La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ALLE ORIGINI DELLA SITUAZIONE CONFLITTUALE DELLE FRONTIERE EX-SOVIETICHE “TARAS BULBA” di Aleksandr Pavlovich BUBNOV.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ALLE ORIGINI DELLA SITUAZIONE CONFLITTUALE DELLE FRONTIERE EX-SOVIETICHE “TARAS BULBA” di Aleksandr Pavlovich BUBNOV."— Transcript della presentazione:

1 ALLE ORIGINI DELLA SITUAZIONE CONFLITTUALE DELLE FRONTIERE EX-SOVIETICHE “TARAS BULBA” di Aleksandr Pavlovich BUBNOV

2 NAGORNO KARABAK OSSEZIA CECENI ARMENIA CRIMEA UCRAINA 2

3 3 UCRAINA CRIMEA GEORGIA ARMENIA 1991 NAGORNO KARABAGH

4 4 HELSINKI 1975 III. Inviolabilità delle frontiere IV. Integrità territoriale degli Stati U.R.S.S. YUGOSLAVIA 7 NAZIONI 7 NAZIONI 15 NAZIONI CECENIA KOSSOVO KOSSOVO

5 Caucaso Ucraina Crimea Provincie Baltiche 5

6 6

7 7 TRANSCAUCASIA CISCAUCASIA Forme aspre Versanti ripidi Difficile da attraversare

8 8 ADYGEJA KARACAY CIRCASSIA KABARDA BALKARIA OSSEZIA DEL NORD INGUSCEZIA CECENIA DAGHESTAN

9 9 ARMENIA NAGORNO KARABAKH AZERBAIJAN NAKICHEVAN GEORGIA AGIARIA ABKHAZIA OSSEZIA DEL SUD

10 10 ARMENO GEORGIANO GEORGIANO GRECO GRECO LATINO LATINO EBRAICO EBRAICO COPTO COPTO ETIOPE ETIOPE CIRILLICO CIRILLICO ARABO ARABO

11 11 CISCAUCASIA -Mussulmani Sunniti: prevalenza della popolazione popolazione - Cristiani Ortodossi: Russi ed Osseti TRANSCAUCASIA - Mussulmani Sciiti: Azeri - Cristiani Ortodossi: Georgiani - Cristiani Apostolici: Armeni

12 12 CAUCASICHE -Più usate: Georgiano, Ceceno, Mingrelio, Circasso. Circasso. - Meno usate: Dargwa, Inguscio, Abcaso, Lazo INDOEUROPEE -Russo, Armeno, Osseto, Curdo, Persiano TURCHE -Azerbaigiano, Caraciai, Turco SEMITICHE -Arabo MONGOLE -Calmucco

13 13 GRECA -Numerose Colonie Greche dal VII sec. AC - Kolchide (Georgia) -> Leggenda di Giasone ROMANA: Georgia, vassalla di Roma dal 67 AC BIZANTINA: Cristianizzata nel IV sec. DC TURCA: dall’XI sec. MONGOLA: invasione dei Mongoli nel XIII sec. CRISTIANA: Regni Latini di Armenia e Georgia OTTOMANA: dopo la caduta di Costantinopoli RUSSA: penetrazione Russa a partire da Ivan IV PERSIANA e PARTICA: in epoca classica

14 INGUSCEZIA INGUSCEZIA 14 VIA DELLA SETA ASSE PRINCIPALE ASTRAKHAN-VOLGA-ARCANGELO Porta commerciale

15 15 IVAN IV -1556: Annessione del Kanato di Astrakhan PIETRO IL GRANDE -1722: Inizio campagna contro la Persia CATERINA II -Sostituzione presenza Russa ad Ottomana ALESSANDRO I -1801: Annessione dei Principati Georgiani ALESSANDRO II -1864: Annessione intera regione Caucasica ESIGENZE COMMERCIALISICUREZZA

16 16 CENTRALISTA Imposizione delle leggi e degli stili di vita russi senza alcuna attenzione e flessibilità per gli usi e costumi locali REGIONALISTA Propensa a mantenere in uso, almeno parzialmente, le leggi locali ATTEGGIAMENTO FORTEMENTE MUTEVOLE In base al pensiero del Governatore Generale nominato da Mosca. Comunque per la Ciscaucasia esso era prevalentemente teso alla Sottomissione.

