La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008 Centro Studi Confindustria Abruzzo Gaetano Clavenna Consigliere Delegato CONFINDUSTRIA ABRUZZO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008 Centro Studi Confindustria Abruzzo Gaetano Clavenna Consigliere Delegato CONFINDUSTRIA ABRUZZO."— Transcript della presentazione:

1 INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008 Centro Studi Confindustria Abruzzo Gaetano Clavenna Consigliere Delegato CONFINDUSTRIA ABRUZZO Centro Studi L’Aquila, 6 novembre 2008

2 INDICI CONGIUNTURALI GENERALI IN ABRUZZO INDICI CONGIUNTURALI GENERALI IN ABRUZZO INDICATORI CONGIUNTURALI DI SINTESI (VARIAZ. % RISPETTO AL SEMESTRE PREC.) 1° SEMESTRE ° SEMESTRE ° SEMESTRE 2008 PRODUZIONE PRODUZIONE 5,1 - 1,9 6,2 PORTAFOGLIO ORDINI PORTAFOGLIO ORDINI 4,7 - 0,3 2,1 SCORTE PRODOTTI FINITI SCORTE PRODOTTI FINITI 1,9 - 2,2 5,6 SCORTE MATERIE PRIME SCORTE MATERIE PRIME - 2,2 2,9 - 6,4 FATTURATO FATTURATO 7,0 - 0,1 6,1 PREZZI PREZZI 2,60,51,2 FATTURATO PER IL MERCATO ESTERO FATTURATO PER IL MERCATO ESTERO 5,01,83,3 PORTAFOGLIO ORDINI PER IL MERCATO ESTERO PORTAFOGLIO ORDINI PER IL MERCATO ESTERO 1,81,21,3 OCCUPAZIONE OCCUPAZIONE 2,2 - 0,6 1,5 GRADO DI UTILIZZAZIONE IMPIANTI IN % GRADO DI UTILIZZAZIONE IMPIANTI IN % 81,780,478,3 INVESTIMENTI PESO % AZIENDE INVESTIMENTI PESO % AZIENDE 55,653,149,4 CONFINDUSTRIA ABRUZZO Centro Studi INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008

3 INDICATORI CONGIUNTURALI DI SINTESI VAR.% sul SEMESTRE PRECEDENTE PRODUZIONE 7,97,17,10,56,2 PORTAFOGLIO ORDINI 1,35,41,2 - 0,7 2,1 SCORTE PRODOTTI FINITI 1,215,80,53,35,6 SCORTE MATERIE PRIME 1,8 - 24,8 1,4 - 0,2 - 6,4 FATTURATO 12,54,14,33,06,1 PREZZI 2,61,10,60,31,2 FATTURATO PER IL MERCATO ESTERO 9,91,81,20,13,3 PORTAFOGLIO ORDINI PER IL MERCATO ESTERO 5,90,5 - 1,4 0,91,3 OCCUPAZIONE 0,51,81,32,91,5 GRADO DI UTILIZZ. IMPIANTI IN % 77,977,977,680,878,3 INVESTIMENTI PESO % AZIENDE 57,156,542,937,548,3 CHIETI L’AQUILA TERAMO ABRUZZO PESCARA INDICI CONGIUNTURALI GENERALI PROVINCE – 1° SEMESTRE 2008 INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008 CONFINDUSTRIA ABRUZZO Centro Studi

4 TASSO DI TASSO DI DISOCCUPAZIONE DISOCCUPAZIONE MEDIA 2007 MEDIA 20075,87,75,85,76,2 CASSA INTEGRAZIONE CASSA INTEGRAZIONE - VARIAZIONI % - VARIAZIONI % 1° SEM °SEM ° SEM °SEM ,819,132,9 - 7,7 12,6 ORE CIG PER OCCUPATO ORE CIG PER OCCUPATO ,331,44,014,713,9 VALORE AGGIUNTO PRO-CAPITE -NUMERO INDICE ITALIA=100 ANNO 2000 ANNO 2000 ANNO 2007 ANNO ,678,986,685,384,2 88,675,380,580,181,6 CHIETI L ’AQUILA PESCARA TERAMO ABRUZZO INDICATORI STRUTTURALI INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008 CONFINDUSTRIA ABRUZZO Centro Studi

5 CONFINDUSTRIA ABRUZZO Centro Studi INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008 PRODUZIONE FATTURATO PORTAFOGLIO PRODUZIONE ORDINATIVI PRODUZIONE FATTURATO PORTAFOGLIO PRODUZIONE ORDINATIVI ORDINI ESPORTATA ESTERO ORDINI ESPORTATA ESTERO PRINCIPALI INDICI CONGIUNTURALI PER CLASSI DI DIMENSIONE DELLE AZIENDE CLASSE ADDETTI FINO A 15 FINO A ,0 2,02,513,38,1 DA 16 A 30 DA 16 A 300,3 - 1,4 013,310,8 DA 31 A 60 DA 31 A 609,08,05,819,78,1 DA 61 A 120 DA 61 A 1200,6 - 8,2 0,238,6 - 2,1 DA 120 A 250 DA 120 A 2504,07,8 - 2,9 30,64,4 OLTRE 250 OLTRE 2508,07,83,860,83,5 TOTALE 6,2 6,1 2,1 48,6 1,3

