci (→ ogni specie potrebbe presentare caratteristiche proprie a secondo dell’habitat e delle specie che la predano) → La perdita della BIODIVERSITÀ potrebbe implicare una perdita a livello fitoterapico?


Scaricare ppt "Corso di fitoterapia Introduzione alla sistematica vegetale Alcune riflessioni evolutive."

Presentazioni simili


Annunci Google