17 17 CISCAUCASIA Tutta inglobata nella Repubblica di Russia TRANSCAUCASIA Divisa nelle Repubbliche Federate di: - Azerbaijan - Armenia - Georgia

18 18

19 19

20 20

21 GOTI UNNI CAZARI PECENEGHI VARIAGHI (Popolazioni Scandinave che daranno origine Scandinave che daranno origine ai Russi) ai Russi) CUMANI MONGOLI

22 Durante la IV Crociata è occupata in parte dai Veneziani che vi stabiliscono una parte dai Veneziani che vi stabiliscono una forte colonia commerciale forte colonia commerciale I Genovesi subentrano ai Veneziani (Trattato di Ninfeo) (Trattato di Ninfeo) Si forma il Khanato di Crimea il Khanato diventa provincia Ottomana il Khanato passa sotto l’influenza Russa Caterina II occupa la Crimea e fa costruire Simferopoli e Sebastopoli costruire Simferopoli e Sebastopoli -1920/1945 Russificazione della penisola Kruscev trasferisce la Crimea dalla Repubblica Russa alla Repubblica Ucraina Repubblica Russa alla Repubblica Ucraina

23 23

24 24

25 25 ESTENSIONE: kmq POPOLAZIONE: abitanti - 73% Ucraini - 22% Russi (zona orientale e Crimea) - 0,9% Bielorussi - 0,9% Ebrei - 0,9% Romeno-Moldavi - 0,5% Bulgari - 0,4% Polacchi - 0,3% Ungheresi

26 26 INVASIONI subite (come la Crimea) GOTI UNNI CAZARI VARIAGHI [chiamati anche Rus’] Popolazione Scandinava che conquisterà Popolazione Scandinava che conquisterà Kiev e fonderà l’impero all’ origine della Kiev e fonderà l’impero all’ origine della Russia [ Rus’ di Kiev ] Russia [ Rus’ di Kiev ] Abitanti originari: CIMMERI VII sec. A.C. cacciati dagli SCITI

27 27

28 La RUS’ DI KIEV si converte al Cristianesimo Ortodosso Cristianesimo Ortodosso Invasione dei Mongoli e distruzione dell’impero dell’impero I Granduchi Lituani conquistano tutto il territorio dell’attuale Ucraina; rientrano territorio dell’attuale Ucraina; rientrano gli esuli denominati Cosacchi gli esuli denominati Cosacchi -XVI sec., l’attuale Ucraina è ripartita tra: Granducato di Lituania Granducato di Lituania Moscovia (in seguito Regno e poi Impero Russo) Moscovia (in seguito Regno e poi Impero Russo) Khanato di Crimea Khanato di Crimea I Cosacchi Ucraini si ribellano ai Polacchi e chiedono aiuto ai Russi. L’Ucraina, di fatto, e chiedono aiuto ai Russi. L’Ucraina, di fatto, da questa data si unisce alla Russia da questa data si unisce alla Russia

29 La Russia ha BISOGNO del controllo diretto od indiretto di tutto il Caucaso ed è disposta a tutto pur di ottenerlo 29 Controllo del Caucaso = NECESSITA’ STORICA Perché la forte conflittualità interna all’area lascerebbe la Russia esposta nel suo quadrante meridionale. di conseguenza È il suo destino

30 30 - È un’appendice della Russia - È abitata prevalentemente da Russi - Ospita una delle più importanti basi navali Russe Occorre prendere atto, sotto il profilo storico che La CRIMEA

31 31

32 32

33 ALLE ORIGINI DELLA SITUAZIONE CONFLITTUALE DELLE FRONTIERE EX-SOVIETICHE “TARAS BULBA” di Aleksandr Pavlovich BUBNOV


Scaricare ppt "ALLE ORIGINI DELLA SITUAZIONE CONFLITTUALE DELLE FRONTIERE EX-SOVIETICHE “TARAS BULBA” di Aleksandr Pavlovich BUBNOV."

Presentazioni simili


Annunci Google