6 INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE ANDAMENTO PER SETTORI PRODUZIONE PRODUZIONE FATTURATO FATTURATO SCORTE PRODOTTI SCORTE PRODOTTI FINITI FINITI VARIAZIONI % SUL VARIAZIONI % SUL SEMESTRE PRECEDENTE SEMESTRE PRECEDENTE PRODUZIONE PRODUZIONE FATTURATO FATTURATO SCORTE PRODOTTI SCORTE PRODOTTI FINITI FINITI VARIAZIONI % SUL VARIAZIONI % SUL SEMESTRE PRECEDENTE SEMESTRE PRECEDENTE

7 INDICATORI INDICATORI PRODUZIONE PRODUZIONE LIEVE DIMIN.NE STABILE LIEVE AUMENTO STABILE PORTAFOGLIO ORDINI PORTAFOGLIO ORDINI STABILESTABILESTABILE LIEVE AUMENTO STABILE FATTURATO FATTURATO STABILESTABILESTABILE LIEVE AUMENTO STABILE OCCUPAZIONE OCCUPAZIONE LIEVE DIMIN.NE STABILESTABILESTABILESTABILE INVESTIMENTI INVESTIMENTI STABILESTABILESTABILESTABILESTABILE ESPORTAZIONI ESPORTAZIONISTABILESTABILESTABILESTABILESTABILE CHIETI L’AQUILA TERAMO ABRUZZO PESCARA INDICI QUALITATIVI – ASPETTATIVE SECONDO SEMESTRE 2008 INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008 CONFINDUSTRIA ABRUZZO Centro Studi NOTA: LE VALUTAZIONI DELLE IMPRESE SONO RIFERITE ALLA RILEVAZIONE EFFETTUATA NEL MESE DI GIUGNO ’08 E QUINDI NON RISENTONO DEL MUTATO CLIMA DI FIDUCIA A SEGUITO DELLA CRISI FINANZIARIA

8 ANDAMENTO DELL’ECONOMIA ABRUZZESE - QUADRO DI SINTESI CONFINDUSTRIA ABRUZZO Centro Studi INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008 L’industria abruzzese migliora dopo la caduta della produzione dell’ultimo semestre del L’industria abruzzese migliora dopo la caduta della produzione dell’ultimo semestre del All’andamento positivo contribuiscono Chieti (miglior risultato su produzione e All’andamento positivo contribuiscono Chieti (miglior risultato su produzione e fatturato), L’Aquila e Pescara in egual misura (buone performance in particolare sulla fatturato), L’Aquila e Pescara in egual misura (buone performance in particolare sulla produzione, più contenute sul fatturato) ma non Teramo con un risultato complessivo di produzione, più contenute sul fatturato) ma non Teramo con un risultato complessivo di stazionarietà (dati incoerenti tra occupazione e produzione/fatturato). stazionarietà (dati incoerenti tra occupazione e produzione/fatturato). Il settore industriale, pur con aree di crisi, mantiene la sua forza occupazionale. Il settore industriale, pur con aree di crisi, mantiene la sua forza occupazionale. Tutti i settori hanno contribuito all’andamento positivo, da segnalare tra i più positivi Tutti i settori hanno contribuito all’andamento positivo, da segnalare tra i più positivi metalmeccanica, chimica e farmaceutica, mezzi di trasporto, legno; controverso metalmeccanica, chimica e farmaceutica, mezzi di trasporto, legno; controverso l’agro-alimentare; segnali leggeri di ripresa del tessile. l’agro-alimentare; segnali leggeri di ripresa del tessile. Le esportazioni si confermano trainanti per il settore industriale regionale. Le esportazioni si confermano trainanti per il settore industriale regionale. Le aspettative per il prossimo semestre erano impostate alla stabilità, ma l’attuale Le aspettative per il prossimo semestre erano impostate alla stabilità, ma l’attuale difficile fase economica si traduce in prospettive poco incoraggianti, anche determinate difficile fase economica si traduce in prospettive poco incoraggianti, anche determinate dalla caduta di reputazione della regione che influenzerà negativamente l’attrazione di dalla caduta di reputazione della regione che influenzerà negativamente l’attrazione di investimenti. investimenti.


Scaricare ppt "INDAGINE SEMESTRALE SULL’INDUSTRIA ABRUZZESE 1° SEMESTRE 2008 Centro Studi Confindustria Abruzzo Gaetano Clavenna Consigliere Delegato CONFINDUSTRIA ABRUZZO."

Presentazioni simili


Annunci Google