La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Belle Époque Percorso interdisciplinare 1. La Belle Époque Belle Époque ARTE LETTERATURA CINEMATECNOLOGIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Belle Époque Percorso interdisciplinare 1. La Belle Époque Belle Époque ARTE LETTERATURA CINEMATECNOLOGIA."— Transcript della presentazione:

1 La Belle Époque Percorso interdisciplinare 1

2 La Belle Époque Belle Époque ARTE LETTERATURA CINEMATECNOLOGIA

3 La Belle Époque LA BELLE ÉPOQUE Tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, lo sviluppo industriale e le nuove tecnologie migliorarono le condizioni di vita della gente. Si respirava un clima di ottimismo e di fiducia nel progresso. Fu la stagione della Belle Époque, dei caffè, dei teatri. Parigi fu la capitale della cultura e della vita mondana e influenzò il gusto dell’Europa intera nei più svariati ambiti. Questo periodo, che si fa iniziare negli anni Settanta dell’Ottocento, si concluse con lo scoppio del primo conflitto mondiale, nel 1914, e venne in seguito mitizzato proprio perché rappresentava la gioia di vivere in contrasto con gli orrori della guerra.

4 La Belle Époque ARTE Tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, si svilupparono diversi stili artistici. Mentre l’Impressionismo raggiungeva il suo acme per poi iniziare a declinare, nacquero le prime Avanguardie, cioè quelle correnti che si allontanavano dalla tradizione: il Fauvismo, l’Espressionismo, l’Art Nouveau, il Futurismo. Nacque anche il Cubismo, che si diffuse e maturò negli anni Venti e Trenta. Molti furono gli artisti che scelsero di rappresentare nelle loro opere la vita quotidiana e mondana delle grandi città, prima fra tutte Parigi.

5 La Belle Époque Pierre-Auguste Renoir, Bal au moulin de la Galette, 1876.

6 La Belle Époque Gustave Caillebotte, Strada di Parigi: tempo di pioggia, 1877.

7 La Belle Époque Henri de Toulouse-Lautrec, manifesto per la Compagnie du Chat Noir che si esibiva al Moulin Rouge, un locale parigino all’epoca molto in voga. Un manifesto di Toulouse-Lautrec che pubblicizza il Moulin Rouge e la ballerina Louise Weber, nota come “La Goulue”.

8 La Belle Époque Gustav Klimt, Danae,

9 La Belle Époque L’entrata di una metropolitana in stile Art Nouveau a Parigi.

10 La Torre Eiffel oggi. La Belle Époque Il monumento che più di ogni altro simboleggia la Belle Époque è la Torre Eiffel, a Parigi. Fu progettata dall’ingegnere Gustave Eiffel e costruita in soli due anni, tra il 1887 e il La costruzione della Torre Eiffel, in una foto del 1888.

11 La Belle Époque LETTERATURA Tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento le principali correnti letterarie furono: il Realismo: Flaubert, Zola, Verga il Simbolismo e il Decadentismo: Baudelaire, Verlaine, Rimbaud, D’Annunzio PRINCIPALI AUTORI IN ITALIA Gabriele D’Annunzio (1863 – 1938) Giovanni Pascoli (1855 – 1912) Luigi Pirandello (1867 – 1936) Italo Svevo (1861 – 1928) Giovanni Verga (1840 – 1922)

12 La Belle Époque Marcel Proust (1871 – 1922) È uno degli autori più importanti della letteratura del Novecento. Con una scrittura originale e molto espressiva, seppe descrivere le trasformazioni della società francese dell’epoca. L’OPERA Alla ricerca del tempo perduto Scritta tra il 1909 e il 1922, è uno dei massimi capolavori della letteratura mondiale e si compone di 7 volumi.

13 La Belle Époque Gabriele D’Annunzio (1863 – 1938) Scrittore, poeta, drammaturgo, giornalista e uomo politico, è il simbolo del Decadentismo italiano. OPERE PRINCIPALI Primo vere (poesie, 1879) Canto novo (poesie, 1886) Il piacere (romanzo, 1889) Le vergini delle rocce (romanzo, 1895) Il fuoco (romanzo, 1900) Laudi (poesie, ) La figlia di Iorio (tragedia, 1903)

14 La Belle Époque CINEMA Il cinema nacque proprio negli anni della Belle Époque, in Francia. Nel gennaio del 1896, a Parigi, i fratelli Auguste e Louis Lumière sbalordirono il pubblico mostrando un cortometraggio in cui compariva un treno che arrivava alla stazione di La Ciotat. Un fotogramma da L’arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat dei fratelli Lumière, 1896.

15 La Belle Époque Titanic Paese di produzione: USA Anno: 1997 Regia: James Cameron Cast: Kate Winslet, Leonardo DiCaprio Il transatlantico Titanic affondò nell’oceano Atlantico nel 1912: più di 1500 persone persero la vita. James Cameron si ispira a questa tragica vicenda per narrare la struggente storia d’amore tra Jack (Leonardo DiCaprio) e Rose (Kate Winslet). Il film ebbe un grandissimo successo di pubblico e critica e vinse 11 premi Oscar.

16 La Belle Époque Moulin Rouge! Paese di produzione: USA Anno: 2001 Regia: Baz Luhrmann Cast: Nicole Kidman, Ewan McGregor Il Moulin Rouge era un locale parigino molto in voga durante la Belle Époque. Il musical si ispira alla vita bohémienne di Pigalle, quartiere a luci rosse della capitale francese, e narra la storia d’amore tra la ballerina Satine (Nicole Kidman) e l’aspirante scrittore Christian (Ewan McGregor).

17 La Belle Époque TECNOLOGIA La Belle Époque fu anche un periodo di grande sviluppo tecnologico, in particolare nell’ambito dei trasporti. Tra i simboli di questa epoca troviamo anche alcune vetture rimaste molto celebri. Nel 1902 viene fondata la Cadillac, fabbrica di automobili statunitense, che presto metterà sul mercato la Model A. Una Cadillac Model A del 1903.

18 La Belle Époque Un anno dopo, nel 1903, Henry Ford fondò la sua casa automobilistica, che sarà la prima ad adottare la catena di montaggio. Qui sotto puoi vedere la Ford T, prodotta tra il 1908 e il 1927.

19 Progettazione: Fabio Ferri, Lilia Cavaleri, Federica Zicchiero Redazione, scrittura testi e realizzazione: Federica Zicchiero La Belle Époque


Scaricare ppt "La Belle Époque Percorso interdisciplinare 1. La Belle Époque Belle Époque ARTE LETTERATURA CINEMATECNOLOGIA."

Presentazioni simili


Annunci Google